Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come fare un guinzaglio su Minecraft

di

Vorresti tanto catturare un animale selvatico in Minecraft ma non sai come riuscirci? Vuoi fare in modo che una creatura ti segua per il mondo di Minecraft anche se non l’hai addomesticata ma non sai se questa cosa è fattibile? In questi casi, la soluzione è quella di utilizzare un guinzaglio.

Sì, hai letto bene! Questo è, infatti, l’unico strumento che ti consentirà di eseguire questo genere di operazioni facilmente. Per saperne di più, continua a leggere: in questa mia guida troverai infatti tutte le informazioni che ti serviranno per sapere come fare un guinzaglio su Minecraft.

Nel dettaglio, ti spiegherò a cosa serve questo strumento e su quali creature puoi utilizzarlo, oltre a spiegarti come ottenerne uno e come usarlo per raggiungere i tuoi obiettivi. Impiegherai soltanto qualche minuto per apprendere tutte le nozioni che ti servono: prova per credere! Detto ciò, a me non resta che augurarti una buona lettura e, soprattutto, un buon divertimento!

Indice

A cosa serve un guinzaglio su Minecraft

Guinzaglio per animali su Minecraft

Il Guinzaglio è uno strumento presente nel mondo di Minecraft che ha lo scopo di tenere legate altre creature al proprio avatar o a degli oggetti. Spesso questo strumento è utile nel caso in cui si vogliano condurre degli animali selvatici o non addomesticati presso il proprio rifugio, magari all’interno di un recinto, per evitare che possano allontanarsi o venire attaccati da creature ostili.

Sono tanti gli animali a cui puoi mettere un guinzaglio e condurli ovunque vada il tuo avatar: nel dettaglio, puoi applicarlo su pappagalli, gattopardi, muli, mooshroom, lama, golem, cavalli, volpi, asini, delfini, mucche, galline, gatti, api, suini, orsi polari, conigli, pecore e lupi.

Detto ciò, se vuoi sapere come creare un guinzaglio e come utilizzarlo al meglio durante le tue sessioni di gioco su Minecraft, ti consiglio di leggere i capitoli che seguiranno.

Come creare un guinzaglio su Minecraft

Come creare un guinzaglio su Minecraft

Il Guinzaglio è un oggetto che generalmente può essere creato in un banco da lavoro ma, se sei fortunato, puoi anche avere la possibilità di ottenerlo in altri modi. Come? Adesso ti spiego tutto nel dettaglio.

Avventurandoti per il mondo di Minecraft, hai la possibilità di imbatterti nelle Magioni, dei luoghi che trovi in alcuni biomi specifici, come le Foreste Oscure, abitati da creature ostili. Non hai mai avuto modo di visitare un simile luogo? Non preoccuparti! Il mio consiglio è quello di leggere con attenzione quanto ti ho indicato nella mia guida su come trovare la Magione su Minecraft.

All’interno delle Magioni, puoi avere l’opportunità di trovare degli scrigni, all’interno dei quali puoi avere una discreta probabilità di trovare dei guinzagli già pronti per essere utilizzati sulle altre creature che popolano il mondo di Minecraft.

In alternativa, puoi ottenere facilmente dei guinzagli dai Mercanti Erranti: questi sono dei PNG, cioè dei personaggi non giocanti, che appaiono di tanto in tanto nei pressi del tuo avatar, accompagnati da lama.

È possibile commerciare con questi mercanti per ottenere degli oggetti utili alle proprie avventure. Per ottenere dei guinzagli dai mercanti erranti, tutto ciò che devi fare è riuscire ad allontanare il mercante dal suo lama (che tiene legato a sé), così da fare in modo che venga generato sul terreno un guinzaglio da raccogliere. In alternativa puoi sconfiggere il mercante o il lama per ottenere il guinzaglio.

Se vuoi, però, facilitarti le cose, puoi anche benissimo pensare di fabbricare un guinzaglio con alcuni materiali reperibili nel mondo di Minecraft. Magari il loro ottenimento non sarà facile, ma sono sicuro che con le mie indicazioni non avrai alcun problema in merito.

Devi sapere, innanzitutto, che un guinzaglio può essere fabbricato utilizzando la Cordicella e la Palla di Slime. Mentre la Cordicella può essere trovata all’interno degli scrigni che trovi nelle tue avventure per il mondo di Minecraft o distruggendo le ragnatele, la Palla di Slime puoi ricavarla sconfiggendo gli Slime, delle creature gelatinose che vivono nelle paludi.

Quando hai tutto l’occorrente che ti ho indicato, non devi fare altro che posizionare, in un banco da lavoro, 4 unità di Cordicella e 1 unità di Palla di Slime, in modo da ottenere, nello slot a fianco 2 unità di Guinzaglio.

Come usare un guinzaglio su Minecraft

Portare animale al guinzaglio su Minecraft

Dopo che hai ottenuto un guinzaglio, grazie ai consigli che ti ho fornito nei capitoli precedenti, quello che devi fare è equipaggiarlo, per iniziare a utilizzarlo. La prima cosa da fare, dunque, è quella di aprire l’inventario e trascinare il guinzaglio in uno degli slot rapidi non occupati.

A questo punto, puoi usare facilmente un guinzaglio: avvicinati alla creatura su cui vuoi applicarlo (assicurati che sia una tra quelle che ti ho elencato nel capitolo introduttivo) e interagisci su di essa con quest’oggetto equipaggiato.

Ciò che vedrai è un lazo che terrà connessi il tuo avatar e la creatura: quest’ultima andrà nella stessa direzione in cui andrà il tuo avatar, seguendoti. Così facendo, potrai condurla nel luogo che desideri, come ad esempio il tuo rifugio o il recinto che hai allestito per l’occasione.

Se non vuoi portare più “a spasso” la creatura che hai messo al guinzaglio, hai due possibilità: interagire sulla stessa per rimuovere il collegamento, così da lasciarla libera, oppure legare il lazo a una staccionata.

Riguardo a quest’ultima soluzione, tutto ciò che devi fare è interagire con il guinzaglio su una staccionata, in modo che si crei un nodo, a dimostrazione che il collegamento è avvenuto. Per liberare la creatura, non devi fare altro che interagire sul nodo stesso. Facile, vero?

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.