Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sapere il credito Wind

di

Allettato da un’offerta che ti sembrava particolarmente ghiotta, hai deciso di cambiare operatore telefonico e passare a WINDTRE. Ora però devi abituarti a diverse novità, prima fra tutte la procedura per conoscere il credito residuo sulla SIM. Quella che usavi con il tuo vecchio gestore non funziona e, per quanto la cosa possa sembrare banale, non sai qual è quella giusta che devi seguire ore. Ma dai, non farti tutti questi problemi! Se vuoi scoprire come sapere il credito Wind dal tuo telefonino non devi far altro che prenderti cinque minuti di tempo libero e leggere le indicazioni che sto per darti.

Ci sono tantissime soluzioni a tua disposizione: puoi conoscere il credito disponibile sulla tua SIM facendo una semplice chiamata al supporto telefonico di WINDTRE, digitando un codice nel dialer dello smartphone, inviando un SMS, installando una app sul tuo telefonino o visitando il sito Internet dell’operatore. Il servizio è sempre gratuito e fornisce una risposta istantanea.

Si può sapere che altro stai aspettando? Impugna subito il tuo smartphone, scegli la procedura per scoprire il credito Wind che ti sembra più comoda e mettila subito in pratica seguendo le indicazioni che trovi di seguito. Ti assicuro che ti ci vorrà pochissimo per memorizzarle!

Indice

Codice per sapere credito Wind

Come sapere il credito Wind

Uno dei metodi più facili e immediati per sapere il credito Wind è usare il codice *123#, grazie al quale è possibile visualizzare il credito residuo della propria SIM direttamente sullo schermo del telefono (cellulare semplice o smartphone che sia) senza dover chiamare il servizio clienti dell’operatore e senza dover pagare alcun costo per il servizio.

Scopri subito se a te funziona avviando la composizione di un nuovo numero, digitando *123# sul tastierino del telefono ed avviando la chiamata. Se tutto fila per il verso giusto, entro qualche secondo riceverai un messaggio sullo schermo con il tuo credito residuo. In caso contrario visualizzerai un messaggio di errore che ti avverte del fatto che il servizio non è disponibile (e quindi potresti trovarti in una zona dove la ricezione del segnale non è buona).

In alternativa puoi anche inviare un SMS al numero 4155 con all’interno il testo SALDO ed entro pochi secondi riceverai un messaggio di risposta con all’interno le informazioni relative al credito residuo e ai bonus attivi sulla tua SIM.

Sapere il credito Wind tramite centralino

Come sapere il credito Wind

Se la prima procedura non ha avuto buon esito, puoi sapere il credito Wind gratuitamente chiamando il servizio clienti dell’operatore al numero 4242 e selezionando l’opzione per conoscere il credito residuo presente sulla SIM (che dovrebbe essere quella corrispondente al tasto 2 del telefono).

Se non ti trovi in Italia, puoi richiedere il servizio di comunicazione del credito residuo chiamando il codice *124*4242#. Entro qualche secondo dovresti ricevere una chiamata di Wind in cui ti verranno comunicate le informazioni che desideri.

Sapere il credito Wind tramite app WINDTRE

App WINDTRE

Se hai uno smartphone Android o un iPhone, puoi conoscere il tuo credito attraverso una comoda app che evita la noia di dover contattare il servizio clienti del gestore o ricordare i codici numerici da digitare.

Si tratta della app ufficiale WINDTRE che è gratuita e integra anche un comodo gadget per visualizzare il proprio credito residuo. È disponibile per AndroidiPhone e una volta avviata rivela subito l’ammontare del credito disponibile sulla linea: basta autenticarsi con i dati del proprio account.

Se non hai ancora creato un account nella app WINDTRE o sul sito Internet dell’operatore, avvia l’applicazione, segui la presentazione iniziale e pigia prima sul bottone Accedi e poi su quello per eseguire una nuova registrazione, dopodiché compila il modulo che ti viene proposto con il tuo numero di cellulare. Ti verrà inviato un codice di conferma tramite SMS che dovrai inserire nella app.

In seguito, ti basterà inserire email, password e aprire il link di conferma che riceverai tramite posta elettronica, in modo da attivare il tuo account e accedere alla app, che ti mostrerà le informazioni relative al credito nella sua schermata iniziale.

L’applicazione WINDTRE consente anche di avere un comodo widget nella home screen di Android o nel menu delle notifiche di iPhone all’interno del quale visualizzare il credito residuo, il numero di minuti/Giga disponibili nella propria offerta e altre informazioni utili.

Per attivare il widget di MyWind su su Android, recati nella home screen del tuo smartphone, tieni il dito premuto in un punto "vuoto" dello schermo e seleziona l’opzione per aggiungere i widget. Nella schermata che si apre, seleziona uno dei widget relativi a WINDTRE, scegli il numero di telefono e lo stile che deve avere e il gioco è fatto.

SuiOS, espandi invece il menu delle notifiche effettuando uno swipe dall’angolo in alto a sinistra dello schermo verso il basso, scorri da sinistra verso destra e pigia sul pulsante Modifica, che si trova in basso. Successivamente, individua il widget relativo a WINDTRE, pigia sul pulsante (+) collocato accanto alla sua icona e premi Fine, per salvare le modifiche.

Sapere il credito Wind tramite PC

Sito WINDTRE

In conclusione ti segnalo che puoi verificare il credito Wind anche dal sito Internet dell’operatore. In che modo? Te lo spiego subito. Collegandoti al sito Internet di WINDTRE e accedi o registrati: la procedura da compiere è uguale a quella vista poc’anzi per smartphone.

Qualora incontrassi dei problemi nella verifica del credito, prova a contattare un operatore Wind e a chiedere informazioni a riguardo. Trovi tutte le istruzioni su come parlare con un operatore Wind nel mio tutorial dedicato all’argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.