Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come abbinare Apple Watch a nuovo iPhone

di

Hai da poco acquistato un nuovo iPhone al quale vorresti abbinare il tuo Apple Watch ma, non avendo mai effettuato questo “passaggio”, non hai la più pallida idea di come riuscirci? Direi allora che sei capitato sul tutorial giusto, in un momento che non poteva essere migliore. Se mi concedi qualche istante del tuo prezioso tempo, infatti, posso fornirti io tutte le istruzioni di cui hai bisogno.

Con la guida di oggi ti indicherò in modo semplice, ma non per questo povero di dettagli, come abbinare Apple Watch a nuovo iPhone. L’operazione, te lo anticipo subito, è decisamente più facile di quel che tu possa pensare e non dovrai resettare completamente i tuoi dispositivi (salvo il caso in cui dovessero verificarsi dei problemi, ma di questo te ne parlerò in dettaglio nelle righe successive).

Allora? Che ne diresti di mettere le chiacchiere da parte e di cominciare a darci da fare? Sì? Grandioso! Posizionati, dunque, bello comodo, prendi i tuoi device e concentrati sulla lettura di quanto riportato qui di seguito. Sono certo che, alla fine, potrai dirti più che soddisfatto dei risultati ottenuti. Che ne dici, scommettiamo?

Indice

Operazioni preliminari

Apple Watch e iPhone

Prima di entrare nel vivo della guida, andandoti a spiegare come abbinare Apple Watch a nuovo iPhone, ci sono alcune operazioni preliminari che devi effettuare per fare in modo che tutto fili per il verso giusto.

Partiamo da un punto fermo: per raggiungere l’obiettivo di questa guida devi innanzitutto assicurati di avere a “portata di mano” i dispositivi relativamente ai quali è tua intenzione andare ad agire: l’Apple Watch, il nuovo iPhone e, possibilmente, anche quello vecchio. Devi altresì accertati che su di essi risulti installato l’ultimo aggiornamento disponibile, come spiegato nei miei post su come aggiornare Apple Watch e come aggiornare iPhone.

Inoltre, sugli iPhone devi abilitare il Wi-Fi e possibilmente anche il Bluetooth: se non sai come riuscirci, trovi indicato come fare nelle mie guide specifiche su come connettere iPhone a Internet e come attivare il Bluetooth.

Verifica poi di poter accedere all’ID Apple associato all’Apple Watch e all’iPhone, per disabilitare il blocco di attivazione sull’orologio, la funzione che impedisce l’uso non autorizzato dei device dell’azienda della “mela morsicata” in caso di furto o smarrimento. Se non ricordi le credenziali dell’ID Apple, puoi provare a risolvere leggendo la mia guida su come recuperare ID Apple.

Devi altresì sincerarti del fatto di ricordare il codice di sblocco impostato per l’Apple Watch, altrimenti non ti sarà possibile portare a compimento la procedura per dissociare lo smartwatch dal vecchio iPhone e abbinarlo al nuovo. Per maggiori approfondimenti al riguardo, puoi leggere la mia guida dedicata a come sbloccare Apple Watch.

Assicurati inoltre che sia l’Apple Watch che gli iPhone dispongano di una carica minima del 50%, altrimenti non sarai in grado di configurare l’orologio dal vecchio “melafonino” e associarlo al nuovo. A tal proposito, potrebbe tornarti utile la lettura delle mie guide su come caricare Apple Watch e come caricare iPhone.

Sappi poi che per continuare a usare l’Apple Watch in accoppiata al nuovo iPhone senza perdere configurazione e dati devi eseguire un backup dei tuoi dispositivi, per ripristinare il tutto successivamente. Il backup dell’Apple Watch si esegue insieme a quello dell’iPhone e viene salvato su quest’ultimo (e quindi su iCloud o iTunes/Finder). Viene effettuato automaticamente nel momento in cui si dissocia l’Apple Watch dal “melafonino”, ma anche quando si effettua il backup dell’iPhone stesso a cui lo smartwatch è abbinato. Trovi spiegato in dettaglio come procedere nella mia guida su come effettuare backup iPhone.

Come abbinare Apple Watch a nuovo iPhone

A questo punto, direi che sei finalmente pronto per passare all’azione e andare a scoprire, dunque, come abbinare Apple Watch a nuovo iPhone.

Puoi riuscirci sia avendo a tua disposizione il vecchio “melafonino” che senza quest’ultimo. Inoltre, sappi che puoi effettuare l’operazione in questione scegliendo se lasciare Apple Watch allo stato attuale (dunque senza eseguire il reset del dispositivo), ripristinando un backup precedente, oppure riportando lo smartwatch alle condizioni di fabbrica. Per saperne di più, continua a leggere.

Senza eseguire il reset

App e dati configurazione iOS

Come ti avevo anticipato in apertura, puoi abbinare Apple Watch a nuovo iPhone senza eseguire il reset dello smartwatch, almeno non se non hai ancora affrontato la configurazione iniziale dello smartphone. Per riuscire nel tuo intento, dunque, devi andare ad agire durante la fase di attivazione del dispositivo.

Per cui, provvedi innanzitutto a prendere il nuovo iPhone, a inserire la SIM nell’apposito alloggiamento (se necessario) e ad avviarlo, tenendo premuto il tasto di accensione fino a quando non vedi comparire il logo Apple sullo schermo.

Successivamente, verrà avviata la procedura di attivazione del dispositivo e potrai scegliere la lingua e il Paese di tuo interesse tramite la schermata visualizzata. Decidi poi se avvalerti di un altro dispositivo Apple in tuo possesso da cui prelevare la configurazione o se procedere manualmente, quindi connetti l’iPhone a una rete Wi-Fi e configura Face ID o Touch ID.

Quando ti viene mostrata la schermata App e dati scegli di ripristinare i tuoi dati da un backup precedente da iCloud o sul computer, così da recuperare anche le informazioni relative al tuo Apple Watch. Continua la configurazione dello smartphone, come ti ho spiegato nella mia guida su come attivare iPhone, e quando richiesto scegli di utilizzare Apple Watch con il nuovo iPhone.

Una volta completata la configurazione dell’iPhone, Apple Watch richiederà di essere abbinato al nuovo telefono: tu fai tap sul pulsante OK sul display dello smartwatch, dopodiché digita il codice di sblocco dell’orologio e il gioco è fatto.

Ripristinando un backup precedente

App Watch iOS

Se invece hai già configurato il nuovo “melafonino” a cui vuoi abbinare l’Apple Watch, per compiere l’operazione oggetto di questo tutorial devi prima dissociare l’orologio dal vecchio smartphone, in modo da poterlo poi abbinare al nuovo. Nel fare ciò, però, l’Apple Watch verrà inzializzato e per potertene continuare a servire come fatto sino a ora, dovrai procedere ripristinando un backup precedente.

Per cui, prendi il vecchio iPhone a cui risulta attualmente abbinato l’Apple Watch, sbloccalo e seleziona l’icona dell’app Watch (quella con lo sfondo nero e l’Apple Watch) che trovi nella home screen di iOS e/o nella Libreria app (l’app fa parte di quelle predefinite, ma qualora rimossa può essere scaricata nuovamente dalla relativa sezione dell’App Store).

Successivamente, fai tap sulla dicitura Tutti gli Apple Watch che si trova in alto a sinistra della sezione Apple Watch dell’applicazione, sfiora l’icona (i) posta in corrispondenza del nome dell’Apple Watch, poi la dicitura Annulla abbinamento Apple Watch e quella Annulla abbinamento Apple Watch di [tuo nome] che vedi comparire in basso.

In seguito, inserisci la password dell’account Apple, fai tap sul pulsante Annulla abbinamento e aspetta qualche minuto, affinché lo smartwatch venga effettivamente dissociato dal “melafonino”. Se possiedi un modello di Apple Watch GPS + Cellular ti verrà chiesto anche se desideri mantenere o rimuovere il piano cellulare.

In alternativa a come ti ho già spiegato oppure se non hai a disposizione il vecchio iPhone o lo hai resettato, puoi inizializzare l’Apple Watch agendo direttamente dall’orologio. Per riuscirci, indossa sul polso l’Apple Watch, sbloccalo e accedi al menu di watchOS premendo sulla Digital Crown. A questo punto, seleziona la voce Impostazioni, quella Generali, fai tap sulla dicitura Inizializza e su quella Contenuto e impostazioni. Immetti poi la password per lo sblocco dello smartwatch (se richiesta) e seleziona l’opzione Inizializza tutto.

Potrai seguire lo stato d’avanzamento della procedura direttamente sull’Apple Watch, tenendo d’occhio la ruota di caricamento intorno al logo di Apple. A processo completato, comparirà la schermata di benvenuto dell’orologio e potrai abbinare l’Apple Watch con il nuovo iPhone.

A questo punto, seleziona la lingua e la zona d’uso sul display dell’Apple Watch e premi sul pulsante Inizia, avvicina il nuovo iPhone all’Apple Watch, aspetta che compaia la schermata di abbinamento dello smartwatch su iOS e fai tap sul pulsante Continua presente sullo schermo dello smartphone. Se non si apre la schermata per effettuare l’abbinamento, avvia l’app Watch sul nuovo smartphone e sfiora la dicitura Abbina un nuovo Apple Watch che trovi nella relativa schermata.

Successivamente, tocca il pulsante Configura per me oppure quello Configura per un membro della famiglia, a seconda di chi dovrà usare lo smartwatch, dopodiché posiziona l’iPhone in modo che l’Apple Watch venga visualizzato nel riquadro dell’app Watch e che i due dispositivi vengano associati. Se l’abbinamento automatico non va a buon fine, per rimediare scegli l’opzione Abbina Apple Watch manualmente sul display dell’iPhone e seleziona il nome dell’orologio dalla schermata seguente.

Infine, scegli di ripristinare un backup precedente di Apple Watch, seleziona il backup esatto da ripristinare, regola le altre impostazioni richieste e attendi che la procedura di sincronizzazione tra l’Apple Watch e l’iPhone venga portata a termine, come ti ho spiegato più in dettaglio nella mia guida su come funziona Apple Watch. Potrai seguirne lo stato d’avanzamento del processo tramite gli indicatori presenti sia sullo schermo dell’orologio che dell’iPhone. A procedura conclusa, ti sarà mostrato un apposito avviso sullo schermo dell’Apple Watch e su quello dell’iPhone.

Ripristinando le condizioni di fabbrica

Abbinamento iPhone e Apple Watch

Se hai riscontrato degli errori nell’uso di dello smartwatch, una cattiva gestione della durata della batteria dello stesso o altre “stranezze”, puoi valutare di riportare lo smartwatch alle condizioni di fabbrica senza poi ripristinare alcun backup.

Per fare ciò, devi attenerti alla medesima procedura che ti ho indicato nel passo precedente, quindi devi annullare l’abbinamento tra il vecchio iPhone e l’Apple Watch o comunque devi inizializzare quest’ultimo dalle relative impostazioni, dopodiché devi avviare la procedura per associare l’orologio al nuovo “melafonino”, ma quando durante la configurazione iniziale dello smartwatch ti verrà chiesto se intendi ripristinare un backup precedente o meno seleziona l’opzione per impostare come nuovo il dispositivo.

Come abbinare Apple Watch a due iPhone

Apple Watch

Sei finito su questa mia guida perché interessato a scoprire se esiste un modo per abbinare Apple Watch a due iPhone? Se le cose stanno così, mi spiace deluderti ma purtroppo non si tratta di un’operazione fattibile.

Ogni Apple Watch può infatti essere abbinato solo a un iPhone alla volta. Questo significa che non puoi abbinare lo smartwatch a più iPhone in simultanea, ma puoi comunque attuare la procedura descritta nei capitoli precedenti per dissociare l’orologio da un iPhone e associarlo a un altro quante volte desideri. Di contro, se l’informazione può esserti utile, si possono abbinare più Apple Watch a un iPhone in simultanea.

In caso di dubbi o problemi

Supporto Apple

Hai seguito per filo e per segno le indicazioni contenute in questa mia guida, ma stai comunque riscontrando dei problemi nell’abbinare Apple Watch a nuovo iPhone? Se le cose stanno così, ti consiglio in primo luogo di provare a dare un’occhiata a questa sezione del sito Internet di Apple dedicata al supporto per i prodotti dell’azienda.

Se, invece, ritieni sia necessario metterti in contatto diretto con l’assistenza di Apple, ti informo che puoi riuscirci in diversi modi: telefonicamente, tramite chat, assistenza online o recandoti di persona in Apple Store. Per tutti i dettagli del caso, puoi fare riferimento al mio tutorial su come contattare Apple.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.