Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per disegnare Mac

di

Non appena hai del tempo libero, ti piace prendere un foglio di carta, una matita e dare sfogo alla tua creatività. Ormai la tua scrivania è sommersa di disegni di ogni genere, al punto che non sai più dove metterli. Per questo motivo e per mettere alla prova le tue capacità di disegno anche su “fogli” virtuali, vorresti conoscere un programma che consenta di disegnare al computer, sul tuo Mac, e che ti permetta di apprendere le tecniche di disegno digitale. È così? Allora non vedo dove sia il problema: se vuoi, ci sono qui io per aiutarti e spiegarti come fare.

Se mi dedichi qualche minuto del tuo tempo, posso proporti una serie di programmi per disegnare Mac adatti a tutte le esigenze e per ogni tipologia di utente. Infatti, devi sapere che esistono software professionali da installare sul proprio computer che permettono di disegnare a mano libera utilizzando strumenti e tecniche avanzate, personalizzando il tratto dei pennelli e curando ogni minimo dettaglio del disegno; altri che permettono di imparare a disegnare al computer con semplicità, mettendo a disposizione gli elementi base per muovere i primi passi nel modo del disegno digitale.

Se non vedi l’ora di approfondire l’argomento, prenditi cinque minuti di tempo libero e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Individua il software più adatto alle tue esigenze, leggi con attenzione le “dritte” che sto per darti e ti assicuro che, in men che si dica, riuscirai a realizzare a computer tutti i disegni che desideri. A me non resta altro che augurarti buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Krita

Tra i programmi per disegnare da prendere in considerazione su Mac c’è sicuramente Krita. È un software gratuito e open source che consente di scegliere tra decine di pennelli e di impostarne ogni singolo dettaglio. Inoltre, consente di utilizzare dei modelli per la creazione di fumetti e manga.

Se ritieni Krita il programma più adatto alle tue esigenze, collegati al sito ufficiale del software, fai clic sulla voce Download presente nel menu in alto e pigia sul pulsante Mac OSX Installer. Completato il download, apri il file krita-[versione].dmg, trascina Krita nella cartella Applicazioni di macOS e apri quest’ultima, dopodiché fai clic destro sull’icona del programma e seleziona la voce Apri dal menu contestuale per avviarlo la prima volta evitando le restrizioni di macOS per le applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati (successivamente non ci sarà bisogno di compiere quest’operazione).

Adesso sei pronto per disegnare con Krita. Avvia quindi il programma, fai clic sull’icona del foglio, scegli l’opzione Documento personalizzato, inserisci le dimensioni dell’area di disegno e pigia sul pulsante Create. In alternativa, seleziona una delle opzioni disponibili (Modelli di animazione, Modelli di fumetti, Modelli di trama, Modelli di stile ecc.) a seconda delle tue esigenze e clicca sul pulsante Usa questo modello.

Creata l’area di disegno o scelto il modello di tuo interesse, fai clic sul pulsante Strumento pennello a mano libera (l’icona del pennello) presente nella barra laterale a sinistra e inizia a disegnare. Seleziona, quindi, il tipo di tratto che preferisci cliccando su una delle opzioni disponibili in basso a destra (Eraser Small, Basic, Basic opacity, Pencil quick shade ecc.) e clicca sulla voce All per filtrare i tratti disponibili per categoria (Digital, Paint, Pixel art, FX, Erasers ecc.).

Se, invece, vuoi personalizzare l’opacità e la dimensione del tratto, clicca sulle opzioni Opacità e Dimensione presenti nel menu in alto, mentre cliccando sulla figura del pennello in uso presente in alto (accanto all’icona dei quattro quadrati) puoi ulteriormente personalizzarne il tratto intervenendo su opzioni come spaziatura, densità, rapporto, nitidezza e molto altro.

Oltre al pennello, devi sapere che sono disponibili ulteriori funzionalità nella barra degli strumenti: Strumento lineaStrumento rettangolo e Strumento ellisse per disegnare una linea retta, un rettangolo e un tondo; Strumento multipennello per disegnare con quattro pennelli contemporaneamente; Strumento selettore colori per catturare un colore da utilizzare e Strumento riempimento per colorare un’area limitata.

Completato il tuo disegno, puoi esportarlo cliccando sulla voce File in alto a sinistra e selezionando la voce Esporta dal menu che compare. Inserisci, quindi, il nome del file nel campo File name, impostane il formato (JPG, GIF, PNG, TIFF, BMP, WebP ecc.) selezionandolo dal menu a tendina accanto all’opzione Files of type e pigia sul pulsante Save.

Inkist Lite

Inkist Lite è una delle migliori applicazioni gratuite per disegnare su Mac. Propone un’interfaccia semplice e intuitiva (seppur in lingua inglese), dotata di tutti gli strumenti essenziali per la realizzazione di un disegno. È disponibile anche una versione a pagamento (10,99 euro) che supporta il collegamento con la tavoletta grafica.

Per scaricare Inkist Lite sul tuo computer, avvia il Mac App Store (la “A” bianca su sfondo blu presente nella barra Dock), scrivi Inkist Lite nel campo Ricerca presente in alto a destra e pigia sul tasto Invio della tastiera per avviare la ricerca. Individua, quindi, Inkist Lite (l’icona di una goccia verde) nei risultati di ricerca e pigia sui pulsanti Ottieni e Installa l’app per scaricarlo e installarlo sul tuo Mac.

Adesso, apri la cartella Applicazioni di macOS (o pigia sul pulsante F4 per richiamare il Launchpad) e fai clic sull’icona di Inkist Lite per avviare il programma e iniziare a disegnare. Clicca, quindi, sull’icona della matita presente nella barra laterale a sinistra, seleziona il tipo di tratto tra quelli disponibili e impostane la grandezza spostando il cursore presente sotto la voce Size.

Inoltre, facendo doppio clic sul tratto scelto, puoi impostare ulteriori dettagli come la morbidezza (Softness) e l’opacità (Opacity). Dopo aver scelto e personalizzato il tratto di disegno che preferisci, puoi scegliere i colori da usare tramite la tavolozza dei colori presente in alto a sinistra, con la possibilità di impostarne anche la luminosità e la temperatura agendo sui rispettivi cursori.

Oltre allo strumento per disegnare, per cancellare (l’icona della gomma), per creare linee rette (la bacchetta) e definire le ombreggiature (il sole e la nuvola), propone strumenti per ruotare il disegno, per scalarne le dimensioni e per effettuare tagli, tutti disponibili sotto la voce Tools. Concluso il tuo disegno, puoi esportarlo in formato JPG, PNG, TIFF e PSD cliccando sulla voce File e selezionando una delle voci tra Export PNG, Export JPG, Export TIFF e Export PSD.

InkScape

InkScape è uno dei migliori programmi per disegnare su Mac ed è particolarmente adatto per la grafica vettoriale. Un’interfaccia semplice e completamente in italiano lo rendono di facile utilizzo anche agli utenti che hanno meno esperienza con il disegno al computer.

Per scaricare InkScape sul tuo computer, collegati al suo sito Web ufficiale e clicca sull’icona della mela morsicata, dopodiché seleziona la voce dmg per avviare il download del programma. Devi sapere che per far funzionare InkScape su macOS, è necessario scaricare anche il componente XQuartz. Collegati, quindi, al sito ufficiale di XQuartz, clicca sulla voce XQuarzt-[versione].dmg e attendi il completamento del download.

Adesso, apri il pacchetto dmg appena scaricato, fai doppio clic sul file XQuartz.pkg e pigia sul pulsante Continua per tre volte consecutive, dopodiché clicca sui pulsanti Accetta e Installa, inserisci la password del tuo account utente su macOS e pigia sul pulsante Installa software. Attendi che l’installazione sia completata e clicca sul pulsante Chiudi per chiudere la finestra.

Dopo aver installato XQuartz, apri il pacchetto dmg contenente InkScape, trascina l’icona del programma all’interno della cartella Applicazioni di macOS e riavvia il tuo Mac. Avvia, quindi, XQuartz (lo puoi cercare con Spotlight), clicca sulla voce XQuartz presente nel menu in alto e seleziona l’opzione Preferenze dal menu che compare, dopodiché fai clic sulla voce Ingresso e assicurati che siano presenti i segni di spunta accanto alle opzioni Abilita equivalenti da tastiera con X11 e I tasti opzione inviano Alt_L e Alt_R.

Infine, clicca sulla scheda Appunti e, se non sono presenti, apponi i segni di spunta accanto alle voci Abilita sincronizzazione e Aggiorna CLIPBOARD quando gli appunti cambiano.

Adesso sei pronto per disegnare con InkScape. Apri, quindi, la cartella Applicazioni di macOS, fai clic destro sull’icona di InkScape e seleziona l’opzione Apri dal menu contestuale per avviare il programma evitando le restrizioni applicate da Apple nei confronti dei programmi provenienti dagli sviluppatori non certificati (successivamente non ci sarà bisogno di compiere quest’operazione). Se il programma non si avvia subito non preoccuparti: solo il primo avvio può richiedere qualche minuto.

Per iniziare a disegnare, clicca su uno degli strumenti disponibili nella barra laterale a sinistra, come Crea linee calligrafiche o pennellate (l’icona della penna stilografica) o Disegna linee a mano libera (l’icona della matita). Imposta, quindi, il tratto del pennello tramite le opzioni disponibili in alto (Larghezza, Incidenza, Angolo, Diradamento ecc.), mentre tramite la tavolozza dei colori in basso puoi scegliere il colore da utilizzare.

Per salvare il tuo disegno, clicca sulla voce File presente in alto a sinistra e seleziona l’opzione Salva come dal menu che compare, dopodiché clicca sul menu a tendina presente in basso a sinistra, imposta l’estensione del file (SVG, PNG, PDF ecc.), specifica dove salvare il disegno e pigia sul pulsante Save.

Illustrator

Se preferisci una soluzione più professionale per la grafica vettoriale, Illustrator è il programma che fa per te. È sviluppato da Adobe e permette di creare disegni utilizzando una vasta gamma di pennelli e strumenti integrati per curare ogni dettaglio. È disponibile in una versione di prova gratuita di 7 giorni, dopodiché è necessario sottoscrivere un abbonamento a Creative Cloud a partire da 24,39 euro/mese.

Per scaricare la versione di prova di Illustrator, collegati al sito di Adobe e clicca sulla voce Versione di prova gratuita presente nel menu in alto per avviare il download. Completato lo scaricamento, apri il pacchetto dmg contenente Illustrator, fai doppio clic sul file Illustrator Installer e inserisci la password del tuo account utente su macOS per avviare l’installazione.

Nella nuova finestra aperta, clicca sul pulsante Accedi e inserisci le credenziali di accesso al tuo account Adobe. Se non ne hai ancora uno, seleziona l’opzione Registrati, inserisci i tuoi dati nei campi NomeCognomeIndirizzo emailPassword e Data di nascita e pigia sul pulsante Iscrizione. Adesso, fai clic sul pulsante Inizia a installare, attendi che l’installazione raggiunga il 100% e il gioco è fatto.

Adesso, avvia Illustrator e fai clic sul pulsante Crea nuovo per creare una nuova area di disegno, dopodiché seleziona l’opzione Grafica e illustrazione e seleziona uno dei modelli predefiniti (Cartolina, Poster, A4, Lettera ecc.). In alternativa, inseriscine le dimensioni nei campi Larghezza e Altezza presenti nella barra laterale a destra e pigia sul pulsante Crea.

Per iniziare a disegnare, clicca sul pulsante Strumento pennello (l’icona del pennello) presente nella barra degli strumenti a sinistra e impostane i dettagli del tratto tramite le opzioni Traccia, Opacità, Fx (per gli effetti) visibili a destra. Clicca, invece, sui due quadrati colorati (in basso a sinistra) per aprire la tavolozza dei colori e scegliere il colore del pennello.

In caso di errori, clicca sul pulsante Strumento gomma (l’icona della gomma) per cancellare, mentre selezionando lo Strumento selezione puoi intervenire sui singoli elementi del disegno e spostarli in una nuova posizione. Completato il tuo disegno, clicca sulla voce File presente in alto a sinistra e seleziona le voci Esporta ed Esporta come per salvare il disegno in uno dei formati disponibili (PNG, TIFF, PSD, JPG, SVG, BMP ecc.).

Altri programmi per disegnare su Mac

Le soluzioni che ti ho proposto nei paragrafi precedenti non hanno completamente soddisfatto le tue esigenze? Nessun problema: ecco una lista di altri programmi per disegnare su Mac che puoi prendere in considerazione.

  • Autodesk SketchBook: è uno strumento professionale per disegnare al computer ed è molto apprezzato anche come applicazione per disegnare su iPhone/iPad. Sviluppato da Autodesk, la stessa casa produttrice di AutoCAD, SketchBook offre una vastissima gamma di funzioni e strumenti per il disegno, come lo stabilizzatore personalizzabile per rendere uniformi i tratti disegnati a mano. È disponibile gratuitamente.
  • GIMP: il celebre programma di fotoritocco, ritenuto da molti come la migliore alternativa gratuita a Photoshop, consente anche di disegnare a mano libera scegliendo tra numerosi pennelli e decine di tratti. Per approfondire il suo funzionamento, puoi leggere la mia guida su come usare GIMP.
  • Corel Painter: è un programma professionale per il disegno e la pittura digitale. Oltre a un vastissimo set di strumenti di disegno, propone funzionalità avanzate, come la pittura speculare che consente di dipingere figure simmetriche, la funzione caleidoscopio e la possibilità di trasformare disegni in opere di pittura a olio. È disponibile in una versione di prova gratuita di 30 giorni, dopodiché ha un costo di 429 dollari.
  • Paintbrush: è la soluzione ideale per chi non ha particolari esigenze se non quella di creare disegni basilari a mano libera. Propone un’interfaccia di semplice utilizzo e per molti aspetti ricorda il programma Paint disponibile per Windows. È gratuito.