Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aggiornare BIOS ASUS

di

Sono giorni che il tuo computer ASUS ti sembra un pò più instabile rispetto al passato, e un amico ti ha caldamente consigliato di provare a eseguire l’upgrade del BIOS per risolvere il problema. Non avendo mai eseguito tale operazione, però, non sai bene da dove cominciare, e non ti dispiacerebbe poter fare affidamento a delle istruzioni precise per portarla a termine.

Capisco perfettamente le tue perplessità, e per questo motivo ho realizzato una guida dedicata a come aggiornare BIOS ASUS nella quale ti illustrerò tutte le soluzioni previste dalla celebre azienda cinese per semplificare tutto il processo e renderlo quanto più agevole possibile.

Sono certo che, dedicando qualche minuto del tuo tempo alla lettura dei prossimi paragrafi e seguendo alla lettera le procedure ivi esposte, non incontrerai nessuna difficoltà a realizzare il tuo obiettivo. Allora, sei pronto? Perfetto, in tal caso non mi rimane che augurarti buon proseguimento!

Indice

Informazioni preliminari

scheda madre con CPU

Tanto per cominciare, mi sembra doveroso spiegarti che cos’è il BIOS: il suo acronimo — Basic Input-Output System — sta essenzialmente a indicare una serie di istruzioni software scritte su una memoria non volatile collegata alla scheda madre del PC.

In soldoni, il BIOS è lo strumento software che fornisce tutte le informazioni di base al sistema operativo e ai programmi per interagire con le varie componenti hardware del computer, ed è quindi indispensabile per il corretto funzionamento del PC. Può, inoltre, essere aggiornato con una versione più recente che generalmente viene rilasciata dalla casa produttrice della scheda madre per poter correggere eventuali problemi riscontrati, oppure per aumentare le performance del PC.

Nei computer più recenti il BIOS è stato sostituito dall’UEFI, (Unified Extensible Firmware Interface): si tratta di una versione più avanzata che presenta diversi miglioramenti in confronto a quest’ultimo. L’UEFI dispone, infatti, di un’interfaccia decisamente più semplice da usare e da comprendere, supporta gli hard disk più grandi di 2TB, e include funzioni di sicurezza avanzate (come il Secure Boot, capace di bloccare l’esecuzione di software non autorizzati all’avvio del PC).

Prima di procedere al download e all’installazione del BIOS/UEFI, ci sono alcuni accorgimenti che ti suggerisco vivamente di mettere in atto: per cominciare, dato che si tratta di un’operazione piuttosto delicata, esegui un backup cautelativo del computer. In secondo luogo, mantieni il PC collegato alla rete elettrica per evitare che la batteria si esaurisca durante l’esecuzione della procedura.

Come scaricare il BIOS ASUS

Fatte le opportune premesse, il primo passo per aggiornare il BIOS ASUS è quello di eseguirne il download. Per farlo, hai a disposizione due possibili soluzioni: una prima modalità riguarda l’utilizzo del comodo tool di serie MyASUS. In alternativa, sarà necessario scaricare gli aggiornamenti software messi a disposizione sul sito del produttore.

Applicazione MyASUS

schermata download BIOS MyASUS

Indubbiamente l’applicazione MyASUS, già presente su vari modelli di notebook con sistema operativo Windows 10 o Windows 11 prodotti dall’azienda con sede a Taipei, rappresenta una delle scelte più comode e agevoli per aggiornare il BIOS: quest’ultima, infatti, non appena viene avviata esegue una diagnostica del sistema e individua in autonomia i software e i driver ASUS per i quali è presente un aggiornamento.

Per avviarla digita “MyASUS” nella barra di ricerca collocata in basso a sinistra e clicca sul primo risultato App proposto. Come dici? Non hai trovato nulla del genere? Non temere, puoi facilmente scaricarla dal Microsoft Store (se l’hai rimosso dal tuo PC Windows qui ti spiego come reinstallarlo) richiamandola tramite questo link del sito ufficiale di Microsoft: ti basterà cliccare sul bottone Ottieni situato in alto a destra e confermare l’intenzione nella successiva notifica, per poi premere sul pulsante Installa.

Non appena viene caricata l’interfaccia principale del software, premi l’opzione Supporto tecnico situata nel menu di sinistra, quindi clicca sulla scheda LiveUpdate nella successiva schermata. Una volta fatto ciò, premi sulla voce Più recente, quindi individua la sezione BIOS Update e clicca sul simbolo della freccia che punta verso il basso posta sulla destra, in corrispondenza del risultato più recente mostrato al suo interno.

A seguire, utilizza l’apposita finestra di Esplora File che ti verrà proposta per selezionare la cartella nella quale desideri che l’aggiornamento venga salvato, quindi premi il bottone OK e attendi il completamento del download.

Sito ASUS

download update BIOS sito ASUS

Se non hai possibilità di usufruire dell’app MyASUS, o se nel programma in questione non è presente alcuna scheda LiveUpdate (tale condizione indica il fatto che il computer in questione non supporta questa funzione) l’alternativa è quella di accedere direttamente al sito ASUS e ricercare il prodotto in tuo possesso tramite le apposite funzioni ivi presenti. Prima di procedere, però, sarà necessario individuare il modello di hardware esatto, operazione che puoi agevolmente eseguire verificando le informazioni presenti nell’etichetta o nel manuale in dotazione.

Se, però, si tratta di una scheda madre e preferisci non aprire il case del computer, ti suggerisco di interrogare il sistema utilizzando la PowerShell, che puoi comodamente richiamare immettendo il suo nome nella barra di ricerca posta in basso a sinistra e cliccando sul relativo risultato.

Non appena visualizzi il prompt, digita il comando wmic baseboard get product,manufacturer,version,serialnumber, premi il tasto INVIO e consulta l’output. Se preferisci fare riferimento ad altre soluzioni, invece, qui puoi trovare diverse alternative.

powershell comando per versione BIOS

A seguire, avvia il tuo browser preferito e collegati a questa pagina del sito del produttore. A questo punto puoi decidere se effettuare la ricerca per modello (in tal caso dovrai digitare l’informazione completa nell’apposito campo di ricerca e selezionare il risultato corretto fra quelli proposte dal sistema) o se utilizzare il modulo sottostante e scegliendo le categorie Tipo di Prodotto, Serie del prodotto e Modello del prodotto.

Una volta individuato il modello, clicca sulla voce Driver e utilità situato sulla destra, quindi pigia sulla scheda BIOS&Firmware e, se richiesto, seleziona anche le restanti condizioni necessarie all’individuazione della versione corretta del software, in particolare per quanto riguarda il sistema operativo e la versione attuale del BIOS.

A seguire, non dovrai fare altro che premere sul pulsante Download collocato sulla destra del risultato più recente e attendere che il relativo file venga scaricato nella cartella predefinita.

Come aggiornare il BIOS ASUS

Dopo aver effettuato il download del BIOS, la procedura per eseguire l’installazione varia in base alla tipologia di file ottenuto. Se il file in questione è compresso (es. ZIP), dovrai necessariamente estrarne il contenuto, il che di norma avviene cliccando due volte su di esso e pigiando la voce Estrai tutto.

Qualora al suo interno sia presente un installer, ossia di un eseguibile con estensione .EXE/MSI, dovrai seguire una semplice procedura guidata che, con pochi passaggi, ti permetterà di portare a termine l’operazione. Per altre tipologie di file, invece, dovrai utilizzare un apposito tool come EZ Flash: nei prossimi capitoli, ad ogni modo, ti mostrerò come aggiornare il BIOS ASUS prendendo in considerazione tutti gli scenari.

BIOS Installer

Installer BIOS ASUS

Se, come anticipato nel capitolo precedente, nella cartella utilizzata per il download del BIOS visualizzi un file del tipo ASUS*BIOS_Update con estensione .EXE, esegui un doppio clic su quest’ultimo, quindi consenti all’eseguibile di apportare modifiche al dispositivo pigiando sull’opzione , dopodiché pigia il bottone Next, accetta la licenza selezionando l’apposita voce e clicca una volta ancora su Next.

Al passaggio successivo pigia sul pulsante Install, attendi i tempi di elaborazione della procedura e, per concludere, inserisci la spunta sull’opzione per riavviare il computer e clicca sul bottone Finish. Ovviamente, la procedura può variare in base alla versione del software, ma come puoi vedere in generale non comporta nessuna difficoltà.

Al riavvio potrai monitorare l’update del BIOS tramite una intuitiva barra di avanzamento. Una volta completato l’aggiornamento verrà eseguito nuovamente il restart del PC. Per accedere al nuovo BIOS ASUS e visualizzare le varie funzione messe a disposizione dal software in questione, ti lascio alla lettura della mia guida dedicata.

EZ Flash

interfaccia EX FLASH BIOS ASUS legacy

Molti prodotti recenti di ASUS, come PC e schede madri, dispongono di un’utility denominata EZ Flash, preinstallata sul BIOS stesso del dispositivo, sia nella versione UEFI che in quella tradizionale (definita anche “legacy”). Se, dunque, stai cercando ad esempio di capire come aggiornare BIOS ASUS ROG, considera che molti prodotti della linea Republic of Gamers utilizzano questo particolare sistema.

Per eseguire l’installazione tramite questo tool è necessario copiare il file di aggiornamento del BIOS precedentemente scaricato in una chiavetta USB formattata in FAT16 o in FAT32. Una volta fatto ciò, inserisci la suddetta chiavetta in una presa USB del computer, quindi accedi al BIOS: dato che la procedura varia da modello a modello, ti rimando alla lettura di questa guida per determinare il metodo corretto relativo al dispositivo e al sistema operativo in tuo possesso.

Arrivato a questo punto, non avrai difficoltà a capire come aggiornare BIOS ASUS da USB: se, ad esempio, l’interfaccia visualizzata è di tipo UEFI, premi il pulsante Advanced Mode situato solitamente in basso a destra, quindi, nella successiva schermata, premi la scheda Advanced, avvia la funzione ASUS EZ Flash Utility ivi presente, seleziona l’unità USB precedentemente collegata nella quale è presente l’aggiornamento del BIOS e premi il tasto INVIO. A seguire, conferma l’intenzione di procedere all’aggiornamento, attendi il completamento della procedura e pigia sul pulsante OK per riavviare.

Se, invece, il tuo PC o la scheda madre dispone di un BIOS tradizionale, non appena accedi alla sua schermata principale pigia sulla scheda Advanced posta in alto a sinistra e, nella schermata che segue, seleziona la voce ASUS EZ Flash Utility e pigia il tasto INVIO. Per concludere, individua il drive USB nel quale è contenuto l’aggiornamento del BIOS e clicca su di esso per avviare la procedura, confermando l’intenzione nelle successive finestra di notifica: anche in questo caso dovrai attendere il completamento dell’operazione per procedere poi al riavvio del computer.

WinFlash

interfaccia Win Flash update BIOS ASUS

WinFlash è un’utility gratuita per Windows 10 preinstallata su diversi modelli di PC ASUS che permette di aggiornare il BIOS caricando nella sua interfaccia un file non eseguibile. Innanzitutto, verifica che il tuo computer ne sia effettivamente dotata digitando la dicitura WinFlash nel campo di ricerca situato in basso a sinistra e, se presente, clicca sul primo risultato app che ti viene mostrato.

A seguire, premi sul sul pulsante Avanti nella finestra di avvio di WinFlash, quindi scegli se utilizzare la funzione Aggiorna BIOS dal Web (opzione consigliata) o quella denominata Aggiorna BIOS dal dispositivo.

Nel primo caso l’applicazione eseguirà in autonomia la ricerca della versione più aggiornata: non appena verranno caricate le relative informazioni non dovrai fare altro che premere sul pulsante Aggiorna, attendere il completamento del processo (monitorabile tramite una barra di avanzamento) e cliccare sul bottone Esci per eseguire il restart del PC. Al riavvio visualizzerai una ulteriore schermata blu di aggiornamento, e dovrai aspettare che l’indicatore arrivi al 100%.

Se, invece, preferisci utilizzare l’opzione che ti permette di caricare il file di aggiornamento del BIOS dal PC, in tal caso verrà mostrata una finestra di Esplora File che ti permetterà di navigare fra le cartelle del tuo PC. Non appena individui il file in questione precedentemente scaricato selezionalo e clicca sul pulsante Apri: se la verifica della versione del BIOS va a buon fine ti verrà dato modo di procedere pigiando sul bottone Aggiorna. La procedura, a questo punto, è del tutto identica a quella mostrata nel paragrafo precedente.

In caso di problemi

download manuali sito ASUS

Pur avendo seguito pedissequamente le mie indicazioni stai riscontrando delle difficoltà nel riuscire ad aggiornare BIOS ASUS? Beh, allora perché non provi a dare uno sguardo al manuale utente del tuo portatile? Magari riesci a trovare qualche info utile.

Puoi trovare il manuale utente del tuo computer nella confezione di vendita dello stesso o nella medesima sezione dedicata al download dei driver cliccando, stavolta, sulla voce Manuali e Documenti che ti viene mostrata dopo aver effettuato la ricerca del modello mediante l’apposita funzione di ricerca.

Se neppure in questo modo riesci a risolvere, ti suggerisco di metterti in contatto con il servizio clienti di ASUS: in questa pagina dedicata del sito di ASUS avrai modo di visualizzare tutti i canali di contatto, che includono la possibilità di comunicare via chat (premendo il pulsante Supporto Tecnico posto in basso a destra) o di utilizzare la funzione Contattaci, la quale, una volta selezionata la tipologia di prodotto, ti mostrerà il numero dedicato a cui telefonare per parlare con un operatore (il servizio è attivo dal lunedì al venerdì con orario 09.00-18.00).

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.