Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come abilitare chiamate WhatsApp

di

I tuoi amici non riescono a chiamarti su WhatsApp e tu non riesci ad avviare delle chiamate con loro? Evidentemente c’è qualcosa che non va con il tuo account. WhatsApp ha introdotto le chiamate VoIP (cioè via Internet) tra marzo e giugno 2015 e ormai questa funzione dovrebbe essere attiva su tutte le principali piattaforme software: Android, iOS, Windows Phone e BlackBerry 10. L’unica eccezione è Symbian, che non ha ancora ricevuto la funzione VoIP, ma da quel che ho capito tu utilizzi un altro tipo di smartphone.

A questo punto l’ipotesi più probabile è che sul tuo cellulare ci sia installata ancora una vecchia versione di WhatsApp; una versione che per l’appunto non consente di effettuare le chiamate via Internet, né permette di riceverle. Per ovviare al problema e abilitare chiamate WhatsApp prova ad aprire lo store del tuo smartphone, controlla le impostazioni relative all’aggiornamento automatico delle app e avvia “manualmente” il download della versione più recente di WhatsApp. Non è difficile.

Per fortuna non c’è alcuna configurazione complicata da dover affrontare. Una volta installata la versione “giusta” di WhatsApp sarai automaticamente abilitato a ricevere ed effettuare telefonate via VoIP. Per maggiori informazioni continua a leggere, trovi spiegato tutto qui sotto.

Android

Come abilitare chiamate WhatsApp

WhatsApp ha introdotto le chiamate VoIP su Android nel marzo del 2015, con la versione 2.12.19 della sua applicazione (che ora è stata “superata” da altre build rilasciate più di recente).

Per forzare l’aggiornamento di WhatsApp sul tuo smartphone, apri il drawer (la schermata con le icone di tutte le app installate sul dispositivo) e avvia il Google Play Store pigiando sull’icona del sacchetto bianco con il simbolo “play” al centro.

A questo punto, fai “tap” sull’icona ad hamburger che si trova in alto a sinistra (le tre linee orizzontali), seleziona la voce Le mie app dalla barra che compare lateralmente, seleziona WhatsApp dalla lista delle applicazioni da aggiornare e pigia prima sul pulsante Aggiorna e poi su quello Accetto per avviarne l’aggiornamento.

Qualora avessi un telefono privo di applicazioni Google (e quindi privo di Play Store), prova a scaricare il pacchetto apk di WhatsApp e a reinstallare l’applicazione usando quest’ultimo. Trovi tutte le indicazioni di cui hai bisogno nel mio tutorial su come aggiornare WhatsApp gratis. Prima di reinstallare l’applicazione, mi raccomando, effettua una copia di backup delle conversazioni. Ti ho spiegato come fare nella mia guida su come recuperare conversazioni WhatsApp Android.

Per concludere, ti consiglio di dare un’occhiata alle impostazioni di Android e di verificare che la funzione di aggiornamento automatico delle app sia attivo, in modo da evitare il ripetersi di problemi del genere. Come si fa? Semplicissimo. Apri il Play Store, pigia sull’icona ad hamburger collocata in alto a sinistra e seleziona la voce Impostazioni dalla barra che compare lateralmente. Vai dunque su Aggiornamento automatico app, scegli l’opzione Aggiornamento automatico app solo tramite Wi-Fi dal riquadro che si apre e il gioco è fatto.

Adesso dovresti poter chiamare un amico su WhatsApp semplicemente selezionando il suo nominativo dalla scheda Chat o dalla scheda Contatti dell’applicazione e pigiando sull’icona della cornetta che vedi in alto a destra.

Le chiamate sono gratis indipendentemente dall’operatore utilizzato e dalla località in cui ci si trova. Se si è connessi a Internet tramite rete 3G/LTE, però, si paga il traffico dati consumato in base al proprio piano tariffario. Se vuoi ridurre al minimo i consumi delle chiamate di WhatsApp (rinunciando a un po’ di qualità audio) vai nel menu […] > Impostazioni > Chat e chiamate dell’applicazione e metti il segno di spunta accanto alla voce Consumo dati ridotto.

iPhone

Come abilitare chiamate WhatsApp

iOS ha ricevuto le chiamate di WhatsApp un mese più tardi rispetto ad Android, nell’aprile del 2015, con la versione 2.12.1 dell’applicazione. Ma di questo, ora, non è che ce ne importi più di tanto…

Se vuoi abilitare chiamate WhatsApp e utilizzi un iPhone devi aprire l’App Store (l’icona azzurra con la lettera “A” al centro) e selezionare la scheda Aggiornamenti collocata in basso a destra. A questo punto, cerca l’icona di WhatsApp nella lista delle app da aggiornare, pigia sul pulsante Aggiorna collocato accanto a quest’ultima e attendi il download venga portato a termine.

Ad installazione completata, potrai avviare una telefonata VoIP con i tuoi amici semplicemente selezionando il loro nominativo dalla scheda Chat o dalla scheda Preferiti di WhatsApp e facendo “tap” sull’icona della cornetta collocata in alto a destra.

Per ridurre il consumo di dati sotto rete 3G/LTE, seleziona la scheda Impostazioni di WhatsApp, dopodiché vai su Chat e chiamate e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Consumo dati ridotto.

Infine, recati nelle Impostazioni di iPhone (l’icona dell’ingranaggio presente in home screen) e verifica che l’aggiornamento automatico delle app sia attivo selezionando la voce App Store e iTunes Store e spostando su ON la levetta relativa agli Aggiornamenti.

Windows Phone e BlackBerry 10

Come abilitare chiamate WhatsApp

Windows Phone è stato l’ultimo sistema operativo, in ordine di tempo, ad offrire le chiamate vocali su WhatsApp (sono arrivate a giugno 2015, con la versione 2.12.60 dell’app) ma ora la funzione dovrebbe essere attiva per tutti.

Per aggiornare WhatsApp all’ultima versione disponibile, apri quindi il Windows Store, pigia sull’icona […], vai su Impostazioni e avvia la ricerca degli aggiornamenti per tutte le app installate sul telefono. Per attivare l’aggiornamento automatico delle applicazioni, invece, basta spostare su ON l’apposita levetta presente nella schermata delle impostazioni.

Su BlackBerry 10, WhatsApp ha introdotto la funzione VoIP con la versione 2.12.12 dell’applicazione rilasciata ad aprile 2015. Per scaricarla sul tuo smartphone, o meglio, per scaricare la versione più recente di WhatsApp disponibile attualmente, apri BlackBerry World ed effettua uno swipe verso sinistra.

Seleziona quindi le voci Il mio World > Le mie app e giochi dal menu che compare, fai “tap” sul bottone […] e avvia la ricerca degli aggiornamenti per tutte le applicazioni installate sul dispositivo.

Al termine dell’update, sia su Windows Phone che su BlackBerry potrai effettuare le chiamate via Internet selezionando il nominativo di un tuo amico e pigiando sull’icona della cornetta (proprio come visto in precedenza su Android e iOS).