Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come disdire contratto Fastweb

di

Hai intenzione di disdire il contratto Fastweb per passare a un altro operatore, ma non sai qual è la procedura corretta da seguire? Vorresti essere sicuro di fare tutto nei tempi e nelle modalità giuste per evitare il pagamento di salatissime penali? Non ti preoccupare, ti do una mano io. Qui sotto trovi infatti elencate tutte le procedure da seguire per disdire l'abbonamento Fastweb a seconda della propria condizione contrattuale: se per effettuare il passaggio a un altro operatore, se per cessare definitivamente la linea o se per annullare un nuovo abbonamento entro il limite di 14 giorni previsto per legge. Pensa, trovi anche indicato come effettuare la disdetta in caso di linea mobile!

Purtroppo sono rari i casi in cui la procedura è totalmente gratuita, tuttavia se segui con attenzione le indicazioni che sto per darti, se rispetti i tempi previsti per le comunicazioni con l'operatore e se restituisci le apparecchiature ricevute in comodato d'uso eviterai senz'altro il pagamento di somme più alte del dovuto. Ricorda di consultare anche le condizioni generali di contratto Fastweb: se ci saranno cambiamenti sui costi o le modalità di disattivazione del servizio rispetto a quanto riportato in questo posto, lì troverai tutto in forma aggiornata.

Detto ciò, direi di non perdere ulteriore tempo prezioso, di mettere al bando le ciance e di cominciare immediatamente a darci da fare. Prenditi dunque qualche minuto di tempo libero tutto per te e concentrarti sulla lettura di questo mio articolo per cercare di “cavarne un ragno dal buco”. Sei pronto? Sì? Molto bene, allora non posso far altro se non augurarti buona lettura e, ovviamente, buona disdetta!

Indice

Come disdire contratto Fastweb casa

Iniziamo questa disamina vedendo come disdire contratto Fastweb Internet per quanto concerne la linea di casa.

Disdetta Fastweb entro i primi 14 giorni

Come disdire contratto Fastweb

Hai sottoscritto un contratto Fastweb da meno di 14 giorni e non sei per niente soddisfatto dai servizi forniti dal gestore? In tal caso, puoi recedere dal contratto senza sborsare neppure un euro! Per usufruire di tale opportunità, collegati al sito Internet del gestore e provvedi a scaricare il modulo giusto.

Nel tuo caso, quindi, fai clic sulla voce Modulo ripensamento offerta fissa (modulo recesso anticipato), scaricalo premendo sul simbolo del floppy disk o su quello della freccia rivolta verso il basso, compilalo in ogni sua parte e invialo tramite raccomandata A/R all'indirizzo seguente.

FASTWEB S.p.A. – Casella Postale 126 – 20092 Cinisello Balsamo (MI)

In alternativa, puoi procedere con la disdetta chiamando il numero 192 193, agendo dalla tua area MyFastweb oppure inviando una PEC all'indirizzo fwgestionedisattivazioni@pec.fastweb.it.

Cessazione completa della linea

Come disdire contratto Fastweb

Vuoi disdire contratto Fastweb effettuando la cessazione completa della linea? Visto che sul sito di Fastweb non è presente un modulo ad hoc per questo genere di richieste, puoi redigere autonomamente una richiesta scritta (magari utilizzando un programma di videoscrittura) nella quale includere quanto segue.

  • Dati anagrafici dell'intestatario della linea.
  • Codice cliente Fastweb.
  • Nome commerciale dei servizi da disattivare.
  • Recapito di contatto.
  • Elenco allegati.

Una volta che avrai completato la stesura relativa alla richiesta in questione, invia il tutto insieme a una copia di un tuo documento d'identità valido all'indirizzo PEC seguente.

fwgestionedisattivazioni@pec.fastweb.it

In alternativa, puoi stampare la richiesta e inviarla (ricordandoti di allegare una copia fronte/retro di un tuo documento d'identità valido) con una raccomandata A/R, all'indirizzo seguente.

FASTWEB S.p.A. – Casella Postale 126 – 20.092 Cinisello Balsamo (MI)

Passaggio a un altro operatore

Foto della tastierino di un telefono

Se desideri migrare da Fastweb a un altro operatore, tutto quello che devi fare è affidare la pratica all'azienda con la quale sei interessato a sottoscrivere il tuo nuovo contratto telefonico. Sarà infatti quest'ultima a disdire contratto Fastweb per te.

Più precisamente, devi contattare il provider con il quale vuoi abbonarti e comunicare a quest'ultimo il codice di migrazione (altrimenti detto codice segreto). Si tratta di un codice alfanumerico costituito da 7-18 caratteri che identifica in modo univoco la linea telefonica e autorizza il passaggio da un provider all'altro. Puoi trovare il codice di migrazione sul conto telefonico (sia cartaceo che digitale), sùbito sotto i dati dell'intestatario della fattura.

Qualora non dovessi riuscire a individuare il codice segreto nella bolletta del telefono, puoi farne richiesta chiamando il servizio clienti di Fastweb all'192 193 e chiedendo all'operatore con il quale ti ritroverai a parlare di fornirtelo. Se vuoi qualche “dritta” su come parlare con operatore Fastweb, leggi la mia guida sul tema.

Stando a quelli che sono i termini previsti dalla legge, il passaggio al nuovo gestore telefonico dovrebbe avvenire entro 10 giorni lavorativi. Durante questo periodo tu non dovrai fare nulla, a eccezione che firmare alcuni documenti che ti verranno recapitati a casa in base a quelle che sono le indicazioni ricevute dal provider. A questo proposito, ti invito a consultare il mio tutorial su come cambiare gestore telefonico tramite cui ho provveduto a spiegarti il tutto con dovizia di particolari.

Tieni comunque ben a mente il fatto che anche in caso di migrazione verso un gestore telefonico alternativo sarai obbligato a versare a Fastweb quanto dovuto per la disattivazione e a restituire modem ed eventuali altre apparecchiature che hai ricevuto in comodato d'uso. I termini sono quelli che trovi indicati nel capitolo dedicato presente più avanti.

Costi disdetta Fastweb e restituzione apparecchiature

Come disdire contratto Fastweb

Se sei giunto su questa guida per sapere come disdire contratto Fastweb senza pagare penali la risposta è semplice: facendo attenzione ai costi di disdetta e alla restituzione delle apparecchiature. Pagando le spese di disattivazione necessarie e restituendo le attrezzature nei tempi previsti dal contratto non avrai “sorprese” spiacevoli in un secondo momento.

I costi da sostenere nel caso di disdetta della linea fissa ammontano (nel momento in cui scrivo) a 29,95 euro IVA inclusa; nel caso in cui il contratto sottoscritto nel tuo caso preveda un contributo di attivazione rateizzato, bisogna versare in un'unica soluzione l'importo mancante.

Per quanto riguarda la restituzione degli apparati solitamente questi vanno riconsegnati entro 45 giorni dalla data di disattivazione dei servizi Fastweb. La modalità con cui restituire modem e attrezzature varie vengono indicate dall'operatore tramite SMS informativo una volta che il contratto è effettivamente rescisso. In caso di mancata restituzione delle attrezzature, bisogna pagare le seguenti penali.

  • Internet Box NeXXt — 80 euro
  • Wi-Fi Booster — 60 euro
  • Modem FASTGate — 50 euro

Terminati i 45 giorni disponibili per restituire gratuitamente le apparecchiature, potrai farlo a tue spese, inviandole al seguente indirizzo.

Asendia Italy S.r.l
Via Cassino D'Alberi 21
20067 Tribiano (MI)

Per maggiori informazioni relative alla restituzione delle attrezzatura e le penali da pagare in caso di inadempimento, consulta la pagina dedicata alla trasparenza tariffaria e quella relativa a costi e penali, che puoi trovare sul sito Web di Fastweb.

Per quanto concerne la linea mobile, invece, di solito non sono previsti costi di uscita, salvo quelli per eventuali dispositivi acquistati a rate. In questo caso, infatti, bisogna pagare le rimanenti rate in un'unica soluzione o continuando con la consueta rateizzazione.

Come disdire contratto Fastweb mobile

Foto che mostra una ragazza che usa il cellulare

Ti interessa capire come disdire contratto Fastweb per l'abbonamento relativo a una linea mobile? In tal caso, tutto ciò che devi fare altro non è che richiedere portabilità del numero oltre che il trasferimento dell'eventuale credito residuo e passare a un altro operatore.

Solitamente non sono previsti costi di disattivazione, ma in caso di recesso anticipato da un contratto che prevedeva dei vincoli temporali (es. 12-24 mesi) bisogna rimborsare tutti i bonus e le promozioni di cui ci si è avvalsi (es. il mancato pagamento di costi di attivazione dell'offerta).

Tieni poi presente che se l'abbonamento da disdire prevedeva anche l'acquisto di uno smartphone o di un tablet dovrai pagare le eventuali rate rimanenti per il riscatto del dispositivo. Per maggiori info, puoi consultare la carta dei servizi e le condizioni generali di contratto per la fornitura del servizio mobile presenti sul sito Web dell'operatore.

Vuoi cessare completamente l'utenza? No problem, si può fare anche anche questo. Come? Semplicissimo: invia una raccomandata A/R con la richiesta della disdetta e le relative motivazioni all'indirizzo che trovi indicato qui di seguito. Nella richiesta indica il tuo nome e cognome, il tuo codice fiscale, il tuo codice cliente e un tuo recapito telefonico. Ricordati inoltre di firmare il tutto e di allegare alla richiesta una fotocopia di un tuo documento di identità in corso di validità.

FASTWEB S.p.A. – Casella Postale 126 – 20092 Cinisello Balsamo (MI)

Quando Fastweb riceverà la tua raccomandata, il servizio clienti dell'operatore provvederà a contattarti per chiederti conferma della cosa dopodiché si attiverà per disattivare il prima possibile la tua utenza. Se ritieni di aver bisogno di maggiori informazioni, puoi rivolgerti al servizio clienti di Fastweb come ti ho indicato nelle righe precedenti.

In caso di problemi o dubbi

Logo Fastweb

In caso di problemi o dubbi, non esitare a contattare Fastweb al numero 192 193, recandoti presso uno dei punti vendita dell'operatore o sfruttando uno degli altri canali di assistenza tra quelli disponibili, come quelli che ti ho illustrato nel dettaglio in quest'altra guida.

Sono sicuro che il consulente che ti assisterà nella richiesta ti fornirà tutte le delucidazioni del caso e ti permetterà di recedere dal contratto senza alcuna difficoltà.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.