Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come funziona Samsung Pay

di

Negli ultimi mesi, quando sei stato in giro per fare shopping o per fare la spesa, hai visto sempre più persone recarsi a pagare alla cassa con il proprio cellulare e ti sarai sicuramente chiesto come abbiano fatto. D’altronde, tu vai ancora in giro con il portafoglio gonfio di contanti e carte di credito e hai sempre pagato i tuoi acquisti in modo tradizionale.

Bene, devi sapere che se possiedi un dispositivo Samsung compatibile e una carta di una banca abilitata al servizio, puoi lasciare a casa il tuo portafoglio (e tutto ciò che c’è al suo interno) e pagare alla cassa utilizzando solo un’applicazione installata sul tuo smartphone o sul tuo smartwatch: Samsung Pay. Sei curioso di sapere di cosa si tratta e come funziona? Se la risposta è affermativa, sappi che sei nel posto giusto al momento giusto.

I questa guida, infatti, ti spiegherò come funziona Samsung Pay, in modo tale che tu possa accedere al servizio, registrare le tue carte, pagare in modo semplice e sicuro e, perché no, anche usufruire di qualche promozione dedicata. Sei pronto per questa piccola rivoluzione? Allora procedi con la lettura, sono certo che non tornerai più indietro!

Indice

Dispositivi compatibili

Samsung smartphone

Innanzitutto, devi sapere che Samsung Pay è disponibile solo su alcuni modelli della gamma di smartphone e smartwatch Samsung.

Nello specifico, puoi utilizzare il servizio solo se possiedi Galaxy Note9, Galaxy S9/S9+, Galaxy Note8, Galaxy S8/S8+, Galaxy S7 edge, Galaxy S7, Galaxy S6 edge+, Galaxy A7 2018, Galaxy A8, Galaxy A6/A6+, Galaxy A5 2017, Galaxy A5 2016, Galaxy Watch, Gear S3 classic/frontier o Gear Sport. Se non hai almeno uno di questi device, mi spiace ma non puoi proseguire con la guida.

Circuiti e banche abilitate

Carte di credito

Samsung Pay può essere utilizzato con le carte delle banche con cui Samsung ha stretto accordi di partnership. In particolare, possono essere utilizzate le carte di credito, di debito o prepagate dei circuiti Maestro, MasterCard, Visa e V Pay delle banche Mediolanum, BNL, BCC, CheBanca!, Hello Bank!, Intesa Sanpaolo, Nexi e UniCredit.

Sebbene le maggiori banche italiane rientrino in questa lista, il numero di banche abilitate è destinato ad aumentare man mano che Samsung stringerà accordi di partnership con nuovi istituti di credito. Perciò, se la tua banca non compare, non scoraggiarti e prova a ricontrollare tra qualche tempo. Se possiedi una di queste carte allora sei veramente a posto, possiamo passare alla pratica.

Attivare Samsung Pay

Account Samsung

Il primo passo che devi compiere per usare Samsung Pay è scaricare sul tuo smartphone l’app dedicata al servizio e accedere a quest’ultima attraverso il tuo account Samsung. Se non ne hai ancora uno, ti invito a consultare la mia guida su come creare un account Samsung.

A login effettuato, seleziona la voce aggiungi carta per registrare la tua carta. Inquadra, quindi, quest’ultima con la fotocamera del telefono per inserire i dati e segui le istruzioni visualizzate sullo schermo per completare la registrazione.

Potrebbe esserti richiesta una conferma di identità, che, a seconda del tuo istituto di credito, potrebbe avvenire via SMS, telefonata, email o applicazione della banca. Per registrare e attivare la carta, è necessaria una connessione a Internet (rete mobile o wireless).

Dopo il caricamento della carta, ti consiglio di effettuare un veloce controllo per verificare che i dati corrispondano effettivamente alla carta fisica. L’immagine che viene mostrata potrebbe essere differente, quindi le informazioni a cui devi prestare attenzione sono.

  • L’emittente della tua carta (la tua banca).
  • Il circuito a cui appartiene la tua carta.
  • Le ultime 4 cifre della tua carta.

Se è tutto corretto, puoi procedere ma sappi che potrebbero volerci fino a 10 minuti per l’effettiva attivazione della carta che hai appena registrato.

Installare Samsung Pay su smartwatch

Samsung Gear

Se non hai sempre il tuo smartphone a portata di mano, puoi installare Samsung Pay anche sul tuo Gear. Se non hai l’app Samsung Gear installata sul tuo smartphone, puoi scaricarla dal Play Store o, eventualmente, anche da Galaxy Apps.

Prima di iniziare, assicurati che il tuo smartwatch sia aggiornato all’ultima versione e che sia connesso al tuo smartphone. Ora, apri l’app Samsung Gear sul tuo smartphone, tocca Impostazioni, Samsung Pay, quindi Aggiungi carta: Dovrai ora inserire un PIN, che utilizzerai come autenticazione per il pagamento. Inquadra la carta con la fotocamera del tuo smartphone per terminare.

Ti suggerisco di svolgere le stesse verifiche che ti ho indicato in precedenza e ti ricordo che per registrare e attivare una carta, lo smartphone che stai utilizzando dovrà disporre di una connessione a Internet attiva (rete mobile o wireless). Sei ora pronto a pagare anche tramite il tuo Gear!

Effettuare il pagamento

Samsung Pay

Adesso che l’applicazione è pronta, puoi iniziare a usare Samsung Pay per pagare i tuoi acquisiti: vediamo insieme come si fa.

Per avviare Samsung Pay, tocca la parte inferiore dello schermo del tuo smartphone. Quindi, seleziona la carta che vuoi utilizzare, identificati e avvicina lo smartphone al POS o comunque al terminale di pagamento, a circa 5 centimetri dal lettore della banda magnetica. Che dire? Hai già pagato! Tutto finito: la transazione è avvenuta! Comodo, vero? Per pagare, non è necessaria nemmeno una connessione a Internet attiva.

Inoltre, se tocchi una carta registrata nell’applicazione, puoi visualizzare una cronologia delle ultime 10 transazioni effettuate nell’ultimo mese con la carta che hai selezionato.

Sicurezza

È tutto bello, è tutto così semplice e così immediato ma immagino che ti starai chiedendo se sia anche tutto così sicuro. Ebbene, sì! Samsung si impegna a garantire una sicurezza del servizio Samsung Pay articolata in tre livelli.

  • Dopo aver selezionato la carta, prima di avvicinare lo smartphone al POS per completare la transazione, ti sarà richiesto di identificarti utilizzando l’impronta digitale, la scansione dell’iride o il PIN di quattro cifre.
  • I dati della tua carta non sono mai memorizzati sul tuo dispositivo né compaiono nelle transazioni, grazie alla tokenizzazione, una procedura che sostituisce le informazioni sensibili della carta con dei valori alternativi specifici per ogni dispositivo.
  • La protezione dei dati è affidata a Samsung Knox, la piattaforma già integrata nel tuo dispositivo.

Dove è possibile utilizzare Samsung Pay

Puoi usare Samsung Pay in qualunque esercizio commerciale che accetta carte di credito, carte di debito e carte prepagate, ad esempio supermercati, bar e ristoranti.

Nel dettaglio, Samsung Pay supporta sia la tecnologia NFC (Near Field Communication), per trasmettere i dati di pagamento in modalità wireless, sia la tecnologia MST (Magnetic Secure Transmission), per trasmettere i dati tramite campo magnetico, quindi sarà utilizzabile praticamente con tutti i POS, tradizionali o contactless che siano.

Puoi utilizzare Samsung Pay anche all’estero: per quanto riguarda la fattibilità non ci sono problemi, puoi usare Samsung Pay al posto della carta di credito, ricordati che però rimarranno validi i termini e le condizioni a cui è soggetta la tua carta per le transazioni all’estero.

Pagare con Samsung Gear

Samsung smartwatch

Come ti dicevo prima, se non hai sempre a portata di mano il tuo smartphone, potrebbe risultarti comodo usare il tuo smartwatch compatibile. La procedura di pagamento è molto semplice, simile a quella da seguire per pagare con smartphone.

Per avviare l’app Samsung Pay, tieni premuto il pulsante Indietro del tuo Gear. Poi, per selezionare la carta che vuoi utilizzare, ruota la ghiera e infine tocca paga. Per completare il pagamento ti basta ora avvicinare lo smartwatch al POS o al terminale di pagamento, proprio come se stessi usando lo smartphone. Anche in questo caso, è tutto fatto.

La posizione ottimale a cui mantenere il Gear per completare la transazione con successo è vicino alla banda magnetica oppure a 1 centimetro dalla zona contactless del POS. Per effettuare il pagamento, non è necessaria una connessione a Internet né è indispensabile che il Gear sia connesso allo smartphone.

Carte fedeltà e promozioni

Coupon

Oltre a essere uno strumento di pagamento, Samsung Pay ti permette di archiviare al suo interno i dati delle carte fedeltà, le tessere della raccolta punti per intenderci, per poterle utilizzare senza avere il supporto fisico, esattamente come per le carte di credito.

Inoltre Samsung ha stretto accordi con alcuni partner, tra cui: Bennet, Bofrost, Chicco, Cisalfa Sport, DayBreakHotels.com, Deliveroo, EF – Education First, Golden Point, Green Network energy, IKEA Business, Leroy Merlin, Moleskine, Old Wild West, Penny Market, Prenatal, Timberland e YOOX. Cliccando su Promozioni, potrai ricevere coupon e offerte dai brand che ti ho appena indicato.

Per aggiungere una carta fedeltà dovrai recarti nella schermata iniziale di Samsung Pay e toccare AGGIUNGI, quindi Aggiungi carte fedeltà. Adesso scegli il nome del brand della carta oppure seleziona Aggiungi nuova carta. Se vuoi puoi aggiungere le immagini anteriore e posteriore della tua carta, altrimenti, nei campi obbligatori, tocca l’icona del codice a barre, quindi allinea il codice a barre della tessera alla cornice che vedi sullo schermo. Per concludere, completa l’inserimento delle informazioni obbligatorie che ti sono richieste e tocca Salva per terminare. Più facile a farsi che a dirsi!