Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come moltiplicare in Excel

di

Imparare a usare un programma complesso come Excel è un po’ come tornare a scuola. Bisogna partire dalle basi, dalle cose più elementari, per poi approfondire gli argomenti più complessi e, pian piano, prendere confidenza con tutte le funzioni avanzate offerte dal software.

In quest’ottica, oggi voglio continuare il lavoro di avvicinamento a Excel che abbiamo iniziato con il mio post su come usare Excel e illustrarti in dettaglio come moltiplicare in Excel sfruttando le principali opzioni messe a disposizione dal programma. È un’operazione semplice, lo so, ma se non impari bene meccanismi come questo difficilmente riuscirai a diventare un esperto di Excel.

Io per il tutorial utilizzerò Office 2019, che è disponibile sia per Windows che per macOS. In ogni caso le informazioni contenute nella guida si possono applicare senza alcun problema anche alle versioni più datate di Excel, sia sicuramente anche quelle future: al massimo può cambiare la posizione di un pulsante nella barra degli strumenti, ma le formule da utilizzare e i passaggi da compiere sono sempre gli stessi. Buona lettura e buon divertimento, o buon lavoro, a seconda dei punti di vista!

Indice

Moltiplicazione semplice

Come moltiplicare in Excel

Iniziamo questa rapida guida su come moltiplicare in Excel con le moltiplicazioni semplici, quelle che ti permetteranno di visualizzare in una determinata cella il prodotto fra due numeri digitati nella cella stessa.

Per effettuare una moltiplicazione semplice in Excel, non devi far altro che fare clic sulla cella del foglio di calcolo nella quale desideri far comparire il prodotto della moltiplicazione, digitare il simbolo uguale (=), i due numeri da moltiplicare intermezzati da un asterisco (*) e premere il tasto Invio della tastiera del PC.

Ad esempio, se vuoi moltiplicare i numeri 8 e 8 (nella cella sarà quindi visualizzato il numero 64), non devi far altro che fare clic sulla cella del foglio di calcolo nella quale desideri far comparire il prodotto della moltiplicazione, digitare =8*8 e premere il tasto Invio della tastiera del PC.

Come moltiplicare le celle di Excel

Come moltiplicare in Excel

Se vuoi moltiplicare i numeri contenuti in due o più celle diverse del foglio di calcolo, non devi far altro che creare un’espressione usando le coordinate delle celle da moltiplicare.

Ad esempio, se vuoi moltiplicare le cifre presenti nelle celle A1, B1 e C1, devi fare clic sulla cella in cui vuoi visualizzare il prodotto della moltiplicazione, digitare =A1*B1*C1 e premere il tasto Invio della tastiera del tuo PC. Più semplice da fare che da spiegare, te l’assicuro.

Come moltiplicare in Excel

In alternativa, se vuoi fare prima, puoi anche digitare la formula PRODOTTO nella cella in cui visualizzare il prodotto della moltiplicazione e selezionare le celle da moltiplicare tenendo premuto il tasto Ctrl (Windows) o cmd (Mac) sulla tastiera del computer.

Come moltiplicare in Excel

Se vuoi moltiplicare tutti i valori che si trovano in una colonna del foglio di calcolo, usa la formula =PRODOTTO(A:A) dove al posto di A:A devi inserire la lettera della colonna che vuoi moltiplicare (es. B:B se vuoi moltiplicare i valori della colonna B, C:C se vuoi moltiplicare i valori della colonna C e così via).

Come moltiplicare una colonna per un’altra in Excel

Come moltiplicare in Excel

Ti piacerebbe moltiplicare i valori presenti in una colonna per i valori presenti in un’altra? Si può fare anche questo, ed è semplicissimo! Fai clic su una cella che si trova nella stessa riga della prima cella da moltiplicare (es. C2 se devi moltiplicare i valori che partono dalle celle A2 e B2), digita la formula =A:A*B:B e premi il tasto Invio sulla tastiera del tuo PC. Naturalmente, al posto di A:A e B:B devi digitare le lettere corrispondenti alle colonne che contengono i valori che intendi moltiplicare.

Ad operazione completata, all’interno della cella in cui hai inserito la formula, vedrai comparire il prodotto della moltiplicazione tra le prime due celle delle colonne selezionate. Per far comparire i prodotti delle altre celle, devi fare doppio clic sul quadratino che compare in basso a destra sulla cella in cui hai inserito la formula.

Come moltiplicare una colonna per lo stesso numero

Come moltiplicare in Excel

Ora hai imparato la funzione base per moltiplicare in Excel, ma se volessi moltiplicare una serie di numeri disposti in una colonna per lo stesso numero? Nulla di più semplice. Ti basta fare doppio clic sulla cella adiacente a quella dove è presente il valore che vuoi moltiplicare (ad esempio la cella B2 per un valore presente nella cella A2).

Fatto ciò, digita la formula =A:A*[numero]. Al posto di [numero] devi indicare il numero che vuoi indicare nella moltiplicazione. Ad esempio, se vuoi fare il prodotto di tutti i valori della colonna A per il numero 5, digita la formula =A:A*5. Trascina poi il quadratino sotto la cella, per ripetere la formula su tutte le celle sottostanti.

Come moltiplicare in Excel

A tal proposito, voglio segnalarti anche un’altra procedura mediante la quale moltiplicare più celle di un foglio di calcolo per lo stesso numero: digita il numero per il quale desideri moltiplicare le altre cifre in una cella del foglio di calcolo, seleziona la cella con il mouse e clicca sul pulsante Copia presente nella barra degli strumenti di Excel.

A questo punto, seleziona con il mouse (tenendo premuto il tasto sinistro) le celle con le cifre che intendi moltiplicare per il numero copiato in precedenza e seleziona la voce Incolla speciale dal menu Incolla (in alto a sinistra).

Nella finestra che si apre, metti il segno di spunta accanto alla voce Moltiplica e clicca sul pulsante OK per completare l’operazione. I numeri presenti nelle celle selezionate saranno sostituiti dai risultati delle moltiplicazioni.

Come moltiplicare tutte le celle per una costante in Excel

Come moltiplicare tutte le celle per una costante in Excel

Dopo quanto ti ho indicato nel capitolo precedente, vediamo adesso come sostituire invece un numero con una vera e propria costante, in modo da effettuare la moltiplicazione.

Quello che devi fare è intanto individuare la costante nel foglio Excel. Ad esempio, poniamo il caso che tutti i valori si trovano nella colonna A e che la costante sia indicata nella cella G1. In questo caso, al fine di procedere con la moltiplicazione di tutti i fattori presenti nella colonna A con la costante in G1, devi usare la seguente formula =A:A*$G$1.

Nello specifico, andrai a usare il simbolo del dollaro ($) sia sull’indicazione della colonna della cella G1, che su quella della riga, in modo da bloccarla. Quest’operazione è necessaria per evitare che all’atto del trascinamento della formula nelle celle sottostanti (usando l’icona del quadratino) il riferimento di cella non venga modificato.

Come moltiplicare una colonna per una percentuale

Come moltiplicare in Excel

Come la mettiamo se volessi invece moltiplicare una colonna per una percentuale? Anche in questo caso, l’operazione da eseguire è molto semplice.

Fai doppio clic su una cella che si trova nella stessa riga della prima cella della colonna da moltiplicare (es. B2 se devi moltiplicare i valori che si trovano nella colonna A e partono dalla cella A2), digita la formula =A:A*[percentuale] e premi il tasto Invio sulla tastiera del tuo PC. Al posto di A:A devi digitare la lettera corrispondente alla colonna che contiene i valori da moltiplicare, mentre al posto di [percentuale] devi inserire la percentuale per cui moltiplicare la colonna.

A questo punto, nella cella da te selezionata, comparirà il risultato della moltiplicazione tra il valore della prima cella (es. A2) e la percentuale da te indicata (es. 5%). Per far comparire il risultato delle percentuali relative alle altre celle della colonna, devi fare doppio clic sul quadratino che si trova in basso a destra nella cella in cui hai inserito la formula.

Come moltiplicare in Excel

Se intendi moltiplicare una colonna per una percentuale già contenuta nel foglio di calcolo, puoi usare la formula =A:A*$B$1 dove al posto di A:A devi inserire la lettera corrispondente alla colonna che contiene i valori da moltiplicare e al posto di $B$1 le coordinate della cella che contiene la percentuale da usare per la moltiplicazione (in questo esempio è la B1, i simboli del dollaro servono a bloccare il valore da moltiplicare e impedire a Excel di moltiplicare in automatico le celle della stessa riga, ad esempio A3 con B3, A4 con B4 e così via).

Se ti servono maggiori informazioni su come calcolare la percentuale in Excel, da’ pure un’occhiata al tutorial che ho scritto sull’argomento: al suo interno troverai tutte le informazioni e tutte le indicazioni di cui hai bisogno.

Come moltiplicare ore per euro in Excel

Come moltiplicare ore per euro in Excel

Vediamo adesso a un altro esempio, cioè quello relativo a come moltiplicare delle ore per degli importi in euro (o qualsiasi altra valuta) in Microsoft Excel. Dopo aver letto quanto spiegato nei precedenti capitoli, eseguire quest’operazione può sembrare un gioco da ragazzi, ma in realtà non lo è se non si prendono in considerazione alcuni fattori non da poco.

Applicando quanto appreso fino adesso, prendiamo come esempio che tu voglia moltiplicare i valori in ore presenti nella colonna A per degli importi in euro della colonna B: a tal proposito potresti pensare che basterebbe semplicemente usare la formula del prodotto tra i due valori, per ottenere il risultato nelle celle adiacenti (quelli della colonna C). In realtà, effettuando questa procedura otterresti un risultato palesemente errato, che non corrisponderebbe a quello che potresti facilmente effettuare manualmente.

Il problema di base nell’errore di calcolo dipende da alcuni fattori: innanzitutto, devi impostare il formato orario per i valori della colonna A. Tramite il menu a tendina in alto Generali (o Personalizzato), seleziona l’opzione Ora. Nel caso un valore della colonna A dovesse superare le 24 ore, tramite il menu a tendina precedentemente indicato, scegli l’opzione Altri formati numerici e, nella schermata che ti viene mostrata, seleziona le voci Ora > 37:30:55. Per la digitazione delle ore, segui il formato [ore]:[minuti]:[secondi].

Fatto ciò, imposta il formato Valuta per i valori della colonna B tramite il menu a tendina in alto Generali (o Personalizzato). Puoi anche già impostare le celle della colonna C con il formato Valuta, in quanto il risultato sarà un importo in valuta.

Infine, devi considerare come vengono considerate le ore su Microsoft Excel: le ore vengono automaticamente convertite in giorni. Per tale ragione, la moltiplicazione deve anche avere il fattore 24, così da ottenere il risultato corretto.

Alla luce di quanto detto e considerato l’esempio proposto, la formula da utilizzare nella cella C2 è =A2*B2*24 oppure =A:A*B:B*24, così da ottenere l’esatto importo totale rispetto alle ore indicate. Trascina dunque la formula tramite l’icona del quadratino, per riportarla su tutte le celle sottostanti.

Come moltiplicare in Excel per smartphone e tablet

Come moltiplicare in Excel

Come molto probabilmente già saprai, Excel è disponibile anche tramite app per Android (dal Play Store o da store alternativi) e iOS/iPadOS. Si può usare gratis su tutti i dispositivi che hanno dimensioni pari o inferiori ai 10.1" (in alternativa viene richiesto un abbonamento a Microsoft 365).

Se tu hai uno smartphone o un tablet che corrisponde alle caratteristiche di grandezza di cui sopra, puoi scaricare Excel semplicemente aprendo lo store del tuo device, cercando Excel in quest’ultimo e pigiando sul pulsante Installa/Ottieni che si trova accanto all’icona dell’applicazione. Su iPhone e iPad potrebbe essere richiesta anche la verifica dell’identità tramite Face ID, Touch ID o password dell’ID Apple.

A download completato, potrai creare nuovi fogli di calcolo, visualizzare quelli già esistenti e modificarli come più preferisci. I documenti possono essere salvati (e caricati) in locale oppure da servizi di cloud storage quali ad esempio OneDrive, Google Drive e iCloud Drive (solo sui dispositivi Apple).

Per il resto non c’è molto da dire, l’app mobile di Excel ha un’interfaccia utente molto simile a quella di Excel per computer (su smartphone per visualizzare la barra degli strumenti devi pigiare sull’icona della matita collocata in alto a destra) e le formule da usare per le moltiplicazioni sono le stesse illustrate in precedenza per la versione desktop di Excel.

Come moltiplicare in Excel Online

Come moltiplicare in Excel

Se preferisci lavorare da PC ma non hai Microsoft Office a portata di mano, puoi creare, visualizzare e modificare fogli di calcolo con Excel Online, la versione online di Microsoft Excel che funziona direttamente dal browser e non richiede alcun pagamento: si può utilizzare gratuitamente con un semplice accesso tramite account Microsoft.

Così come Excel per smartphone e tablet, Excel Online non include tutte le funzioni avanzate della versione standard di Excel (quella che si installa con Office), ma supporta le moltiplicazioni e permette di usare tutte le formule menzionate in precedenza. Pertanto, se hai bisogno di esercitarti con le moltiplicazioni in Excel e attualmente non hai Office installato sul PC, puoi collegarti a Excel Online, effettuare l’accesso con il tuo account Microsoft e lavorare direttamente dal browser.

Dopo aver lavorato a un documento su Excel Online, puoi scegliere se lasciare il file sul tuo OneDrive personale (quindi online) o se scaricarlo offline recandoti nel menu File > Salva con nome del servizio.

Per concludere, ti segnalo che altre possibili alternative a Microsoft Excel nelle quali si possono usare le formule per le moltiplicazioni viste in precedenza sono LibreOffice, una suite per la produttività gratuita e open source compatibile con Windows, macOS e Linux e Fogli di Google, la piattaforma online per i fogli di calcolo di Google. Tienile in considerazione qualora non avessi la possibilità (o la voglia) di usare Microsoft Excel.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.