Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla Scopri il programma

Come creare USB bootable Windows 7

di

Hai la necessità di installare Windows 7 su un computer con il lettore DVD rotto oppure su un PC che risulta sprovvisto di unità ottica? Se la risposta è affermativa ma se non hai la più pallida idea di come riuscirci sappi che ho una buona, anzi un’ottima notizia da darti: posso aiutarti io. Mi chiedi in che modo? Beh, semplice: spiegandoti passo dopo passo come creare USB bootable Windows 7.

Per dirla in altri termini, con questa mia guida di oggi provvederò a spiegarti come fare per creare una “speciale” chiavetta USB mediante cui poter effettuare l’installazione di Windows 7. Si tratta di una pratica decisamente utile in tutti quei casi in cui risulti necessario agire su un computer su cui non è possibile sfruttare l’unità ottica. Come dici? Non sei molto pratico in fatto di informatica e temi che le operazioni da compiere possano essere troppo complicate per te? Ma no, non hai assolutamente motivo di allarmarti, davvero. Posso infatti assicurarti che al di là delle apparenze creare USB bootable Windows 7 è davvero semplice, basta solo sapere dove mettere le mani ed il gioco è fatto.

Per cui, se sei effettivamente interessato a saperne di più, ti suggerisco di non perdere ulteriore tempo prezioso, di metterti ben comodo dinanzi al computer e di dedicare qualche minuto del tuo prezioso tempo alla lettura di questa guida. Sono certo che alla fine potrai dirti più che soddisfatto e che sarai persino pronto ad affermare che creare USB bootable Windows 7 era in realtà un vero gioco da ragazzi. Scommettiamo?

Indice

Requisiti minimi

Foto di un computer Lenovo

Se sul computer su cui intendi installare Seven è presente una versione o un’edizione differente del sistema operativo di casa Microsoft, prima di scoprire che cosa bisogna fare per poter creare USB bootable Windows 7, devi innanzitutto verificare che il PC in questione rispetti i requisiti minimi richiesti dall’azienda per far si che l’OS possa funzionare senza problemi. Li trovi indicati qui sotto.

  • Processore – A 32 bit (x86) oppure a 64 bit (x64) da 1 GHz o superiore.
  • RAM – 1 GB (32 bit) oppure 2 GB (64 bit).
  • Spazio disponibile su disco – 16 GB (32 bit) oppure  20 GB (64 bit).
  • Dispositivo grafico – DirectX 9 con driver WDDM 1.0 o versione successiva.

Per maggiori dettagli e per conoscere i requisiti aggiuntivi per l’utilizzo di alcune funzionalità offerta da Windows 7, consulta l’apposita pagina Web informativa annessa al sito Internet di Microsoft.

Occorrente

Come creare USB bootable Windows 7

Una volta accertatoti del fatto che il tuo PC è effettivamente in grado di “reggere” il sistema operativo, per poter creare USB bootable Windows 7 devi provvedere a procurarti tutta “l’attrezzatura” necessaria.

Come facilmente intuibile, hai innanzitutto bisogno di una pendrive di capienza sufficiente. Personalmente ti suggerisco di reperirne una con almeno 4 GB di spazio libero. Assicurati inoltre che la chiavetta da utilizzare risulti vuota o che comunque su di essa non vi siano file importanti poiché per poterla utilizzare sarà necessario formattarla.

Oltre ad una chiavetta abbastanza “spaziosa”, per creare USB bootable Windows 7 hai bisogno dell’immagine ISO della versione del sistema operativo. Se non sai dove reperire l’immagine ISO di Windows 7, ti suggerisco di cercarla sui siti che ne permettono il download legale. In alternativa, puoi crearla tu stesso partendo da un computer equipaggiato con un lettore DVD. Per scoprire come fare, leggi la mia guida su come estrarre file ISO da DVD e CD mediante cui ho provveduto a fornirti tutte le spiegazioni del caso.

Tieni presente che per poter installare l’immagine ISO dovrai poi utilizzare il codice di licenza già in tuo possesso o comunque dovrai provvedere a procurare uno come ti ho spiegato nella mia guida su come acquistare Windows 7.

Operazioni preliminari

Come creare USB bootable Windows 7

Ebbene si, prima di passare all’azione vera e propria andando a creare USB bootable Windows 7 ci sono ancora un altro paio di cose che ti invito ad effettuare per far si che tutto vada per il verso giusto e che, in seguito all’installazione del sistema operativo, tu non abbia problemi o comunque spiacevoli sorprese:

  • Verificare la compatibilità dei driver – Per riuscirci, ti basta scaricare ed avviare uno dei software suggeriti nel mio articolo dedicato, appunto, ai programmi per driver.
  • Creare una copia di backup dei tuoi dati – Per fare ciò, salva tutti i tuoi dati che reputi di maggiore importanza su un hard disk esterno, una penna USB o dei DVD i tuoi dati più importanti (documenti, foto, musica, film, ecc..). Puoi trovare info utili sul da farsi nella mia guida su come seguire un backup dei dati.

Creazione della chiavetta USB avviabile

Come creare USB bootable Windows 7

Effettuati anche i passaggi di cui sopra, puoi finalmente dedicarti alla creazione della chiavetta avviabile. Per fare ciò, hai bisogno di Windows 7 USB/DVD Download tool, un programma gratuito di Microsoft che serve appunto per creare una penna USB per l’installazione di Windows 7. Collegati quindi alla pagina di download del software e fai clic sul pulsante download per scaricare subito il programma sul tuo computer.

Successivamente apri il pacchetto di installazione Windows7-USB-DVD-Download-Tool-Installer-en-US.exe e clicca prima su Esegui, poi su Next, poi su Install e infine su Finish. Successivamente avvia il programma accedendo alla sezione in cui sono raggruppati tutti i software e le applicazioni nel menu Start o nella Start Screen (dipende dalla versione dell’OS che attualmente stai utilizzando) e facendo clic sul suo nome.

A questo punto, clicca sul pulsante Browse che si trova nella sua schermata principale per selezionare l’immagine ISO di Windows da usare per creare USB bootable Windows 7. Prosegui andando a cliccare prima su Next, poi su USB Device e infine su Begin Copying in modo tale da avviare la copia dei file dall’immagine ISO alla chiavetta USB.

Una volta avviata la copia, visualizzerai una barra di avanzamento di colore verde nella finestra del programma. Al raggiungimento del 100% potrai finalmente dirti soddisfatto: la procedura mediante cui creare USB bootable Windows 7 è stata portata a termine!

Installazione di Windows 7

Screenshot che mostra come fare per formattare PC Windows 7

Se desideri sfruttare la chiavetta appena creata sul computer in uso, lasciala collegata a quest’ultimo, riavvia il PC e poi attieniti alla procedura di installazione del sistema operativo che ti viene mostrata a schermo. Se invece intendi utilizzare la pendrive avviabile su un alto computer, scollegata dal PC che stai utilizzandolo, collegala alla postazione su cui vuoi andare agire assicurandoti che risulti spenta dopodiché avvia quest’ultima pigiando sull’apposito pulsante di accensione ed attendi che la procedura di installazione di Windows 7 venga avviata.

Aspetta poi che vengano caricati tutti i file necessari per l’installazione di Windows dopodiché effettua l’installazione del sistema operativo attenendoti alla semplice procedura guidata che ti verrà mostrata. Nella prima schermata accertati che ci sia impostata la lingua italiana e fai clic prima su Avanti e poi su Installa per proseguire. Se ti viene richiesto, seleziona l’edizione di Windows 7 da installare, ad esempio Windows 7 Home Premium, e poi clicca su Avanti.

Accetta quindi le condizioni di utilizzo del sistema operativo mettendo il segno di spunta accanto alla voce Accetto le condizioni di licenza dopodiché fai clic prima su Avanti e poi su Personalizzata o Aggiornamento, a seconda se vuoi installare il sistema da zero effettuando quindi una formattazione del disco oppure se intendi aggiornare un’installazione di Windows esistente, ad esempio passando da Windows Vista a Windows 7.

Successivamente seleziona l’hard disk o la partizione su cui vuoi installare il sistema operativo, scegli all’occorrenza di formattarlo cliccando sulle voci Opzioni unità (avanzate) e Formatta collocate in basso a destra e poi avvia la procedura vera e propria per l’installazione di Windows 7 facendo clic su Avanti.

Attendi poi che la prima parte del processo venga portata a termine. Tieni conto che nella maggior parte dei casi sono sufficienti circa 15 minuti dopodiché il computer viene riavviato da solo. Dopo il riavvio non premere alcun tasto quando compare sullo schermo la relativa scritta ma aspetta qualche istante affinché l’installazione di Windows 7 venga completata in maniera automatica.

Una volta terminata la procedura di installazione, il computer si riavvierà in modo automatico e avrà inizio la configurazione iniziale di Windows 7. Completa la procedura di configurazione attenendoti alle indicazioni mostrate a schermo (in questa fase ti verrà chiesto anche il product key quindi tienilo a portata di mano) ed aspetta che il desktop risulti visibile per poter ricominciare ad utilizzare nuovamente il tuo computer con Windows 7.

Come puoi constatare tu stesso, le operazioni da effettuare per installare il sistema operativo dopo aver provveduto a creare USB bootable Windows 7 sono abbastanza semplici. Tuttavia se necessiti di indicazioni ancora più approfondite sul da farsi puoi dare un’occhiata al mio tutorial su come installare Windows 7 in cui ti ho illustrato dettagliatamente tutti i passaggi necessari per riuscire ad installare il sistema operativo partendo da zero.

In caso di problemi

Screenshot del BIOS

Nel caso in cui la procedura di installazione di Windows 7 non dovesse essere avviata e qualora dovesse invece partire normalmente il sistema operativo del computer dovrai provvedere a configurare il BIOS in maniera corretta per poter eseguire il boot, cioè l’avvio, dai dispositivi USB. Per scoprire come fare, ti invito a leggere la mia guida su come entrare nel BIOS avendo poi cura di modificare l’ordine di avvio del computer.