Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Settimana del Black Friday
Scopri le migliori offerte dell'Amazon Black Friday 2018. Vedi le offerte Amazon

Programmi per aprire file ZIP gratis

di

Per esigenze lavorative hai spesso a che fare con i diffusissimi archivi ZIP, ma purtroppo, non essendo molto pratico con il mondo del PC, non hai ancora ben chiaro come si possano gestire queste cartelle compressi. Se finora, quando si è presentato il problema, hai sempre ricevuto l’aiuto di amici e colleghi, è arrivato per te il momento di imparare in autonomia ad aprire i file ZIP, utilizzando alcuni programmi appositi.

Ma no, dai, non storcere il naso, non è il caso di quella faccia! Puoi stare assolutamente tranquillo! Aprire i file ZIP è un’operazione veramente semplice; sono sicuro che riuscirai ad imparare e sarai in grado di eseguirla in un batter d’occhio, anche se sei alle prime armi con l’utilizzo del PC. Sono qui proprio per questo motivo e, visto che voglio darti una mano nella risoluzione di questo problema legato alla tecnologia, sto per indicarti una lista di programmi per aprire file ZIP.

Ah, quasi dimenticavo. I programmi di cui sto per parlarti nei minimi dettagli sono del tutto gratuiti, di conseguenza non hai più scuse. Su, dai, mettiti seduto comodo e prenditi qualche minuto di tempo libero: ti spiegherò nel dettaglio come dovrai procedere per installare alcuni famosi software. Una volta che li avrai installati sul tuo PC o Mac ti indicherò i passaggi da effettuare per aprire i file ZIP; vedrai che, alla fine della lettura, gli archivi ZIP non avranno più segreti per te e sarai soddisfatto di quanto appreso, scommettiamo? Ti auguro una buona lettura.

Funzionalità integrata di Windows

Nei sistemi operativi Windows è possibile aprire un file in formato ZIP senza bisogno di alcun programma di terze parti. Dico questo dal momento in cui Windows gestisce i file ZIP come cartelle compresse, al pari delle classiche cartelle di raggruppamento dei file.

Quello che dovrai fare per aprire un file ZIP tramite la funzionalità integrata di Windows è semplicemente individuare il file ZIP che vuoi aprire e fare doppio clic con il tasto sinistro del mouse su di esso. Ti si aprirà una finestra di visualizzazione della cartella compressa, attraverso la quale potrai svolgere le basilari operazioni: potrai aprire qualsiasi file all’interno del file ZIP con un doppio clic su di esso oppure estrarre tutto il contenuto in un percorso da te scelto.

Per estrarre il contenuto del file ZIP, sui sistemi Windows più recenti (Windows 8 o successivi), fai clic sulla tab Estrai, in alto al centro della finestra. Fai quindi clic sul pulsante Estrai tutto. Se non riesci a individuare la tab, puoi anche procedere facendo clic con il tasto destro del mouse sul file ZIP e selezionare la voce Estrai tutto dal menu contestuale che ti apparirà.

Si aprirà una finestra che ti chiederà di selezionare il percorso di estrazione dei file (in genere i file vengono estratti nella stessa posizione dove è allocato il file ZIP) e dovrai confermare l’estrazione con il pulsante Estrai. Così facendo verrà creata una cartella semplice che conterrà il contenuto del file ZIP.

7-Zip (Windows)

Tra i tanti programmi per aprire i file ZIP, ti consiglio l’utilizzo di 7-Zip. Si tratta di un ottimo programma dalle complete funzionalità ed efficiente nella gestione degli archivi compressi, anche se la sua interfaccia è spartana e ridotta all’essenziale. 7-Zip gestisce inoltre l’apertura di moltissimi formati di archivio, come ad esempio i file RAR, CAB, GZIP, 7Z oppure i file ZIP. È possibile scaricarlo gratuitamente solo su Windows.

Per poter ottenere il programma, raggiungi il suo sito ufficiale tramite il link che ti ho fornito e fai clic su Download in corrispondenza della versione che vuoi scaricare: 64-bit x64 se hai un sistema con infrastruttura a 64 bit; oppure scegli la versione 32-bit x86.

Apri quindi il file 7zxxxx-x64.exe (64 bit) o 7zxxxx.exe (32 bit) per avviare la procedura d’installazione. Fai clic sul pulsante SI sulla finestra che ti si aprirà del Controllo dell’Account Utente; fai poi clic su Install e, non appena la barra di caricamento sarà piena, fai clic sul pulsante Close. Se dovesse apparire una finestra di riavvio del PC, premi sul pulsante SI.

Adesso, per aprire un file ZIP, dovrai semplicemente fare clic con il tasto destro del mouse sul file ZIP e selezionare la voce 7-Zip > Apri dal menu contestuale. All’apertura del programma, potrai decidere ad esempio se aprire il contenuto dell’archivio con un doppio clic su di esso oppure estrarlo tramite il pulsante Estrai, scegliendo il percorso di destinazione tramite il pulsante […] e premendo poi su OK.

Ti sarai però sicuramente accorto che l’apertura dei file ZIP tramite 7-Zip avviene soltanto tramite menu contestuale. Se vuoi applicare un’associazione file tra 7-Zip e gli archivi compressi ZIP, dovrai aprire 7-Zip e raggiungere le impostazioni tramite Strumenti e poi Opzioni. Nella tab Sistema, evidenzia la voce zip e fai doppio clic sulla colonna adiacente o sulla colonna Tutti gli utenti.

Funzionalità integrata di macOS

Sui sistemi operativi macOS è possibile effettuare l’operazione di apertura (o meglio decompressione) di un file in formato ZIP senza che sia necessario installare alcun software.

La procedura per poter effettuare questa operazione è semplicissima. Dovrai selezionare l’archivio ZIP che vuoi aprire e fare doppio clic con il tasto sinistro del mouse su di esso. Automaticamente il contenuto dell’archivio verrà estratto nella stessa cartella dove è collocato il file ZIP. Semplice vero? La funzionalità integrata però può risultare anche un può limitata. Ti consiglierò quindi alcuni software da scaricare sul tuo Mac per svolgere quest’operazione di apertura dei file ZIP.

Keka (macOS)

Ti ho parlato precedentemente di 7-Zip, il programma open source gratuito per Windows. Ti farà piacere sapere che il suo codice di sviluppo principale (p7zip) è stato utilizzato per lo sviluppo di un programma, anche esso gratuito, chiamato Keka, per la gestione degli archivi compressi (come i file ZIP) per i sistemi macOS. Questo programma è disponibile per il download attraverso il suo sito ufficiale. Condividendo lo stesso core di 7-Zip, il programma in questione gestisce l’apertura di numerosi formati di archivio compresso (ad esempio i file RAR, CAB, GZIP, 7Z oppure i file ZIP).

Tieni però in considerazione che la sua compatibilità con i più comuni archivi compressi è per la sola apertura di questi; Keka infatti gestisce la sola creazione di archivi 7z, Zip, Tar, Gzip, Bzip2, DMG e ISO. Nel tuo caso specifico, sicuramente farà al caso tuo per aprire gli archivi ZIP.

Per scaricarlo, apri il link che ti ho fornito e fai clic sul pulsante verde sulla sinistra con scritto Scarica Keka. Una volta terminato il download, apri il pacchetto Keka-X.X.XX.dmg e trascina l’icona del programma nella cartella Applicazioni di macOS, così come suggerito dalla finestra che ti è appena apparsa.

Adesso dovrai impostare l’associazione fra Keka e i file con estensione ZIP. Per fare ciò, fai clic con il tasto destro su un file ZIP e seleziona la voce Ottieni informazioni (oppure la combinazione cmd+i dalla tastiera). Dalla finestra che si è aperta, espandi la voce Apri con e, dal menu a tendina, seleziona Keka; premi quindi il pulsante Modifica tutto e poi su Continua per confermare l’associazione dei file ZIP con il software Keka.

D’ora in poi, ogni qualvolta farai doppio clic su un file ZIP, Keka ne estrarrà il contenuto automaticamente nella stessa cartella dove è collocato l’archivio compresso.

Per creare invece dei file ZIP, dovrai semplicemente aprire l’applicazione Keka (la troverai nell’elenco dei software e applicazioni installati sul tuo macOS, facendo clic sul Launchpad). Seleziona adesso l’icona del file ZIP in alto, scegli il livello di compressione e trascina i file all’interno della finestra di Keka per creare un archivio compresso ZIP.

iZip (macOS)

Se vuoi anche poter visualizzare il contenuto di un archivio compresso ZIP, prima di procedere con la sua decompressione, ti consiglio allora di scaricare iZip. Questo software è distribuito su sistemi macOS gratuitamente, attraverso il suo sito ufficiale. Qual è la sua peculiarità? È proprio quella di permettere di montare un archivio compresso ZIP come se fosse un’unità di memoria virtuale, per poterne quindi sfogliare il contenuto ed estrarre solo ciò che ti serve. Come dici? Sei entusiasta di questo software e vuoi scaricarlo sul tuo Mac? Allora prosegui con la lettura così da spiegarti passo passo la procedura per ottenerlo.

Per prima cosa apri il link al sito ufficiale di iZip che ti ho fornito e fai clic sul tasto verde Download Now. Una volta terminato il download, apri il pacchetto izip.dmg e trascina l’icona del programma nella cartella delle Applicazioni di macOS, così come ti viene suggerito in finestra.

Per associare i file con estensione ZIP con il software iZip, dovrai procedere così come ti suggerisco: fai clic con il tasto destro su un qualsiasi archivio ZIP e seleziona la voce Ottieni informazioni (oppure la combinazione cmd+i dalla tastiera). Dalla finestra che ti viene mostrata, espandi la voce Apri con e seleziona iZip dal menu a tendina; premi quindi il pulsante Modifica tutto e poi su Continua per confermare l’associazione di iZip con i file di tipo ZIP.

Facendo adesso doppio clic con il tasto sinistro del tuo mouse su un file ZIP, ti apparirà una finestra, sulla quale dovrai premere il pulsante Apri. Si saranno aperte quindi due finestre: una è relativa al file ZIP che è stato montato come se fosse un’unità removibile, tramite la quale potrai sfogliare il contenuto dell’archivio ZIP; la seconda finestra è invece relativa al software iZip, tramite la quale potrai gestire alcune funzionalità.

Innanzitutto, dalla finestra di esplorazione, puoi tranquillamente trasferire tutto il contenuto dell’archivio ZIP o i singoli file, semplicemente trascinandoli in una qualsiasi cartella a tuo piacimento. Potrai anche fare doppio clic su di essi per aprirli direttamente da dentro l’archivio compresso.

Tramite invece la finestra di iZip puoi decidere di svolgere alcuni funzioni: puoi chiudere l’archivio ZIP premendo il pulsante con il simbolo dell’espulsione; puoi impostare una password sul file ZIP, tramite il pulsante con il simbolo di un lucchetto; puoi aprire la schermata di esplorazione dell’archivio ZIP tramite il pulsante con una lente di ingrandimento; puoi infine creare un nuovo file ZIP o aprirne uno tramite i corrispondenti pulsanti New e Open.

Altri programmi per aprire file ZIP gratis

I programmi e le applicazioni utili per aprire file ZIP gratuitamente sono davvero tanti. Ti indicherò qui di seguito un elenco con alcuni tra i più popolari software che ti consiglio di scaricare sul tuo computer.

  • PeaZip (Windows/Linux) – è un ottimo software gratuito open source che gestisce molti formati di archivi compressi, incluso il formato ZIP. Si può scaricare la versione che richiede l’installazione oppure la versione portable, che invece non la necessita.
  • 8 Zip Lite (Windows) – è un’applicazione gratuita per Windows 8 e successivi che permette di gestire sul tuo computer i soli formati ZIP. Essendo un’app, può essere facilmente scaricata e installata tramite il Windows Store.
  • ZipGenius (Windows) – è un software italiano compatibile a partire da Windows 7 e successivi. Gestisce molti archivi compressi, come i file RAR, CAB, 7z e ZIP.
  • The Unarchiver (macOS) – è un’applicazione gratuita disponibile su macOS scaricabile dal Mac App Store. Permette l’estrazione degli archivi compressi con un semplice doppio clic del mouse su di essi. Tramite il suo pannello di impostazioni è possibile modificare il comportamento d’estrazione del contenuto di un archivio compresso secondo le proprie preferenze.