Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per Fascicolo Sanitario

di

Hai urgentemente bisogno di recuperare una prescrizione sanitaria ma, ahimè, non riesci più a trovare il “cartaceo” che ti era stato rilasciato? Non riesci più a trovare l'attestato per l'esenzione alla quale hai diritto e l'idea di recarti presso l'ufficio territoriale dell'ASL/ATS di tua competenza proprio non ti va già? Non temere: per queste e per altre finalità, possono tornarti utili le varie app per Fascicolo Sanitario messe a disposizione dalla propria Regione di appartenenza.

In parole semplici, il Fascicolo Sanitario Elettronico (o FSE) è l'insieme dei dati e dei documenti digitali di tipo sanitario — o sociosanitario — generati da eventi clinici riguardanti ciascun cittadino, riferiti in particolare alle prestazioni erogate dal Servizio Sanitario Nazionale (SSN) e dalle strutture sanitarie private, convenzionate e non. I dati facenti parte del FSE sono accessibili in qualsiasi momento sia per gli operatori autorizzati del settore sia per i cittadini, tramite piattaforma online e/o smartphone e tablet.

Tema di questa mia guida sarà, per l'appunto, spiegarti come visualizzare (ed eventualmente scaricare) i tuoi dati sanitari direttamente dallo smartphone oppure dal tablet, il tutto senza muoverti dalla tua scrivania: ti garantisco che, per quanto possa sembrare difficile, il tutto si riduce poco più che a un gioco da ragazzi. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Strumenti per accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico

Strumenti per accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico

A differenza di quanto succedeva in passato, ciascun cittadino può accedere oggi al suo Fascicolo Sanitario Elettronico in maniera estremamente semplice, utilizzando le applicazioni e/o le piattaforme online adibite allo scopo. Tuttavia, il sistema FSE è gestito a livello regionale e non a livello nazionale: ciò significa che, per quanto le informazioni possano essere condivise dai vari Enti e professionisti del settore, i cittadini sono tenuti a utilizzare applicazioni e piattaforme differenti per ciascuna regione.

Ciò detto, sebbene ciascuna app o sito di consultazione sia caratterizzato da menu e opzioni a sé stanti, gli strumenti necessari per accedervi sono in comune: identità SPID di livello 2; Carta d'Identità Elettronica (CIE) unitamente al suo PIN completo e a uno smartphone/tablet con lettore NFC integrato; oppure smart card/tessera sanitaria con funzione di Carta Nazionale dei Servizi (CNS) con annesso lettore di smart card e PIN completo (quest'ultimo può essere usato solo da computer).

Se non hai ancora provveduto a creare un'identità SPID, oppure se non sai come attivare la CIE, ti esorto a prendere visione dei tutorial che ti ho appena linkato, nei quali ho avuto modo di spiegarti le modalità di attivazione e funzionamento dei summenzionati strumenti d'accesso.

App per Fascicolo Sanitario Elettronico

App per Fascicolo Sanitario Elettronico

Una volta esaminati (e ottenuti) gli strumenti necessari per effettuare l'accesso al proprio Fascicolo Sanitario Elettronico, è arrivato il momento di spiegarti come riuscire nell'impresa usando le applicazioni per smartphone e tablet. Come ti ho già accennato in precedenza, nel momento in cui scrivo non esiste un'applicazione nazionale che consente di visualizzare il proprio FSE, in quanto la gestione delle informazioni sanitarie dei cittadini residenti sono di pertinenza strettamente regionale.

Per esempio, l'app per Fascicolo Sanitario Toscana si chiama Toscana Salute ed è disponibile gratuitamente per Android e iPhone/iPad; l'app per Fascicolo Sanitario Lombardia, invece, si chiama semplicemente Fascicolo Sanitario ed è disponibile per Android (anche su HUAWEI AppGallery), iPhone e iPad.

Ancora, l'app per Fascicolo Sanitario Emilia Romagna è denominata ER Salute ed è disponibile per sistemi operativi Android, iOS e iPadOS; anche l'app per Fascicolo Sanitario Veneto, che risponde al nome di Sanità km zero Ricette, è disponibile sia sullo store di Android che su quello di iPhone e iPad.

Ti stai chiedendo se esistano le app per Fascicolo Sanitario Piemonte e le app per Fascicolo Sanitario Sardegna? In questo caso, la risposta è negativa: tuttavia, puoi servirti delle piattaforme regionali FSE Piemonte e FSE Sardegna, che hanno il medesimo scopo e prevedono le stesse modalità d'accesso viste nel capitolo precedente di questa guida. In ogni caso, se non riesci a individuare l'applicazione relativa alla tua zona di residenza tra quelle elencate, visita questa pagina Web, per ottenere la lista dei vari servizi regionali.

Come puoi facilmente immaginare, ciascuna app dispone di menu e funzioni a sé, differenti da tutte le altre; a titolo di esempio, lascia che ti illustri il funzionamento di Campania in Salute che, come puoi ben immaginare, consente ai cittadini campani di visionare il proprio Fascicolo Sanitario Elettronico.

Per scaricare l'applicazione, collegati alla sezione dedicata del Play Store di Android o dell'App Store di iPhone e iPad (oppure usa la funzione di ricerca integrata per individuare l'applicazione in oggetto), fai tap sul pulsante Installa/Ottieni corrispondente al risultato più pertinente. Insomma, basta seguire la classica procedura di installazione delle app.

A download completato, avvia l'applicazione ottenuta e sfiora la voce Salta, collocata in alto a destra, per saltare il tour guidato iniziale; successivamente, fai tap sul pulsante Entra con SPID/CIE, scegli la modalità di accesso che preferisci premendo sul pulsante dedicato e porta a termine il login, usando la procedura prevista dal sistema scelto.

  • Entra con SPID: scegli il tuo fornitore di identità digitale tra quelli elencati, inserisci le credenziali SPID negli appositi campi e premi sul pulsante Entra con SPID; successivamente, completa l'autenticazione di livello 2, inserendo la password monouso ricevuta tramite SMS/token o rispondendo in maniera affermativa alla notifica generata dall'app dell'identity provider.
  • Entra con CIE: premi sul pulsante Accedi, attendi l'avvio automatico dell'app CieID e inserisci le ultime quattro cifre del PIN della carta; in alternativa, autenticati usando il sistema alternativo scelto in fase di configurazione (ad es. impronta digitale). Quando richiesto, avvicina poi la CIE al lettore NFC del dispositivo e attendi che il riconoscimento venga portato a termine.

Ad accesso effettuato, premi sul bottone Consento/Autorizzo l'invio dei dati, per far sì che la piattaforma regionale riceva le tue informazioni personali e, se è la prima volta che impieghi l'app Campania in Salute, inserisci un codice di sblocco di 5 cifre da usare a protezione degli accessi futuri (dura 30 giorni, trascorsi i quali dovrai autenticarti nuovamente con CIE/SPID), inseriscilo per una seconda volta e premi sul pulsante Continua.

App per Fascicolo Sanitario Elettronico

Il gioco è praticamente fatto! Se tutto è filato liscio, dovresti visualizzare la schermata principale dell'applicazione, all'interno della quale sono elencate le varie funzioni disponibile: CUP, che serve per accedere ai servizi online del Centro Unico Prenotazioni regionale (prenotazione prestazioni, pagamenti, visualizzazione appuntamenti e così via); FSE, che serve per accedere al Fascicolo Sanitario Elettronico; MMG/PLS, che serve per scegliere o revocare il proprio medico di base (MMG) o il pediatra di libera scelta (PLS); Certificazione reddito, per visualizzare le esenzioni per reddito attive o inserire nuove autocertificazioni; e Corredo vaccinale, per visualizzare le informazioni relative al proprio stato vaccinale primario (la funzione non è al momento attiva).

Ad ogni modo, per visualizzare il tuo Fascicolo Sanitario Elettronico, fai tap sul riquadro denominato FSE e poi sul nome della funzione di tuo interesse: documenti, per visualizzare la lista dei tuoi documenti personali (ricette, prestazioni per visite specialistiche, certificazioni digitali COVID-19 e così via); Certificati, per visualizzare i tuoi certificati (ad es. esenzioni per patologia, green pass attivi e così via); Enti integrati al DSE, per visualizzare l'elenco degli enti pubblici e privati integrati al Fascicolo Sanitario Elettronico; e ultimi accessi, per visualizzare la lista degli ultimi accessi al portale.

Ti segnalo che puoi scaricare i documenti e i certificati disponibile nel tuo FSE premendo sul simbolo della freccia verso il basso oppure il pulsante download posti in corrispondenza dei rispettivi nomi; per visualizzare un documento senza scaricarlo, invece, fai tap sul simbolo dell'occhio visibile nel suo riquadro.

Premendo, infine, sul pulsante Menu collocato in basso a destra, puoi fornire o negare i consensi al trattamento dei dati, oltre che definire se e come ricevere le notifiche relative al Fascicolo Sanitario.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.