Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come restituire modem Fastweb

di

Cambiare provider Internet è davvero semplicissimo: basta fare una telefonata ed entro pochi giorni il gioco è fatto. Discorso nettamente diverso si può fare per la disdetta dei contratti, la quale può richiedere diverse settimane e soprattutto può nascondere spiacevoli costi imprevisti per noi clienti.

Fra le “insidie” maggiori c’è quella relativa alla restituzione degli apparati ricevuti in comodato d’uso: modem, decoder e quant’altro che, se non effettuata entro i tempi stabiliti, può portare al pagamento di penali, anche salatissime. Fastweb naturalmente non fa eccezione: anch’essa, come la maggior parte delle aziende del settore, richiede la restituzione delle proprie apparecchiature e, in caso di inadempimento da parte dell’utente, esige il pagamento di una penale.

Ecco perché nella guida di oggi vedremo insieme come restituire modem Fastweb seguendo le linee guida dettate dall’operatore e, dunque, evitando i costi indesiderati che possono scaturire dal mancato rispetto dei tempi di consegna. Se stai per disdire o hai già disdetto il tuo contratto Fastweb, non perdere altro tempo: leggi la procedura che trovi di seguito e mettila in pratica prima che sia troppo tardi!

Indice

Informazioni preliminari

Come restituire modem Fastweb

Cominciamo col dire una cosa importante: la restituzione del modem e di tutte le altre apparecchiature concesse in comodato d’uso gratuito da Fastweb è obbligatoria non solo in caso di cessazione completa del contratto, ma anche in caso di cessazione di singoli servizi che prevedono l’utilizzo di tali apparecchiature.

La restituzione, allo stato attuale delle cose, va effettuata entro e non oltre 45 giorni a partire dal distacco dei servizi da parte di Fastweb, ossia da quando viene ultimata la richiesta di disdetta o di portabilità del numero ad altro gestore. In caso di mancata restituzione del modem, Fastweb si riserva il diritto di addebitare una penale di 50€, con l’invio di un’apposita fattura.

Tieni presente che le penali possono subire delle modifiche nel tempo e possono variare a seconda del modello di router in proprio possesso. Per essere sempre aggiornato sulle penali correlate ai dispositivi forniti a noleggio o in comodato d’uso da Fastweb, consulta la pagina dedicata alla trasparenza tariffaria e quella relativa a costi e penali, entrambe disponibili sul sito Internet dell’operatore.

Come restituire modem Fastweb tramite Poste Italiane

Come restituire modem Fastweb tramite Poste Italiane

Come ti ho già spiegato nel capitolo precedente di questa guida, i termini e le condizioni riguardanti i costi e le condizioni di reso degli apparati ricevuti in comodato d’uso possono variare nel tempo: a differenza di quanto accadeva in precedenza, infatti, è possibile restituire il modem Fastweb soltanto riconsegnandolo in un ufficio postale, entro e non oltre i 45 giorni dall’effettiva cessazione dei servizi, a seguito dell’invio da parte di Fastweb dell’apposita lettera di vettura.

Dunque, per prima cosa, accertati di aver effettuato la richiesta di passaggio ad altro operatore e la disdetta del servizio ADSL/Fibra di Fastweb e attendi che l’intero iter burocratico venga portato a termine: generalmente, il cambio di operatore impiega circa 15-20 giorni lavorativi, mentre la disattivazione della linea per disdetta viene evasa entro i 30 giorni successivi alla richiesta. Se non sai come fare la disdetta Fastweb, ti rimando alla lettura della mia guida specifica sull’argomento.

In ogni caso, dopo che Fastweb avrà preso definitivamente in carico la richiesta di disattivazione dei servizi, potrai controllarne lo stato direttamente dalla tua pagina personale MyFastweb (ma soltanto tramite computer): collegati dunque al sito Web che ti ho appena segnalato, clicca sul pulsante Accedi residente in alto a destra e immetti il nome utente e la password del tuo profilo (quelli che ti sono stati comunicati in fase di attivazione del contratto) all’interno degli appositi campi. Infine, clicca sul pulsante Accedi, per entrare nella tua pagina personale.

Se hai smarrito il tuo nome utente o la password associati alla tua utenza, puoi recuperarli visitando questa pagina e cliccando sul pulsante Recupera, visibile nel riquadro Password MyFastweb, liveFAST, App e WOW Space.

A login completato, dovresti visualizzare, in cima ai grafici di riepilogo dell’offerta, un riquadro dedicato alla disdetta dei servizi con all’interno lo stato della stessa, la data di completamento prevista e quella d’invio della comunicazione relativa al reso degli apparati.

Ad ogni modo, ultimata la disattivazione dei servizi (che avviene entro 30 giorni dalla richiesta), riceverai un avviso tramite SMS al tuo numero di cellulare predefinito, relativo alla disponibilità delle indicazioni di reso. Contestualmente, Fastweb ti invierà anche un’email, all’indirizzo specificato in fase di attivazione del contratto, con oggetto Restituzione modem FASTGate, contenente il link per il download del documento di vettura, valido per 7 giorni a partire dalla data di ricezione dell’email.

Come restituire modem Fastweb

A questo punto, tutto ciò che devi fare è aprire il messaggio di posta elettronica ricevuto da Fastweb, seguire il link presente al suo interno e stampare il documento di vettura in formato PDF; se non hai mai effettuato una stampa prima d’ora, puoi dare un’occhiata alle mie guide su come stampare dal computer e come stampare dal cellulare, per ottenere indicazioni precise sul da farsi.

Fatto ciò, imballa il modem Fastweb in una scatola (può anche non essere quella originale), meglio se con tutti i suoi accessori e consegnalo, insieme al documento di vettura stampato in precedenza, presso l’ufficio postale più vicino: la spedizione è totalmente a carico di Fastweb e non dovrai sostenere alcun costo.

Mi raccomando, non incollare il documento al pacco e conserva con cura la ricevuta d’invio che ti sarà consegnata dall’addetto allo sportello di Poste Italiane: potrebbe tornarti molto utile in caso di addebiti ingiustificati o, semplicemente, per tracciare lo stato di spedizione del pacco.

Come già detto in precedenza, onde evitare il pagamento della penale prevista per la mancata restituzione del modem, dovrai riconsegnarlo entro e non oltre i 45 giorni successivi alla disattivazione dei servizi e alla ricezione dell’email di notifica.

Scaduti i 45 giorni a disposizione, non sarà possibile rispedire l’apparato gratuitamente tramite la lettera di vettura ma bisognerà effettuare la spedizione a proprie spese, inviando il tutto al seguente indirizzo.

Asendia Italy S.r.l.
Via Cassino D’Alberi, 21
20067 — Tribiano (MI)

L’invio “in ritardo” dell’apparato, in ogni caso, non esclude il pagamento della penale, che Fastweb si riserva comunque il diritto di addebitare all’utente.

In caso di problemi

Come restituire modem Fastweb

Come dici? Ti sei reso contro troppo tardi di aver ricevuto l’email contenente il documento di vettura di Fastweb e, giacché è trascorsa più di una settimana, il link è scaduto? Non hai più accesso all’indirizzo email comunicato in fase di attivazione della linea?

In casi come questi, devi necessariamente metterti in contatto con un operatore Fastweb e richiedere l’invio di un nuovo link tramite email: per farlo, puoi contattare il numero 192.193, attivo tutti i giorni dalle 08.00 alle 00.00 e gratuito per chi chiama da linea Fastweb fissa o mobile, usare uno dei canali social dell’azienda oppure prenotare un richiamo dall’apposita pagina messa a disposizione dall’operatore.

Se non sai come parlare con un operatore Fastweb e hai bisogno di istruzioni ben specifiche su come procedere, puoi prendere visione del mio tutorial dedicato all’argomento.

È bene specificare che, anche in caso di problemi, la spedizione del modem deve avvenire entro i 45 giorni successivi alla disattivazione del servizio Fastweb, altrimenti l’importo a titolo di acquisto sarà comunque dovuto.

Se qualcosa dovesse andare storto, puoi comunque provare a chiedere aiuto sul forum ufficiale di Fastweb, dove potrai metterti in contatto con altri utenti Fastweb che magari in passato si sono trovati in una situazione simile alla tua e quindi potranno aiutarti a sbrigare tutte le pratiche relative alla restituzione degli apparati.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.