Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come abilitare chiamate WhatsApp

di

I tuoi amici non riescono a chiamarti su WhatsApp e tu non riesci ad avviare delle chiamate con loro? Evidentemente c’è qualcosa che non va con il tuo account, poiché WhatsApp ha introdotto le chiamate VoIP (cioè via Internet) nel 2015 e questa funzione è attiva su tutte le piattaforme software che supportano l’applicazione: Android, iOS, Windows e macOS.

Se sul tuo account la funzione legata alle chiamate WhatsApp non risulta attiva, è probabile che tu non abbia conferito all’app i giusti permessi per accedere a tutte le funzioni del tuo smartphone (es. il microfono o la fotocamera). Pertanto, per ovviare al problema, in questo tutorial ti spiegherò nel dettaglio come abilitare chiamate WhatsApp procedendo in tal senso.

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Fantastico! Mettiti seduto bello comodo, prenditi tutto il tempo che ti serve per concentrarti sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, metti in pratica le “dritte” che ti darò. Ti auguro una buona lettura e, soprattutto, un buon divertimento!

Indice

Come attivare le chiamate su WhatsApp su Android

Come anticipato, abilitare le chiamate su WhatsApp su Android non è affatto complicato: tutto ciò che devi fare è assicurarti di aver concesso i permessi necessari per accedere al microfono e alla fotocamera. Pertanto, segui le indicazioni che trovi nei capitoli che seguono per effettuare queste verifiche.

Gestire i permessi dell’app

Gestire i permessi dell'app

Per essere certo di poter usufruire della funzione delle chiamate su WhatsApp, assicurati che l’app abbia i permessi necessari per accedere al microfono e alla fotocamera.

Per procedere, avvia dunque l’app Impostazioni di Android (l’icona dell’ingranaggio situata nella schermata Home e/o nel drawer), recati in App e notifiche> WhatsApp > Autorizzazioni (i menu potrebbero variare leggermente a seconda della versione di Android usata) e premi sulle voci Fotocamera e Microfono, per assicurarti che per entrambe le voci siano selezionate le opzioni Consenti solo mentre l’app è in uso (altrimenti provvedi a selezionare le suddette opzioni).

Aggiornare o reinstallare l’app

Aggiornare l'app

Se continui a riscontrare problemi nell’utilizzare le chiamate di WhatsApp, provvedi ad aggiornare l’app o a reinstallarla.

Se il tuo smartphone è dotato dei servizi Google, visita la pagina del Play Store dedicata a WhatsApp e premi su Aggiorna (se il pulsante non c’è, stai già usando la versione più recente dell’applicazione). Inoltre, verifica che la funzione di aggiornamento automatico delle app sia attivo, in modo da evitare il ripetersi di situazioni come quella attuale e usufruire sempre delle nuove funzioni introdotte nell’app.

Per riuscirci, avvia il Play Store, pigia sulla tua icona del profilo e recati nel menu Impostazioni > Preferenze di rete > Aggiornamento automatico delle app. Adesso, scegli se aggiornare le app solo tramite Wi-Fi oppure se effettuare l’aggiornamento automatico su qualsiasi rete (in questo caso consumerai molti Giga del tuo piano, occhio!). Infine, premi il tasto Fine, per confermare la scelta.

Avevi installato WhatsApp tramite il relativo file APK perché il tuo smartphone è privo dei servizi Google? In tal caso, devi effettuare anche l’aggiornamento tramite il file APK di WhatsApp.

Per iniziare, assicurati di aver abilitato il browser (per esempio Chrome), all’installazione di app provenienti da fonti esterne, spostando su ON la levetta situata nel menu Impostazioni > Sicurezza > Altre impostazioni > Installa le app da fonti esterne. Tuttavia, per una questione di sicurezza, ti consiglio di disabilitare tale consenso, dopo aver portato a termine la procedura di aggiornamento che segue nei prossimi paragrafi.

Fatto ciò, collegati al sito Web ufficiale di WhatsApp per ottenere l’ultima versione dell’app e premi sul tasto Scarica. Al termine del download, pigia sulla notifica visualizzata sul display dello smartphone e premi i tasti Installa e Fine, per terminare la procedura. In caso di dubbi o problemi, ti consiglio la lettura del mio tutorial su come aggiornare WhatsApp.

In caso l’aggiornamento neanche dovesse risolvere il problema, prova a reinstallare WhatsApp seguendo le indicazioni contenute nel mio tutorial dedicato al tema.

Come attivare le chiamate su WhatsApp su iPhone

Anche per quanto riguarda l’attivazione delle chiamate su WhatsApp per iPhone devi verificare di aver concesso i permessi relativi a fotocamera e microfono, i quali sono necessari per il corretto funzionamento delle chiamate su WhatsApp. Ecco tutti i dettagli.

Gestire i permessi dell’app

Gestire i permessi dell'app WhatsApp iphone

Per essere sicuro di poter usufruire della funzione chiamate VoIP su WhatsApp, assicurati che l’app abbia i permessi necessari per accedere al microfono e alla fotocamera.

Per procedere, avvia l’app Impostazioni di iOS (l’icona dell’ingranaggio), pigia sulla voce WhatsApp (in fondo) e, infine, assicurati che le levette situate accanto alle diciture Microfono e Fotocamera siano impostate su ON, altrimenti provvedi tu.

Aggiornare o reinstallare l’app

Aggiornare WhatsApp iPhone

Se seguendo le indicazioni di cui sopra non sei riuscito ad abilitare le chiamate WhatsApp su iPhone, prova ad aggiornare l’app all’ultima versione disponibile: per farlo, ti basta visitare la pagina di App Store dedicata a WhatsApp e premere sul pulsante Aggiorna (se il pulsante non c’è, già stai usando la versione più nuova).

Ti consiglio, inoltre, di attivare la funzione di download automatico degli aggiornamenti delle app, per evitare che si ripeta nuovamente il problema. Per procedere, recati nelle Impostazioni di iPhone, pigia sulla voce App Store e, se necessario, sposta su ON la levetta situata in corrispondenza della voce Aggiornamenti app. Se vuoi attivare i download automatici sotto rete dati (con il rischio di consumare molti Giga, attiva la relativa levetta).

Come attivare chiamate su WhatsApp da PC

Come attivare chiamate su WhatsApp da PC

Non riesci a effettuare le chiamate su WhatsApp da PC? In tal caso devi tenere in considerazione che, al momento in cui scrivo, tale funzionalità è disponibile soltanto nel client di WhatsApp per Windows e macOS. Pertanto, se stai utilizzando WhatsApp Web, non avrai a disposizione le chiamate o le videochiamate.

Detto ciò, tutto ciò che devi fare, in questo caso specifico, è provvedere al download di WhatsApp per desktop tramite il Microsoft Store di Windows o il Mac App Store di macOS, pigiando sul pulsante Ottieni/Installa. Maggiori info qui.

Per gestire i permessi relativi a fotocamera e microfono su Windows 10 e Windows 11 devi andare in Start > Impostazioni > Privacy, selezionare le voci relative a Fotocamera e Microfono e agire da lì sui permessi di WhatsApp. Maggiori info qui.

Se utilizzi macOS, invece, devi andare in Preferenze di sistema > Sicurezza e privacy e selezionare le voci Fotocamera e Microfono dalla barra laterale di sinistra, dunque devi verificare che WhatsApp abbia il segno di spunta.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.