Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per far parlare le foto

di

Un tuo amico ti ha inviato un video in cui la foto di un personaggio famoso si animava e “parlava” con la sua voce. Davvero un bell'effetto… non c'è che dire. E se ti dicessi che non c'è bisogno di essere degli esperti di videomaking per replicarlo?

Esistono, infatti, delle app per smartphone che, in pochi tap, consentono di rendere un'immagine parlante; cioè di simulare il movimento del volto e di sincronizzare il labiale con un messaggio vocale o una canzone partendo dallo scatto di un personaggio famoso (e non solo): un modo davvero originale e spiritoso per, ad esempio, personalizzare un biglietto di auguri digitale o fare didattica.

Se la cosa ti stuzzica, di seguito trovi una selezione di app per far parlare le foto, disponibili sia per Android che per iPhone, le quali consentono di ottenere risultati davvero convincenti. Ti assicuro che sono davvero semplici da usare e che non bisogna avere chissà che dotazione hardware (né spendere necessariamente dei soldi) per farle funzionare come si deve. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

App per far parlare le foto gratis

Hai deciso di personalizzare i tuoi biglietti di auguri con una spiritosa immagine parlante, o semplicemente vuoi che il tuo attore preferito parli con la tua voce? Bene. Ecco allora alcune app per far parlare foto che potrebbero fare al caso tuo.

Reface (Android/iOS)

reface

La prima app che mi sento di consigliarti è Reface, probabilmente una delle prime app create per permettere l'animazione delle foto. Reface è nata principalmente per i primi esperimenti amatoriali di deepfake, la famosissima tecnologia che permette — grazie alla potenza dell'intelligenza artificiale — di sostituire i volti nei video con risultati iper realistici.

L'app è disponibile sia per dispositivi Android (anche su store alternativi per i device senza servizi Google) che su iPhone. Per usarla, dopo averla scaricata e installata, avviala e fai tap sul pulsante

  • AI Tools
  • nella barra in basso.

    Premi poi sull'immagine di Mozart sotto la scritta Revoice e scegli se doppiare un Video, una GIF o un'Immagine tra quelle scelte dall'app (ad esempio la scena di un film oppure la fotografia di un personaggio famoso), oppure far parlare una foto scattata da te. In quest'ultimo caso, premi su Gallery, in basso, e seleziona un'immagine tra quelle presenti nel tuo dispositivo. In alternativa puoi anche premere sull'icona a forma di macchina fotografica, in alto a destra, per scattarti un selfie live.

    Dopo che l'app avrà analizzato il tuo volto, in pochi secondi, ti si aprirà una nuova schermata in cui, tenendo premuto il tasto blu a forma di microfono, potrai registrare il tuo messaggio audio della durata di 15 secondi. Terminata la registrazione, l'app automaticamente ti farà riascoltare la registrazione audio e se sei soddisfatto del risultato, fai tap sul tasto blu Sync Lips.

    Trascorso qualche secondo, il video verrà processato e potrai vedere l'anteprima della foto parlante. Puoi salvare sul tuo dispositivo il video ottenuto premendo l'icona con la freccia rivolta verso il basso oppure condividere direttamente il video sui tuoi social network preferiti o le applicazioni di messaggistica installate.

    Reface è gratuita nelle sue funzioni base, tuttavia il numero di salvataggi è limitato a 3 video ma visualizzando un video pubblicitario oppure restando in attesa 2 ore, si potrà ottenere un salvataggio supplementare. In alternativa è possibile acquistare la versione completa dell'app al costo di 46,99 euro oppure abbonarsi per 7 giorni e avere tutte le funzioni Pro al costo di 7,49 euro/settimana.

    Wombo: Make your selfies sing (Android)

    Wombo

    Wombo: Make your selfies sing permette, in pochi e rapidi passaggi, di far cantare le proprie foto sincronizzando le labbra con le più famose e popolari canzoni del momento. La sua particolarità è il non muovere solo la bocca ma anche di dare una particolare mimica facciale in base alla canzone scelta (ad esempio facendo muovere le sopracciglia a tempo della canzone).

    Dopo aver scaricato l'app dal Google Play Store o da store alternativi con la solita procedura e averla avviata, la prima cosa che devi fare, premendo sul pulsante colorato Get Started, è quella di scattarti un selfie inquadrando perfettamente il tuo volto nella sagoma in sovrimpressione. Se sei soddisfatto del risultato, puoi andare avanti premendo il tasto Start Lip Syncing, altrimenti puoi ripetere l'operazione facendo tap su Retake Photo.

    Nella schermata principale dell'applicazione, innanzitutto, scegli la canzone che vuoi venga “cantata” dalla tua foto, scrollando tra quelle presenti ordinate per popolarità, festività, categoria e nazionalità. In alternativa, premendo in alto la lente di ingrandimento, potrai ricercare la tua canzone preferita tra quelle presenti in archivio.

    Una volta selezionata la canzone ti accorgerai che il pulsante W in basso cambierà il suo colore in base alla musica scelta e potrai passare a selezionare la foto che vuoi venga animata. Per fare ciò fai tap sul pulsante in basso a destra e seleziona la foto (ti apparirà una spunta verde sull'immagine) oppure premi il tasto + se vuoi scattare un altro selfie.

    Infine, premi il tasto W in basso per processare il tuo video. Dopo qualche secondo il tuo “Wombo” verrà creato e ti verrà visualizzato in anteprima. Facendo tap sul tasto Share potrai condividerlo direttamente sui tuoi social network preferiti o le applicazioni di messaggistica installate, mentre invece premendo il tasto Save avrai la possibilità di salvarlo sul dispositivo in formato MP4.

    L'app è gratuita con alcune inserzioni pubblicitarie di 5 secondi da visualizzare tra la creazione del video e la sua anteprima. Tuttavia esiste anche una versione Premium dell'app senza pubblicità, con più canzoni e una qualità migliore dei video creati al costo di 4,09 euro/mese oppure 25,99 euro/anno.

    Talkr (iOS/iPadOS)

    talkr

    Talkr è un'applicazione disponibile solo per iOS e iPadOS che con pochi e rapidi passaggi, permette, nonostante la sua interfaccia spartana e molto semplice, di far parlare le foto.

    Dopo aver scaricato e avviato l'app, fai tap sul pulsante + rosso in basso a destra e seleziona un'immagine tra quelle in galleria o, in alternativa, premendo di nuovo sul tasto + rosso in basso, puoi scattare una nuova foto. Per fare ciò, premi il tasto a forma di fotocamera e una volta che avrai scattato la foto decidi se tenerla facendo tap su Use Photo oppure riprovare a scattarla di nuovo con il tasto Retake. Ottenuto il selfie desiderato, nella schermata successiva dovrai selezionare i contorni del volto e poi la posizione degli occhi e delle labbra tramite lo strumento apposito.

    A questo punto, fai tap sul tasto Done. L'immagine scelta e processata dall'app ti apparirà nella galleria e premendoci sopra potrai iniziare a registrare il messaggio audio. Per fare ciò premi il pulsante rosso al centro e quando parte il timer puoi iniziare a parlare, una volta che hai terminato il messaggio fai tap sul pulsante stop e ti apparirà, rapidamente, l'anteprima della fotografia parlante. A questo punto puoi decidere se condividerlo direttamente sui tuoi social network preferiti o le applicazioni di messaggistica installate, premendo il tasto Condividi oppure se eliminarlo facendo tap sul cestino.

    La versione gratuita di Talkr permette tutte le funzioni base ma con la possibilità di salvare, all'interno del proprio archivio, solo due video creati; in alternativa si può acquistare la versione Premium al costo di 2,99 euro con la possibilità di importare file audio contenuti nel dispositivo. Inoltre esiste anche la possibilità di rimuovere il logo di Talkr, posto come watermark, al costo di 9,99 euro per sempre.

    Altre app per far parlare le foto gratis

    I Fun Face

    Qualora le app per far parlare le foto citate sopra non ti soddisfino, sicuramente ti farà piacere che ho ancora qualche altro suggerimento da darti.

    • Face Changer Video (Android) – è un'app molto semplice e popolare. Permette di aggiungere degli oggetti alle proprie immagini e di poter registrare un messaggio audio con la possibilità di modificargli il tono e la velocità.
    • iFunFace — Talking Photos, eCards and Funny Videos (iOS/iPadOS) – ti consente di creare divertenti video partendo da un selfie o dall'immagine di un'altra persona. iFunFace ha degli strumenti di riconoscimento del volto molto precisi con i quali dare vita all'animazione della foto che si sincronizzerà facilmente con il messaggio vocale registrato. Sarà inoltre possibile condividere le proprie creazioni sui social network o salvarle sul dispositivo.
    • My Talking Pet (Android/iOS/iPadOS) – chi non ha mai sognato di poter far parlare il proprio animale domestico? Con quest'app potrai far recitare qualsiasi tipo di discorso al tuo gatto o al tuo cagnolino con la possibilità di poter aggiungere alle immagini alcuni accessori come occhiali, collane, cappelli ecc. Inoltre dopo aver registrato il messaggio vocale potrai modificarlo con effetti speciali per rendere la voce ancora più caratteristica e divertente.
    Salvatore Aranzulla

    Autore

    Salvatore Aranzulla

    Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.