Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare SOS ricarica Wind

di

Un tuo amico è rimasto senza soldi nel cellulare e ti ha chiesto se, visto che possiedi una SIM Wind, puoi fargli una SOS Ricarica, regalandogli così giusto qualche euro del tuo credito telefonico. Eventualmente, se dovessi averne bisogno, ti ha promesso che ti restituirà il favore, utilizzando il medesimo servizio offerto dal “gestore arancione”, quindi hai deciso di accettare, ma ora sei in difficoltà perché non sai bene come procedere.

Se non hai mai effettuato quest’operazione, immagino che ti stia domandando come fare SOS Ricarica Wind. In tal caso, non preoccuparti, perché posso aiutarti e illustrarti passo dopo passo come muoverti. Prima, però, per completezza d’informazione, devi sapere che questo servizio di Wind – il quale permette di inviare a un altro cliente con lo stesso operatore di telefonia mobile parte del proprio credito telefonico – adesso si chiama Ricarica SMS e non più SOS Ricarica.

Nel corso di questo tutorial, quindi, ti spiegherò passo dopo passo le operazioni da effettuare per utilizzare il servizio in questione, parlandoti nel dettaglio del suo funzionamento, dei suoi costi e delle sue limitazioni. Inoltre, qualora volessi avvalerti di una soluzione alternativa per la ricarica di un numero Wind, ti spiegherò quali sono le opzioni a tua disposizione. Sei pronto per iniziare? Si? Benissimo, allora non mi resta altro che augurarti una buona lettura.

Indice

Utilizzare il servizio Ricarica SMS

Se il tuo intento è quello di fare una SOS ricarica Wind, devi avvalerti del servizio disponibile per i clienti mobili Wind con SIM ricaricabile che, come ti ho anticipato, è ora chiamato Ricarica SMS.

Attraverso questo strumento, è possibile inviare un SMS per ricaricare, tramite il proprio credito telefonico, il numero di telefono di un altro utente Wind. La ricarica può essere effettuata con un taglio da 2, 4 o 6 € e il credito viene trasferito immediatamente al numero del destinatario, risultando subito disponibile all’utilizzo. Nelle righe che seguono, ti parlerò nel dettaglio del suo funzionamento.

Funzionamento

Per utilizzare il servizio Ricarica SMS di Wind e, inviare così una ricarica a un amico o a un conoscente che ha bisogno di credito telefonico, devi inviare un SMS a un apposito numero di Wind. Per farlo, prendi in mano il tuo smartphone e apri l’app per l’invio di SMS, pigiando sulla sua icona che trovi nella home screen (solitamente è chiamata Messaggi e presenta l’icona con il simbolo di un fumetto).

Adesso, componi un nuovo messaggio, premendo sul pulsante dedicato (su Android, solitamente, è quello con il simbolo di un fumetto, mentre su iOS è l’icona del foglio di carta e della matita), dopodiché nel campo di testo in alto, digita il numero 4243. Nel corpo del messaggio, invece, inserisci il numero di telefono della persona a cui vuoi inviare una ricarica, seguito da uno spazio vuoto e poi dal taglio della ricarica che vuoi effettuare (2, 4 o 6 €).

Per esempio, se vuoi ricaricare il numero 32911111 di un importo pari a 2 €, digita nel campo di testo dedicato all’inserimento del numero di telefono, il numero 4243, mentre nel testo del messaggio digita 3341234567 2, e invia quindi l’SMS tramite l’apposito pulsante.

Nel caso in cui dimenticassi di inserire il taglio della ricarica non preoccuparti: l’operazione andrà comunque a buon fine. In assenza di un’indicazione precisa riguardante il credito da inviare, infatti, Wind prevede che la somma trasferita sia sempre pari a 2 €.

Se l’operazione di invio di ricarica è andata a buon fine, la persona che ha ricevuto il credito riceverà anche un SMS di conferma, mentre la persona che ha inviato il credito riceverà un SMS di avvenuta transazione.

Costi e limitazioni

Il servizio Ricarica SMS è molto comodo, per inviare o ricevere del credito tra numeri Wind, nel caso in cui ci si trovi in una situazione di “emergenza”. Bisogna però considerare che vi sono dei costi e delle limitazioni per il suo utilizzo.

Per chi effettua il trasferimento del credito telefonico verso un altro numero Wind, infatti, il costo del servizio è pari a 0,99€ per ogni importo trasferito. L’SMS inviato al numero 4243 per effettuare la richiesta di trasferimento è invece gratuito. Inoltre, non vi è nessun costo per chi riceve il credito in regalo.

Detto ciò, devi anche sapere che, per utilizzare il servizio Ricarica SMS, e quindi trasferire parte del tuo credito Wind a un altro numero dello stesso gestore, è necessario disporre di un credito telefonico minimo di 6€ (per poter inviare una ricarica da 2€). Se, invece, vuoi trasferire un credito di 4 o 6 €, devi possedere sulla SIM un credito telefonico minimo di 8 €. A tal proposito, nel caso in cui non ricordassi l’importo disponibile sulla tua SIM, ti consiglio di fare riferimento alla mia guida in cui ti spiego come sapere il credito Wind.

Inoltre, ti segnalo che è possibile inviare con esito positivo un massimo di 5 ricariche al giorno, per un totale di 10 al mese. Quindi, se hai superato tali limiti, devi attendere rispettivamente il giorno successivo o il primo giorno del mese successivo. Per maggiori informazioni su Ricarica SMS di Wind, ti consiglio di prendere visione dell’apposita pagina Web presente sul sito Internet del gestore.

Dall’estero

Se la persona alla quale devi inviare una ricarica si trova all’estero (oppure tu ti trovi all’estero) non hai motivo di preoccuparti: puoi comunque utilizzare il servizio Ricarica SMS. Inoltre, le operazioni da effettuare da o verso l’estero sono esattamente le stesse che ti ho indicato nel capitolo precedente al quale ti consiglio di fare riferimento.

Per utilizzare il servizio Ricarica SMS devi quindi inviare un SMS al numero 4243 indicando, nel corpo del messaggio, il numero di telefono della persona da ricaricare, uno spazio vuoto e poi la cifra della ricarica (2,4 o 6 euro).

In caso di invio del messaggio al 4243 dall’estero, il costo dello stesso dipende dalla tariffa in vigore nel paese in cui ci si trova. Per il destinatario del messaggio non vi sono invece costi.

Altre soluzioni per ricaricare un numero Wind

Un metodo alternativo per inviare una ricarica a un altro numero di telefono Wind è l’impiego dell’app MyWind che, disponibile per Android e iOS, permette di gestire la propria linea mobile a 360 gradi.

Tramite l’app in questione, puoi ricaricare il tuo numero o un altro numero Wind con facilità. Ovviamente, in questo caso, si tratta di uno tra i principali metodi di ricarica tradizionale. A differenza del servizio Ricarica SMS, infatti, che prevede il trasferimento del proprio credito telefonico a un’altra numerazione, l’importo della ricarica va pagato tramite carta di credito, account PayPal o addebito sul conto (conto corrente o conto telefonico, in caso si disponga di una SIM in abbonamento).

Per ricaricare un altro numero Wind puoi anche utilizzare il servizio di ricarica presente sul sito Internet ufficiale Wind, dopo aver effettuato l’accesso con il tuo account. In alternativa puoi anche avvalerti del tuo servizio di home banking, se lo possiedi.

Per inviare una ricarica a un numero Wind puoi anche utilizzare la soluzione più tradizionale e meno tecnologica di tutte: recati presso una tabaccheria, un’edicola o un altro rivenditore autorizzato e fornisci all’addetto il numero di telefono della persona alla quale vuoi inviare una ricarica, dopodiché paga direttamente in loco l’importo della stessa ricarica.

Quelli di cui ti ho parlato finora sono i principali metodi di ricarica per quanto riguarda le SIM Wind. In caso di dubbi, o per maggiori informazioni al riguardo, ti consiglio di leggere il mio tutorial su come ricaricare un numero Wind.