Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come inviare raccomandata online

di

Hai la necessità di inviare una raccomandata ma, attualmente, ti risulta molto difficile andare in posta, anche perché vorresti evitare le lunghe code che inevitabilmente si trovano in questi uffici. Per questo motivo, ti sei messo alla ricerca di soluzioni su come inviare raccomandata online e sei arrivato qui, su questo mio tutorial.

Se le cose stanno così, non ti preoccupare, sono qui per dirti che quest’operazione non solo è fattibile, ma anche piuttosto semplice. Trovi indicato tutto qui sotto: oltre a spiegarti come farlo attraverso il sito ufficiale di Poste Italiane, ti consiglierò alcuni servizi alternativi, attraverso compagnie di spedizione private. I costi sono variabili, ma sono del tutto comparabili a quelli offerti agli sportelli fisici delle Poste. Infine, accennerò alla posta elettronica certificata: uno strumento tecnologico molto comodo da prendere seriamente in considerazione come alternativa alle classiche raccomandate.

Tutto quello che devi fare, dunque, è prenderti cinque minuti di tempo libero, dedicarti alla lettura di questo tutorial e individuare la soluzione migliore per te per effettuare la spedizione di una raccomandata tramite Internet, compresa di servizio di prova di consegna A/R. Buona lettura!

Indice

Informazioni preliminari

Posta raccomandata

Prima di entrare nel vivo del tutorial, partiamo dalle basi. Per spedizione raccomandata, si intendono quei tipi di corrispondenza che assumono un valore giuridico, corrispondente alla garanzia della spedizione della missiva da parte del mittente effettivo riportato sulla busta.

Inoltre, viene garantito legalmente anche il recapito della lettera al destinatario, con la ricevuta che consente al mittente di tracciare l’andamento della spedizione tramite un codice univoco. L’apertura o lo smarrimento di una lettera raccomandata, comporta dunque un reato giuridico.

Spesso, viene offerto un servizio denominato prova di consegna (A/R) che certifica, tramite la firma del ricevente, l’avvenuta consegna della lettera. Il mittente, in questo caso, potrà ricevere una ricevuta di ritorno, la quale attesta l’arrivo a destinazione del plico.

Per questo motivo, la spedizione raccomandata è utilizzata per la stragrande maggioranza delle comunicazioni ufficiali. L’invio di raccomandate, con garanzie di legge riconosciute, può essere effettuato anche attraverso compagnie postali private, le quali hanno ricevuto l’autorizzazione ufficiale da parte del Ministero dello Sviluppo Economico.

Un altro metodo riconosciuto pienamente dalla legislazione italiana per l’invio di corrispondenza digitale si ha con la posta elettronica certificata (PEC). Anche questo servizio viene erogato da enti riconosciuti dal Ministero e fornisce una garanzia sia di invio che di ricezione.

Per questo motivo, all’invio di una raccomandata online, si potrebbe preferire l’invio di una e-mail certificata tramite una casella di posta elettronica PEC, in quanto assume lo stesso valore legale di una raccomandata cartacea. Ti parlerò di questa possibilità più avanti.

Come spedire una raccomandata A/R online

Per spedire una raccomandata online comprensiva di prova di consegna A/R, si può fare affidamento principalmente al sito di Poste Italiane, il quale consente di inviare vari tipi di raccomandata, con servizi accessori che danno maggiori garanzie al mittente. I costi variano in base ai servizi scelti, ma sono equiparabili a quelli presenti negli uffici postali. Tramite il servizio online, Poste Italiane si riserva la facoltà di stampare e spedire il messaggio immesso, informandoti dei progressi della tua spedizione.

Lo stesso procedimento, però, può essere eseguito anche da alcuni operatori postali privati, che hanno attivato nel corso del tempo dei servizi online riconosciuti legalmente per la spedizione di raccomandate. Ti parlerò anche di questi ultimi. A te la scelta su quale soluzione adottare.

Come inviare raccomandata online: Poste Italiane

Raccomandata

Tramite il sito di Poste Italiane, viene offerto il servizio di invio per le raccomandate online. I prezzi per il servizio di Raccomandata online partono da 3,70 euro senza servizio A/R e da 4,40 euro con servizio A/R, che poi vanno ad aumentare in base al peso o ai servizi scelti. Puoi consultare su questa pagina il listino prezzi nel dettaglio.

Per sfruttare il servizio, devi innanzitutto collegarti a questa pagina e accedere al tuo account di Poste Italiane, tramite username e password, tramite il servizio SPID PosteID o tramite scansione del codice QR tramite le app BancoPosta o Postepay. Nel caso non dovessi possedere un account, ti rimando a questo articolo, in cui ti spiego come fare per creare un account sul sito delle Poste, altrimenti consulta questo tutorial per capire come richiedere lo SPID di Poste e fare l’accesso al sito.

Verrai reindirizzato su una pagina che presenta un editor di testo (simile a Word e programmi simili), all’intero del quale potrai digitare il messaggio che hai intenzione di inviare. Ti verranno fornite diverse opzioni di formattazione del testo, con le quali modificare Font, Intestazioni, Dimensioni e Paragrafi.

Puoi anche fare clic sul collegamento Scegli Modello, posto al centro dello schermo, per accedere ad alcuni modelli preimpostati da utilizzare per la stesura del testo. Ad esempio, potrai scegliere fra Sollecito pagamento, utile per inviare comunicazioni ufficiali riguardo pagamenti arretrati; Lettera di presentazione, da utilizzare nel caso di candidature per ruoli lavorativi; Accettazione offerta assunzione, per confermare eventuali proposte di lavoro, e così via.

Qualora non volessi usare modelli predefiniti, potrai gestire la composizione del tuo messaggio attraverso alcune impostazioni. In particolare, tramite il pannello Formattazioni, potrai modificare il testo selezionando se è un’Intestazione, quale Inlinea applicare fra Grassetto, Corsivo, Barrato e Sottolineato, se inserire dei Blocchi o che Allineamento dare al testo.

Tramite Paragrafo potrai modificare le intestazioni, mentre i font possono essere scelti tramite l’opzione Famiglia font. Con Dimensione, potrai modificare la grandezza del tuo testo.

Con il tasto Inserisci o trascina documento e immagine, posto in basso, potrai inserire eventuali allegati, da far stampare e spedire a Poste Italiane e da includere all’interno della tua raccomandata.

Potrai, inoltre, scegliere tramite le due impostazioni a fine pagina se effettuare una Stampa a colori e una Stampa fronte/retro, nel caso il documento contenesse più pagine.

Potrai inoltre allegare un file .doc, .docx, .xls, .xlsx, .txt, .rtf, .pdf, .tiff, .xff, .bmp, .gif, .png, .jpeg, .jpg, .jpf, .jpx, .jp2, .j2k, .j2c o .jpc, contenente al massimo 18 fogli in A4 e con una dimensione massima di 5 MB.

Una volta composto il tuo testo, fai clic sul tasto bianco Visualizza anteprima per controllare se è stato impostato tutto correttamente, dopodiché clicca sul tasto giallo Continua, una volta che è tutto OK.

Nella pagina che ti verrà mostrata successivamente, dovrai inserire i dati di spedizione a cui far recapitare la raccomandata. Potrai scegliere, tramite i tasti di colore blu Voglio inviare in Italia e Voglio inviare all’estero, il Paese di spedizione.

Una volta selezionato, scegli se ti stai riferendo a un Indirizzo Fisico o a una Casella Postale, dopodiché compila tutti i campi relativi al destinatario. Una volta inseriti tuti i dati, comprensivi tra l’altro di codice fiscale, scegli se spuntare l’opzione Salva in Rubrica, per velocizzare gli invii successivi.

Infine, fai clic sul pulsante giallo Conferma destinatario, ricontrolla i tuoi dati mittente e fai clic sull’icona a forma di matita per modificarli se errati. Tramite l’opzione Voglio ricevere l’avviso di ricevimento potrai selezionare, tramite un menu a comparsa, dove ricevere la Prova di avvenuta consegna, per rendere la tua raccomandata A/R.

Premi il tasto giallo Continua e verrai reindirizzato su una pagina che ti consentirà di riepilogare il tuo ordine. Potrai visualizzare il Numero Operazione, il Prezzo, l’Anteprima del messaggio sotto forma di documento .pdf e gli indirizzi di mittente e destinatario.

Nel caso ci fossero errori, fai clic sul pulsante bianco Annulla; oppure su quello di Salva Bozza, per tenerlo da parte. Altrimenti dai Conferma e raggiungi il modulo di pagamento. Potrai effettuare il saldo tramite carta PostePay, carte di credito o debito o direttamente con il tuo Conto BancoPosta.

La spedizione di raccomandata può essere effettuata anche tramite l’applicazione Ufficio Postale, disponibile per dispositivi Android (anche su store alternativi, per i device senza Play Store) e iOS/iPadOS.

AppPoste

Una volta installata l’applicazione (ti basta visitare i link che ti ho appena fornito dal tuo smartphone o tablet e premere sul pulsante Installa/Ottieni; su iPhone e iPad potrebbe esserti chiesta anche la verifica dell’identità), aprila e completa l’accesso con il tuo account Poste. Dopodiché, accedi al menu Le tue operazioni, posto sotto la barra di ricerca, e fai tap sul pulsante Corrispondenza.

Ora, premi sulla voce Nuova raccomandata e avrai accesso a un modulo per inserire l’Oggetto della raccomandata e il testo. Saranno disponibili i tasti per controllare le Opzioni di stampa e consegna e l’inserimento di allegati, come avviene per la versione via Web.

Fai quindi tap sul tasto Continua, per scegliere indirizzi di mittente e destinatario, premi sul pulsante Continua per confermare l’ordine e scegli il metodo di pagamento che preferisci.

Confermato l’ordine, potrai monitorare i progressi della tua spedizione tramite il codice che ti verrà fornito: ti consiglio questo tutorial nel caso avessi dubbi su come tracciare una raccomandata postale.

Infine, ti segnalo anche la disponibilità del servizio Raccomandata Da Te, che permette di prenotare il ritiro di una raccomandata direttamente a casa o in ufficio da parte di un portalettere: si concorda con il portalettere il giorno del ritiro e il gioco è fatto. Il servizio costa 2,50 euro + il prezzo del servizio di raccomandata offerto da Poste Italiane. Maggiori info qui.

Come inviare raccomandata online: altri servizi utili

LetteraSenzaBusta

Nel caso avessi intenzione di rivolgerti a servizi esterni a quello delle Poste, ti segnalo alcuni operatori postali privati che, tramite i loro siti, offrono l’opportunità di effettuare la spedizione di raccomandate online con valore legale pari a quelle delle raccomandate inviate da Poste Italiane.

Uno di questi è LetteraSenzaBusta, un sito che fornisce l’invio di posta raccomandata online, anche senza registrazione, con prezzi che partono da 9,97 euro per la raccomandata nazionale e da 10,92 euro per la raccomandata A/R nazionale. Puoi trovare il listino prezzi completo u questa pagina.

Per inviare una raccomandata online con LetteraSenzaBusta, collegati a questa pagina del sito e seleziona fra i servizi di Raccomandata, Raccomandata A/R e Raccomandata Internazionale, che hanno anche l’opzione “1”, nel caso volessi selezionare spedizioni più veloci. Potrai monitorare sotto i bottoni che potrai scegliere le date di spedizioni previste per ogni servizio.

Scegli quella che preferisci, facendoci clic sopra, dopodiché scorri la pagina. Poco più in basso potrai inserire i tuoi dati sotto il menu Mittente e i dati della persona a cui far recapitare la raccomandata, sotto il menu Destinatario.

Compila con calma ogni informazione di recapito, dopodiché scorri fino a visualizzare il menu Contenuto della lettera. Con il bottone Carica File PDF o Immagine potrai allegare i file relativi al testo della tua lettera, altrimenti fai clic su Utilizza Editor e ti si aprirà una pagina all’interno della quale immettere il tuo messaggio.

Potrai formattare il testo in diversi modi e verrai aiutato dai campi Indirizzo destinatario, Campo destinatario, Immagine e Firma. Tramite questo pulsante, posto in fondo alla lettera, potrai scegliere se inserire la tua firma elettronica o una firma autografa in formato .jpg.

Una volta scritto il messaggio, più in basso potrai scegliere se inserire un numero di fax o un indirizzo e-mail PEC, nel caso volessi inviare la tua raccomandata anche attraverso questi canali; infine, premi il tasto verde Prosegui.

Ti verrà chiesto di registrarti al sito attraverso un modulo da compilare con i tuoi dati: fallo e spunta la casella vicino alla scritta che segnala l’accettazione dei termini e delle condizioni generali del sito, dopodiché, fai clic sul pulsante Registrati e Prosegui. Questi dati ti serviranno per effettuare il login sul sito più avanti.

Ti verranno mostrate a schermo i dati di mittente e destinatario e ti verrà chiesto di ricontrollarli con cura. Puoi inoltre controllare il fronte e il retro della tua raccomandata, visualizzabile tramite le icone a forma di lente d’ingrandimento. Controlla bene se la lettera è visualizzata in maniera corretta, altrimenti torna all’Editor per modificarla.

Una volta ricontrollato tutto, fai clic sul tasto verde Procedi al Pagamento. Ti verranno mostrati il costo della tua raccomandata e i pulsanti per accedere al pagamento. Potrai selezionare sia una Ricarica Postale, sia un pagamento con Carta di debito. Scegli il metodo di pagamento a te più congeniale e conferma.

Completato l’ordine, potrai monitorare i progressi della spedizione facendo accesso alla tua area riservata, posta in alto a destra in corrispondenza del pulsante Ciao. Fai l’accesso con i dati immessi in sede di invio della lettera. Tramite l’opzione Ordini Posta potrai visualizzare i progressi della spedizioni della tua raccomandata.

Ti segnalo che puoi inoltre inviare raccomandate e tracciarle anche attraverso l’applicazione di LetteraSenzaBusta per Android (disponibile anche su store alternativi) e iOS/iPadOS. Molto comoda l’opzione relativa alle notifiche push, che ti terranno informato sui progressi della spedizione sul tuo smartphone.

Alternative alla raccomandata online

PEC

Una delle migliori alternative alla raccomandata online è sicuramente rappresentata dalla PEC, la posta elettronica certificata: un servizio riconosciuto dallo Stato Italiano e che ha valenza giuridica equiparato a quello delle raccomandate con ricevuta di ritorno. Fornisce comunicazioni istantanee e ricevute sia di accettazione che di consegna delle email inviati.

Non è un servizio obbligatorio, eccetto che nei casi di aziende e liberi professionisti iscritti a ordini o albi professionali. Esistono diversi provider che la forniscono, tra cui anche la già citata Poste Italiane (tutti a pagamento, con alcuni casi delle prove gratuite iniziali). Per saperne di più, consulta i miei tutorial su cosa è la PEC e come aprire una casella PEC.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.