Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come cambiare MAC address

di

Conoscere il MAC address (ossia l'indirizzo fisico) di ciascuna scheda di rete a bordo dei propri dispositivi può dunque tornare particolarmente utile in diverse circostanze ma anche apportargli delle modifiche può risultare molto comodo e se in questo momento ti ritrovi qui, a leggere questa guida, è evidente che la questione ti interessa. Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e ti piacerebbe quindi capire che fare per cambiare MAC address? Beh, non temere: anche questa volta puoi contare su di me.

Nelle righe successive andrò infatti a indicarti tutto quel che è possibile fare per cambiare MAC address su PC Windows e su macOS ma anche su smartphone e tablet Android oltre che su device iOS/iPadOS. Effettuare una modifica di questo tipo, per esempio, può servire per questioni di privacy, per non far vedere gli indirizzi reali dei propri device o, ancora, per superare le restrizioni applicate a indirizzi specifici.

Contrariamente a quel che può sembrare, riuscire nell'impresa è davvero un'operazione elementare, specie grazie alle funzioni integrate da alcuni moderni sistemi operativi. Quindi, pur non essendo un grande esperto in informatica dovresti riuscire “nell'impresa” senza particolari problemi. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

PC

Cominciamo con qualche doverosa informazione preliminare circa l'argomento che ti appresti ad affrontare: l'indirizzo MAC è un insieme di 12 numeri in base 16 (quindi composto da cifre da 0 a 9 e/o da lettere da “a” ad “f”), raggruppati in 6 coppie e separati dal carattere “:” oppure “-”, a seconda del sistema operativo sul quale viene visualizzato. In particolare, le prime 6 cifre o 3 coppie dell'indirizzo MAC individuano il produttore della scheda di rete, mentre le successive corrispondono al numero di serie del dispositivo stesso.

Principalmente, è possibile cambiare il proprio indirizzo MAC con due diverse modalità: facendo sì che il sistema operativo si occupi di generare un indirizzo casuale (funzionalità presente in Windows, Android, iOS e iPadOS), oppure forzando un MAC address creato manualmente.

Ma, in quest'ultimo caso, come si sceglie il MAC address da usare al posto di quello reale? Semplice: esistono numerosi siti Internet, come questo o quest'altro, che consentono di generare un indirizzo fisico casuale premendo un singolo pulsante (solitamente denominato Genera/Generate). Qualora fossero disponibili opzioni di personalizzazione, ti consiglio sempre di lasciare inalterato il nome del produttore, spesso denominato Prefisso o Prefix: se farai altrimenti, potresti generare un indirizzo MAC non valido e, pertanto, non funzionante in Rete.

Ad ogni modo, prima di apportare qualsiasi modifica manuale, ti consiglio di annotare il MAC address originale associato alla scheda di rete del tuo device, da ripristinare in caso di bisogno: se non sai come fare, segui pedissequamente i passaggi che ti ho fornito in questo mio tutorial.

In ogni caso, la modifica dell'indirizzo MAC può essere effettuata soltanto per le schede di rete Wi-Fi oppure Ethernet, siano esse installate su computer, smartphone e tablet; in nessun caso è possibile modificare il MAC address del modem integrato (almeno non senza apportare modifiche estremamente profonde al sistema operativo), ossia del dispositivo che consente l'uso della connessione di rete cellulare.

Come cambiare MAC address: Windows 10 e successivi

Se impieghi un computer dotato di Windows 10 o un'edizione successiva del sistema operativo (ad es. Windows 11), puoi sfruttare la funzionalità integrata per l'assegnazione di indirizzi hardware casuali sulle reti Wi-Fi; in alternativa, puoi servirti di un programma di terze parti per ottenere lo stesso risultato (in questo caso, anche sulle edizioni precedenti di Windows).

Indirizzo casuale

Come cambiare MAC address: Windows 10 e successivi

A partire da Windows 10, Microsoft ha introdotto la possibilità di utilizzare indirizzi fisici casuali per le connessioni di rete senza fili, a tutela della privacy dell'utente. Per attivare questa funzionalità, apri il menu Start di Windows (cliccando sull'icona della bandierina visibile a sinistra della barra delle applicazioni), premi sul simbolo dell'ingranaggio situato al suo interno e clicca sulla voce Rete e Internet, situata nella nuova schermata che va ad aprirsi.

Ora, apri la sezione Wi-Fi, individua la voce Indirizzi hardware casuali e, per abilitare l'utilizzi di un MAC diverso da quello originale, imposta la relativa levetta su Attivato; per rendere operativa l'impostazione, disconnettiti dalla rete in uso e connettiti nuovamente. Laddove desiderassi ritornare al MAC originale, ripeti la stessa procedura e imposta la levetta di cui sopra in posizione Disattivato. Tutto qui!

Indirizzo manuale

Come cambiare MAC address

Se poi intendi impostare un indirizzo MAC da te generato in modalità manuale, oppure se la tua edizione di Windows non supporta l'impostazione di un indirizzo fisico casuale, puoi ottenere un risultato del tutto apprezzabile servendoti dell'utility gratuita TMAC.

Per ottenerla, apri questo sito Web, clicca sul pulsante Download now e poi sulla voce Direct Download, che compare subito dopo; a download completato, apri l'archivio compresso ottenuto (ad es. TMACxx_Setup.zip) ed esegui il file TMACvxx_Setup, presente al suo interno. Ora, clicca sui pulsanti e Next, apponi il segno di spunta accanto alla voce I agree to above terms of agreement e clicca ancora sul pulsante Next (per tre volte consecutive) e poi su Finish, per completare l'installazione del programma.

Successivamente, avvia il software mediante l'icona che, nel frattempo, è stata aggiunta al menu Start di Windows, clicca sul pulsante per autorizzare l'esecuzione del programma e poi su No, per evitare l'impostazione delle estensioni predefinite. Il gioco è praticamente fatto: clicca ora sul nome della scheda di rete di tuo interesse dalla lista che compare in alto (ad es. Wi-Fi) e digita l'indirizzo MAC da te scelto all'interno del campo sottostante la voce Change MAC Address; se lo preferisci, puoi delegare al software la generazione di un indirizzo fisico casuale, cliccando sul pulsante Random MAC Address.

Per finire, assicurati che tutte e tre le caselle poste nella sezione Change MAC Address risultino spuntate, clicca sul pulsante Change Now! e attendi che la modifica venga portata a termine; nel frattempo, la connessione di rete verrà provvisoriamente reimpostata. Per ritornare al MAC address originale, riapri il programma, clicca sulla scheda di rete sulla quale intervenire e premi poi sul pulsante Restore original.

Ora, espandi la sezione Schede di rete (basta cliccare sul pulsante > situato accanto alla voce omonima), fai doppio clic sul nome della scheda mediante la quale ti colleghi a Internet e seleziona la scheda Avanzate, situata in cima al pannello che va ad aprirsi.

Come cambiare MAC address su Mac

Come cambiare MAC address su Mac

Nel momento in cui scrivo, macOS non dispone di alcuna funzionalità per impostare automaticamente un indirizzo MAC casuale; tuttavia, usando la linea di comando, si può sostituire l'indirizzo reale del dispositivo con uno generato manualmente, in maniera piuttosto semplice.

Per prima cosa, apri il Terminale di macOS, mediante l'icona disponibile nel menu Vai > Utility del computer; successivamente, digita il comando ifconfig en1, se ti colleghi a Internet in modalità Wi-Fi, oppure ifconfig en0, se utilizzi invece il cavo Ethernet. Ora, schiaccia il tasto Invio della tastiera e annota quanto scritto in corrispondenza della voce ether: quello è l'indirizzo MAC originale del dispositivo. Conservalo con cura.

Per cambiare l'indirizzo fisico della scheda di rete, impartisci ora il comando sudo ifconfig en1 aa:bb:cc:dd:ee:ff (per le reti Wi-Fi) oppure sudo ifconfig en0 aa:bb:cc:dd:ee:ff (per le connessioni con cavo), avendo cura di sostituire ad aa:bb:cc:dd:ee:ff il MAC address generato in precedenza. Per concludere, dai Invio, inserisci la password del Mac e dai nuovamente Invio, per confermare la modifica.

A questo punto, non ti resta che verificare l'avvenuta modifica del MAC address, impartendo nuovamente il comando ifconfig en1, oppure ifconfig en0. Per ritornare all'indirizzo fisico originale, ripeti la stessa procedura vista poco fa, avendo cura di impostare, come MAC sostitutivo, quello che hai annotato all'inizio della procedura.

Come cambiare MAC address: Android

Passiamo ora ad Android: quasi tutti gli smartphone e i tablet di recente fattura consentono di configurare le reti Wi-Fi per l'uso di un indirizzo MAC casuale. In alternativa, si può utilizzare un'applicazione di terze parti per impostare un indirizzo fisico manuale: in quest'ultimo caso, però, è assolutamente indispensabile la presenza dei permessi di root.

Indirizzo casuale

Come cambiare MAC address: Android

Per impostare l'uso di un indirizzo MAC casuale su uno smartphone oppure su un tablet Android relativamente recente, devi accedere alle impostazioni della rete Wi-Fi, visualizzare i dettagli avanzati della rete in uso e impostare poi l'utilizzo di un MAC casuale/randomizzato.

Chiaramente, i menu esatti da impiegare variano in base alla versione di Android in uso sul dispositivo in tuo possesso. A titolo di esempio, lascia che ti spieghi come procedere su un terminale Xiaomi: apri le Impostazioni del dispositivo, facendo tap sul simbolo dell'ingranaggio situato nella schermata Home oppure nel drawer, fai tap sulla voce Wi-Fi e poi sul simbolo (>), corrispondente al nome della rete senza fili sulla quale vuoi intervenire.

Ora, individua la voce Privacy dal pannello che compare in seguito, imposta il relativo menu a tendina sull'opzione Usa MAC randomizzato e fai tap sul segno di spunta collocato in alto a destra, per confermare la modifica e renderla operativa. In caso di ripensamenti, puoi ritornare a usare l'indirizzo fisico reale di Android, impostando il menu sul quale hai agito in precedenza sull'opzione Usa MAC del dispositivo.

Indirizzo manuale

Come cambiare MAC address

Se poi preferisci impostare manualmente uno specifico indirizzo MAC da te generato a uno smartphone Android (oppure un tablet), puoi servirti di una delle tantissime applicazioni disponibili sul Play Store (e sui market alternativi per Android), come WiFi Mac Changer, in grado di far fronte alla cosa. A prescindere dall'applicazione scelta, è indispensabile che sul dispositivo siano stati preventivamente sbloccati i permessi di root; inoltre, nello specifico caso di Wi-Fi Mac Changer, devi installare anche l'applicazione BusyBox, anch'essa disponibile sul Play Store e sugli store alternativi destinate ai device sprovvisti di servizi Google.

Per ottenere le app in questione, apri lo store in uso sul tuo dispositivo, cerca il nome di ciascuna app usando la funzione dedicata e, quando l'hai trovato, tocca il pulsante Installa situato in sua corrispondenza, in modo da effettuarne il download e l'installazione. Una volta completata la procedura per entrambe le app, avvia BusyBox e consenti l'accesso root, premendo sul pulsante dedicato; ripeti poi la stessa operazione anche per l'app WiFi Mac Changer, lasciando poi quest'ultima aperta.

A questo punto, se hai già generato un MAC address con il quale sostituire l'indirizzo fisico originale, digitalo all'interno del campo New Mac; altrimenti, tocca il pulsante Generate Random Mac e attendi che ne venga generato uno casuale. Per applicare le modifiche, premi sul pulsante Hard Change e il gioco è fatto. Per ritornare all'indirizzo MAC originale, riapri l'applicazione e tocca il pulsante Set real MAC back, oppure riavvia il dispositivo.

Come cambiare MAC address: iPhone e iPad

Come cambiare MAC address: iPhone e iPad

Anche i sistemi operativi iOS e iPadOS installati, rispettivamente, su iPhone e iPad, consentono di impostare un indirizzo MAC privato (e casuale) per ciascuna connessione di rete Wi-Fi, a patto di aver installata una versione del sistema operativo pari o superiore alla 14. L'indirizzo MAC generato resterà sempre lo stesso, a meno che non si verifichi una tra le seguenti condizioni: il ripristino delle impostazioni di rete; l'inizializzazione completa del dispositivo; il mancato utilizzo della rete per 6 settimane consecutive (solo su iOS/iPadOS 15 e successivi); la dissociazione della rete Wi-Fi.

Per impostazione predefinita, iPhone e iPad (ma anche Apple Watch) si collegano alle reti wireless usando un indirizzo privato, generato in maniera casuale e diverso da quello del dispositivo; per verificare che l'opzione sia attiva sul tuo device, apri le Impostazioni facendo tap sul simbolo dell'ingranaggio residente nella schermata Home, oppure nella Libreria app, fai tap sulla voce Wi-Fi e poi sul pulsante (i), corrispondente alla rete senza fili che sei solito usare. Infine, assicurati che la levetta Indirizzo privato sia impostata su ON (altrimenti fallo tu) e ripeti la medesima operazione per tutte le altre reti senza fili salvate nel dispositivo.

Nota: non esiste alcune applicazione dell'App Store in grado di assegnare un indirizzo MAC generato manualmente, in quanto Apple proibisce modifiche di questo tipo ai suoi sistemi operativi.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.