Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare la media su Excel

di

Microsoft Excel è presente da tempo sul tuo computer e, guardando la sua icona, hai ben pensato di iniziare a sfruttarlo appieno per aiutarti con le operazioni di tutti i giorni. Tra le tante possibilità, hai deciso di utilizzare i fogli di lavoro per tenere traccia del tuo rendimento universitario, in modo da avere sempre a portata di mano le statistiche sui progressi relativi ai tuoi studi.

Una volta creato il foglio di lavoro, però, ti sei reso conto di non avere la più pallida idea di come fare la media su Excel, e temi di dover eseguire le operazioni aritmetiche con la classica calcolatrice, per poi aggiornare manualmente i valori registrati: non preoccuparti, non è affatto così! Esistono, infatti, degli operatori che permettono di calcolare la media, la moda e la mediana, e di aggiornarne automaticamente i valori senza eseguire complessi calcoli manuali: di seguito vado a spiegarti il funzionamento di ciascuno di essi.

Dunque, cosa stai aspettando? Leggi con attenzione tutte le istruzioni che mi accingo a fornirti, mettile in pratica e vedrai che, alla fine di questa guida, utilizzerai le formule di Excel relative al calcolo dei valori medi come se fossi un utente esperto! Prima di passare all’azione, però, tengo a farti una piccola precisazione: nella guida di seguito mi avvarrò di Office 2016 per computer (la versione più recente della suite compatibile con Windows e macOS). Tuttavia, puoi applicare le medesime procedure anche sulle app di Excel per smartphone e tablet, che sono gratis per tutti i device fino a 10.1″: te ne ho parlato più in dettaglio nelle mie guide su come usare Excel su Androidcome usare Excel su iPhone e come usare Excel su iPad.

Indice

Come fare la media aritmetica su Excel

Come fare la media su Excel

La media aritmetica, o semplicemente media, nella sua definizione più semplice, non è altro che il valore intermedio che sta tra l’estremo superiore e quello inferiore di una serie di valori. Parlando in termini pratici, la media è la somma dei valori compresi in un insieme divisa per il numero dei valori stessi: se, per esempio, consideriamo un insieme composto dai numeri 1, 5, 11 e 27, la media aritmetica è data dalla formula (1+5+11+27)/4, cioè 11. 

Microsoft Excel dispone di un operatore aritmetico già impostato, l’operatore MEDIA, che permette di calcolare rapidamente questo valore definendo un intervallo di righe e colonne: tutto ciò che devi fare, all’atto pratico, è definire l’insieme di celle di cui calcolare la media e specificarlo all’interno di Excel.

Se, ad esempio, vuoi calcolare la media dei valori contenuti nelle celle B1, B2, B3 B4, devi specificare all’operatore MEDIA i parametri B1:B4, cioè il nome della prima e dell’ultima cella coinvolta nel calcolo. Per procedere, fai clic sulla cella in cui vuoi memorizzare la media (ad es. la cella A13) e immetti al suo interno la formula =MEDIA(B1:B4), per poi premere il tasto Invio della tastiera.

In alternativa, dopo aver cliccato sulla cella vuota, fai clic sul simbolo ƒ𝐱 collocato nella barra degli strumenti posta subito sopra la griglia di lavoro (sulla sinistra), clicca sulla voce MEDIA annessa al pannello che si apre subito dopo, pigia sul pulsante OK, inserisci nel campo Num1 il testo B1:B4 e clicca sul pulsante OK.

Se lo desideri, puoi calcolare la media di celle differenti, dunque non appartenenti alla stessa riga o alla stessa colonna: per farlo, devi specificarle tra le parentesi dell’operatore MEDIA, separando una dall’altra con un ; (punto e virgola). Ad esempio, se intendi calcolare la media delle celle A5, B9 e C4, devi specificare nella cella che conterrà il risultato l’operazione =MEDIA(A5;B9;C4).

Come fare la media ponderata su Excel

Come fare la media ponderata su Excel

La media ponderata, conosciuta anche come media pesata, è un indicatore del valore medio di un insieme di elementi, in cui ciascuno di essi è influenzato da uno specifico peso, che ne definisce l’importanza. Nel concreto, il calcolo della media ponderata viene utilizzato spesso per calcolare il valore medio dei beni considerando le fluttuazioni del mercato, o per effettuare il calcolo del voto di laurea (in tal caso, il “peso” è il valore in crediti formativi dell’esame stesso: te ne parlerò nel dettaglio nella sezione successiva).

Fatta questa doverosa premessa, è il momento di passare all’azione: aritmeticamente, la media ponderata è la somma dei prodotti di ciascun valore per il rispettivo peso, il tutto diviso per la somma dei pesi. All’atto pratico, non esiste una funzione specifica per fare la media pesata su Excel, ma c’è bisogno di combinare i tre operatori che ti illustro di seguito.

  • MATR.SOMMA.PRODOTTO() – si tratta di un’operatore che moltiplica ciascuna cella con il suo peso e restituisce la somma dei valori calcolati. Ad esempio, supponendo che il valore di un elemento sia specificato nelle celle B2, B3, B4 e B5, e i rispettivi pesi nelle celle C2, C3, C4 e C5, la sintassi dell’operatore è MATR.SOMMA.PRODOTTO(B2:B5;C2:C5).
  • SOMMA() – è l’operatore che permette di sommare i valori di un’insieme di celle. Supponendo dunque di dover sommare tra loro i pesi degli elementi, contenuti nelle celle da C2 a C5, bisognerà utilizzare la sintassi SOMMA(C2:C5). Puoi trovare ulteriori informazioni su questo operatore nella mia guida su come sommare su Excel.
  • / – lo “slash”, inserito all’interno di una formula, denota l’operazione di divisione tra due elementi.

Dunque, per calcolare la media ponderata sui valori nelle celle da B2 a B5, con pesi specificati nelle celle da C2 a C5, fai clic sulla cella che deve contenere il risultato (ad es. B8), scrivi al suo interno =MATR.SOMMA.PRODOTTO(B2:B5;C2:C5)/SOMMA(C2:C5) e premi il tasto Invio sulla tastiera del PC: come per magia, vedrai comparire il valore della media ponderata all’interno della cella scelta. Ricorda di adattare la formula alle celle su cui devi operare, all’interno del tuo foglio di lavoro.

Come fare la media dei voti su Excel

Ora che hai imparato a calcolare sia la media aritmetica che la media ponderata, è arrivato il momento di insegnarti come fare la media dei voti su Excel utilizzando un semplice foglio di lavoro, adattato a due scenari differenti: il primo riguarda il calcolo della media “semplice” dei voti, adatta ad esempio al giudizio scolastico, mentre il secondo riguarda la media ponderata dei voti in relazione ai crediti formativi universitari, utilissimo per avere un’idea del voto di laurea di partenza.

Per quanto concerne il calcolo della media dei voti, riempi le celle della riga 1 del tuo foglio di lavoro (B1, C1, D1, ecc.) con i nomi delle materie, e riempi le rispettive colonne con i voti ricevuti alle interrogazioni: ad esempio, le celle B3, B4, B5 e B6 contengono i voti ricevuti in letteratura, le celle C3, C4, C5 e C6 quelli ricevuti in latino, e così via.

A questo punto, clicca sulla cella che deve contenere la media dei voti relativa a una specifica materia, per esempio letteratura (celle da C3 a C6), e digita al suo interno la formula =MEDIA(C3:C6) seguita dalla pressione del tasto Invio sulla tastiera, dopodiché ripeti l’operazione per tutte le altre materie.

Se vuoi, puoi fare la media totale dei voti: se, ad esempio, hai inserito il voto medio per ciascuna materia nelle celle B10, C10, D10 ed E10, per ottenere la media totale, non devi far altro che calcolare la media aritmetica dei rispettivi valori. Per farlo, clicca sulla cella in cui intendi effettuare l’operazione e digita al suo interno la formula =MEDIA(B10;C10;D10;E10), oppure =MEDIA(B10:E10), seguita dalla pressione del tasto Invio.

Per quanto riguarda, invece, la media pesata dei voti, cioè quella utile a mettere in relazione gli esami con i crediti formativi universitari, puoi agire nel seguente modo: riempi la colonna A con i nomi dei tuoi esami, inserisci nella colonna B le rispettive votazioni e nella colonna C i crediti formativi assegnati per ciascun esame.

Supponendo che gli esami di cui tener conto siano 9, dunque 9 righe in totale, scegli la cella in cui effettuare il calcolo della media ponderata (ad es. F2), digita al suo interno l’operazione =MATR.SOMMA.PRODOTTO(B1:B9;C1:C9)/SOMMA(C1:C9) e premi il tasto Invio sulla tastiera del PC.

A questo punto, considerando che il voto di laurea di partenza è dato dal prodotto della media ponderata per 100, il tutto diviso per 30, scegli la cella in cui eseguire il calcolo del voto di partenza, digita al suo interno la formula =(F2*100)/30 e premi successivamente il tasto Invio. Per ulteriori chiarimenti sull’operazione di moltiplicazione, ti rimando alla mia guida su come moltiplicare in Excel.

Come calcolare la mediana su Excel

Come calcolare la mediana su Excel

Aritmeticamente, la mediana all’interno di una serie di valori è quello che, una volta ordinato l’insieme in ordine crescente o decrescente, ne occupa il posto centrale. Qualora il numero dei valori fosse pari, quelli “centrali” sarebbero due: in tal caso, la mediana corrisponde alla media aritmetica dei summenzionati elementi.

Fortunatamente, in un foglio di lavoro di Excel, non devi effettuare manualmente le operazioni di ordinamento e il successivo calcolo, ma puoi avvalerti dell’operatore MEDIANA() che si occupa di fare il lavoro per te: esattamente come visto poco fa, bisogna specificare le celle o l’insieme di celle che contengono i valori tra cui effettuare il calcolo.

All’atto pratico, per calcolare la mediana dei valori inseriti dalla cella A1 alla cella A10, non devi far altro che cliccare nella cella in cui effettuare il calcolo e digitare al suo interno la formula =MEDIANA(A1:10) seguita dalla pressione del tasto Invio. Non è stato affatto difficile, vero?

Come calcolare la moda su Excel

Come calcolare la moda su Excel

Come avrai avuto modo di apprendere dalle lezioni di matematica o di statistica, la moda, all’interno di un insieme dei valori, è quello che si presenta con maggiore frequenza, ammesso che esso esista.

Tanto per farti un esempio, considerando i voti di una classe in una determinata materia, la moda è quel voto che compare più spesso. Il calcolo della moda su Excel è semplice e viene effettuato tramite l’operatore =MODA(): al suo interno, esattamente come visto in precedenza, vanno specificate le celle (o gli intervalli di celle) da cui estrapolare la moda.

Dunque, per calcolare la moda tra i valori contenuti nelle celle A1, A2, A3, A4 e così via fino ad A10, devi scrivere =MODA(A1:A10) all’interno della cella che intendi usare per effettuare l’operazione. Se devi effettuare questo calcolo per un intervallo di valori molto ampio e hai bisogno di maggiore precisione, puoi utilizzare l’operatore MODA.SNGL in modo pressoché identico a quanto spiegato poc’anzi.

Se sei arrivato fin qui, vuol dire che hai imparato a padroneggiare appieno il calcolo della media tramite le funzioni integrate nel programma: scommetto che ora desideri saperne di più sulle funzionalità offerte dal potente programma di Microsoft, poiché intendi avvalertene anche per altri scopi. Beh, credo proprio di avere ciò che fa per te! Consulta senza esitazione le mie guide su come fare una tabella su Excel, come realizzare una fattura, come sommare le ore e come ordinare testi in ordine alfabetico: sono sicuro che non te ne pentirai.