Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come digitare lettere su tastiera telefono

di

Da quando per errore hai “smanettato” nelle impostazioni del tuo smartphone, non riesci più a digitare le lettere sulla tastiera del telefono. Probabilmente, inavvertitamente, hai disattivato qualche opzione e, adesso, vorresti rimediare a questo problema. Beh, se le cose stanno effettivamente così, puoi stare tranquillo: non è nulla di grave. Probabilmente hai soltanto disattivato la tastiera del tuo dispositivo e, in questo caso, è possibile intervenire in pochi tap per rimettere le cose al loro posto.

Come dici? Lo sospettavi ma hai paura di combinare qualche altro guaio e quindi speri che possa aiutarti a risolvere il problema passo dopo passo? Non preoccuparti, sono qui proprio per questo! Nel corso di questo tutorial, ti spiegherò come riabilitare la tastiera sul tuo device e, per completezza d’informazione, ti illustrerò come installare tastiere virtuali alternative a quelle predefinite di Android e iOS.

Sei pronto per iniziare? Tutto quello che ti serve è qualche minuto di tempo libero: mettiti seduto comodo e leggi c0n attenzione le indicazioni che sto per fornirti. Sono sicuro che ti saranno utili e che vorrai condividerle con un amico bisognoso di una dritta analoga. Scommettiamo? Bene, a me non resta altro che augurarti una buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come digitare le lettere sulla tastiera di un telefono Android

Cominciamo da Android. Per aiutarti alla risoluzione del tuo problema relativo all’impossibilità di digitare lettere sulla tastiera del tuo dispositivo, devo come prima cosa spiegarti come eseguire alcune operazioni preliminari, in modo da essere sicuro che tu abbia correttamente attivato la tastiera del tuo device.

Attivare la tastiera

tastiera android

Se stai riscontrando qualche problema nella digitazione delle lettere sulla tastiera del tuo dispositivo Android, ti consiglio di verificare come prima cosa che questa sia stata correttamente attivata, agendo tramite le impostazioni del device. Ovviamente, essendo che i produttori di smartphone hanno delle versioni personalizzate del sistema Android, questa procedura potrebbe presentare leggere differenze.

Per effettuare quest’operazione, fai tap sull’app Impostazioni che puoi trovare nella schermata principale del tuo dispositivo (è quella con il simbolo di un ingranaggio), dopodiché pigia sulla voce Impostazioni di sistema, fai tap sulla dicitura Tastiera e metodo d’inserimento e poi ancora su Tastiera corrente.

In questo modo, potrai vedere a schermo un menu a tendina con indicata la tastiera da te selezionata; verifica quindi la presenza di tutte le tastiere installate, pigiando sulla voce Scegli tastiera. Adesso, ti consiglio di verificare che vi sia selezionata la tastiera predefinita del tuo device (per esempio, in alcuni dispositivi vi è la tastiera di Google, chiamata Gboard).

Nel caso in cui fosse selezionata una tastiera diversa, potresti provare a disattivarla deselezionandola. Dopodiché, prova a tornare indietro nella sezione Tastiera e metodo di inserimento e fai tap sulla dicitura Gboard sotto tastiere disponibili, in modo da visualizzare le impostazioni relative alla stessa: in corrispondenza della dicitura Lingue verifica che vi sia installata la lingua Italiano. In caso contrario, fai tap su di essa e sul pulsante Aggiungi tastiera, per selezionare la lingua Italiano e le opzioni come il layout QWERTY oltre che alle voci aggiuntive (come per esempio la scrittura a mano libera).

Premi quindi su Fine per confermare queste opzioni. Arrivati a questo punto, dovresti essere riuscito a configurare perfettamente la tastiera da usare in maniera predefinita sul tuo dispositivo, in modo da utilizzarla senza più riscontrare problemi.

Digitare testi

Se la tastiera è stata impostata correttamente, è possibile utilizzarla per immettere lettere, numeri e caratteri speciali, in qualsiasi applicazione che presenti un campo di testo dedicato alla scrittura. Ad esempio, puoi avviare un’applicazione per la messaggistica, come WhatsApp, selezionare una conversazione e pigiare sul campo di testo per l’invio di un messaggio. Apparirà così la tastiera nella parte bassa dello schermo.

Adesso non ti resta altro che digitare le lettere sulla tastiera virtuale dello smartphone, facendo tap su di esse, mentre per immettere i caratteri speciali devi tenere premuto sulle varie lettere (ad esempio la “e”, per vedere apparire il corrispondente carattere speciale, come per esempio la lettera accentata “è”).

Se la tastiera da te in uso supporta la digitazione a scorrimento, puoi scrivere una parola, tenendo premuto il dito su una lettera e trascinando il dito sulle altre lettere da immettere, in modo da formare la parola da te desiderata. La maggior parte delle tastiere supportano inoltre uno strumento di correzione e suggerimento automatico; puoi infatti vedere i suggerimenti delle parole digitate nella barra in alto della stessa.

Vuoi scrivere una lettera in maiuscolo? Premi sul pulsante con il simbolo della freccia in alto che vedi a sinistra, mentre per digitare i numeri o segni di punteggiatura, premi sul pulsante ?123 situato a sinistra. Per tornare alla modalità d’immissione tradizionale delle lettere, premi poi sul pulsante ABC. Per lo spazio, premi la barra spaziatrice al centro, mentre per inserire degli emoji, pigia sul pulsante con il simbolo della faccina. Per andare a capo premi invece sul pulsante Invio (è quello con il simbolo di una freccia verso sinistra).

Installare una tastiera alternativa

swiftkey

Se dovessi riscontrare dei problemi con la tastiera predefinita del tuo device Android, puoi effettuare l’installazione di una tastiera alternativa gratuita. Attenzione però: la maggior parte delle tastiere non ufficiali, anche se presenti su Play Store, sono da considerarsi a potenziale rischio per la privacy (poiché potrebbero registrare tutti i testi che si digitano): il mio consiglio, dunque, è ricorrere a queste ultime solo se effettivamente necessario e solo se prodotte da aziende di comprovata affidabilità, come Google o Microsoft.

Ecco dunque che mi sento di consigliarti Microsoft SwiftKey Keyboard, una tra le più utilizzate e apprezzate tastiere “smart” dotate di correttore automatico e di un sistema di suggerimenti che migliora con il tempo. Per installarla, avvia il Play Store di Android, facendo tap sulla sua icona presente nella schermata principale del tuo dispositivo (è l’app con il simbolo play colorato), dopodiché, dal motore di ricerca interno situato in alto, digita Microsoft SwiftKey Keyboard e premi il tasto Cerca sulla tastiera del tuo device.

Per installare l’app, premi poi sui pulsanti Installa e Accetto. Al termine del download e dell’installazione automatica, avvia SwiftKey Keyboard, pigiando sul pulsante Apri del Play Store oppure facendo tap sull’icona dell’app, che sarà stata aggiunta nella schermata principale del tuo device.

All’avvio dell’applicazione, premi sul pulsante Abilita SwiftKey e, nel menu Lingua immissione, sposta la levetta da OFF a ON, in corrispondenza della voce Tastiera Microsoft SwiftKey, premendo anche sul pulsante Attiva per la conferma.

Pigia poi sulla voce Seleziona SwitKey e, nel menu Modifica tastiera, apponi il segno di spunta in corrispondenza della dicitura Tastiera Microsoft SwiftKey. Come ultimo passaggio, premi sul pulsante Completa ed effettua eventualmente la registrazione tramite il tuo account Microsoft o quello Google, pigiando rispettivamente sulle loro icone che vedi a schermo.

Quest’ultima opzione relativa alla registrazione è facoltativa e serve per migliorare le funzionalità di previsione delle parole digitate sulla tastiera. Successivamente accetta o meno la condivisione dei dati utile per migliorare la digitazione e hai finito, sei pronto per digitare sulla tua nuova tastiera.

Una volta attivata e configurata, puoi utilizzarla in qualsiasi applicazione per la messaggistica istantanea oppure, più in generale, in tutte le app che prevedono l’immissione di un testo. La tastiera si aprirà automaticamente non appena farai tap sul campo di testo dedicato alla digitazione.

Il funzionamento di SwifKey è simile a quello di qualsiasi tastiera virtuale: per digitare una lettera, fai tap su di essa, mentre per immettere un carattere speciale, tieni premuto con il dito sulla lettera e poi pigia sul carattere da digitare, come per esempio la lettera accentata “è”. Il tasto maiuscolo è quello con il simbolo di una freccia verso l’alto, mentre per passare dalla modalità di digitazione di lettere a quella dell’inserimento di numeri e caratteri speciali, fai tap sul pulsante 123 e poi su quello ABC.

Per l’inserimento di emoji o GIF, premi sul pulsante con il simbolo di una faccina; infine, se vuoi utilizzare la modalità di immissione a scorrimento, trascina il dito sulle lettere per completare una parola, scegliendo eventualmente la stessa tra i suggerimenti presenti nella barra in alto.

Come digitare le lettere sulla tastiera di un iPhone

Ti chiedi come mai non riesci a digitare le lettere sulla tastiera del tuo iPhone? Forse è possibile che tu l’abbia erroneamente disattivata. In tal caso, risolvi questo piccolo problema leggendo le indicazioni che trovi nelle righe che seguono.

Attivare la tastiera

Sui device iOS, in caso di problemi con l’immissione di lettere sulla tastiera, è possibile effettuare una verifica, agendo tramite l’app Impostazioni, la cui icona è situata nella schermata principale del device e presenta il simbolo di un ingranaggio.

Dalla schermata Impostazioni, fai quindi tap su Generali e poi pigia su Tastiera. Successivamente, pigia sulla dicitura Tastiere per individuare le tastiere installate e, qualora non fosse selezionata la tastiera Italiano > QWERTY, pigia sul pulsante Aggiungi una nuova tastiera e fai tap prima sulla voce Italiano e poi su QWERTY (per apporvi il segno di spunta).

Conferma poi l’operazione, premendo sul pulsante Fine in alto a destra, e verifica che nella sezione Aggiungi una nuova tastiera vi sia stata selezionata la tastiera Emoji, la quale serve per digitare le faccine.

Digitare testi

Se hai eseguito correttamente tutti i passaggi da me indicati, per l’attivazione della tastiera, non dovresti avere problemi nel digitare lettere, numeri e caratteri speciali. Puoi infatti digitarli in qualsiasi applicazione che presenti un campo di testo, come un’applicazione di social network o una per la messaggistica istantanea.

Per esempio, per digitare un messaggio nell’applicazione WhatsApp, avviala facendo tap sulla sua icona nella principale del tuo dispositivo, dopodiché fai tap sulla conversazione di tuo interesse e sul campo di testo situato in basso, per attivare la tastiera del tuo device.

A questo punto, non ti resta che digitare il messaggio da inviare, pigiando sulle lettere della tastiera. Ti ricordo che, in caso di caratteri speciali, come per esempio la lettera accentata “è”, devi tenere premuto con il dito sulla corrispondente lettera e scegliere il carattere speciale da immettere, usando il menu che compare sullo schermo.

Premi, invece, sul pulsante con il simbolo della freccia verso l’altro a sinistra, per immettere una lettera maiuscola o una minuscola, e pigia sul pulsante 123, per cambiare la visualizzazione della tastiera, passando dalla modalità d’immissione di lettere a quella di numeri e segni di punteggiatura.

Per tornare alla modalità d’immissione di lettere, premi sul pulsante ABC. Per digitare lo spazio, premi sul pulsante spazio situato al centro e, infine, premi su Invio per andare a capo. Se vuoi invece digitare degli emoji, fai tap sul pulsante con il simbolo di una faccina in basso a sinistra e tocca con il dito l’emoji da inserire. Per tornare alla modalità d’inserimento del testo, premi sul pulsante ABC.

Installare una tastiera alternativa

swiftkey ios

Puoi installare la tastiera Microsoft SwiftKey anche su iOS, scaricandola dall’App Store. Per farlo, avvia lo store virtuale del tuo device, facendo tap sulla sua icona che si trova nella schermata principale del tuo dispositivo (ha il simbolo di una “A” stilizzata di colore bianco su sfondo azzurro).

Individua quindi, tramite il motore di ricerca interno, la tastiera in questione e installala pigiando prima sul pulsante Ottieni e poi su quello Installa. Se richiesto, conferma l’installazione tramite il Face ID, il Touch ID o digitando la password del tuo account iCloud.

Al termine dell’installazione e del download automatico dell’app, avvia quest’ultima per configurarla. Pigia quindi sul pulsante Apri dell’App Store oppure fai tap sulla sua icona nella schermata principale del tuo device.

Adesso, premi sul pulsante Inizia, e scegli se effettuare la registrazione tramite un account Microsoft, Facebook o Google oppure se premere sul pulsante Non ora, per saltare la creazione di un account (quest’opzione ha fini di backup ma serve anche per permettere all’applicazione di apprendere il tuo stile di scrittura, leggendo le conversazioni effettuate all’interno dei servizi citati) e poi acconsenti o meno alla condivisione dei dati sulle tue digitazioni.

Per abilitare la tastiera SwitftKey, segui le istruzioni che vedi a schermo: premi sul pulsante Conducimi là, per visualizzare la sezione delle impostazioni; pigia sul pulsante Tastiere, sposta da OFF a ON la levetta in corrispondenza della dicitura SwiftKey e, infine, premi su Consenti accesso completo e su Consenti, per autorizzare l’app a fornirti dei suggerimenti di parole, durante la digitazione.

Tieni adesso premuto sul tasto con il simbolo del mappamondo sulla tastiera predefinita di iOS e seleziona la tastiera SwiftKey, pigiando sulla sua voce di menu. Completa poi la configurazione pigiando su Avanti.

Le funzionalità di SwifKey Keyboard sono in parte simili a quelle di una tastiera tradizionale: per digitare le lettere, fai tap su di esse e utilizza i suggerimenti nella barra in alto per completare le parole e le frasi. Per inserire caratteri speciali, tieni invece premuto su una lettera, in modo da visualizzare il menu a tendina relativo al carattere speciale, come per esempio la lettera accentata “è”.

Per passare dalla digitazione di lettere all’immissione di numeri, premi sul pulsante 123 e poi su ABC. Puoi invece trovare tutti gli altri caratteri speciali, premendo prima sul pulsante 123 e poi su #+=.

Se invece vuoi digitare degli emoji o inviare una GIF, premi sul pulsante con il simbolo di una faccina situata in basso a sinistra. Per immettere uno spazio, utilizza è il pulsante Swiftkey, mentre per andare a capo premi sul pulsante con il simbolo di una freccia verso sinistra.

Come digitare lettere su tastiera durante chiamata

instagram

Se sei nel bel mezzo di una chiamata sia da telefono Android che da dispositivo iOS, puoi scrivere utilizzando la tastiera del tuo telefono senza nessun problema. Per farlo avvia la chiamata in questione, imposta il vivavoce e poi pigia il pulsante Home del tuo telefono.

Facendo questo la chiamata proseguirà senza problemi, ma tu sarai in grado di navigare tra le app e le funzioni presenti sul tuo smartphone, proprio come se stessi usando il telefono normalmente. Puoi quindi decidere di aprire WhatsApp e scrivere nella chat, facendo comparire il tastierino per scrivere lettere proprio come in ogni altra occasione.

Puoi anche utilizzare app per prendere note o navigare tranquillamente su internet, la tua telefonata non risentirà di queste operazioni. Per tornare ai controlli della chiamata ti basterà aprire il menù a tendina e selezionare la chiamata dall’elenco delle notifiche o navigare tra le app aperte e scegliere quella con cui stai eseguendo la chiamata. In alternativa puoi far apparire i numeri sul tastierino pigiando il pulsante Tastierino per interagire con la chiamata in corso, ma non potrai digitare lettere in quanto è impossibile farlo sul compositore telefonico.

Come digitare lettere su tastiera telefono fisso

tim sirio

Vuoi sapere come digitare lettere su tastiera cordless o del fisso? Nessun problema, anche qui la soluzione è davvero semplice e intuitiva una volta capito il sistema e, se sei stato possessore di un cellulare con tastiera, allora è probabile che tu conosca già questo metodo.

Sebbene i modelli di fissi e di cordless possono essere davvero infiniti, si basano tutti più o meno sullo stesso principio, il quale prevede che a ogni tasto numerico siano assegnate un gruppo di lettere. Per farti un esempio sul 2 ci sono ABC, sul 3 DEF e così via fino alla z che si trova sotto il 9.

Per scrivere lettere con questi tasti devi prima di tutto aprire una funzione che prevede la scrittura sul suddetto telefono, come per esempio i messaggi. Ora, per comporre il testo, devi pigiare i numeri corrispondenti alla lettera per un numero di volte pari alla posizione della lettera sotto il numero stesso.

Per farti un esempio pratico la C che si trova sotto il 2 la puoi scrivere premendo 3 volte il tasto 2, mentre per la B ti basteranno solo due pressioni. Se devi scrivere prima una C e poi una A, dovrai lasciar passare qualche istante in modo che il telefono comprenda che stai cambiando lettera, altrimenti continuerà a farti modificare la stessa sentendo la pressione ripetuta del medesimo bottone. Lo spazio si trova sotto lo 0, insieme ad alcuni altri caratteri speciali come potrebbero essere la virgola, ma questo potrebbe cambiare a seconda del modello. Tale metodo è sicuramente più macchinoso della tastiera QWERTY ma, con un po’ di pratica, diventa facile da padroneggiare.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.