Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come cambiare PIN SIM su iPhone

di

Ogni volta che riaccendi il tuo fido iPhone ti viene chiesto di inserire il PIN della SIM presente al suo interno e ogni volta sei costretto a doverti "scervellare" perché non riesci mai a ricordarlo? Beh, ti capisco, considerando la moltitudine di codici e password che oggigiorno occorre tenere a mente, riuscire a memorizzare il PIN della SIM può non essere cosa semplice.

Considerata la situazione, voglio però permettermi di fornirti una piccola "dritta": perché non provi a modificare il PIN della tua scheda SIM con uno che puoi ricordare con maggiore facilità? In questo modo, potrai evitare inutili perdite di tempo quando cerchi di ricordarlo invano. Come dici? Ti sembra davvero un’ottima idea ma non sai come cambiare PIN SIM su iPhone? Non ti preoccupare: se oggi sono qui è proprio per spiegarti come raggiungere questo piccolo ma importantissimo scopo.

Allora? Ti va di approfondire la questione? Sì? Fantastico. Direi quindi di mettere al bando le ciance e di cominciare immediatamente a darci da fare. Afferra subito il tuo "melafonino", mettiti bello comodo e concentrarti sulla lettura di questo tutorial. Qui di seguito trovi tutte le spiegazioni di cui hai bisogno per capire in che modo procedere. Ti auguro una buona lettura!

Indice

Come cambiare il PIN della SIM su iPhone

Come cambiare PIN SIM su iPhone

Il primo passo che devi compiere, se ti interessa cambiare PIN della SIM su iPhone, è quello di prendere il tuo smartphone a marchio Apple, accedere alla home screen e fare tap sull’icona delle Impostazioni (quella a forma di ruota di ingranaggio).

Scorri poi verso il basso la schermata che ti viene mostrata, premi sulla voce Cellulare (oppure Telefono, se utilizzi una versione di iOS precedente alla 12) e seleziona l’opzione PIN SIM.

A questo punto, pigia sulla dicitura Cambia PIN, digita il PIN attuale e poi premi sulla voce Fine presente in alto a destra. Dopodiché inserisci il nuovo codice PIN che intendi utilizzare e pigia ancora una volta sulla dicitura Fine.

Ecco fatto! Effettuando questi semplici passaggi sei finalmente riuscito a modificare il codice PIN della tua scheda telefonica. D’ora in avanti, il vecchio PIN verrà dismesso e ogni volta che riaccennerai il tuo iPhone per poter avere accesso alla rete dovrai digitare il codice appena scelto nella schermata che ti viene proposta. Visto che non era una cosa complicata?

Come disattivare il PIN della SIM su iPhone

Come cambiare PIN SIM su iPhone

Non ti interessa cambiare PIN SIM su iPhone ma vuoi piuttosto disabilitarne l’uso sul tuo iPhone e dunque sulla tua scheda? No problem, si può fare anche questo. Come? Facilissimo: accedi nuovamente alla home screen del dispositivo, premi sull’icona delle Impostazioni, pigia su Cellulare (oppure Telefono, se utilizzi una versione di iOS precedente alla 12) e poi su PIN SIM.

Successivamente, premi sull’interruttore che trovi in corrispondenza della dicitura PIN SIM, in modo da disattivarlo. Adesso, digita il PIN della tua scheda nella schermata che ti viene proposta e poi premi sulla voce Fine, in alto a destra, per portare a termine tutta la procedura di disattivazione.

Una volta fatto ciò, l’interruttore relativo alla voce PIN SIM verrà portato su OFF e il codice PIN associato alla tua scheda verrà disattivato (non solo sull’iPhone ma anche su tutti gli altri eventuali cellulari in cui andrai a inserire la scheda).

Chiaramente, in caso di ripensamenti potrai abilitare nuovamente l’utilizzo del PIN recandoti ancora una volta nella sezione Cellulare (o Telefono su iOS 11 e precedenti) delle impostazioni del melafonino, tappando su PIN SIM, pigiando sulla voce PIN SIM nella nuova schermata visualizzata e digitando il PIN associato alla tua scheda.

In questo modo, l’interruttore relativo alla voce PIN SIM verrà portato su ON e l’uso del codice sarà nuovamente abilitato sulla scheda.

Come recuperare il PIN della SIM su iPhone

Non ti è possibile cambiare PIN SIM su iPhone perché, nonostante gli sforzi fatti per cercare di ricordarlo, proprio non riesci a risalire al codice associato alla tua scheda? Non disperare. Posso darti una mano anche per questo.

Partendo dal presupposto che se non ricordi il codice PIN della tua SIM ti sconsiglio caldamente di provare a indovinarlo, in quanto dopo tre tentativi l’uso della scheda verrà bloccato, puoi provare a recuperare il tuo codice in vari modi. Scopriamoli subito insieme.

In primo luogo, ti suggerisco di provare a recuperare il codice PIN della tua scheda, dando uno sguardo alla confezione di vendita della SIM. Dovresti trovare il PIN in corrispondenza della dicitura PIN o Codice PIN, sul retro della carta plastificata in cui era inserita la scheda e sotto la parte argentata da grattare. Chiaramente, quello reperito in questo modo risulterà essere il PIN corretto solo ed esclusivamente se precedentemente non avevi già provveduto a modificare quello preimpostato.

Puoi altresì metterti in contatto con il servizio clienti del tuo gestore telefonico (quello che ti ha fornito la SIM) e provare a chiedere all’operatore di aiutarti a sbloccare la SIM utilizzando il codice PIN di default della scheda (se questo non era stato cambiato), ma non tutti gli operatori accettano di fornire questo dato. Ad ogni modo, puoi provare, seguendo le indicazioni che trovi nei miei tutorial su come chiamare TIM,Vodafone, WINDTRE e Iliad.

Hai già inserito per tre volte di fila il PIN sbagliato della tua SIM e hai bloccato la scheda? Se le cose stanno così, puoi provare a sbloccarla andando a inserire il codice PUK: un codice di sicurezza che serve, per l’appunto, a sbloccare le SIM bloccate.

Mi chiedi come trovarlo? Beh, puoi reperirlo in maniera praticamente analoga a come visto poc’anzi per il PIN. In alcuni casi, però, il codice in questione è riportato anche nell’area personale del sito del proprio operatore (es. Vodafone e Iliad offrono questa possibilità, TIM no). Maggiori info qui.

Se invece non riesci a risalire né al PIN né al PUK e la tua scheda risulta definitivamente bloccata a causa dei troppi tentativi sbagliati di inserimento del codice, l’unica cosa che ti resta da fare è quella di richiedere la sostituzione della SIM. In questo modo, ti verrà fornita una nuova scheda con lo stesso numero della precedente e con lo stesso credito residuo alla quale risulterà però associata un nuovo codice PIN (e PUK, ovviamente).

Alternative al codice PIN su iPhone

Face ID

Considerando che il PIN è stato ideato per proteggere la SIM e il numero a essa associato, per quel che concerne dati e app presenti sullo smartphone, risulta tutt’altro che efficace, in quanto il suo inserimento implica "semplicemente" l’impossibilità di sfruttare la rete del gestore per effettuare telefonate e navigare su Internet.

Se il tuo intento è quello di evitare che soggetti terzi non autorizzati possano mettere le mani sul tuo iPhone, ti suggerisco caldamente di adottare dei sistemi di protezione alternativi: il codice di sblocco e il sistema di riconoscimento biometrico (Face ID, se hai un iPhone con notch e riconoscimento del volto, o Touch ID, se hai un iPhone con tasto Home fisico e sensore di riconoscimento dell’impronta).

Innanzitutto, se non hai ancora provveduto a farlo, imposta un codice di sblocco sicuro sul dispositivo. Per riuscirci, ti basta accedere alle impostazioni di iOS (l’icona dell’ingranaggio che si trova in home screen), fare tap sulla voce Face ID e codice (o Touch ID e codice), pigiare su Abilita codice e seguire la semplice procedura a schermo.

Il codice deve essere composto da 6 cifre. Se vuoi, puoi anche creare un codice di sblocco più breve (composto da sole 4 cifre), più lungo oppure puoi impostare una vera e propria password di sblocco per il tuo iPhone composta da numeri, lettere e caratteri speciali.

Per procedere in tal senso, fai tap sulla voce Opzioni codice che si trova in basso e scegli codice alfanumerico personalizzato, codice numerico personalizzato o codice numerico a 4 cifre dal menu che compare. Digita, poi, il codice o la password che vuoi usare per proteggere il tuo dispositivo e inseriscila nuovamente nella schermata successiva, per dare conferma.

Una volta impostato il codice di sblocco, ti consiglio di rendere più rapido (e, soprattutto, più comodo) l’accesso al tuo smartphone attivando un sistema di riconoscimento biometrico: Face ID, se hai un iPhone con riconoscimento del volto, o Touch ID, se ne hai uno con riconoscimento dell’impronta digitale.

Per impostare il Face ID, recati nelle Impostazioni di iOS, vai su Face ID e codice, digita il PIN che hai impostato per proteggere l’iPhone, premi sulla voce per configurare Face ID e inizia a configura il riconoscimento del tuo volto seguendo le indicazioni su schermo: si tratta di inquadrare correttamente il viso (facendolo stare nel riquadro su schermo) e muovere la testa in modo circolare per due volte consecutive.

Face ID riesce a riconoscere l’utente anche al buio e con variazioni di look anche importanti, ad es. con occhiali, dopo un cambio di capelli e/o acconciatura di baffi e barba ecc.: l’importante è che occhi, naso e bocca non siano coperti completamente.

In caso di problemi, sempre nel menu Face ID e codice, puoi impostare un aspetto alternativo e "addestrare" così il Face ID a riconoscerti anche in quelle situazioni in cui normalmente non ci riesce (sempre a patto di non coprire completamente occhi, naso e bocca). Maggiori info qui.

Per proteggere il tuo iPhone andando a impostare l’utilizzo dell’impronta digitale, recati invece nelle Impostazioni di iOS , seleziona la voce Touch ID e codice dalla schermata che si apre e digita il codice di sblocco del tuo iPhone.

A questo punto, assicurati che l’opzione Sblocco iPhone sia attiva (in caso contrario abilitala portano su ON il relativo interruttore), premi su Aggiungi un’impronta e segui le indicazioni su schermo per configurare il riconoscimento della tua impronta digitale.

Sia il codice che l’impronta digitale ti verranno richiesti per sbloccare il tuo dispositivo (oltre che per l’esecuzione di altre operazioni legate alla sicurezza del tuo cellulare e del tuo account). Per maggiori dettagli, puoi consultare il mio tutorial dedicato a come bloccare schermo iPhone in cui ho provveduto a parlarti della questione con dovizia di particolari.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.