Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come condividere Google Calendar

di

Con l’avvento della tecnologia sono cambiate tante, tantissime cose. Abitudini e modi di fare sono andati poco alla volta a modificarsi nel tempo in relazione a quest’ultima. Basti ad esempio pensare ai calendari cartacei, ormai caduti praticamente in disuso e rimpiazzati in ogni dove da quelli virtuali, in primis quelli online. Google Calendar, che tu hai cominciato ad usare già da qualche tempo a questa parte, ne è un pratico esempio.

Proprio a tal proposito, per cecare di organizzare al meglio gli impegni e per condividere i tuoi piani con famiglia, amici e colleghi, hai ben pensato di condividere Google Calendar con i tuoi contatti, una funzione che, appunto, risulta essere particolarmente utile in circostanze di questo tipo. Peccato solo che tu non abbia la benché minima idea di come riuscirci, motivo per cui ti sei fiondato in rete alla ricerca di qualche informazione al riguardo e sei finito qui, su questa mia guida dedicata all’argomento.Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e vorresti quindi capire se posso darti una mano oppure no sul da farsi? Ma certo che si, ci mancherebbe altro. Concedimi qualche istante del tuo prezioso tempo e vedrai che riuscirò a fornirti tutte le spiegazioni di cui hai bisogno.

Nelle righe successive andremo infatti a scoprire insieme come fare per condividere un calendario esistente ed uno nuovo, sia con singoli utenti (che utilizzando o meno Google Calendar) che con gruppi di persone oltre che come gestire le autorizzazioni ed annullare la cosa in caso di ripensamenti. Per completezza d’informazione, sarà mia premura spiegarti anche come fare per condividere singoli eventi aggiunti ai calendari, sia da computer (ovvero da Web) che da mobile (vale a dire usando le app apposite per Android e iOS). Trovi tutti i dettagli del caso proprio qui di seguito.

Indice

Condividere un calendario con singoli utenti o gruppi

Come condividere Google Calendar

Vuoi condividere un calendario di Google Calendar esistente o nuovo e non sai come riuscirci? Segui le istruzioni sul da farsi che trovi qui di seguito ed in men che non si dica lo scoprirai. È facilissimo, te lo assicuro. L’unica cosa di cui devi tener presente è il fatto che tale operazione è fattibile solo ed esclusivamente da computer.

Per poter condividere un calendario di Google Calendar esistente, il primo fondamentale passo che devi compiere è dunque quello di collegarti alla pagina principale del servizio usando il browser Web che utilizzi di solito (es. Chrome) ed effettuare il login al tuo account Google (se richiesto).

Ad accesso effettuato, individua dunque il calendario che è tua intenzione condividere in corrispondenza della sezione I miei calendari che sta a sinistra (se non riesci a visualizzarla, pigia prima sul bottone con le tre linee in orizzontale che sta in alto a sinistra), fai clic sul pulsante […] che ci trovi accanto e scegli, dal menu che si apre, l’opzione Impostazioni e condivisione.

Se invece vuoi creare un nuovo calendario da condividere, clicca sul bottone [+] che trovi nella parte sinistra della pagina principale di Google Calendar (se non riesci a visualizzarlo, anche in tal caso pigia prima sul bottone con le tre linee in orizzontale che sta in alto a sinistra), sopra la sezione I miei calendari, e seleziona Nuovo calendario dal menu che appare. Digita dunque il nome che vuoi assegnare al calendario nel campo Nome, inserisci un’eventuale descrizione nel campo sottostante e clicca su Crea calendario per confermare la creazione del nuovo calendario dopodiché fai clic sul suo nome che vedi apparire nella parte sinistra della pagina.

Adesso, a prescindere dal fatto che tu abbia scelto di condividere un calendario esistente o nuovo, nella nuova pagina verrà caricata individua la sezione Condividi con persone specifiche, clicca su Aggiungi persone e digita, uno alla volta, i nomi degli utenti, gli indirizzi email delle persone o  i nomi dei gruppi su Google Gruppi con cui vuoi condividere il calendario in corrispondenza del campo Aggiungi email o nome dopodiché definisci le autorizzazioni mediante il menu sottostante. Premi poi su Invia per inviare il tuo invito di condivisione del calendario.

In caso di ripensamenti, ti basterà accedere nuovamente alla sezione Condividi con persone specifiche delle impostazioni del calendario scelto e rimuovere i contatti o i gruppi invitati in precedenza pigiando sulla “x” che trovi accanto a ciascuno di essi. Lo stesso vale per le autorizzazioni concesse, puoi modificarle anche in un secondo momento usando il menu a tendina apposito che trovi sempre in corrispondenza di ciascun contatto o gruppo.

Le persone con cui hai scelto di condividere il calendario riceveranno una mail apposita che le infamerà della cosa e dopo aver cliccando sul link all’interno del messaggio potranno visualizzarlo in corrispondenza della sezione Altri calendari di Google Calendar, visibile sia dal sito che dall’app.

A sua volta, chi è stato invitato a condividere un calendario potrà annullare in qualsiasi momento l’iscrizione a quest’ultimo facendo clic sul suo nome nella sezione Altri calendari del servizio, individuando la sezione Rimuovi calendario nella nuova pagina visualizzata e pigiando poi su Annulla iscrizione.

Condividere un calendario con utenti che non usano Google Calendar

Desideri condividere Google Calendar con persone che non utilizzano il servizio (e che in generale non hanno un account Google)? La cosa è fattibile ma, t’avviso, l’unico sistema per riuscirci è quello di rendere il calendario di riferimento pubblico. Se questo per te non costituisce un problema, continua pure a leggere, qui di seguito trovi spiegato come procedere. Ah, quasi dimenticavo, anche in questo caso l’operazione è fattibile solo dalla versione per computer del servizio.

Per riuscire nel tuo intento, il primo passo che devi compiere è quello di recarti sulla pagina principale di Google Calendar come visto insieme nelle righe precedenti. Successivamente clicca sul pulsante […] che trovi accanto al nome del calendario relativamente al quale è tua intenzione andare ad agire nella parte sinistra della pagina (se non riesci a visualizzarlo, pigia prima sul bottone con le tre linee in orizzontale che sta in alto a sinistra) e seleziona l’opzione Impostazioni e condivisione dal menu che si apre.

Se quello che vuoi condividere è invece un calendario da creare al momento, clicca sul bottone [+] che trovi nella parte sinistra della pagina principale di Google Calendar (se non riesci a visualizzarlo, anche in questo caso clicca prima sul bottone con le tre linee in orizzontale che sta in alto a sinistra) e seleziona Nuovo calendario dal menu che appare. Digita dunque il nome che vuoi assegnare al calendario nel campo Nome, inserisci un’eventuale descrizione nel campo sottostante e pigia su Crea calendario per confermare la creazione del nuovo calendario dopodiché fai clic sul suo nome che vedi apparire nella parte sinistra della pagina.

Ora, a prescindere dal fatto che quello su cui stai intervento sia un calendario esistente oppure un calendario creato al momento, per poterlo rendere pubblico e dunque condivisibile con chiunque individua la sezione Autorizzazioni all’accesso nella nuova pagina visualizzata e spunta la casella che trovi accanto alla dicitura Rendi disponibile pubblicamente. Clicca quindi su OK in risposta all’avviso che appare su schermo.

Serviti poi del menu posto a destra per regolare, in base a quelle che sono le tue esigenze e preferenze la modalità di visualizzazione che vuoi offrire agli altri e pigia sulla voce Ottieni link condivisibile che sta più in basso.

Premi dunque su Copia il link nella schermata con il link che vedi apparire in modo tale da copiare nella clipboard del computer l’URL assegnata al calendario ed incolla quest’ultima ove ritieni più opportuno in modo tale da permettere a chi di dovere di accedere al tuo calendario. Puoi ad esempio inviare il collegamento via email, tramite WhatsApp, mediante la chat di Facebook ecc.

Quando e se lo vorrai, potrai revocare i permessi relativi alla condivisione pubblica del calendario in modo tale da renderlo inaccessibile a tutti gli altri utenti semplicemente recandoti nuovamente nelle impostazioni del calendario di riferimento così come visto poc’anzi e rimuovendo la spunta dalla casella che trovi accanto alla dicitura Rendi disponibile pubblicamente.

Condividere singoli eventi in calendario

Ora che hai finalmente capito come fare per poter condividere un calendario con Google Calendar, vediamo come procedere invece per quel che concerne la condivisione dei singoli eventi. In tal caso, l’operazione è fattibile sia da computer che da mobile.

Da computer

Come condividere Google Calendar

Per condividere un singolo evento aggiunto a Google Calendario da computer, la prima cosa che devi fare è quella di recarti sulla pagina principale del servizio come visto insieme nel passo ad inizio guida, cliccare sull’evento presente in calendario e pigiare poi sul simbolo della matita che trovi nella finestra relativa a quest’ultimo che è andata ad aprirsi.

Se l’evento che vuoi condividere non è stato ancora creato, puoi farlo al momento facendo clic in corrispondenza del giorno e della fascia oraria di riferimento nella home di Google Calendar, digitando il titolo nel campo apposito e premendo poi su Salva.

Una volta visualizzata la pagina relativa alla gestione dell’evento, individua la sezione Invitati sulla destra e compila il campo Aggiungi invitati andando a digitare il nome o l’indirizzo email delle persone con cui intendi condividere l’evento in calendario. Regola quindi le impostazioni di condivisione aggiungendo o rimuovendo la spunta dalle voci sottostanti la sezione Gli invitati possono: in base a quelle che sono le tue esigenze e preferenze ed è fatta.

Gli inviati all’evento riceveranno una mail apposita e cliccando sul link contenuto all’interno della stessa potranno visualizzare ed accettare l’invito all’evento drittamente nel loro Google Calendar.

In caso di ripensamenti, potrai rimuovere in qualsiasi momento le persone con cui hai scelto di condividere l’evento recandoti nuovamente nella sezione relativa alle impostazioni di quest’ultimo come visto insieme qualche riga più su e facendo poi clic sulla “x” che trovi accanto ai contatti sulla destra.

Da mobile

Come condividere Google Calendar

Per condividere un singolo evento usando l’app Google Calendar disponibile per Android e iOS devi invece accedere a quest’ultima pigiando sulla relativa icona che trovi nella schermata del tuo dispositivo in cui risultano raggruppate quelle di tutte le applicazioni installate, pigiare sul nome dell’evento nella schermata dell’applicazione che si è aperta e tappare poi sul simbolo della matita.

Se l’evento che intendi condividere non è stato ancora creato, puoi rimediare subito facendo tap sul bottone [+] in basso a destra nella schermata principale dell’app, selezionando Evento dal menu che si apre e compilando poi la scheda visualizzata con le info richieste. Premi dunque su Salva per salvare il tutto.

Nella schermata relativa alla gestione dell’evento, individua la dicitura Aggiungi invitati, pigiaci sopra, seleziona gli invitati dall’elenco contatti che ti viene mostrato oppure digitane tu il nome o l’indirizzo email nel campo in alto, scegli se permettere o meno agli invitati di invitare regolando l’opzione tramite l’interruttore in basso e tappa su Fine. Pigia poi sulla voce Salva in alto a destra per confermare ed applicare le modifiche apportate.

Anche in tal caso, gli inviati all’evento riceveranno una mail apposita e cliccando sul link contenuto all’interno della stessa potranno visualizzare ed accettare l’invito all’evento drittamente nel loro Google Calendar.

Qualora dovessi avere dei ripensamenti, potrai sempre e comunque revocare la condivisione all’evento recandoti nuovamente nelle impostazioni di quest’ultimo come visto poc’anzi, pigiando sui contatti degli utenti inviati e premendo sulla “x” che trovi accanto ad ognuno di essi nella schermata successiva.

In caso di problemi o dubbi

Come condividere Google Calendar

Pur avendo seguito pedissequamente le mie istruzioni su come condividere Google Calendar c’è qualcosa che non ti è ancora molto chiaro? In corso d’opera è sorto qualche intoppo al quale non riesci a porre rimedio? Mi spiace ma… non gettare la spugna! Piuttosto cerca di far fronte alla cosa andando a visitare la sezione online dedicata all’assistenza ufficiale per Google Calendar che “big G” ha allestito sul proprio sito Internet. Lì troverai tantissimi articoli con informazioni utili e molto dettagliate relative al funzionamento del servizio.

Per servirtene, seleziona la categoria di riferimento dalla parte centrale della pagina e poi l’argomento di tuo interesse e consulta dunque l’ulteriore pagina Web che si apre contenente tutte le indicazioni del caso. Puoi trovare ciò di cui hai bisogno anche servendoti della barra di ricerca che sta in alto, digitandovi all’interno una parola chiave di riferimento e selezionando poi il suggerimento pertinente tra quelli che ti vengono proposti.

Puoi anche dare uno sguardo al forum dei prodotti Google, mediante cui puoi ricevere supporto e assistenza da parte di Google e da parte di altri utenti che, come te, utilizzano i servizi del “colosso delle ricerche in rete”. Per cercare eventuali discussioni d’interesse, serviti della barra in alto dopodiché clicca sul titolo di quella che pensi possa tornarti utile dall’elenco che appare per visualizzare in dettaglio tutti i messaggi che la compongono (ed eventualmente anche per prendervi parte).

Qualora poi né la pagina di assistenza allestita da Google e neppure il forum dovessero tornarti utili, il suggerimento che mi sento di darti è quello di metterti in contatto diretto con big G tramite uno dei canali di supporto disponibili: via telefono (chiamando il numero 02 36618300) o via Twitter (scrivendo un messaggio all’account @GoogleItalia). Per maggiori dettagli al riguardo e per scoprire gli altri eventuali sistemai di contatto disponibili, leggi il mio tutorial su come contattare Google tramite cui ho provveduto a parlarti della cosa con dovizia di particolari.