Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Miglior convertitore video

di

Necessiti di uno strumento che ti consenta di trasformare quel filmato che ti piace tanto e che di solito guardi dal computer in un video visibile anche su smartphone, tablet e dispositivi vari senza particolari problemi? Allora direi proprio che sei capitato sulla guida giusta, al momento giusto. Con questo mio articolo di oggi intendo infatti illustrarti tutti quelli che a mio avviso rappresentano i più interessanti convertitori video in circolazione in modo tale da permetterti di individuare il migliore in base a quelle che sono le tue esigenze.

Di convertitori di filmati ce ne sono diversi, sia per Windows che per Mac (oltre che per Linux), e nella stragrande maggioranza dei casi supportano senza particolari problemi tutti quelli che sono i più comuni formati di file video. Molti dei programmi appartenenti alla categoria in questione risultano inoltre semplicissimi da utilizzare e non necessitano di competenze tecniche particolari per essere sfruttati. Come vedi non hai assolutamente nulla di cui preoccuparti, qualsiasi siano le tue necessità ed il tuo grado di preparazione in fatto di informatica c’è una soluzione.

Allora? Che ne diresti di mettere le chiacchiere da parte e di “passare all’azione” e di andare quindi a scoprire qual è il miglior convertitore video? Si? Molto bene. Non periamo altro tempo dunque. Prenditi qualche minuto di tempo tutto per te, mettiti ben comodo e concentrati sulla lettura di questo articolo. Sono sicuro che alla fine potrai dirti ben felice e soddisfatto e che addirittura sarai anche pronto a fornire consigli a tutti i tuoi amici bisognosi di una dritta analoga. Scommettiamo?

HandBrake (Windows/Mac/Linux)

Come trasformare WMV in MP4

Il primo tra i convertitori video che voglio suggerirti di sperimentare è HandBrake. Non ne hai mai sentito parlare? Strano, è molto famoso. Ad ogni modo non devi preoccuparti, possiamo rimediare immediatamente. Si tratta di un ottimo software di natura open source per convertire file video senza spendere neppure un centesimo. È estremamente semplice da usare, ha un’interfaccia utente abbastanza essenziale e consente di generare filmati MP4 o MKV partendo da tutti i principali formati di file video. Integra anche tutta una serie di profili già pronti all’uso tramite i quali è possibile semplificare ulteriormente la procedura di conversione semplicemente selezionato quello d’interesse. Certo, non offre molta varietà in fatto di output ma se non hai esigenze diverse da quelle in questione vale senz’altro la pena provarlo.

Per servirtene devi innanzitutto provvedere ad effettuarne il download sul tuo computer. Per fare ciò, il primo passo che devi compiere è quello di collegarti al suo sito Internet ufficiale. Successivamente pigia sul bottone Download HandBrake, apri il file HandBrake-xx-Win GUI.exe appena scaricato sul tuo PC e clicca prima su Si, poi su Next, su  I AgreeInstall e per concludere su Finish.

Se invece stai usando un Mac, apri il pacchetto in formato .dmg che hai scaricato dal sito Web del programma e copia l’icona di HandBrake nella cartella Applicazioni di macOS. Clicca poi con il tasto destro del mouse sull’icona del software e seleziona Apri dal menu che appare in modo tale da aggirare le limitazioni imposte da Apple nei confronti degli sviluppatori non autorizzati.

Adesso sei pronto ad usare il software! Avvia quindi HandBrake facendo clic sulla sua icona dopodiché pigia sul pulsante Open Soruce nella finestra del programma che è apparsa a schermo e seleziona il video presente sul tuo computer che vuoi convertire in uno dei due formati supportati. Successivamente seleziona il profilo di conversione che più si adatta a quelle che sono le tue necessità dalla lista sulla destra (se stai utilizzando un Mac e non riesci a visualizzarla devi fare prima clic sul bottone Toggle Presets che si trova in alto a destra). In alternativa, puoi anche selezionare il profilo Normal per creare un video di tipo standard.

Infine, verifica che risulti selezionato il formato video di output desiderato nel menu a tendina Container (su Windows) oppure Format: (su Mac) ed avvia la trasformazione del filmato facendo clic sul bottone Start encode (su Windows) oppure Start (su Mac). Attendi quindi che l’operazione venga portata a termine. Per impostazione predefinita troverai il file di output nella medesima posizione di quello di input.

Ti segnalo poi che se hai esigenze particolari e vuoi intervenire anche su audio, sottotitoli ed eventuali capitoli del tuo file video, puoi utilizzare (prima di avviare la conversione, ovviamente) le opzioni annesse alle relative scheda nella finestra del programma.

Adapter (Windows/Mac)

Convertitore video

Un altro ottimo software che senza ombra di dubbio può concorrere alla carica di miglior convertitore video è Adapter. Si tratta di un programma gratuito basato su FFMPEG, noto software open source per l’elaborazione dei file multimediali, capace di trasformare tra loro tutti i principali formati di file video: MP4, AVI, MKV, WMV, MOV, FLV ecc. Presenta una bella interfaccia utente ed è anche sufficientemente intuitivo. Offre diversi profili preimpostati ed un buon grado di personalizzazione delle caratteristiche dei video tramite le impostazioni a schermo.

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e pigia sul bottone Download Adapter che si trova in home page. Dopodiché, se stai usando Windows, apri il file Adapter-x.x.x.exe appena ottenuto, clicca su Si, poi su OK e successivamente su Next. Apponi poi il segno di spunta accanto alla voce I accept the agreement e clicca nuovamente su Next per sei volte consecutive, poi pigia su Install e per concludere fai clic su Finish. Durante la procedura di installazione saranno scaricati da Internet anche FFmpeg (il summenzionato componente gratuito e open source essenziale per il corretto funzionamento di Adapter) e VLC (il celebre media player che in tal caso risulta indispensabile per la visualizzazione delle anteprime dei file da convertire).

Se invece stai usando un Mac, apri il pacchetto in formato .dmg appena scaricato e trascina l’icona del software nella cartella Applicazioni di macOS. Al primo avvio di Adapter ti verrà chiesto, anche in tal caso, di scaricare FFMPEG. Clicca sul pulsante Continue per accettare e attendi qualche secondo affinché la procedura venga portata a termine.

In seguito, trascina il video da convertire nella finestra principale del software (se non la visualizzi in automatico sul desktop avvia tu il programma), recati nel menu a tendina che sta in basso al centro e scegli il formato di output che preferisci. In Video > General trovi tutti i formati di file generici, mentre facendo clic sulle opzioni AppleTabletsNintendo ecc. puoi ottenere dei video ottimizzati per vari modelli di smartphone, tablet e console per videogiochi.

Se hai necessità di regolare in maniera dettagliata i parametri dei video di output, fai clic anche sull’icona dell’ingranaggio che risulta collocata in basso sinistra e usa le opzioni che ti vengono mostrate nella barra laterale di destra. Se vuoi aggiungere dei sottotitoli, dei watermark o delle tracce audio ai filmati da convertire, devi invece trascinare questi ultimi nel campo Layers che si trova in fondo alla barra laterale di destra.

Successivamente potrai avviare la conversione del video semplicemente facendo clic sul bottone Convert. Per impostazione predefinita, la cartella di output è quella Video su Windows e quella Filmati su Mac.

Freemake Video Converter (Windows)

Miglior convertitore video

Un altro ottimo software che ti consiglio di provare se utilizzi un PC con su installato Windows è Freemake Video Converter. Trattasi di un ulteriore programma per la conversione dei filmati a costo zero che permette di intervenire su tutti i principali formati di file video e di realizzare video compatibili con tutti i dispositivi più popolari. L’unica cosa di cui va tenuto conto è che aggiunge un watermark personalizzato all’inizio e alla fine del file convertito che può essere rimosso solo acquistato la versione a pagamento del programma.

Per scaricare Freemake Video Converter sul tuo PC devi collegarti al sito Internet del software e cliccare sul pulsante Scaricare gratis. A download ultimato, apri il pacchetto d’installazione del software FreemakeVideoConverter.exe e clicca prima su  e poi su OK e Avanti. Se non vuoi inviare statistiche anonime sull’utilizzo del software a Freemake ricordarti di rimuovere la spunta dalla voce Contribuisci a migliorare il software Freemake inviando automaticamente statistiche di utilizzo anonime e rapporti sui problemi a Freemake.

Seleziona poi l’opzione Installazione personalizzata, pigia su Avanti e deseleziona tutte le eventuali opzioni sottostanti per evitare l’installazione di programmi aggiuntivi promozionali. Clicca poi su Avanti ed aspetta che vengano scaricati da Internet tutti i file necessari per effettuare l’installazione di Freemake Video Converter. Ad operazione ultimata, fai clic sul pulsante Fine.

Attendi poi che la finestra del programma appaia sul desktop e fai clic sul bottone +Video in alto a sinistra. Scegli quindi il file da convertire, indica il formato di output usando i bottoni situati in basso ed utilizza il menu a tendina Profili nella finestra che si apre per selezionare la qualità del file finale che desideri ottenere. Clicca dunque sul pulsante […] per specificare la cartella in cui esportarlo e avvia la trasformazione del video cliccando sul pulsante Converti. La cartella di output predefinita è quella Video.

Ti segnalo inoltre che se hai necessità, facendo clic sull’icona delle forbici che vedi apparire accanto alla miniatura di ciascun video prima della conversione puoi anche tagliare e ruotare il filmato a tuo piacimento.

Format Factory (Windows)

Come convertire MOV in AVI

In alternativa a tutti i software di cui sopra puoi provare, sempre su Windows, Format Factory. Permette di convertire tutti i principali formati di file video ma anche brani musicali e foto. Ha un’interfaccia utente tradotta completamente in italiano, è semplicissimo da usare ed offre svariate utili opzioni.

Per effettuarne subito il download sul tuo computer, collegati al sito Internet del programma e clicca sul pulsante Scaricare sito 1 (se il download non si avvia prova a cliccare sugli altri bottoni). A scaricamento ultimato, apri il pacchetto d’installazione di FormatFactory FFSetupx.x.x.x.exe e fai clic prima sul pulsante , su quello Installa e poi su Fine.

Al termine dell’installazione, rimuovi i segni di spunta dalle due opzioni a schermo (Install Format Factory to system menu tray e Install Picosmos Picture Tools) e clicca su OK. Adesso, accertati che sia seleziona la scheda Video dalla barra laterale di sinistra (ed in caso contrario selezionala tu) e fai clic sull’icona relativa al formato di file in cui vuoi convertire i tuoi file. Successivamente clicca sul pulsante Aggiungi file e seleziona il video da trasformare.

Infine, fai clic sul pulsante Modifica per selezionare la cartella di destinazione del video convertito e clicca prima su OK e poi su Vai per avviare la procedura.

Altri convertitori video

Programmi per convertire video

I software di cui sopra non ti hanno entusiasmato e cerchi delle alternative? Allora prova i programmi indicati qui di seguito. Sono sicuro che riuscirai a trovarne almeno uno capace di soddisfarti.

  • Any Video Converter (Windows/Mac) – È uno tra i più famosi software gratuiti per la conversione dei video in circolazione. Supporta una gran varietà di formati differenti, tra cui AVI, MP4, WMV, MKV, MPEG, FLV, 3GP , DVD, WebM e MP3, e consente di creare filmati compatibili con iPad, iPod, iPhone, Android, PSP ed altri dispositivi portatili.
  • Total Video Converter Lite (Mac) – Si tratta di uno dei migliori convertitori video per macOS a costo zero presenti sul Mac App Store. Supporta tutti i principali formati di file video, inclusi quelli HD, e mette a disposizione dei suoi utilizzatori un’ampia gamma di profili di conversione diversi.
  • Movavi Video Converter (Windows) – Un altro ottimo convertitore video a costo zero che supporta un buon numero formati sia in ingresso che in uscita. Integra anche alcune funzionalità aggiuntive come ad esempio quella che consente di estrarre l’audio dai filmati, quella grazie alla quale si possono creare GIF animate e via discorrendo.
  • Free Media Converter (Windows) – Un software gratis per PC che permette di convertire e comprimere video in vari formati di file: MP4, AVI, MKV, ASF, VOB, MPG, WMV, MP2, FLV, SWF, MOV e molti altri ancora. Supporta anche la conversione dei DVD in formati di file compressi (elimina alcune fra le più diffuse protezioni anticopia) ed è in grado di estrarre le tracce audio dai filmati.