Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come disinstallare Microsoft Teams

di

Dopo averne letto alcune recensioni positive sul Web, hai scaricato Microsoft Teams, un servizio molto popolare che consente di creare dei gruppi di lavoro, inviare messaggi, condividere file con gli altri membri del gruppo e organizzare chiamate e videochiamate. Dopo averlo utilizzato per qualche giorno e averne testato le varie funzionalità, però, ti sei accorto che non è lo strumento più adatto alle tue esigenze e hai deciso di disinstallarlo da tutti i tuoi dispositivi.

Le cose stanno così ma non sai come procedere per riuscire nel tuo intento? In tal caso, lascia che sia io a spiegarti come disinstallare Microsoft Teams. Nei prossimi capitoli di questa guida, infatti, troverai la procedura dettagliata sia per rimuovere il software in questione dal tuo computer che per eliminare l’app di Teams da smartphone e tablet.

Se è proprio quello che volevi sapere, non dilunghiamoci oltre e vediamo come procedere: mettiti comodo, ritagliati cinque minuti di tempo libero e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Seguendo le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica, ti assicuro che riuscirai a disinstallare Microsoft Teams senza riscontrare alcun tipo di problema. Scommettiamo?

Indice

Come disinstallare Microsoft Teams dal computer

Se hai deciso di disinstallare Microsoft Teams dal tuo computer, sarai contento di sapere che la procedura per farlo è semplice e veloce, sia su PC Windows che su Mac. Trovi tutto spiegato nel dettaglio proprio qui sotto.

Come disinstallare Microsoft Teams dal PC

Come disinstallare Microsoft Teams dal PC

Per disinstallare Microsoft Team dal PC, se stai usando Windows 10, premi sul pulsante Start (quello con la bandierina di Windows) collocato sulla barra delle applicazioni, fai clic destro sul collegamento a Teams e seleziona la voce Disinstalla dal menu che compare, per aprire il Pannello di controllo.

A questo punto, nella schermata Programmi e funzionalità, individua Microsoft Teams, seleziona quest’ultimo e clicca sull’opzione Disinstalla, per rimuovere il programma in questione dal tuo computer.

Ti segnalo che puoi disinstallare Microsoft Teams anche dalle Impostazioni di Windows 10. In tal caso, clicca sul pulsante Start, in basso a sinistra, premi sull’icona della rotella d’ingranaggio o sulla voce Impostazioni dal menu che si apre e, nella nuova schermata visualizzata, seleziona l’opzione App.

Adesso, premi sulla voce App e funzionalità, individua Microsoft Teams nell’elenco delle app installate sul computer (puoi anche ricercare il programma in questione scrivendo il suo nome nel campo Cerca in questo elenco) e fai clic su di essa. Premi, poi, sul pulsante Disinstalla per due volte consecutive, seleziona l’opzione e attendi che la disinstallazione sia completata.

Disinstallare Microsoft Teams da Windows 10

Se, invece, stai usando una versione precedente di Windows, clicca sul pulsante Start sulla barra delle applicazioni, seleziona l’opzione Pannello di controllo e, nella nuova finestra che si è aperta, premi sulla voce Disinstalla un programma o Programmi e funzionalità (a seconda del tipo di visualizzazione che hai impostato nel menu a tendina collocato in alto a destra)

A questo punto, individua e seleziona Microsoft Teams nell’elenco dei programmi installati sul tuo computer, clicca sul pulsante Disinstalla collocato in alto e il gioco è fatto. In caso di ripensamenti, puoi scaricare Microsoft Teams dal sito ufficiale del servizio e installarlo nuovamente sul tuo computer.

Come disinstallare Microsoft Teams da Mac

Come disinstallare Microsoft Teams da Mac

Vuoi disinstallare Microsoft Teams da Mac? In tal caso, tutto quello che devi fare è aprire la cartella Applicazioni di macOS e spostare Teams nel Cestino del computer.

Per procedere, fai clic sull’icona del Finder (il volto sorridente) presente nella barra Dock e premi sulla voce Applicazioni collocata nella barra laterale a sinistra. In alternativa, clicca sulla voce Vai presente nella barra dei menu, in alto, e scegli l’opzione Applicazioni dal menu che si apre o, se preferisci utilizzare le scorciatoie da tastiera, premi la combinazione di tasti shift+cmd+a.

Nella nuova finestra aperta, individua l’icona di Microsoft Teams (una “T” e due omini), fai clic destro su di essa e seleziona l’opzione Sposta nel Cestino dal menu che compare. Se richiesto, inserisci la password del tuo utente su macOS nel campo Password e clicca sul pulsante OK, per autorizzare lo spostamento di Teams nel Cestino.

Infine, fai clic destro sull’icona del Cestino presente sulla barra Dock, seleziona l’opzione Svuota il Cestino dal menu contestuale e premi sul pulsante Svuota il Cestino, per confermare la tua intenzione e rimuovere Teams dal computer.

Come togliere Microsoft Teams all’avvio

Come togliere Microsoft Teams all'avvio

Se la tua intenzione è togliere Microsoft Teams all’avvio senza disinstallarlo dal tuo computer, puoi disattivare l’avvio automatico del programma dalle Impostazioni di quest’ultimo.

Per farlo, avvia Microsoft Teams, clicca sull’icona dell’omino, in alto a destra, e seleziona l’opzione Impostazioni dal menu che si apre. Nella nuova schermata visualizzata, assicurati di aver selezionato la scheda Generali nella barra laterale sinistra e individua la sezione Applicazione.

A questo punto, non devi far altro che togliere il segno di spunta accanto alla voce Avvia automaticamente l’applicazione e chiudere la finestra. Semplice, vero?

Come disinstallare Microsoft Teams da smartphone e tablet

Come disinstallare Microsoft Teams Android

Come dici? Hai scaricato l’app di Microsoft Teams per dispositivi Android (disponibile anche su store alternativi, per i device senza servizi Google) e iPhone/iPad e vorresti rimuoverla dal tuo dispositivo? Nessun problema: tutto quello che devi fare è eseguire un tap prolungato sull’icona dell’app in questione e selezionare l’opzione per eliminarla.

Se hai un dispositivo Android, accedi alla schermata home o al drawer (la schermata con la lista di tutte le app installate sullo smartphone/tablet), individua l’icona di Microsoft Teams e fai un tap prolungato su di essa, fino a quando non compare a schermo la voce Disinstalla o l’icona del cestino (opzione che varia a seconda del dispositivo in proprio possesso).

Nel primo caso, premi sull’opzione Disinstalla e fai tap sul pulsante OK, per confermare la tua intenzione e eliminare definitivamente Teams. Se, invece, è comparsa l’icona del cestino, trascina l’icona di Microsoft Teams su quest’ultima e premi sul pulsante OK, per cancellare l’app dal tuo dispositivo.

In alternativa, fai tap sull’icona della rotella d’ingranaggio, per accedere alle Impostazioni di Android, premi sulla voce App per due volte consecutive e fai tap sull’opzione Teams. Infine, premi sui pulsanti Disinstalla e OK e il gioco è fatto.

Se, invece, vuoi disinstallare Microsoft Teams da iPhone/iPad, prendi il tuo dispositivo, accedi alla home screen o alla Libreria app di quest’ultimo, fai un tap prolungato sull’icona di Teams e seleziona l’opzione Rimuovi app dal menu che si apre.

A questo punto, premi sui pulsanti Elimina app ed Elimina, per confermare la tua intenzione e rimuovere Microsoft Teams dal tuo device.

Disinstallare Microsoft Teams da iPhone

Ti segnalo che puoi disinstallare Microsoft Teams anche dalle Impostazioni di iOS/iPadOS. In questo caso, fai tap sull’icona della rotella d’ingranaggio, accedi alla sezione Generali e seleziona l’opzione Spazio iPhone/iPad. Nella nuova schermata visualizzata, premi sulla voce Teams e fai tap sul pulsante Disinstalla app (per due volte consecutive), per disinstallare Microsoft Teams senza eliminarne i relativi documenti e dati.

Se, invece, vuoi cancellare definitivamente Teams e tutti i relativi dati, seleziona l’opzione Elimina app e premi nuovamente sulla voce Elimina app per confermare la tua intenzione.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.