Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Miglior convertitore video

di

Necessiti di uno strumento che ti consenta di trasformare quel filmato che ti piace tanto e che di solito guardi dal computer in un video visibile anche su smartphone, tablet e dispositivi vari senza particolari problemi? Beh, se è così, direi proprio che sei capitato sulla guida giusta, al momento giusto. Con questo mio articolo di oggi intendo infatti illustrarti tutti quelli che, a mio avviso, rappresentano i più interessanti convertitori video in circolazione, in modo da permetterti di individuare il migliore in base alle tue esigenze.

Di convertitori di filmati ce ne sono diversi, sia per Windows, macOS e Linux, e nella stragrande maggioranza dei casi supportano senza particolari problemi i più comuni formati di file. Molti dei programmi appartenenti alla categoria in questione risultano inoltre semplicissimi da utilizzare e non necessitano di competenze tecniche particolari per essere sfruttati. Come vedi non hai assolutamente nulla di cui preoccuparti, qualsiasi siano le tue necessità e il tuo grado di preparazione in fatto di informatica c’è una soluzione.

Allora? Che ne diresti di mettere le chiacchiere da parte, di “passare all’azione” e di andare a scoprire qual è il miglior convertitore video? Sì? Molto bene. Non periamo altro tempo, dunque. Prenditi qualche minuto libero solo per te, mettiti ben comodo e concentrati sulla lettura di quanto riportato di seguito. Sono sicuro che alla fine potrai dirti ben felice e soddisfatto e che addirittura sarai pronto a fornire a tua volta consigli ai tuoi amici bisognosi di una dritta analoga. Scommettiamo?

Indice

Miglior convertitore video gratis

Vorresti capire qual è il miglior convertitore video gratis per Windows, macOS e Linux attualmente disponibile sulla piazza? Allora continua anche a leggere: trovi segnalate proprio qui sotto quelle che rappresentano le più affidabili soluzioni della categoria, tutte totalmente a costo zero.

HandBrake (Windows/macOS/Linux)

HandBrake

Il primo tra i convertitori video che voglio suggerirti di sperimentare è HandBrake. Non ne hai mai sentito parlare? Strano, è molto famoso. Ad ogni modo non devi preoccuparti, possiamo rimediare immediatamente. Si tratta di un ottimo software di natura open source, funzionante su Windows, macOS e Linux e grazie al quale è possibile convertire file video senza spendere neppure un centesimo.

È estremamente semplice da usare, ha un’interfaccia utente abbastanza essenziale e consente di generare filmati MP4 o MKV partendo da tutti i principali formati di file video. Integra anche tutta una serie di profili già pronti all’uso tramite i quali è possibile semplificare ulteriormente la procedura di conversione selezionato quello d’interesse. Non offre molta varietà in fatto di output, ma se non hai esigenze diverse da quelle in questione vale senz’altro la pena provarlo.

Per effettuarne il download sul tuo computer, visita il relativo sito Web e fai clic sul pulsante Download HandBrake x.x.x.

A scaricamento completato, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che compare sullo schermo, fai clic sui pulsanti Si, Next (per due volte consecutive) e Install, dopodiché concludi il setup premendo sul bottone Finish. Avvia quindi il programma, selezionando il relativo collegamento che è stato aggiunto al menu Start.

Se invece stai usando macOS, apri il pacchetto .dmg appena ottenuto e trascina l’icona di HandBrake nella cartella Applicazioni del computer, dopodiché facci clic destro sopra e seleziona la voce Apri dal menu contestuale. Successivamente, premi sul bottone Apri in risposta alla finestra che compare sullo schermo, in modo da avviare il software andando però ad aggirare le limitazioni imposte da Apple nei confronti degli sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio).

Adesso che, a prescindere dal sistema operativo utilizzato, ti viene mostrata la finestra di HandBrake sullo schermo, trascinaci sopra il filmato relativamente al quale vuoi andare ad agire. In alternativa, selezionalo tramite il menu a destra (se non visualizzi nessun menu, premi sul pulsante Open Source in alto a sinistra per farlo comparire).

A questo punto, fai clic sul pulsante Presets posto in alto a destra e seleziona il profilo di conversione che più si adatta a quelle che sono le tue necessità dalla lista sulla destra.

Se hai esigenze particolari e vuoi intervenire anche su audio, sottotitoli ed eventuali capitoli del tuo file video, puoi regolare preventivamente le opzioni annesse alle relative scheda nella finestra del programma.

Per concludere, specifica la posizione in cui vuoi salvare il file di output facendo clic sul pulsante Browse in basso a destra e avvia la procedura di conversione, premendo sul bottone Start Encode situato in cima.

Adapter (Windows/macOS)

Miglior convertitore video

Un altro ottimo software che senza ombra di dubbio può concorrere alla carica di miglior convertitore video è Adapter. Si tratta di un programma gratuito capace di trasformare tra loro tutti i principali formati di file video: MP4, AVI, MKV, WMV, MOV, FLV ecc. È anche in grado di restituire la sola traccia audio, quindi può anche essere considerando come il miglior convertitore video in MP3. Presenta poi una bella interfaccia utente ed è sufficientemente intuitivo. Offre diversi profili preimpostati e un buon grado di personalizzazione delle caratteristiche dei video tramite le impostazioni a schermo. È compatibile sia con Windows che con macOS.

Per scaricare Adapter sul tuo computer, visita il relativo sito Internet e clicca sul pulsante Download Adapter che trovi in alto a destra.

A scaricamento ultimato, se stai usando Windows, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che vedi comparire sul desktop, fai clic sui pulsanti , OK e Next, dopodiché seleziona la voce I accept the agreement, premi ancora sul pulsante Next (per sei volte consecutive) e sui bottoni Install e Finish.

Se stai usando macOS, invece, apri il pacchetto .dmg ottenuto e trascina l’icona di Adapter nella cartella Applicazioni del Mac, dopodiché facci clic destro sopra, seleziona la voce Apri dal menu che compare e premi sul bottone Apri nella finestra che ti viene mostrata sulla scrivania, in modo da avviare Adapter andando ad aggirare le limitazioni volute da Apple verso gli sviluppatori non certificati (operazione che va eseguita solo al primo avvio).

Tieni presente che durante il setup di Adapter saranno scaricati e installati anche FFmpeg (è un componente gratuito indispensabile per il corretto funzionamento del programma) e VLC (è un noto player video di cui ti ho parlato in dettaglio nella mia guida sull’argomento)

Ora che, a prescindere dal sistema operativo impiegato, visualizzi la finestra di Adapter sullo schermo, premi sul pulsante Browse e seleziona il filmato su cui vuoi andare ad agire. In seguito, clicca sul menu in basso, scegli la voce Video da quest’ultimo e poi il formato di output che ti interessa.

Se hai bisogno di apportare ulteriori modifiche al file di output, intervieni sulle opzioni presenti nelle sezioni Video, Resolution ecc. che trovi nella barra laterale destra (se non è visibile, puoi rimediare cliccando sull’icona a forma di ruota d’ingranaggio presente in basso).

In seguito, potrai avviare la conversione del video semplicemente facendo clic sul bottone Convert. Per impostazione predefinita la cartella di output è quella Video su Windows e quella Filmati su Mac (puoi eventualmente cambiare questo comportamento, sempre agendo sulle opzioni nella barra laterale di Adapter).

Altri convertitori video gratis

Mobile Media Converter

Nessuna delle soluzioni che ti ho già segnalato ti ha convinto in modo particolare e, dunque, non sei ancora riuscito a individuare il miglior convertitore video per te? Allora da’ subito un’occhiata alle ulteriori soluzioni di questo tipo che ho provveduto a inserire nel seguente elenco. Spero vivamente siano in grado di soddisfarti.

  • Mobile Media Converter (Windows/macOS/Linux) – software gratuito e multipiattaforma per convertire file video (oltre che audio) che supporta tutti i più diffusi formati. È semplicissimo da usare e su Windows non necessita di installazione.
  • Smart Converter (macOS) – si tratta di un’applicazione specifica per macOS che permette di effettuare operazioni di conversione dei video su tutti i più diffusi formati. È totalmente gratis ed è molto intuitiva. Lo considero il miglior convertitore video Mac, insieme ai software di cui ti ho già parlato.

Miglior convertitore video online

Non vuoi o non puoi scaricare nuovi programmi sul tuo computer e, dunque, ti piacerebbe capire qual è il miglior convertitore video online? Ti accontento subito. Trovi segnalati proprio qui sotto quelli che a parer mio meritano di essere presi in considerazione.

Convertitore video di 123Apps

Il Convertitore Video di 123apps

Il miglior convertitore video funzionante da Internet è a mio avviso Il Convertitore Video di 123apps. Si tratta di un servizio tramite cui è possibile convertire i propri file video (oltre che i file audio) in tutti i più diffusi formati ed eventualmente si possono anche di regolare personalmente i parametri. Non è necessario registrarsi per poterlo usare e il peso massimo consentito per ciascun elemento caricato è pari a 4 GB. Inoltre, tutela la privacy degli utenti cancellando automaticamente i file caricati dopo qualche ora dall’upload.

Per usare Il Convertitore Video di 123Apps, visita la relativa home page, fai clic sul pulsante Apri file e seleziona il video sul tuo computer relativamente al quale vuoi andare ad agire. In alternativa, puoi fare clic sui pulsanti per prelevare il filmato da convertire dal tuo account Google Drive, da Dropbox oppure indicandone l’URL.

Completato l’upload del file, seleziona il formato di output che preferisci dalla scheda Video, serviti del menu a tendina Risoluzione per selezionare la risoluzione desiderata e, se lo reputi necessario, apporta ulteriori modifiche alle caratteristiche del file finale premendo sul pulsante Impostazioni adiacente.

In conclusione, avvia la procedura di conversione premendo sul pulsante Converti. Terminato il processo, seleziona il collegamento Download per scaricare il file di output oppure le voci relative a Google Drive o Dropbox per salvarlo in Rete.

Altri convertitore video online

Convertio

Se cerchi altre soluzioni mediante cui poter convertire i tuoi video direttamente online, ti consiglio di dare un’occhiata a quelle che ho provveduto a segnalarti qui sotto.

  • Convertio – servizio che permette di convertire non solo i video, ma praticamente ogni genere di file, e che supporta tutti i più diffusi formati. Bisogna tuttavia tenere conto che non consente di caricare file aventi un peso superiore ai 100 MB. Per aggirare questo limite e per sbloccare altre funzioni extra è eventualmente possibile sottoscrivere un abbonamento a pagamento (con prezzi a partire da 9,99 dollari/mese), in virtù di ciò lo si può anche considerare come il miglior convertitore video a pagamento accessibile online.
  • CloudConvert – è un altro buon convertitore di file funzionante online. Permette di agire anche sui video e supporta tutti i più diffusi formati. Non sussistono limiti per l’upload, ma si può usare per massimo 10 minuti al giorno. Per aggirare questa e altre limitazioni bisogna registrarsi ed eventualmente sottoscrivere uno dei piani in abbonamento (con prezzi a partire da 9,76 euro/mese).
  • Media.io – altro convertitore accessibile da Web, gratuito e incredibilmente intuitivo. Lo si può usare per eseguire conversioni da e verso tutti i principali formati di file video e funziona in batch.

Miglior convertitore video Android

Miglior convertitore video

Ti stai domandando qual è il miglior convertitore video Android? Beh, ti soluzioni appartenenti alla categoria ne esistono molteplici, ma quella a cui, a mio avviso, faresti bene a rivolgerti è indubbiamente Media Converter. È un’app gratuita che, per l’appunto, funge da convertitore video. È molto semplice da usare e permette di trasformare i filmati (e anche i file audio) da un formato all’altro con la possibilità di definire bitrate, risoluzione e frequenza di campionamento audio.

Per scaricare e installare l’app sul tuo dispositivo, visita la relativa sezione del Play Store e fai tap sul pulsante Installa (se stai usando un dispositivo senza Play Store, puoi prelevare l’app da store alternativi). Successivamente, avvia l’app sfiorando la relativa icona aggiunta in home screen e/o al drawer.

Ora che visualizzi la schermata principale di Media Converter, specifica la posizione sul tuo dispositivo in cui si trova il video che vuoi convertire, fai tap sul pulsante Convert to mp4 per trasformare il video in MP4 e attendi che la procedura di conversione venga portata a termine. Per impostazione predefinita, il file di output viene salvato nella stessa posizione del file d’origine.

Se prima di avviare la conversione vuoi intervenire personalmente sui parametri del file finale o vuoi cambiare il formato di output, fai tap sul bottone Expert mode, seleziona il formato di output che ti interessa dal menu a tendina Output profile e regola le altre impostazioni disponibili.

In conclusione, sfiora il pulsante Change in corrispondenza della dicitura Save to per specificare la posizione in cui salvare il video di output, immetti il titolo che vuoi assegnare al file nel campo Rename as e avvia la procedura sfiorando il tasto Convert.

Miglior convertitore video iPhone e iPad

Il Convertitore Video

Vediamo, infine, qual è il miglior convertitore video iPhone e iPad. A mio avviso, si tratta dell’app Il Convertitore Video. È gratis e permette di convertire tutti i principali formati di file video su iOS/iPadOS in maniera rapida e indolore, come si suol dire. Da notare, però, che per convertire in specifici formati va sbloccata la versione a pagamento tramite acquisti in-app (al costo base di 3,49 euro).

Per scaricare e installare l’applicazione sul tuo dispositivo, accedi alla relativa sezione su App Store, premi sul pulsante Ottieni, quindi su quello Installa e autorizza poi il download tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple. Successivamente, avvia l’app sfiorando l’icona aggiunta in home screen e/o nella Libreria app.

Ora che visualizzi la schermata principale dell’applicazione, seleziona la posizione in cui risulta salvato il file video relativamente al quale desideri intervenire, scegli il formato di output che preferisci dal secondo menu a tendina e fai tap sul bottone Converti File.

Aspetta che il processo di conversione venga portato a termine, dopodiché premi sul bottone Condividi e determina dove salvare o in quale app aprire il file di output, su quello Aggiungi a Foto per salvarlo nella galleria del dispositivo oppure su quello Apri per aprirlo al momento direttamente dal convertitore.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.