Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come eliminare account Kik

di

Dopo aver scaricato Kik e aver creato il tuo account, hai provato questo servizio di messaggistica per qualche settimana. Fin da sùbito, però, ti sei accorto che l’app in questione non è molto diffusa in Italia e che nessuno dei tuoi amici la utilizza. Per questo motivo hai deciso di cancellare il tuo account, ma senza successo. Tutti i tuoi tentativi non hanno dato l’esito sperato e adesso non sai più dove sbattere la testa per riuscire nel tuo intento.

Le cose stanno così, dico bene? Allora non ti preoccupare: se vuoi, ci sono qui io per darti una mano e spiegarti come eliminare account Kik elencandoti tutte le soluzioni a tua disposizione. Oltre a fornirti le indicazioni necessarie per disattivare temporaneamente il tuo profilo e riattivarlo in caso di ripensamenti, troverai anche la procedura dettagliata per richiedere l’eliminazione immediata del tuo account.

Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Allora non dilunghiamoci oltre e passiamo sùbito all’azione: mettiti comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura dei prossimi paragrafi. Ti assicuro che provando a mettere in pratica le “dritte” che sto per darti riuscirai a cancellare il tuo account Kik senza riscontrare alcun tipo di problema. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

Foto di un telefono con l'app di Kik aperta

Prima di entrare nel dettaglio di questo tutorial e spiegarti come eliminare account Kik, lascia che ti elenchi quali sono le opzioni a tua disposizione, in modo tale da scegliere quella che ritieni più opportuna alle tue necessità.

Se hai deciso di cancellare il tuo account Kik ma temi di poter avere dei ripensamenti in futuro, puoi valutare la possibilità di disattivare il tuo account. È la soluzione ideale per coloro che hanno intenzione di prendersi una pausa dal servizio di messaggistica senza dover necessariamente cancellare il proprio profilo. Quest’ultimo (con i relativi dati) verrà semplicemente nascosto e, in caso di ripensamenti, potrà essere recuperato in qualsiasi momento.

Se, invece, la tua intenzione è quella di mettere definitivamente la parola fine alla tua esperienza su Kik, puoi richiedere la cancellazione definitiva del tuo account e di tutti i relativi dati. Come puoi ben immaginare, si tratta di un’operazione irreversibile: completata l’eliminazione dell’account, non sarà più possibile recuperarlo. Inoltre, ci tengo a segnalarti che Kik non permette né di effettuare un backup dei dati associati al profilo da cancellare né di scaricare eventuali chat.

Infine, devi sapere che tramite l’app di Kik per dispositivi Android e iPhone non è possibile disattivare o cancellare il proprio account. Per farlo, è necessario utilizzare il browser installato sul proprio dispositivo (es. Chrome su Android o Safari su iPhone/iPad) e collegarsi al sito ufficiale del servizio di messaggistica. Chiarito questo, vediamo come procedere.

Come eliminare account Kik temporaneamente

Come disattivare account Kik

Per disattivare temporaneamente il tuo account Kik, puoi procedere sia da smartphone e tablet che da computer. Tutto quello che devi fare è collegarti al sito ufficiale del servizio, specificare l’indirizzo email associato al tuo account Kik e confermare la tua intenzione.

Per verificare qual è l’indirizzo email associato al tuo account Kik, avvia l’app ufficiale del servizio e, se non hai impostato l’accesso automatico, fai tap sul pulsante Accedi. Inserisci, quindi, il tuo nome utente nel campo Email o nome utente Kik, digita la password nel campo apposito e premi sul pulsante Accedi, per effettuare il login.

Adesso, fai tap sull’icona della rotella d’ingranaggio, in alto a sinistra, seleziona l’opzione Il tuo account dal menu che si apre e annotta l’indirizzo email riportato accanto alla voce Email. Nel caso in cui non avessi più accesso a questo indirizzo, puoi modificarlo selezionando l’opzione Email, inserendo il nuovo indirizzo di posta elettronica nel campo apposito e premendo sul pulsante Salva.

A questo punto, avvia il browser installato sul tuo dispositivo e collegati al sito ufficiale di Kik. Nella schermata Deactivate Your Account, inserisci l’indirizzo email che hai annotato poc’anzi nel campo Enter your email e premi sul pulsante Go.

Fatto ciò, accedi alla tua casella di posta elettronica, individua l’email inviata da Kik e premi sul pulsante Deactivate contenuto al suo interno: se tutto è andato per il verso giusto, dovresti visualizzare la schermata Account Deactivated, a confermare che il tuo account è stato disattivato con successo.

Da questo momento in poi, non riceverai più email e messaggi da parte di Kik, il tuo nome utente non sarà più visibile sul servizio di messaggistica, verrà eliminato anche dalle eventuali chat che hai avuto con altri utenti e questi ultimi non saranno più in grado di trovare il tuo account, neanche tramite il motore di ricerca interno al servizio.

In caso di ripensamenti, come accennato nelle righe iniziali di questa guida, potrai riattivare il tuo account in qualsiasi momento e recuperare tutti i relativi dati. Per farlo, dovrai avviare l’app di Kik, premere sul pulsante Accedi, inserire i dati associati al tuo account nei campi Email o nome utente e Password e premere nuovamente sul pulsante Accedi, per effettuare il login e recuperare il tuo account Kik. Semplice, vero?

Come eliminare account Kik definitivamente

Come eliminare account Kik definitivamente

La procedura per eliminare account Kik definitivamente è pressoché identica a quanto ti ho indicato nelle righe precedenti per la disattivazione del tuo profilo. In questo caso, però, l’operazione è irreversibile e l’account sarà cancellato immediatamente.

Per procedere, prendi dunque il tuo smartphone o tablet (puoi usare anche un computer), avvia il browser che utilizzi solitamente per navigare su Internet e collegati al sito ufficiale di Kik. Nella schermata How do I delete my Kik Account?, inserisci i dati associati all’account da cancellare nei campi Username e Email e, tramite il menu a tendina Please let us know why you’re leaving Kik, indica il motivo della cancellazione scegliendo una delle opzioni disponibili.

Fatto ciò, apponi il segno di spunta accanto all’opzione I understand that I’m permanently deactivating my account and I won’t be able to login again to reactivate it e premi sul pulsante Go. Accedi, poi, alla tua casella di posta elettronica, individua l’email inviata da Kik e fai tap sul pulsante Permanently Deactivate, per confermare la cancellazione del tuo account.

In caso di dubbi o problemi

Assistenza Kik

Se hai seguito per filo e per segno le indicazioni che ti ho fornito nei paragrafi precedenti ma, nonostante ciò, hai ancora qualche dubbio riguardante la cancellazione del tuo account Kik, puoi accedere al centro di supporto del servizio di messaggistica, per trovare le risposte che cerchi in completa autonomia.

Per farlo, avvia l’app di Kik sul tuo smartphone o tablet, accedi al tuo account (se ancora non lo hai fatto) e fai tap sull’icona della rotella d’ingranaggio, in alto a sinistra. Premi, poi, sulla voce Aiuto & Chi siamo dal menu che si apre e seleziona l’opzione Aiuto.

Nella nuova schermata visualizzata, fai tap sulla voce Managing your account, individua la sezione Profile management e seleziona la voce Deactive your account, per visualizzare tutte le informazioni relative alla disattivazione e alla cancellazione di un account Kik.

Se, invece, vuoi contattare l’assistenza del servizio, puoi inviare un messaggio all’indirizzo email support@kik.com, per domande generiche e relative a problematiche riscontrate, o all’indirizzo safety@kik.com, per avere informazioni relative alla sicurezza dei dati e alla privacy.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.