Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come convertire MKV in MP4

di

Di recente hai scaricato un video MKV da Internet, felicissimo della cosa hai provato subito a trasferirlo sul tuo smartphone in modo tale da poterlo guardare anche in mobilità ma ti sei reso conto di non riuscirlo a vedere? Se la risposta è affermativa molto probabilmente la causa di ciò è tutta da ricercare nel formato del video, presumibilmente in MKV. Fortunatamente in situazioni di questo tipo è possibile far fronte alla cosa andando a convertire MKV in MP4.

I file MKV sono dei contenitori multimediali avanzati usati sempre più frequentemente per distribuire video compressi in alta qualità (spesso con più tracce audio e sottotitoli). L’MP4 è invece un formato di file multimediale estremamente diffuso e solitamente sfruttato per il salvataggio di contenuti video e audio in alta qualità.

Come dici? temi di non essere in grado di convertire MKV in MP4? beh, non hai proprio nulla di cui preoccuparti! Ci sono qui io, ben disponibile a spiegarti tutto ciò che bisogna fare per poter convertire MKV in MP4 senza problemi. Pronto? si? bene, anzi benissimo, allora cominciamo.

Convertire MKV in MP4 su Windows

Freemake Video Converter

Se possiedi un computer con su installato Windows ed hai intenzione di convertire MKV in MP4 sappi che si tratta di un’operazione che può essere effettuata senza troppi problemi ricorrendo all’utilizzo di Freemake Video Converter. Si tratta di un programma in italiano grazie al quale è possibile convertire in maniera molto semplice tutti i principali formati di file, MKV incluso, mantenendo praticamente intatta la qualità originale degli elementi su cui agire.

Per poter convertire MKV in MP4 con Freemake Video Converter la prima cosa che bisogna fare è quindi quella di effettuare il download del programma. Per fare ciò clicca qui, attendi che la prina Web ufficiale di Freemake Video Converter venga aperta e poi fai clic sul pulsante verde Scarica collocato in alto.

A download completato avvia il pacchetto d’installazione FreemakeVideoConverter.exe e fai clic prima su  e poi su OK. Togli dunque il segno di spunta dalla voce che riguarda l’invio di statistiche d’uso a Freemake e fai clic su Avanti. Metti ora la spunta su Installazione personalizzata, deseleziona l’opzione relativa ad AVG Tune-Up (per evitare l’installazione di software promozionali aggiuntivi) e premi su Avanti.  Ripeti la stessa operazione nella schermata successiva (al posto di AVG Tune-Up ti verrà proposto un altro programma e concludi il setup cliccando su Avanti per due volte consecutive.

Screenshot che mostra come convertire MKV in MP4 su Windows

Procedi ora andando ad avviare Freemake Video Converter ed una volta visualizzata la finestra del programma clicca sulla voce File collocata in alto a sinistra, pigia su Aggiungi Video… e seleziona il file MKV da convertire in MP4. Se il video da te selezionato contiene dei sottotitoli e/o più di una traccia audio puoi scegliere quale di questi utilizzare nel filmato di output cliccando sulla voce Sottotitoli off e sul collegamento che si trova accanto all’icona dell’altoparlante, accanto alla miniatura del video.

Screenshot che mostra come convertire MKV in MP4 su Windows

Adesso indica il formato di file in cui desideri convertire il tuo filmato MKV pigiando l’icona con su scritto in MP4 collocata in basso dopodiché clicca sul bottone […] per scegliere la cartella in cui esportare il file finale e pigia su Converti per avviare la conversione.

XviD4PSP

Se il software che ti ho appena proposto per convertire MKV in MP4 non è di tuo gradimento o ti da qualche problema potresti provare XviD4PSP. Si tratta di un ottimo programma di conversione gratuito che consente di ottimizzare i video in svariati formati per la riproduzione su smartphone, tablet, computer e console per videogiochi.

Se è dunque tua intenzione provare a convertire MKV in MP4 con XviD4PSP la prima cosa che devi fare è cliccare qui per collegarti all pagina di download del programma. Successivamente pigia sul link Download XviD4PSP 5.X.X.X (direct link) per avviarne il download.

A download completato apri, facendo doppio clic su di esso, il file appena scaricato e nella finestra che si apre fai clic prima su e poi su OK. Apponi dunque il segno di spunta accanto alla voce Accetto i termini del contratto di licenza e concludi il setup cliccando prima su Avanti tre volte consecutive e poi su Fine.

Screenshot che mostra come convertire MKV in MP4 su Windows

A questo punto dovrebbe partire l’aggiornamento di alcuni componenti di Microsoft Visual C++ Redistributable. Accetta l’esecuzione dell’installer cliccando sul pulsante e attendi che la procedura venga portata a termine. Non temere, saranno necessari soltanto pochi secondi.

Adesso per convertire MKV in MP4 con Xvid4PSP avvia il programma e importa in esso il video da trasformare cliccando sul pulsante Apri collocato in alto a sinistra. Se ti viene chiesto di scegliere una traccia audio seleziona quella italiana dal menu a tendina Traccia e clicca su OK per andare avanti.

Pigia ora sul menu presente sotto la voce formato e scegli MP4, clicca poi sul pulsante Apply Trim e poi su Codifica. Successivamente seleziona la cartella in cui salvare il file di output e attendi che la procedura mediante cui convertire MKV in MP4 venga avviata e portata a termine.

Screenshot che mostra come convertire MKV in MP4 su Windows

Se lo desideri prima di avviare la conversione puoi agire dal menu laterale di XviD4PSP per impostare delle dimensioni precise per il tuo file video agendo dal menu Encoding mode. Specifica le dimensioni in MB oltre le quali non deve andare il filmato dopo la conversione sfruttando il campo di testo sottostante.

Convertire MKV in MP4 su Mac

HandBrake

Se utilizzi un Mac ed hai intenzione di convertire MKV in MP4 ti suggerisco di ricorrere all’impiego di HandBrake. Si tratta di un pratico convertire gratuito e di natura open source ottimizzazione per la conversione dei DVD e di tutti i principali formati di file video in filmati riproducibili sui dispositivi di casa Apple ma anche su Android. Questo programma è molto semplice da utilizzare e consente inoltre di convertire MKV in MP4 da guardare su computer, Smart TV e altri device.

Per convertire MKV in MP4 con HandBrake la prima cosa che devi fare è quindi quella di effettuare il download del software. Per fare ciò clicca qui in modo tale da collegarti subito alla pagina Web ufficiale del programma ed una volta visualizzata clicca sulla voce Download (Intel 64bit). A download completato, apri il pacchetto dmg che hai appena scaricato (es. HandBrake–0.10.0-MacOSX.6_GUI_x86_64.dmg), trascina l’icona del software nella cartella Applicazioni di OS X e avvia HandBrake facendo clic destro su di esso e selezionando la voce Apri dal menu che compare.

Nella finestra che a questo punto andrà ad aprirsi seleziona il video MKV da convertire pigiando sul pulsante Source collocato in alto dopodiché espandi la barra laterale con i profili di conversione disponibili (Devices e Regular). Scegli poi un formato di output (es. iPad, Android tablet Windows Phone 8), pigia sul pulsante Browse per scegliere la cartella di destinazione del file finale e clicca sul pulsante Start collocato in alto a sinistra per avviare la conversione.

Screenshot che mostra come convertire MKV in MP4 su Mac

Tieni presente che se il video MKV contiene più di una traccia audio puoi scegliere quale mantenere dopo la conversione recandoti nella scheda Audio e selezionando una delle opzioni disponibili nel menu a tendina Track. Per scegliere i sottotitoli devi invece recarti nella scheda Subtitles e scegliere quali tracce di sottotitoli tenere dal menu Track.

Adapter

Se HandBrake non ti interessa e sei alla ricerca di una soluzione alternativa per poter convertire MKV in MP4 potresti prendere in considerazione l’idea di utilizzare Adapter. Se non ne hai mai sentito parlare sappi che si tratta di un altro ottimo programma grazie al quale è possibile convertire video (e non solo) in svariati formati compatibili con una gran quantità di device mobile e non.

Per poter convertire MKV in MP4 con Adapter la prima cosa che devi fare è cliccare qui per poterti collegare alla pagina di download del programma. Una volta visualizzata la pagina pigia sul pulsante blu Download collocato in alto a destra.

A download completato apri il ppacchetto in formato dmg che è stato scaricato sul tuo mac e poi trascina l’icona del software nella cartella Applicazioni di OS X. Successivamente avvia Adapter facendo clic destro su di esso.

Trascina quindi il file in formato MKV che desideri convertire in MP4 nella sezione con su scritto Drop Files Here della finestra di Adapter. In alternativa puoi pigiare sul pulsante Browse e selezionare manualmente il file su cui agire.

Screenshot che mostra come convertire MKV in MP4 su Mac

Pigia ora sul menu collocato accanto al pulsante verde Convert presente nella parte bassa della finestra di Adapter dopodiché porta il cursore del mouse prima sulla voce Video, poi su General e infine su Custom MP4 (*.mp4).

Screenshot che mostra come convertire MKV in MP4 su Mac

Adesso clicca sul pulsante Convert ed attendi che la procedura di conversione venga avviata e portata a termine. A procedura completata troverai il file MKK convertito in formato MP4 nella stessa posizione in cui risulta collocato il file originale.

Sappi che se lo desideri prima di dare il via alla procedura mediante cui convertire MKV in MP4 puoi anche regolare alcune opzioni relative al video agendo dall’apposito menu laterale annesso alla finestra di Adapter. Puoi ad esempio modificare codifica, frame rate, bit rate e velocità di riproduzione dalla sezione Video, puoi modificare la risoluzione del filmato dalla sezione Resolution, puoi modificare i parametri relativi all’audio dalla sezione Audio e via di seguito.