Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come aggiornare Windows 10 gratis

di

Non riesci più ad aggiornare Windows 10 tramite Windows Update, non sai come fare per far fronte alla cosa ma vorresti evitare di spendere del denaro per rivolgerti ad un tecnico? Ti piacerebbe passare dal tuo attuale OS a Windows 10 senza perdere i tuoi dati e senza dover mettere mano al portafoglio? Non ti preoccupare. In entrambi i casi posso darti una mano io. Mi chiedi come? Beh, leggi questa mia guida su come aggiornare Windows 10 gratis e lo scoprirai.

Nelle righe successive vedremo innanzitutto come risolvere i problemi più comuni di Windows Update su Windows 10, così da riuscire a scaricare tutti i vari ed eventuali aggiornamenti disponibili per il sistema operativo, e poi ci occuperemo di capire come fare per aggiornare un precedente OS di casa Microsoft alla più recente edizione dello stesso, tutto in maniera totalmente gratuita.

Cerca quindi di identificare quale tra le due soluzioni in questione risponde maggiormente alle tue esigenze e metti in pratica le relative indicazioni per aggiornare Windows 10 gratis. In entrambi i casi, son sicuro che alla fine potrai dirti ben felice e soddisfatto di quanto appreso e che, addirittura, in caso di necessità sarai pronto a fornire eventuali spiegazioni ai tuoi amici desiderosi di ricevere una dritta analoga. Che ne dici, scommettiamo?

Indice

Aggiornare Windows 10 gratis tramite Windows Update

Ti interessa capire come aggiornare Windows 10 gratis nel senso che vorresti scoprire se esiste un modo per regolare le impostazioni relative agli aggiornamenti di Windows Update? Allora continua a leggere le indicazioni che trovi qui di seguito e vedrai che nel giro di pochi istanti avrai le idee perfettamente chiare al riguardo.

Regolare le impostazioni degli aggiornamenti

Screenshot di Windows 10

Se il tuo PC è equipaggiato con Windows 10 e vuoi regolare le impostazioni relative agli aggiornamenti Windows, il primo passo che devi compiere è quello di fare clic sul campo di ricerca collocato sulla barra delle applicazioni, digitare impostazioni di windows update e pigiare sul pulsante Invio presente sulla tastiera.

Nella finestra che a questo punto ti viene mostrata sul desktop, clicca sulla voce Opzioni avanzate dopodiché seleziona il menu presente sotto la voce Scegli come installare gli aggiornamenti e seleziona una delle due opzioni disponibili.

  • Automatico (scelta consigliata) – Con questa opzione, gli aggiornamenti vengono scaricati in maniera automatica e il riavvio del sistema avviene automaticamente quando il PC non è in uso.
  • Notifica per la pianificazione del riavvio – Selezionando questa opzione gli aggiornamenti per Windows vengono scaricati in automatico ma affinché ne venga effettuata l’installazione bisogna pianificarne il riavvio.

Dopo aver selezionato l’opzione desiderata, le modifiche apportate saranno applicate all’istante. È inoltre possibile attivare il download automatico degli aggiornamenti per altri prodotti Microsoft (come Office) apponendo il segno di spunta accanto alla voce Scarica aggiornamenti per altri prodotti Microsoft durante l’aggiornamento di Windows.

Se hai bisogno di maggiori informazioni riguardo il download e l’installazione degli aggiornamenti Windows puoi consultare la mia guida dedicata all’argomento.

In caso di problemi

Aggiornamenti Windows

Stai riscontrando delle difficoltà nell’aggiornare Windows 10 gratis con Windows Update e ti piacerebbe capire come fare risolvere? In tal caso, puoi rivolgerti allo strumento per la risoluzione dei problemi annesso a Pannello di controllo. Per fare ciò, clicca sul pulsante Start presente sulla barra delle applicazioni, digita risoluzione dei problemi nel campo di ricerca visualizzato e poi fai clic sul primo risultato presente in elenco.

Nella finestra che si apre, fai clic sulla voce Risolvere i problemi relativi a Windows Update presente in corrispondenza della Sistema e sicurezza dopodiché clicca sul bottone Avanti ed attendi che la procedura di controllo venga avviata e portata a termine. Se necessario clicca su Prova a eseguire la risoluzione dei problemi come amministratore.

Al termine della procedura di analisi nella finestra aperta sul desktop, sotto la voce Problemi trovati, ti verranno indicati tutti i vari ed eventuali problemi identificati su Windows in base ai quali non era possibile usufruire correttamente di Windows Update. Se i problemi individuati sono stati risolti in maniera automatica, accanto a ciascuno di essi sarà presente la scritta Risolto ed un segno di spunta verde. Successivamente pigia sulla voce Chiudi strumento di risoluzione dei problemi.

Successivamente, nella finestra che si è aperta sul desktop, in corrispondenza della voce Problemi trovati, ti verranno indicati tutti i problemi identificati su Windows 10 in base ai quali non era possibile usufruire correttamente di Windows Update. A questo punto, tutti i problemi individuati dovrebbero essere stati risolti e la procedura mediante cui ripristinare il corretto funzionamento di Windows Update dovrebbe essere andata a buon fine. Per verificare che le cose siano effettivamente andate per il verso giusto accertati del fatto che in corrispondenza di ciascuno dei problemi riscontrati presente in elenco ci sia la voce Risolto seguita da un segno di spunta verde. Clicca poi sul bottone Chiudi collocato in basso a destra per chiudere la finestra.

Passare a Windows 10 gratis

Ti interessa capire come aggiornare Windows 10 gratis nel senso che desideri ottenere ed installare la più recente versione del sistema operativo di casa Microsoft sul tuo computer senza perdere dati, applicazioni e quant’altro? Bene, allora segui le indicazioni che trovi qui sotto per scoprirlo subito. Ti avviso però, si tratta si di un’operazione possibile ma, allo stato attuale delle cose, solo ed esclusivamente in una specifica circostanza. Per saperne di più continua a leggere!

Info utili

Come aggiornare Windows 10 gratis

Fino al 29 luglio 2016 tutti gli utenti in possesso di una copia genuina di Windows 7 SP1 o Windows 8.x potevano effettuare l’upgrade a costo zero del sistema operativo. Dopo tale data le cose sono però cambiate e Microsoft ha stabilito che adesso ad avere dritto all’aggiornamento a costo zero sono solo ed esclusivamente coloro che, oltre ad avere una copia originale dei sistemi operativi summenzionato, fanno uso di tecnologie assistive.

Per cui, se rispondi a tali caratteristiche puoi collegati alla pagina Web dedicata del sito Internet di Microsoft, fare clic sul bottone Aggiorna ora ed attendere qualche istante affinché sul computer venga scaricato l’apposito tool per eseguire l’aggiornamento a costo zero.

Tutti gli altri possono comunque effettuare l’upgrade, come indicato anche nel mio articolo su come passare a Windows 10, ma, ovviamente, pagando. Normalmente, il prezzo di  Windows 10 Home è di 135,00 euro mentre quello di Windows 10 Pro è di 279,00 euro. L’acquisto del sistema operativo può essere effettuato direttamente dallo store ufficiale di Microsoft, dagli store online come Amazon e presso i negozi di elettronica fisici.

Requisiti minimi

Come aggiornare Windows 10 gratis

Se vuoi aggiornare Windows 10 gratis devi anche assicurarti di disporre di un computer con tutti i requisiti tecnici del caso. Quali sono? Quelli che trovi indicati qui di seguito oltre che sull’apposita pagina Web informativa presente sul sito di Microsoft.

  • Almeno 2 GB di RAM;
  • 20 GB di spazio libero sul disco;
  • Un processore da almeno 1 GHz dotato di supporto a PAE, NX ed SSE2;
  • Una scheda grafica dotata del supporto a Microsoft DirectX 9 e driver WDDM.

Per installare Windows 10 gratuitamente hai inoltre bisogno dell’assistente di Microsoft, un semplice “programmino” che si può scaricare direttamente dal sito Internet dell’azienda e che va eseguito sul computer su cui si intende agire. Per effettuarne il download, collegati alla pagina Web dedicata alle tecnologie assistive che ti ho segnalato qualche riga più su ed effettua il download dell’assistente per l’aggiornamento semplicemente facendo clic sul bottone Aggiorna ora.

A scaricamento completato, avvia l’assistenza facendo doppio clic sul file Windows10Upgrade24074.exe, clicca su Si e, nella finestra che a questo punto ti viene mostrata sul desktop, clicca sul pulsante Accetta/Aggiorna per dare il via alla procedura di upgrade.

Nota: Anche se con l’aggiornamento non perderai i dati presenti sul computer, ti suggerisco di effettuare un backup degli stessi in modo tale da poterci accedere sempre e comunque, a prescindere dall’insorgenza di eventuali problematiche. Per scoprire come fare, puoi consultare il mio tutorial su come effettuare backup.

Installazione

Come installare Windows 10 da USB

Attendi ora che la procedura di preparazione all’aggiornamento venga avviata e portata a termine (nel frattempo puoi continuare a lavorare senza problemi con il tuo computer facendo clic sul bottone Riduci a icona nella finestra del software per effettuare l’update) dopodiché pigia sul pulsante per dare il via all’installazione di Windows 10.

Attendi ora che la procedura mediante cui passare a Windows 10 venga avviata dopodiché scegli la lingua e il layout della tastiera e prosegui con la procedura di installazione. Indica quindi l’edizione di Windows 10 da installare sul PC, accetta le condizioni d’uso del software e scegli di effettuare l’aggiornamento della copia di Windows già presente sul computer facendo clic sul pulsante Aggiorna: installa Windows o mantieni file, impostazioni e applicazioni.

A questo punto, il computer verrà riavviato e partirà la procedura di configurazione iniziale del sistema operativo durante la quale potrai regolare varie impostazioni del sistema operativo. Se preferisci velocizzare il tutto, puoi anche fare clic su Usa impostazioni rapide per utilizzare le impostazioni predefinite.

Specifica poi se il computer appartiene a te ed è dunque destinato ad un uso personale oppure se appartiene all’azienda per la quale eventualmente lavori o al tuo istituto di istruzione, clicca su Avanti e, se preferisci sfruttare le funzionalità cloud del sistema operativo, inserisci il tuo indirizzo di posta elettronica Microsoft (Live, Hotmail o Outlook). Tieni presente che una volta fatto ciò il nome utente e la password per l’account sul PC saranno uguali ai dati di accesso dell’indirizzo email.

Se invece non vuoi sincronizzare i dati e le app fra più PC tramite i servizi cloud Microsoft, puoi creare un account utente locale standard cliccando su Ignora questo passaggio, compilando con i dati richiesti i campi che successivamente ti vengono mostrati a schermo e facendo poi clic su Avanti.

Per ultimare, attendi che risulti visibile il desktop di Windows 10 (dovrebbero volerci pochi istanti) ed indica se vuoi consentire oppure n al tuo PC di essere individuabile da parte di altri computer e dispositivi collegati alla medesima rete. A questo punto puoi ritenerti finalmente soddisfatto: sei riuscito a portare a termine tutta la procedura mediante cui aggiornare Windows 10 gratis. Buon divertimento!

Ti faccio infine presente che nel caso in cui dovessi avere dei ripensamenti, recandoti nel menu Impostazioni PC di Windows 10, cliccando sull’icona Aggiornamento e sicurezza e selezionando la voce Ripristino dalla barra laterale di sinistra puoi infatti tornare a Windows 7 oppure a Windows 8 cliccando su un semplice pulsante. Tutti i tuoi dati verranno preservati. Ti ho spiegato in maniera più dettagliata questa pratica nel mio tutorial su come disinstallare Windows 10. Se la cosa ti interessa dagli uno sguardo.