Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare le Animoji su Android

di

I tuoi amici hanno un iPhone X o un iPad Pro e, di recente, ti hanno mostrato alcuni video divertenti in cui danno voce a buffi animaletti, raccontandoti che, su iOS, è possibile creare questi avatar 3D personalizzabili, chiamati Animoji. Questi video ti piacciono tantissimo e vorresti realizzarli anche sul tuo dispositivo.

Il problema, però, è che tu sei un possesso di uno smartphone Android e non di un iPhone o un iPad. Ti domandi, quindi, come fare le Animoji su Android e vorresti sapere se posso darti una mano in tal senso. Beh, la risposta è affermativa… ma fino a un certo punto! Devi sapere, infatti, che la possibilità di creare delle Animoji è una funzionalità nativa di iOS e non è disponibile su Android. Puoi però riuscire lo stesso in quest’intento, utilizzando alcune app gratuite che ne ricalcano similmente l’esperienza d’uso, come per esempio quelle di cui ti parlerò in questa mia guida.

Come dici? Sei curioso di saperne di più e non vedi l’ora di iniziare? In tal caso, mettiti seduto bello comodo e prendi in mano il tuo smartphone o tablet. Dedica giusto qualche minuto del tuo tempo libero alla lettura dei prossimi capitoli di questo mio tutorial e vedrai che riuscirai anche tu a realizzare questa tipologia di video. Detto ciò, a me non resta altro che augurarti una buona lettura e, soprattutto, un buon divertimento!

Indice

Informazioni preliminari

Animoji

Le Animoji sono degli emoji animati presenti "di serie" sui dispositivi Apple più recenti: iPhone X e modelli successivi e iPad Pro da 11/12.9 pollici e modelli successivi.

Su Android, come facilmente intuibile, non è possibile ottenere le stesse identiche "faccine". Tuttavia, utilizzando delle app adatte allo scopo, è possibile creare qualcosa di molto simile.

Così come le Animoji di Apple, anche quelle presenti sui dispositivi Android sfruttano il riconoscimento facciale, ad opera della fotocamera frontale del dispositivo, per creare delle faccine animate che ricalcano le espressioni dell’utente. Esse possono rappresentare ragazzi e ragazze comuni, personaggi di fantasia o animali: c’è solo da avere l’imbarazzo della scelta!

Come avere le Animoji su Android

Ragazza che usa un cellulare

Come detto nel precedente capitolo, la possibilità di realizzare delle Animoji è riservata ai possessori di un iPhone o di un iPad; tuttavia, per via della loro popolarità, sono nate delle app per Android che ne ricalcano l’esperienza d’uso.

Detto ciò, nei prossimi paragrafi di questa mia guida, ti parlerò come avere le Animoji su Android, utilizzando alcune di queste soluzioni adatte allo scopo.

App predefinite

Emoji AR

Alcuni smartphone Android, come ad esempio i top di gamma della famiglia S di Samsung, da Samsung Galaxy S9 in poi, includono delle applicazioni predefinite per la creazione di Animoji.

Nel caso specifico di Samsung si chiamano Emoji AR e possono essere creati aprendo l’app Camera, premendo sulla voce Emoji AR posta nella parte superiore dello schermo, quindi su Crea Emoji personalizzato e seguendo le indicazioni su schermo per realizzare un modello del proprio volto.

Successivamente, bisogna scegliere se creare un’emoji donna, uomo, bambino o bambina e personalizzare il proprio avatar tramite le opzioni a schermo. Più facile di così?

VideoMoji

Video moji

VideoMoji è l’app gratuita per Android che più ricalca l’esperienza d’uso delle Animoji di iOS: permette, infatti, di registrare video animati, sostituendo la propria faccia con quella di un avatar 3D a forma di animale, per esempio.

Per utilizzarla, individuala tramite il Play Store di Android e poi scaricala e installala, pigiando sul pulsante Installa. Al termine del download, avvia l’app, facendo tap sul pulsante Apri oppure pigia sulla sua icona che troverai aggiunta alla home screen e/o nel drawer del tuo dispositivo.

Acconsenti, dunque, alle richieste che riguardano i permessi necessari per il corretto funzionamento dell’applicazione. Fatto ciò, scegli l’Animoji da utilizzare, scorrendo tra quelle che ti vengono mostrate, oppure premi sul pulsante Download per scaricare un’Animoji individuata nel catalogo.

Adesso, per registrare il video, porta lo smartphone all’altezza del viso e premi sul pulsante tondo rosso situato in basso. Per interrompere la registrazione, invece, fai tap sull’icona dello stop.

Il filmato registrato verrà automaticamente salvato nella Galleria del tuo dispositivo (l’app Galleria o Foto di Android). Inoltre, se lo desideri, puoi condividere il video sui principali social network, facendo tap sui relativi pulsanti che ti vengono mostrati nell’app, al termine della registrazione.

Emoji Face Recorder

Emoji face

Emoji Face Recorder è un’altra app gratuita da utilizzare per fare le Animoji su Android, in quanto anch’essa ricalca l’esperienza d’uso degli emoji animati di iOS.

Per un suo utilizzo illimitato, è però necessario l’acquisto della versione a pagamento che, per 2,99 € a settimana, permette di usufruire di tutti gli emoji animati presenti, rimuove le pubblicità e il watermark che normalmente viene applicato ai video registrati.

Detto ciò, per utilizzare l’app, collegati al Play Store di Android e scarica quest’ultima, premendo sul pulsante Installa. Al termine del download, avvia l’app pigiando sul pulsante Apri o fai tap sulla sua icona che troverai aggiunta alla home screen e/o al drawer del tuo dispositivo.

A questo punto, acconsenti alle richieste relative ai permessi necessari al corretto funzionamento dell’app, scorri tra gli emoji animati predefiniti, per individuare quello che più ti piace e, per avviare la registrazione di un video, pigia sul pulsante rosso tondo al centro; dopodiché fai nuovamente tap sullo stesso, quando vuoi interromperla.

Infine, per salvare il filmato sulla memoria del tuo dispositivo, fai tap sul pulsante Save, mentre per condividerlo sui social network, pigia sul bottone Share.

Altre app per avere le Animoji su Android

Zepeto

Vorresti altri consigli sulle app da utilizzare per avere le Animoji su Android? In tal caso, fai riferimento alle righe che seguono, nelle quali ti parlo di altre app che potrebbero fare al caso tuo.

  • Zepeto: è un’altra nota app gratuita che permette di dare vita ad avatar animati e personalizzati. Può essere considerata un vero e proprio social network, in quanto permette di aggiungere altre persone agli amici e interagire virtualmente con gli stessi, tramite il proprio avatar virtuale.
  • Face Cam: è un’app che, in maniera simile a Zepeto, permette di creare gratuitamente un emoji animato e personalizzabile. È inoltre disponibile in una versione Premium che, al costo di 9,99€ a settimana dopo 3 giorni di prova gratuita, permette di rimuovere la pubblicità e di personalizzare il proprio avatar virtuale in maniera illimitata.
  • Boo: è un’app gratuita dal funzionamento simile a Face Cam che permette di creare avatar virtuali animati, partendo dalla scansione del proprio volto. Per un utilizzo illimitato è necessario l’acquisto della versione Premium, al costo di 9,99€ a settimana.