Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare gli stendardi su Minecraft

di

Stai decorando il tuo rifugio su Minecraft, collocando diversi oggetti sia al suo interno che al suo esterno. Procedendo con quest’attività, però, ti sei accorto che manca qualcosa che possa dare un po’ di vivacità e colore alla tua casa, ad esempio degli stendardi. Beh, direi che è un’ottima idea, considerando che puoi decidere di colorarli e personalizzarli per dare un tocco unico al rifugio, per fargli rispecchiare il tuo stile.

Come dici? Concordi ma non hai idea di come costruire un elemento di questo tipo in Minecraft? Non preoccuparti! Ci sono io qui a darti una mano: nella guida di oggi, infatti, ti illustrerò come fare gli stendardi su Minecraft, sia colorati che aggiungendo trame e decorazioni che possano renderli davvero speciali!

Tutto ciò che devi fare è metterti comodo e prestare la massima attenzione a tutti i consigli che ti fornirò nei prossimi capitoli. Sono sicuro che, alla fine della lettura, avrai tutte le informazioni che ti servono per fabbricare quest’oggetto facilmente e decorare il tuo rifugio! A me non resta che augurarti una buona lettura e, soprattutto, un buon divertimento!

Indice

Come creare uno stendardo su Minecraft

Creare uno stendardo

Per creare uno stendardo su Minecraft, quello che devi fare è procurarti le risorse necessarie per eseguire quest’impresa. Innanzitutto, devi avere un Bastone. Questo puoi fabbricarlo facilmente, mettendo 2 unità di Assi di Legno in un banco da lavoro.

Oltre a questa risorsa, ti servirà anche della Lana. Quest’ultima puoi ricavarla tosando le pecore che trovi in giro per il mondo di Minecraft o che hai opportunamente allevato nel tuo rifugio. Non dovresti comunque avere alcuna difficoltà a trovare delle pecore su Minecraft.

Tutto quello che dovrai fare per ottenere della lana è semplicemente munirti di Cesoie, per eseguire l’operazione di tosatura. Non possiedi le cesoie? Non preoccuparti, tutto ciò che devi fare è unire 2 unità di Lingotti di Ferro in un banco da lavoro, precedentemente fusi in una fornace a partire dal Ferro Grezzo.

Dopo aver recuperato tutte le risorse di cui ti ho parlato nei paragrafi precedenti, non ti resta che posizionarle in un banco da lavoro: per l’esattezza, dovrai collocare 6 unità di Lana e 1 unità di Bastone, così da ottenere 1 unità di Stendardo.

Ti avviso che gli stendardi che fabbricherai saranno tutti con un colore a tinta unita. Nella maggior parte dei casi, saranno tutti stendardi di colore bianco, in quanto le pecore che trovi sparse nel mondo di Minecraft sono perlopiù caratterizzate da un manto bianco. Se volessi sapere come ottenere stendardi colorati, ti invito a proseguire la lettura nel capitolo successivo.

Come colorare gli stendardi su Minecraft

Creare stendardo colorato

Se vuoi ottenere degli stendardi colorati su Minecraft, quello che devi fare è modificare il colore della lana. Infatti, la lana che ottieni dalla tosatura delle pecore è perlopiù bianca e solo in alcune occasioni potresti ricavarla nera, sulle tonalità del grigio o, in altri rari casi, marrone o addirittura rosa.

A tal proposito, puoi effettuare la colorazione della lana, utilizzando i sedici coloranti disponibili su Minecraft: rosso, verde, viola, ciano, grigio, grigio chiaro, rosa, lime, giallo, azzurro, magenta, arancione, blu, marrone, nero e bianco.

Puoi ricavare questi coloranti inserendo, in una fornace, i corrispondenti ingredienti che puoi raccogliere nel mondo di Minecraft: la maggior parte di questi sono ricavabili da piante, tranne il bianco e il nero, che si ottengono rispettivamente dalle Ossa e dalla Sacca d’inchiostro, che è rilasciata dalle piovre.

Quando sei in possesso del colorante, non devi fare altro che mettere 1 unità di Lana insieme a 1 unità di Colorante in un banco da lavoro. Il risultato sarà 1 unità di Lana Colorata, che potrai utilizzare per fabbricare uno stendardo. A questo punto, seguendo la stessa procedura che ti ho già indicato nel capitolo precedente, sarai capace di fabbricare uno stendardo colorato, sempre a tinta unità.

Come fare gli stendardi personalizzati su Minecraft

Applicare una trama allo stendardo

Su Minecraft è possibile creare stendardi personalizzandone la trama. Infatti, come ti ho già anticipato nei primi capitoli di questa mia guida, gli stendardi sono appunto a tinta unità. Sebbene tu possa colorarli, questi saranno in ogni caso a tinta unità.

Grazie a uno specifico strumento, il Telaio, è possibile cambiare la trama dello stendardo, applicando ad esempio delle linee o delle forme geometriche specifiche. Per fabbricare questo strumento, devi inserire, in un banco da lavoro, 2 unità di Assi di Legno e 2 unità di Cordicella. Mentre il primo materiale è facilmente reperibile smantellando dei Tronchi di Legno in un banco da lavoro, puoi ricavare la Cordicellaprincipalmente sconfiggendo i ragni.

Dopo aver fabbricato il Telaio, interagisci su di esso, per visualizzarne l’interfaccia. Sono presenti tre slot sul lato sinistro: uno ha lo scopo di accogliere lo Stendardo, uno serve per il Colorante, mentre l’altro per le Figure. In questo capitolo non ti spiegherò come usare quest’ultimo slot, in quanto ne rimanderò la spiegazione nel prossimo capitolo.

Prima di iniziare a modificare la trama, devi assicurarti di essere in possesso degli oggetti utili ai primi due slot: pertanto, dovrai aver già fabbricato uno Stendardo e un Colorante. Per il primo oggetto, ti rimando a quanto ti ho già illustrato nel primo capitolo; per quanto riguarda il Colorante, invece, te ne ho parlato nel dettaglio nel capitolo dedicato alla colorazione degli stendardi.

Dopo aver inserito lo Stendardo nel primo slot e il Colorante nel secondo, al centro dell’interfaccia del Telaio ti verranno mostrate tutte le trame che puoi applicare. Lo stendardo che otterrai sarà uno costituito dal colore della base dello stendardo originario, con la trama dello stesso colore del colorante.

Come decorare gli stendardi su Minecraft

Applicare una decorazione allo stendardo

Agli stendardi è possibile applicare anche delle decorazioni che raffigurano delle specifiche figure. Quelle disponibili su Minecraft sono le seguenti: un fiore, una testa di teschio, una testa di creeper, il logo di Mojang e un mappamondo. Quest’ultimo, però, è disponibile solo in modalità Creativa. In aggiunta a questi, per la Bedrock Edition di Minecraft, puoi creare la trama di mattoni o di rampicanti.

Per applicare le figure di cui ti ho parlato nei paragrafi precedenti, devi essere in possesso dell’oggetto Figura per Stendardo: è appunto una pergamena che contiene il disegno del logo da imprimere sullo stendardo. Questo si ottiene in un banco da lavoro, mettendo insieme 1 unità di Carta e l’oggetto relativo alla figura stessa.

Ad esempio, se vuoi creare una Figura per Stendardo con un Fiore, quello che devi fare è unire la carta a 1 unità di Margherita. Se vuoi creare il logo di Mojang, invece, dovrai procurarti una Mela Dorata Incantata. Puoi ottenere, invece, le figure raffiguranti le teste sconfiggendo le corrispondenti creature.

Quando sei in possesso della Figura per Stendardo, apri l’interfaccia del Telaio e posizionala nello slot ad essa dedicato, aggiungendo anche lo Stendardo e il Colorante. Non dovrai fare nient’altro: nello slot di destra potrai raccogliere il nuovo stendardo con la figura applicata.

Ti avviso che su Minecraft possono essere creati veri e propri stendardi completamente decorati di elementi non direttamente presenti nel videogioco. Quest’operazione è possibile processando più volte lo stendardo con diverse trame e colori fino a ottenere l’effetto desiderato.

Se vuoi avere un’idea di alcuni progetti creati da altri utenti che potrebbero ispirare la tua creatività, ti consiglio di visionare l’apposita galleria presente su Minecraft.tools, nella quale troverai tutte le procedure passo dopo passo per realizzare il pattern raffigurato.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.