Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come attivare la scheda SD su Samsung

di

Da qualche tempo utilizzi quotidianamente uno smartphone Samsung dotato di un buon quantitativo di memoria interna, per cui non hai mai sentito la necessità di utilizzare una scheda SD. Negli ultimi giorni, però, hai notato che lo smartphone inizia a fare un po’ “i capricci” e hai paura che possa avere gravi problemi in futuro, che potrebbero magari anche farti perdere tutti i dati presenti al suo interno.

Per questo motivo hai deciso di acquistare una scheda di memoria esterna, dato che il tuo dispositivo la supporta, e utilizzarla per immagazzinare tutti i dati importanti, ad esempio documenti, foto e video, in modo da avere una copia in caso di guasto irreparabile dello smartphone. C’è però un piccolo problema: non sei un tipo molto tecnologico e per questo non sai proprio come attivare la scheda SD su Samsung.

Ho indovinato? Niente paura, sono qui pronto ad aiutarti. Nel corso di questo tutorial, infatti, ti mostrerò come inserire la scheda SD all’interno del tuo smartphone (o anche il tuo tablet, le procedure sono le medesime), come formattarla per poterla utilizzare la prima volta e come poterla gestire utilizzando le funzioni già presenti di default all’interno del tuo dispositivo. Bene allora, prenditi cinque minuti di tempo libero, mettiti comodo e inizia sùbito a leggere i prossimi paragrafi. Buona lettura!

Indice

Come attivare la scheda SD su Samsung

Come attivare la scheda SD su Samsung

Hai appena acquistato una nuova microSD e sei impaziente di poterla utilizzare sul tuo Samsung. Purtroppo, però, non ne hai mai utilizzata una e non sai proprio come attivare la scheda SD su Samsung. No problem.

La prima cosa che devi fare è inserire la microSD all’interno del tuo dispositivo. Per farlo, ti consiglio prima di spegnere il dispositivo (se non sai come procedere, leggi la mia guida su come spegnere un Samsung). Una volta spento, non devi far altro che aprire il vano della SIM presente lungo il bordo laterale del dispositivo utilizzando la graffetta metallica che solitamente trovi all’interno della confezione di vendita.

Per realizzare il tutorial io sto usando un Galaxy M52 5G, in cui il vano della SIM si trova lungo il frame laterale sinistro. In ogni caso non avrai difficoltà a individuarlo. Una volta trovato, ti basterà inserire la graffetta metallica all’interno del foro del vano della SIM ed effettuare una leggera pressione. Vedrai che il carrellino della SIM verrà leggermente fuori rispetto al resto della scocca, così potrai estrarlo facilmente.

Una volta rimosso dalla scocca, non devi far altro che inserire la microSD nell’apposito alloggiamento, facendo attenzione al verso del ritaglio presente nel carrellino, che ti aiuterà a posizionare in maniera corretta la scheda SD (per il verso di inserimento esatto, aiutati con la forma dello slot stesso). Una volta fatto, riponi nuovamente il carrellino della SIM all’interno dello smartphone.

Ora accendi lo smartphone tramite il pulsante di accensione e attendi che il sistema operativo venga caricato completamente. Dopo qualche secondo noterai che nella barra superiore comparirà una notifica con l’icona di una scheda SD. Qualora avessi inserito correttamente la scheda SD all’interno dello smartphone, la notifica reciterà Scheda SD inserita correttamente. In caso contrario, ti consiglio di spegnere nuovamente il dispositivo e procedere nuovamente alla rimozione e re-inserimento della microSD all’interno del dispositivo.

Bene, ora il mio consiglio è quello di formattare la scheda SD, sia che si tratti di una scheda di memoria completamente nuova che una usata in passato: attenzione, però, una formattazione completa comporterà la perdita di tutti i dati presenti all’interno della scheda SD. Se si tratta di una scheda SD che già usavi in precedenza e che quindi ha al suo interno dei dati che non desideri perdere, ti consiglio di effettuare un backup, ad esempio trasferendo i dati sul tuo PC. Come dici? Non sai come fare? Niente paura, in questo caso ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial sull’argomento.

Ora, per poter formattare la scheda SD, non devi far altro che aprire l’app Impostazioni, solitamente riconoscibile dall’icona di un ingranaggio, e fare tap sulla voce Assistenza dispositivo e batteria. Nella schermata successiva, premi dunque sulla voce Memoria archiviazione, quindi sul simbolo dei tre puntini posto in alto a destra e, dal menu che compare, seleziona la voce Avanzate. Ora non ti resta che toccare sull’opzione Scheda SD e sul pulsante Formatta: infine, per confermare l’operazione, fai tap sul pulsante Formatta Scheda SD dal pop-up che compare su schermo.

Ci siamo, missione compiuta! Ora la scheda SD è formattata e pronta a essere utilizzata sul tuo smartphone Samsung.

Come vedere scheda SD su Samsung

Come vedere scheda SD su Samsung

Sei finalmente riuscito a inserire la scheda SD all’interno del tuo smartphone Samsung, ma ora vorresti anche capire come vedere scheda SD su Samsung, in modo tale da poterla gestire nel migliore dei modi in ogni momento. Nessun problema, sono qui pronto ad aiutarti.

Devi sapere che su smartphone (e tablet) Samsung è possibile gestire la scheda SD sia dalle Impostazioni di sistema che dall’app Archivio, presente di default all’interno di tutti i dispositivi Android dell’azienda coreana. Dalle Impostazioni potrai gestire alcuni aspetti della scheda SD, ad esempio potrai decidere di smontarla, qualora volessi rimuoverla, oppure formattarla, come ti ho illustrato nel precedente capitolo. Dall’app Archivio, invece, potrai gestire tutti i file presenti al suo interno, modificarli, cancellarli o spostarli.

Per gestire la scheda SD dalle Impostazioni, non devi far altro che aprire l’app omonima, riconoscibile dall’icona di un ingranaggio, e fare tap sulla voce Assistenza dispositivo e batteria. Nella schermata successiva, fai dunque tap su Memoria archiviazione e da qui avrai la possibilità di gestire la memoria interna e la scheda SD presenti sul tuo device.

Per visualizzare la scheda SD, non devi far altro che eseguire uno swipe verso destra. Da qui potrai visualizzare la quantità di memoria utilizzata, quella libera e, sopratutto, potrai vedere la memoria utilizzata dai vari tipi di file, ad esempio Immagini, Video e Audio. Questo tipo di visualizzazione per categorie diventa utile qualora non riuscissi a capire quali file stanno occupando la maggior parte della memoria all’interno della scheda SD.

Non finisce qui, perché puoi anche gestire alcune funzioni avanzate della scheda SD. Per farlo, premi sul simbolo dei tre puntini posto in alto a destra e, dal menu che compare, fai tap sulla voce Avanzate. Ora non ti resta che toccare sull’opzione Scheda SD e, da qui, puoi toccare sul pulsante Smonta, qualora decidessi di rimuovere la scheda SD dal tuo smartphone, o sul pulsante Formatta, per cancellare completamente tutti i dati presenti al suo interno.

Come vedere scheda SD su Samsung

Se, invece, vuoi capire come vedere tutti i dati presenti sulla scheda SD non devi far altro che aprire l’app Archivio, riconoscibile dall’icona di una cartella, che trovi sempre pre-installata su tutti gli smartphone Samsung. Come dici? Non trovi l’app all’interno del tuo smartphone Samsung? Niente paura, l’app è anche disponibile al download su Play Store: per installarla, cercala nello store del tuo dispositivo, premi sulla sua icona (o collegati direttamente a uno dei link di download che ti ho fornito poc’anzi, per fare prima) e premi sul pulsante Installa.

Una volta aperta l’app, dalla schermata principale potrai gestire sia la memoria interna che la scheda SD, oltre che alcuni servizi cloud come Google Drive e OneDrive. In questo caso, però, devi concentrarti solo sulla scheda SD, per cui ti basterà fare tap sulla voce Scheda SD. Da questa schermata avrai accesso completo a tutti i dati presenti all’interno della scheda SD, da cui potrai decidere di spostare i file da una cartella all’altra o sulla memoria interna (e viceversa), cancellarli o rinominarli. Ti basterà fare un tap prolungato su una cartella o un file per aprire un menu a comparsa completo di diverse funzioni, tra cui Sposta, Copia, Condividi e Elimina.

Come dici? Ora che sai come gestire al meglio la scheda SD vorresti andare oltre e capire come spostare le app all’interno della scheda SD? Bene, in questo caso ti consiglio di dare un’occhiata al mio tutorial su come spostare app su SD Samsung, nel quale troverai tutte le indicazioni di cui necessiti e anche alcuni consigli utili.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.