Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Trasferimento di chiamata

di

Il trasferimento di chiamata è un servizio molto utile, offerto da tutti i principali operatori telefonici italiani, attraverso il quale è possibile deviare qualsiasi telefonata dalla propria linea principale a un altro numero. Può essere abilitato sia sui cellulari che sulle linee fisse e in diverse circostanze: quando non si risponde, quando la linea è occupata, quando non si è raggiungibili, e così via.

Per quanto riguarda i costi, l’utente paga il traffico effettuato dalla linea principale al telefono di destinazione in base alla tariffa del proprio piano telefonico. Non sono previste spese aggiuntive, eccezion fatta per la linea fissa, dove alcuni operatori prevedono un piccolo canone mensile per usufruire del servizio.

Se sei dunque interessato a saperne di più riguardo il trasferimento di chiamata, ti suggerisco di prenderti qualche minuto di tempo libero, di metterti seduto ben comodo e di concentrarti sulla lettura di questa guida. Sono sicuro che alla fine avrai le idee molto più chiare sul da farsi e che qualora necessario sarai anche pronto e ben disponibile a fornire tutte le spiegazioni del caso ai tuoi amici desiderosi di ricevere informazioni a riguardo. Detto ciò, mettiamo dunque al bando le ciance e procediamo!

Indice

Trasferimento di chiamata: Android

Trasferimento di chiamata

Se utilizzi uno smartphone Android, a seconda della versione del sistema operativo con cui è equipaggiato il tuo telefonino, devi accedere alle impostazioni di sistema e attivare la funzione relativa al trasferimento di chiamata. Ti anticipo già che le indicazioni che sto per darti potrebbero non funzionare su tutti i dispositivi, in quanto le diciture e i menu possono variare in base alla marca/modello di smartphone in proprio possesso, oltre che in base alla versione di Android in uso.

Per procedere, apri l’app Impostazioni pigiando sull’icona dell’ingranaggio (nella Home screen o nel drawer), pigia sulla dicitura Chiamata e fai tap sulla voce Trasferimento chiamate. In alternativa puoi avviare la composizione di un numero, premere il tasto (≡) del dispositivo e selezionare la voce Impostazioni dalla parte bassa dello schermo.

Successivamente, vai su Deviazione chiamate e scegli quale tipo di inoltro attivare: c’è quello per deviare tutte le chiamate in maniera indistinta; quello per inoltrare solo le telefonate a cui non si risponde; poi si possono “dirottare” su un altro numero le telefonate ricevute quando non si è raggiungibili o quando la linea è occupata.

Digita quindi il numero da utilizzare per ricevere le chiamate (anteponi ad esso il prefisso internazionale +39) e il gioco è fatto.

In caso di ripensamenti, puoi disabilitare la funzione attiva sul tuo smartphone Android mediante cui deviare le chiamate semplicemente accedendo nuovamente alla sezione Deviazioni chiamate delle impostazioni dello smartphone, pigiando poi sul tipo di trasferimento di chiamata che in precedenza avevi provveduto ad attivare e facendo tap sul pulsante per disattivarne l’utilizzo.

Trasferimento di chiamata: iPhone

Come deviare le chiamate su iPhone

Se ti interessa capire come fare per abilitare il trasferimento di chiamata su iPhone, sappi che anche in tal caso è possibile agire dalle impostazioni di sistema, in questo caso iOS.

Tanto per cominciare, apri l’app Impostazioni, facendo tap sull’icona grigia con gli ingranaggi presente nella schermata Home e/o nella Libreria app, seleziona la voce Telefono e poi pigia sulla dicitura Inoltro chiamata dal menu che si apre. Successivamente, sposta su ON la levetta presente nella schermata che compare.

In seguito, pigia sulla voce Inoltra a, digita il numero di telefono verso il quale intendi trasferire le chiamate ricevute su iPhone (anteponi ad esso il prefisso internazionale +39) e premi il pulsante Inoltro chiamata collocato in alto a sinistra per salvare i cambiamenti.

Se tutto è filato per il verso giusto, un’icona a forma di cornetta situata accanto all’indicatore del Wi-Fi ti indicherà l’attivazione dell’inoltro di chiamata.

Nel caso in cui dovessi ripensarci, potrai disattivare il trasferimento di chiamata su iPhone portando di nuovo su OFF la levetta presente in corrispondenza dell’opzione Inoltro di chiamata annessa alla sezione Telefono dell’app Impostazioni di iOS. La disattivazione della funzionalità avviene in maniera immediata.

Trasferimento di chiamata sul telefono fisso

Trasferimento di chiamata

Desideri abilitare il trasferimento di chiamata sul telefono fisso? In questo caso puoi riuscirci semplicemente contattando il tuo operatore e chiedendo al consulente che ti assisterà di attivare l’impostazione in questione.

Per fare ciò, leggi le mie guide su come parlare con un operatore TIM, come parlare con un operatore Vodafone, come parlare con un operatore WINDTRE, come parlare con un operatore Iliadcome parlare con un operatore Fastweb, in base al provider che gestisce la tua linea fissa.

In alternativa, sappi che è possibile riuscire nell’operazione usando appositi codici. Tieni presente che, a seconda dell’offerta attiva sulla propria linea, abilitare la funzione per il trasferimento di chiamata sulla telefonia fissa è un’operazione che potrebbe comportare il pagamento di un piccolo contribuito aggiunto sul costo mensile del servizio.

  • TIM consente di abilitare il trasferimento delle chiamate gratuitamente sulle linee VDSL e FTTH digitando sul proprio telefono il codice *24*[numero di destinazione]#. Per disattivare il servizio occorre usare il codice #24#. Per maggiori dettagli clicca qui.
  • WINDTRE prevede un servizio di deviazione delle telefonate, che è gratuito. Per attivarlo bisogna usare il codice *21*[numero di destinazione]#, mentre per disattivarlo bisogna comporre #21#. Per maggiori dettagli clicca qui.
  • Vodafone propone diversi piani che includono gratuitamente l’opzione per il trasferimento di tutte le chiamate, il quale può essere attivato con il codice *21*[numero di destinazione]# e disattivato con il codice #21#. C’è anche la possibilità di attivare la deviazione delle telefonate solo quando si ha la linea occupata (codice di attivazione *67*[numero di destinazione]#, codice di disattivazione #67#) e quando non di risponde per 30 secondi (codice di attivazione *61*[numero di destinazione]#, codice di disattivazione #61#). Per maggiori dettagli clicca qui.
  • Fastweb propone altresì varie soluzioni per il trasferimento delle chiamate senza costi aggiuntivi sul canone mensile dei suoi piani telefonici. È possibile attivare la deviazione delle telefonate in caso di numero occupato (codice di attivazione *22*[numero di destinazione]#, codice di disattivazione #22#), mancata risposta (codice di attivazione *23*[numero di destinazione]#, codice di disattivazione #23#) o per tutte le chiamate in maniera indistinta (codice di attivazione *21*[numero di destinazione]#, codice di disattivazione #21#). Per maggiori dettagli clicca qui.

Codici di trasferimento chiamata

Anche nel caso della telefonia mobile esistono dei codici di trasferimento chiamata utilizzabili per attivare e, all’occorrenza, disattivare la funzione in oggetto. Utilizzare questi codici è semplicissimo: basta aprire il dialer (la schermata di composizione del numero), comporre uno dei codici in questione, pigiare il pulsante per effettuare una telefonata e il gioco è fatto.

Trasferimento di chiamata: TIM

Trasferimento di chiamata

TIM permette di deviare le chiamate mediante i seguenti codici.

  • **21*+39[numero di destinazione]# per deviare tutte le chiamate;
  • **61*+39[numero di destinazione]# per deviare solo le chiamate a cui non rispondi;
  • **62*+39[numero di destinazione]# per deviare solo le chiamate ricevute quando la linea non è raggiungibile;
  • **67*+39[numero di destinazione]# per deviare solo le chiamate ricevute quando la linea è occupata.

Per disattivare il servizio, è possibile ricorrere a questi altri codici.

  • ##002# per disattivare tutti i servizi di deviazione delle chiamate;
  • ##21# per disattivare il trasferimento delle telefonate;
  • ##61# per disattivare il trasferimento delle chiamate a cui non si risponde;
  • ##62# per disattivare il trasferimento delle telefonate ricevute quando la linea non è raggiungibile;
  • ##67# per disattivare il trasferimento delle telefonate ricevute quando al linea è occupata.

Trasferimento di chiamata: WINDTRE

WINDTRE logo

Se ti stai chiedendo come attivare il trasferimento di chiamata sulla tua linea mobile WINDTRE, sappi che è possibile riuscirci tramite i medesimi codici che ti ho già fornito nel capitolo precedente.

Trasferimento di chiamata: Vodafone

Come attivare SIM Vodafone online

Anche nel caso di Vodafone i codici da utilizzare per l’attivazione del trasferimento di chiamata sono gli stessi elencati nel capitolo su TIM: consultalo pure.

Trasferimento di chiamata: Iliad

logo Iliad

Iliad non include nelle proprie offerte il trasferimento di chiamata, che viene tariffato in base alla sua brochure prezzi.

Si può attivarlo in diversi modi: per la deviazione di tutte le telefonate, bisogna usare il codice *21*[numero di destinazione]# e si può disattivare con il codice ##21#. Per attivarlo in caso di linea occupata, bisogna usare il codice **67*[numero di destinazione]# (codice di disattivazione ##67#) e in caso di mancata risposta con il codice di attivazione *61*[numero di destinazione]#, codice di disattivazione ##61#). Per attivarlo in caso di telefono spento o non raggiungibile, invece, bisogna usare il codice **62*[numero di destinazione]# (codice di disattivazione ##62#).

Per maggiori dettagli, dai un’occhiata a questa pagina del sito di Iliad.

Trasferimento di chiamata: Fastweb

Come configurare modem Fastweb

Se ti sei chiesto come procedere nel caso di Fastweb sulla linea mobile, ti dico sùbito che anche in questo caso puoi fare riferimento ai codici elencati nel capitolo su TIM, visto che funzionano un po’ per tutti gli operatori, compreso Fastweb.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.