Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come attivare le chiamate su WhatsApp

di

I tuoi amici ti hanno detto che è possibile telefonare gratis tramite WhatsApp ma purtroppo non riesci ad abilitare questa funzione sul tuo telefonino? Davvero strano. WhatsApp ha introdotto la possibilità di effettuare chiamate via VoIP, cioè via Internet, nel secondo trimestre del 2015 e ormai quasi tutti gli utenti dovrebbero poterne approfittare. Basta selezionare un contatto e pigiare sull’icona della cornetta collocata in alto a destra.

La funzione è disponibile su Android, iPhone, Windows Phone e BlackBerry 10, quindi l’unica risposta plausibile al tuo problema è che tu non abbia ancora aggiornato l’applicazione all’ultima versione disponibile… o forse hai uno smartphone Symbian? In quest’ultimo caso, mi spiace, ma purtroppo non puoi fare nulla. Puoi solo incrociare le dita e attendere un eventuale aggiornamento della app.

Se invece utilizzi uno smartphone Android, un iPhone, un Windows Phone o un terminale BlackBerry puoi attivare le chiamate su WhatsApp aprendo lo store del tuo smartphone e installando l’ultima versione dell’applicazione disponibile per il download. Non è difficile, anzi. Ti ci vorranno al massimo un paio di minuti per portare a termine l’intera procedura. Non ci credi? Allora leggi le indicazioni che trovi di seguito e prova a metterle in pratica.

Come aggiornare WhatsApp all’ultima versione disponibile

come attivare le chiamate su WhatsApp

Come appena accennato, per attivare le chiamate su WhatsApp basta installare la versione più recente dell’applicazione sul proprio telefonino. Scopriamo insieme come si fa.

Android

Se utilizzi un terminale Android, per aggiornare manualmente le applicazioni installate sul tuo telefonino devi aprire il Google Play Store (l’icona del sacchetto bianco con il simbolo “play” che si trova nella schermata principale di Android) e pigiare sull’icona ad hamburger che si trova in alto a sinistra (le tre linee orizzontali).

A questo punto, seleziona la voce Le mie app dal menu che compare, cerca WhatsApp nell’elenco delle applicazioni da aggiornare e avviane il download pigiando prima sulla sua icona e poi sui pulsanti Aggiorna e Accetto.

Per attivare l’aggiornamento di WhatsApp (e di tutte le altre applicazioni presenti sul tuo smartphone), torna sulla pagina iniziale del Play Store, pigia sull’icona ad hamburger che si trova in alto a sinistra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. Dopodiché fai “tap” sulla voce Aggiornamento automatico app e scegli l’opzione Aggiornamento automatico app solo tramite Wi-Fi dal riquadro che si apre.

Nota: la prima versione di WhatsApp per Android ad aver introdotto le chiamate VoIP è stata la 2.12.19 rilasciata a marzo 2015.

iPhone

Utilizzi un iPhone? Allora per installare la versione più recente di WhatsApp devi aprire l’App Store (l’icona azzurra con la lettera “A” al centro) e pigiare sul pulsante Aggiornamenti che vedi in basso a destra.

Nella schermata che si apre, individua l’icona di WhatsApp, premi sul pulsante Aggiorna collocato accanto a quest’ultima e il gioco è fatto.

Per attivare l’aggiornamento automatico delle app, recati nelle Impostazioni di iPhone (l’icona dell’ingranaggio che si trova in home screen), seleziona la voce App Store e iTunes Store dalla schermata che si apre e sposta su ON la levetta relativa agli Aggiornamenti.

Nota: la prima versione di WhatsApp per iOS ad aver introdotto le chiamate VoIP è stata la 2.12.1 rilasciata ad aprile 2015.

Windows Phone

Se hai un Windows Phone puoi aggiornare WhatsApp all’ultima versione disponibile aprendo il Windows Store, pigiando sull’icona […] e selezionando la voce Impostazioni dal menu che compare.

Nella schermata che si apre devi dunque pigiare sul pulsante per la ricerca degli aggiornamenti e attendere il download di tutti gli update disponibili per le app installate sul telefono. Per attivare l’aggiornamento automatico delle app, sposta su ON l’apposita levetta che si trova nella schermata in cui ti trovi e il gioco è fatto.

Nota: la prima versione di WhatsApp per Windows Phone ad aver introdotto le chiamate VoIP è stata la 2.12.60 rilasciata a giugno 2015.

BlackBerry 10

Per concludere, se hai un terminale BlackBerry equipaggiato con il sistema operativo BlackBerry 10, aggiorna WhatsApp all’ultima versione disponibile aprendo BlackBerry World, facendo uno swipe verso sinistra e selezionando le voci Il mio World > Le mie app e giochi dal menu che compare.

Nella schermata che si apre, pigia sul pulsante […] e seleziona la voce per avviare la ricerca degli aggiornamenti per avviare l’aggiornamento di tutte le app presenti sul dispositivo.

Nota: la prima versione di WhatsApp per BlackBerry 10 ad aver introdotto le chiamate VoIP è stata la 2.12.12 rilasciata ad aprile 2015.

Come fare le chiamate su WhatsApp

come attivare le chiamate su WhatsApp

Dopo aver aggiornato l’applicazione all’ultima versione disponibile, puoi attivare le chiamate su WhatsApp semplicemente selezionando la scheda Chat della app, selezionando il nominativo della persona da telefonare e pigiando sull’icona della cornetta collocata in alto a destra nella schermata che si apre.

In alternativa, se utilizzi un terminale Android, puoi anche selezionare la scheda Chiamate di WhatsApp, pigiare sull’icona della cornetta in alto a destra e selezionare il contatto da chiamare dalla schermata che si apre.

Le telefonate di WhatsApp sono totalmente gratuite, anche se il tuo interlocutore si trova all’estero, ma ovviamente se sei connesso in 3G/LTE consumano il traffico dati.

Se vuoi ridurre al minimo il consumo delle chiamate di WhatsApp, recati nel menu Impostazioni della app e sposta su ON la levetta relativa all’opzione Consumo dati ridotto. In questo modo il consumo di traffico da parte delle chiamate VoIP sarà esiguo, ma la loro qualità audio non sarà sempre ottimale. Poi non dirmi che non ti avevo avvertito!