Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Modulo disdetta Fastweb

di

Hai deciso di annullare il tuo abbonamento Internet con Fastweb per passare a un altro operatore? Allora devi stare attento e seguire la corretta procedura per la disattivazione del servizio, rispettando i tempi tecnici necessari per il completamento dell’operazione.

Lo so, detta così sembra una cosa ai limiti della missione impossibile ma in realtà è molto più semplice di quello che immagini. Non devi far altro che compilare il modulo disdetta Fastweb, spedirlo e restituire gli apparecchi che ti sono stati forniti in comodato d’uso. Fai molta attenzione a quest’ultimo passaggio perché è importantissimo: se non restituisci il modem, il telefono cordless o altra eventuale “strumentazione” fornita da Fastweb entro l’arco di tempo prestabilito, rischi di dover pagare delle penali salatissime!

Per maggiori dettagli sui passaggi da effettuare e i possibili costi da sostenere, continua a leggere: trovi le informazioni di cui hai bisogno proprio qui sotto. Sempre restando in tema di disdetta, ti anticipo inoltre che nella parte finale del tutorial trovi una sezione dedicata in maniera specifica alla telefonia mobile. In ogni caso, cerca di non avere fretta e di non dimenticare nessuno degli obblighi formali previsti dal contratto, vedrai che così filerà tutto per il verso giusto!

Indice

Modulo disdetta Fastweb linea fissa

Se ti interessa trovare il modulo disdetta Fastweb per la linea fissa, le indicazioni a cui devi attenerti sono quelle presenti qui di seguito. Sarà mia premura illustrarti come procedere in caso di cessazione completa dell’utenza, per disdire il contratto entro i primi 14 giorni dall’attivazione e anche come comportarti qualora volessi effettuare il passaggio a un altro gestore.

Modulo disdetta Fastweb online

Donna con MacBook

Vuoi cessare definitivamente la tua linea Fastweb? In questo caso, non è disponibile un vero e proprio modulo di disdetta, ma puoi riuscire nel tuo intento tramite una richiesta scritta da redigere autonomamente.

Per cui, quello che devi fare è redigere la richiesta con i dati anagrafici dell’intestatario della linea, i servizi che intendi disattivare e un tuo recapito alternativo. Spedisci poi il tutto tramite PEC a fwgestionedisattivazioni@pec.fastweb.it oppure mediante raccomandata A/R all’indirizzo FASTWEB S.p.A. – Casella Postale 126 – 20092 Cinisello Balsamo (MI), avendo cura di allegare una fotocopia fronte retro di un tuo documento d’identità valido.

Oltre che come ti ho appena indicato, puoi richiedere la cessazione completa della tua linea Fastweb anche recandoti di persona presso uno dei centri Fastweb presenti sul territorio, portando con te un tuo documento di riconoscimento valido ed esponendo alla persona che si occuperà di offrirti assistenza le tue ragioni. Se non sai dove si trova il centro Fastweb più vicino alla tua zona, puoi scoprirlo consultando l’apposita mappa.

Un altro sistema che hai dalla tua per richiedere la disattivazione del contratto Fastweb consiste nell’effettuare una telefonata al numero 192 193 (il Servizio Clienti del gestore) esponendo all’operatore con cui ti ritroverai a parlare le tue esigenze.

A prescindere dal sistema adottato, tieni presente che sono necessari almeno 30 giorni affinché il contratto venga effettivamente annullato. Durante questo periodo, tu dovrai continuare a pagare regolarmente il canone del servizio Internet e del telefono.

Una volta cessata la linea, sappi che sarai tenuto restituire le apparecchiature ricevute in comodato d’uso e a sostenere i costi di disattivazione dovuti.

Se, invece, hai un’offerta congiunta Sky e Fastweb, puoi recedere inviando una PEC a skyitalia@pec.skytv.it oppure una raccomandata A/R all’indirizzo Sky Italia S.r.l. – c/o Casella Postale 13057 – 20130 Milano (MI).

Modulo disdetta Fastweb entro 14 giorni

Se ti sei abbonato a Fastweb da meno di 14 giorni e al di fuori dei locali commerciali dell’azienda (vale a dire telefonicamente oppure online) e se non sei soddisfatto dei servizi forniti dall’operatore, ti informo che hai il diritto di recedere dal contratto senza versare neppure un centesimo, avvalendoti del diritto di ripensamento.

Per inoltrare la richiesta di disattivazione, devi munirti di un apposito modulo disdetta Fastweb PDF. Per ottenerlo, visita questa pagina Web, fai clic sul collegamento Modulo ripensamento offerta fissa (modulo recesso anticipato) e scarica il documento, facendo clic sull’icona della freccia o su quella del floppy disk che vedi comparire nella finestra del browser.

A download avvenuto, stampa il modulo, compilalo in ogni sua parte, firmalo e invia una comunicazione scritta di disdetta mediante PEC a fwgestionedisattivazioni@pec.fastweb.it, oppure a mezzo raccomandata A/R all’indirizzo FASTWEB S.p.A. – Casella Postale 126 – 20092 Cinisello Balsamo (MI). In entrambi i casi, provvedi altresì ad allegare una fotocopia fronte retro di un tuo documento d’identità in corso di validità.

Oltre che così come ti ho appena indicato, puoi recedere dal tuo contratto Fastweb entro i primi 14 giorni dall’attivazione telefonicamente, chiamando il servizio di assistenza telefonica del gestore al numero 192 193, esponendo quelle che sono le tue intenzioni all’operatore e seguendo le istruzioni che ti verranno fornite.

Ti faccio comunque notare che pur sfruttando il diritto di recesso non sei esonerato dall’inviare a Fastweb le apparecchiature che ti sono state eventualmente fornite dall’operatore in comodato d’uso: se non lo farai, infatti, potresti incorrere nel pagamento di penali e ulteriori costi accessori.

Passaggio ad altro operatore

Telefono fisso

Se vuoi disattivare la tua utenza Fastweb perché desideri passare ad altro gestore, ti comunico che per fare ciò non devi inoltrare alcun modulo specifico. Ti basta, infatti, metterti in contatto con il nuovo operatore e avviare con esso la sottoscrizione del nuovo contatto. Sarà poi il nuovo provider a occuparsi del trasferimento dell’utenza.

Se non hai ancora le idee chiare verso quale operatore migrare e quale offerta attivare in alternativa a quella corrente, puoi schiarirti le idee consultando le mie guide dedicate proprio alle offerte per il telefono fisso e alle offerte Internet per casa.

Prima di metterti in contatto con il nuovo gestore, provvedi inoltre a procurarti il codice di migrazione della tua linea fissa Fastweb: si tratta di un codice alfanumerico, composto da 7-18 caratteri che permette di identificare le linee telefoniche in maniera univoca e di autorizzare il passaggio da un provider all’altro (in questo modo la disdetta del vecchio contratto e l’attivazione del nuovo abbonamento vengono gestiti direttamente dagli operatori, evitando così che l’utente debba destreggiarsi tra uffici e scartoffie varie).

Solitamente, il codice di migrazione viene riportato sulla bolletta telefonica oppure nell’area clienti online. In alternativa, può essere richiesto anche tramite il servizio clienti, chiamando il numero 192 193 ed esponendo all’operatore di turno le proprie necessità. Per approfondimenti al riguardo, puoi fare riferimento al mio tutorial su come verificare il codice di migrazione.

Dopo aver trovato un’offerta telefonica interessante e dopo aver reperito il codice di migrazione, provvedi quindi a metterti in contatto con il nuovo operatore, informa quest’ultimo del piano che hai deciso di attivare e fornisci i dati richiesti. In seguito, riceverai la documentazione relativa alla nuova utenza tramite email e/o mediante posta tradizionale. Tieni presente che potrebbe anche esserti chiesto di firmare alcuni dei documenti ricevuti e di rispedirli indietro.

Successivamente, aspetta che i due gestori completino la procedura di trasferimento della linea. In base alla normativa vigente, il passaggio ad altro gestore dovrebbe essere completato entro 10 giorni lavorativi, ma in alcuni casi i tempi di lavorazione possono durare 10-15 giorni in più, per questioni tecniche.

Tieni presente che quando la migrazione verrà completate e, dunque, la tua utenza Fastweb risulterà disattivata, dovrai corrispondere a quest’ultima i costi di disattivazione previsti dal tuo contratto e dovrai altresì preoccuparti di restituire le apparecchiature che ti sono state eventualmente fornite in comodato d’uso. Se non lo farai, andrai incontro al pagamento di penali.

Restituzione apparecchiature

modem Fastweb

Come ribadito più volte nelle righe precedenti, se Fastweb ti ha fornito modem o altri dispositivi in comodato d’uso, in concomitanza della disdetta della tua utenza devi ricordarti di restituire le apparecchiature al gestore entro e non oltre 45 giorni dalla rescissione del contratto.

Se non farai ciò, dovrai sostenere i costi di mancata restituzione che, nel momento in cui sto scrivendo questo tutorial, ammontano a 50,00 euro per dispositivo. Per ulteriori dettagli, però, ti suggerisco di fare riferimento alle pagine Web del sito di Fastweb dedicate a trasparenza, gestione contrattuale e privacy e alle condizioni, qualità e carta dei servizi.

Ad ogni modo, sarà Fastweb stessa a indicarti come restituire le apparecchiature, operazione che, solitamente, richiede che venga effettuata una spedizione tramite Poste Italiane. Nel caso in cui Fastweb non dovesse informati su come procedere, ti consiglio di metterti personalmente in contatto con il servizio clienti del gestore, chiamando il numero 192 193, e chiedendo all’operatore che andrà a interfacciarsi con te come procedere. Per approfondimenti, puoi leggere il mio articolo specifico su come consegnare il modem Fastweb.

Costi di disattivazione

Monete

Veniamo ora alle “dolenti note”, o meglio, ai costi di disattivazione di Fastweb. Per quanto riguarda la dismissione del servizio, la cifra da pagare risulta essere pari a 29,95 euro (IVA inclusa), a cui vanno sommati eventuali rimborsi per sconti o bonus speciali di cui si è usufruito, se il recesso avviene prima dello scadere dei 24 mesi previsti come vincolo contrattuale.

Considerando che i costi per la disattivazione della linea possono essere soggetti a variazioni, per rimanere sempre aggiornato al riguardo ti consiglio di visitare la pagina del sito dell’operatore dedicata a trasparenza, gestione contrattuale e privacy oltre che quella relativa a condizioni, qualità e carta dei servizi.

Modulo disdetta Fastweb linea mobile

Ragazzo che usa iPhone

Sei finito su questo mio tutorial perché ti interessa capire come richiedere la disattivazione di una linea mobile Fastweb? Nessun problema: ti fornisco subito le informazioni di cui hai bisogno.

Se è tua intenzione richiedere la disattivazione completa dell’utenza, devi compilare una richiesta scritta con i dati anagrafici della persona a cui è intestata la linea, il motivo per cui desideri cessare il servizio e un tuo recapito alternativo. Spedisci poi il tutto tramite raccomandata A/R all’indirizzo FASTWEB S.p.A. – Casella Postale 126 – 20092 Cinisello Balsamo (MI), avendo cura di allegarvi una fotocopia fronte retro di un tuo documento d’identità valido.

Dopo che Fastweb avrà ricevuto la richiesta di cessazione della tua utenza, sarai contattato dal servizio clienti dell’operatore e ti verrà chiesto di confermare quelle che sono le tue intenzioni.

Se, invece, intendi passare a un altro operatore, non c’è alcun modulo o richiesta da compilare e da inoltrare a Fastweb. Quello che devi fare è individuare la nuova offerta telefonica che vuoi attivare tra quelle presenti nel listino del gestore di tuo interesse e richiedere a quest’ultimo la portabilità del numero. Se vuoi schiarirti le idee riguardo i piani telefonici degli altri operatori, puoi leggere il mio articolo dedicato in maniera specifica alle offerte per la telefonia mobile.

Tieni presente che in genere il passaggio da un operatore all’altro è gratuito, a patto che non ci siano vincoli contrattuali per un determinato periodo di tempo (es. 12 mesi) oppure relativi all’acquisto di un dispositivo. In questi casi, infatti, è necessario restituire le somme calcolate sulla base di bonus e sconti di cui si è usufruito, unitamente alle eventuali rate restanti per riscattare il device abbinato all’offerta. Per maggiori dettagli, ti consiglio di consultare la sezione del sito Internet di Fastweb dedicata a condizioni, qualità e carta dei servizi, e più in particolare la sua sezione dedicata alla linea mobile.

In caso di dubbi o problemi

Area assistenza Fastweb

Pur avendo seguito attentamente le mie indicazioni, non sei riuscito a reperire il modulo disdetta più adatto al tuo caso? C’è ancora qualcosa che non ti è molto chiaro? Sei andato incontro a dei problemi in corso d’opera e vorresti allora capire come rimediare?

Considerate le circostanze, ti consiglio in primo luogo di consultare la sezione Assistenza del sito Fastweb oppure di accedere al forum ufficiale del gestore e di dare uno sguardo alle discussioni in corso (e se non riesci a trovare nulla di interessante, aprirne una nuova).

Se poi ritieni di aver bisogno di supporto diretto, il miglior suggerimento che posso offrirti è quello di metterti in contatto con il servizio clienti di Fastweb: per riuscirci, puoi fare una telefonata al 192 193 oppure puoi scegliere di contattare il gestore online, tramite il suo sito ufficiale, Facebook o Twitter. Maggiori info qui.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.