Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Programmi per volantini Mac

di

Hai da poco aperto la tua attività e, oltre a promuoverla online, hai pensato di promuoverla realizzando dei volantini cartacei da distribuire nella tua zona. Mi sembra un’ottima idea… però, se sei qui e stai leggendo questo tutorial, c’è qualcosa che non va, vero? Lasciami indovinare: sei passato da poco al mondo Mac, vorresti sfruttare il tuo nuovo computer per realizzare dei volantini in autonomia, senza spendere troppi soldi, ma non sai quali programmi adoperare? Se le cose stanno così, sappi che non c’è alcun problema e che, se vuoi, sono qui proprio per aiutarti!

Nei prossimi paragrafi di questa guida, infatti, avrò modo di elencarti alcuni programmi per volantini Mac che sono certo ti saranno di grande aiuto per portare a termine il tuo lavoro. Ti anticipo già che ce ne sono sia di gratuiti che a pagamento: sta a te scegliere la soluzione più adatta alle tue esigenze. Qualora la cosa ti interessasse, poi, ti segnalerò di alcuni servizi Web dei quali potrai avvalerti direttamente dal tuo browser, senza installare nuovi software sul Mac.

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Allora direi di non perdere altro tempo prezioso in chiacchiere e di addentrarci subito nel cuore di questa guida. Forza e coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le "dritte" che ti darò. Ti assicuro che, alla fine, riuscirai a ottenere dei volantini più che accettabili (se, invece, vuoi un lavoro di stampo professionale, rivolgiti a professionisti del settore). Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Programmi gratis per creare volantini Mac

Partiamo con una rassegna di programmi gratis per creare volantini su Mac, i quali permettono di realizzare volantini sia adoperando dei template pronti all’uso che partendo da zero.

Pages

Pages

La prima soluzione che ti consiglio di provare, per realizzare volantini gratis sul Mac, è Pages: il software di casa Apple dedicato all’elaborazione dei testi e al desktop publishing che, tra le sue tante funzioni, offre anche la creazione di materiale pubblicitario, compresi i volantini.

Tutto viene reso molto semplice da un’interfaccia utente estremamente intuitiva, dai controlli molto reattivi su tutti i contenuti e, soprattutto, dei template per i volantini pronti all’uso. L’applicazione, inoltre, è gratuita ed è inclusa in tutti i Mac (in caso di disinstallazione, comunque, è reperibile a costo zero tramite il Mac App Store).

Per procedere, clicca dunque sull’icona di Pages presente sulla barra Dock o nel Launchpad, fai clic sul pulsante Nuovo documento collocato in basso a sinistra, nella finestra appena apertasi, e seleziona la voce Volantini e poster dalla barra laterale di sinistra.

A questo punto, fai doppio clic sul modello di tuo interesse (es. Volantino affittasi, Volantino vendesi, etc.) e modificalo con testi e immagini di tuo interesse: per riuscirci, fai doppio clic sul campo di testo da modificare, cancella la scritta d’esempio, premendo il tasto backspace sulla tastiera, e digita la parola o la frase da mostrare nel volantino. Per inserire elementi aggiuntivi, invece, puoi servirti dei pulsanti Tabella, Grafico, Testo, Forma e Multimedia situati nella parte superiore della finestra.

Una volta terminata la realizzazione del volantino, apri il menu File, seleziona la voce Esporta come da quest’ultimo e seleziona il formato in cui desideri esportare il file (es. PDF). Semplice, vero?

LibreOffice Draw

Disegno Draw

LibreOffice Draw è il programma di grafica incluso nella celebre suite per la produttività gratuita e open source LibreOffice, la quale è compatibile con tutti i principali sistemi operativi per computer (compreso macOS) e include una serie di strumenti in grado di fornire una validissima alternativa ai software che compongono la suite Microsoft Office (in questo caso, parliamo di un’alternativa a Publisher).

Per avvalertene, devi innanzitutto scaricare LibreOffice sul tuo Mac. Collegati, dunque, a questa pagina Web e fai clic prima sul pulsante Scaricate la versione x.x.x e poi sul bottone Interfaccia utente tradotta. In questo modo, oltre a scaricare il programma, effettuerai anche il download del pacchetto che permette di tradurne l’interfaccia in italiano.

A questo punto, apri il pacchetto LibreOffice_xx_MacOS_x86-64.dmg che hai appena scaricato e trascina LibreOffice nella cartella Applicazioni del Mac. Dopodiché fai clic destro sull’icona del programma e seleziona la voce Apri, per due volte di seguito: quest’operazione serve a "bypassare" le restrizioni imposte da Apple verso i programmi non certificati e va fatta soltanto al primo avvio.

Adesso, premi i tasti cmd+q, per chiudere il programma in maniera completa, e procedi all’installazione del language pack: apri, dunque, il pacchetto LibreOffice_xx_MacOS_x86-64_langpack_it.dmg, fai clic destro sull’eseguibile LibreOffice Language Pack contenuto al suo interno e seleziona la voce Apri dal menu contestuale.

Clicca, quindi, sui pulsanti ApriInstalla, seleziona la voce /Applications/LibreOffice.app dalla finestra apertasi e clicca nuovamente su Installa. Se compare un avviso relativo ai permessi, premi sul pulsante Sì, identificami, immetti la password di amministrazione del Mac e clicca sul bottone OK per due volte di seguito.

A questo punto, avvia di nuovo LibreOffice e clicca sulla voce Disegno Draw situata nella sua finestra principale, sulla sinistra, così da richiamare l’applicazione di desktop publishing integrata nella suite.

Come puoi vedere, l’interfaccia di LibreOffice Draw è strutturata nel seguente modo: sulla sinistra, è presente la barra degli strumenti che permette di disegnare linee, forme geometriche e altri elementi grafici da aggiungere al volantino; nella parte superiore della finestra sono inclusi i pulsanti mediante i quali aggiungere del testo (la lettera (T)), elementi multimediali (il simbolo della cartolina) e quant’altro.

Quando avrai terminato di realizzare il tuo volantino, salva il lavoro fatto, selezionando la voce Salva con nome… dal menu File (in alto a sinistra) ed esporta il documento nella posizione e nel formato che più desideri.

Programmi professionali per creare volantini Mac

Illustrator

Se vuoi rivolgerti a programmi professionali per creare volantini su Mac, ti suggerisco di prendere in considerazione Adobe Illustrator: il celebre software di grafica vettoriale prodotto da Adobe integra tanti strumenti avanzati che permettono di realizzare i propri lavori di grafica in maniera alquanto semplice.

Trattandosi di un programma destinato a un uso professionale, ovviamente, non è gratuito: dopo un periodo di prova di 7 giorni, per continuare a usarlo, bisogna sottoscrivere l’abbonamento al servizio Adobe Creative Cloud, che parte da 24,39 euro/mese (maggiori info qui).

Dopo aver installato e avviato il programma sul tuo computer, per creare il tuo volantino, clicca sul pulsante Crea nuova… posto in alto a sinistra e, nel riquadro che compare, fai clic su una delle schede presenti in alto (es. Stampa, Grafica e illustrazione), dopodiché scegli il formato del file che desideri creare (es. A4).

Volendo, puoi anche personalizzare le dimensioni del documento, agendo sui menu Larghezza e Altezza posti sulla destra. Dopo aver definito questi parametri, clicca sul pulsante Crea, collocato in basso a destra, per procedere.

A questo punto, sei pronto per iniziare a creare il tuo volantino. Sulla sinistra è presente la barra degli strumenti di Illustrator, che contiene vari tool mediante i quali inserire testi, forme, linee e altri elementi grafici nel volantino.

Per inserire una scritta nel volantino, ad esempio, clicca sul pulsante (T) situato nella toolbar in questione e, dopo aver fatto clic sul punto del foglio in cui inserire la scritta, digita il testo di tuo interesse. Dopodiché richiama lo strumento di selezione posto in alto a sinistra, fai clic sulla scritta appena inserita e, mediante i quadratini che compaiono sul perimetro della stessa, modificane le dimensioni.

Per inserire una forma, invece, fai clic destro sull’icona del rettangolo dalla barra degli strumenti posta sulla sinistra, richiama il tool di tuo interesse (es. strumento rettangolo, strumento ellisse, strumento poligono, etc.) e disegna la forma scelta, agendo direttamente nell’area di lavoro posta al centro.

Quando avrai terminato la realizzazione del volantino e sarai soddisfatto del risultato ottenuto, seleziona le voci Esporta > Esporta come dal menu File (in alto a sinistra) ed esporta il volantino che hai realizzato nella posizione e nel formato desiderato (es. PNG, SVG, etc.).

Se hai bisogno di ulteriori informazioni su come usare Illustrator, la lettura della mia guida dedicata al programma ti sarà senz’altro di aiuto.

Programmi per volantini online Mac

Canva

Desideri realizzare volantini online su Mac? Per riuscirci, puoi rivolgerti a una delle tante applicazioni Web utili a questo scopo, una su tutte Canva che, oltre a essere disponibile come servizio online, è fruibile anche sotto forma di app per dispositivi Android e iOS.

Canva offre la possibilità di creare non solo volantini, ma anche altri lavori grafici. È utilizzabile gratuitamente (previa registrazione) e offre tanti contenuti gratuiti al 100%, ma presenta template ed elementi grafici a pagamento.

Per usarlo, recati sulla sua home page, fai clic sul link Iscriviti situato in alto a destra e, tramite il riquadro comparso al centro della pagina, registrati mediante la tua e-mail o, se preferisci, utilizzando il tuo account Facebook oppure il tuo account Google.

Dopo esserti registrato su Canva, scrivi "volantino" nella barra di ricerca posta in alto e seleziona la prima occorrenza che viene trovata. Successivamente, nella pagina apertasi, seleziona uno dei tanti modelli tra quelli disponibili nelle sezioni elencate sulla sinistra (es. Volantino per evento, Volantino di marketing, Volantino promozionale, Volantino commerciale, etc.).

Dopo aver scelto il template che fa al caso tuo, modificalo e personalizzato in base alle tue esigenze. Per riuscirci, avvaliti dei pulsanti situati sulla barra laterale posta sulla sinistra: Modelli, per trovare template predefiniti per creare volantini; Foto, per cercare foto adatte per il tuo progetto; Elementi, per inserire illustrazioni, forme, linee, etc.; Sfondo, per personalizzare il colore di sfondo e Caricamenti, per caricare file da utilizzare nel progetto.

Quando avrai completato il lavoro, scarica il volantino ottenuto: per riuscirci, clicca sull’icona della freccia rivolta verso il basso posta in alto a destra, seleziona uno dei formati per il download tra quelli disponibili (es. PNG) e poi fai clic sul pulsante Scarica.

Ti segnalo, inoltre, la possibilità di ordinare la stampa dei volantini, il cui costo parte da 21,25 euro per 25 copie. Basta cliccare sul pulsante Stampa volantini situato in alto a destra, selezionare la tipologia di carta e finitura che si desidera utilizzare, impostare tutti gli altri parametri di stampa e procedere all’ordine, indicando l’indirizzo di spedizione e il metodo di pagamento che si vuole utilizzare.