Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come guadagnare Bitcoin

di

I Bitcoin (BTC) sono delle monete digitali, o per meglio dire una criptovaluta, e proprio come gli euro o i dollari possono essere utilizzati per la compravendita di beni e servizi. Ne avrai sicuramente sentito parlare in Rete, sui giornali o in tivù. Ma cosa li distingue dalle valute tradizionali? Tutto, direi. Innanzitutto i Bitcoin non hanno una banca centrale o un ente che fa da intermediario fra le persone che se li scambiano: è tutto basato su una rete peer-to-peer open source che sfrutta un database distribuito tra i nodi, ossia tra i computer degli utenti.

Questo database contiene tutte le transazioni avvenute sulla rete Bitcoin ed è liberamente consultabile da chiunque, ciò vuol dire che pur potendo partecipare alla creazione di monete digitali senza fornire le proprie generalità tutti i movimenti che si fanno sono pubblici e tracciabili facilmente. I Bitcoin sono legali in tutto il mondo e la regolarità delle transazioni viene garantita da un sistema di crittografia a chiave pubblica che impedisce agli utenti di spendere le stesse monete più di una volta o “truccare” il proprio portamonete inserendo in esso Bitcoin di cui non sono legittimamente titolari.

Il loro valore oscilla in base a tantissimi fattori e può essere monitorato costantemente grazie a servizi appositi che mostrano la valutazione corrente dei BTC su tutti i principali mercato di scambio della Rete. Inoltre il loro numero non è infinito: ne sono previsti un numero massimo di 21 milioni e ogni quattro anni la quantità di monete create viene dimezzata in base a una regola deflazionista.

A questo punto ti starai sicuramente chiedendo come guadagnare Bitcoin, e io oggi sono qui per cercare di chiarirti un po’ le idee in merito. Vediamo dunque quali sono i concetti base di questa nuova economica e se investire in essa è davvero conveniente come sembra.

Indice

Portamonete Bitcoin

Prima di cominciare a guadagnare Bitcoin devi creare il tuo portafogli digitale, ossia il file all’interno del quale verranno salvate le monete (chiamato tecnicamente wallet). Non è un’operazione complicata: tutto quello che devi fare è scegliere un client, ossia un programma, fra quelli disponibili su Internet e seguire le indicazioni contenute in esso per aprire il tuo portamonete Bitcoin.

Fra i client più diffusi c’è Bitcoin Core che è un programma multi-piattaforma compatibile con Windows, Mac e Linux attraverso il quale gestire il portamonete, effettuare e ricevere pagamenti in BTC. Il suo funzionamento è piuttosto semplice. Dopo averlo scaricato e installato (basta avviare il pacchetto .exe e cliccare sempre su Avanti o, se usi un Mac, trascinare l’icona del software nella cartella Applicazioni) devi lanciarlo e scegliere la cartella in cui salvare il tuo portafogli.

Ad operazione completata, metti subito in sicurezza il wallet attivandone la cifratura (menu Impostazioni > Cifra portamonete) e di tanto in tanto non dimenticare di crearne delle copie di sicurezza richiamando la voce Backup portamonete disponibile nel menu dell’applicazione. Ricorda, il tuo wallet digitale è come se fosse il tuo portafogli reale: se lo perdi, perdi anche i soldi che ci sono al suo interno!

Altro importante accorgimento riguardante l’uso di Bitcoin Core è aspettare che il software si sincronizzi completamente con la rete Bitcoin. Questo significa che deve essere scaricata sul PC la blockchain su cui si basa il sistema. Di che si tratta? Te lo spiego subito.

La blockchain è il database nel quale vengono registrate tutte le transazioni dei Bitcoin e, come suggerisce il nome, è strutturata a blocchi. Questi blocchi sono univoci (ossia uno diverso dall’altro) e contengono un numero fisso di monete più le chiavi pubbliche di chi effettua le transazioni (cioè i loro indirizzi pubblici) e i dati del blocco precedente. Il numero di Bitcoin creati per blocco era inizialmente di 50 ma questo numero è stato programmato per diminuire con il tempo, più precisamente si dimezza ogni quattro anni. Sul sito Bitcoin Clock puoi controllare la data stimata per il prossimo cambio di valore dei blocchi.

Per sapere qual è l’indirizzo del tuo portamonete recati nel menu File > Indirizzi di ricezione di Bitcoin Core. Se invece vuoi crearne di personalizzati (che facciano riferimento sempre allo stesso wallet), fai clic sul pulsante Nuovo.

Il programma Bitcoin Core si può scaricare gratuitamente dal sito Internet Bitcoin.org, sul quale sono disponibili anche molti altri client per tutti i principali sistemi operativi (compresi Android e iOS). Per scoprire le principali caratteristiche di ciascun software clicca sulla sua icona. Per scaricarlo, invece, fai clic prima sulla sua icona e poi sul pulsante per accedere al relativo sito Internet per il download o alla relativa sezione degli store digitali per smartphone e tablet.

Mining

Come guadagnare Bitcoin

Il mining è l’operazione attraverso la quale è possibile ottenere i Bitcoin: tecnicamente si tratta di attaccare tramite la tecnica del brute force dei dati protetti con crittografia basata sull’algoritmo SHA–256, in termini pratici possiamo dire che è come tentare di aprire una cassaforte tentando diversi miliardi di combinazioni possibili.

Va da sé che un’operazione del genere richiede molta potenza di calcolo, ed è proprio questo il problema principale dei minatori di Bitcoin. Tutti, in teoria possono, “minare” e andare alla ricerca di monete con il proprio computer ma si tratta di una missione quasi suicida.

Il mining prevede l’utilizzo della potenza di calcolo della CPU e, soprattutto, della GPU (cioè del processore che equipaggia la scheda grafica del computer) e farlo su un computer normale non solo mette a repentaglio la “salute” della macchina ma richiede un consumo energetico talmente alto che renderebbe nullo, anzi addirittura costoso, qualsiasi incasso di Bitcoin. Qui entrano in gioco soluzioni alternative.

Alcune aziende, ad esempio, hanno immesso sul mercato computer per guadagnare Bitcoin consumando meno energia rispetto ai PC tradizionali: gli ASIC Bitcoin Miner. Anche se la cosa può sembrare allettante, è bene tener presente che molti di questi computer specifici sono contraddistinti da una scarsa qualità costruttiva e riducono in breve tempo le loro prestazioni. Ad ogni modo, per quel che concerne l’acquisto puoi rivolgerti a tutte le più comuni piattaforme online per il commercio elettronico, come ad esempio su eBay.

Mining Pool

Come ottenere Bitcoin

Tra le soluzioni più efficaci per guadagnare Bitcoin senza fondere il proprio computer e senza spendere un patrimonio in energia elettrica c’è il mining pool. Sfruttando la tecnologia del calcolo distribuito, questo sistema consente a più utenti sparsi in giro per il mondo di unire le forze, ossia le potenze di calcolo dei propri computer, per effettuare il mining. Ad operazione riuscita il valore del blocco minato viene suddiviso fra tutti i partecipanti.

Esistono tanti sistemi di mining pool, uno di quelli più famosi è Slushpoole per sfruttarli bisogna utilizzare appositi client, come BFGMiner che sfrutta la potenza di calcolo della GPU ed è compatibile con Windows, Linux e Mac (se sei un utente macOS/OS X scaricalo da qui).

ASIC USB

Come guadagnare Bitcoin

Un altro metodo per raccogliere Bitcoin in maniera efficace è affidarsi agli ASIC (acronimo di Application-Specific Integrated Circuit) in formato USB che costano da 50,00 euro in su e possono aiutare nel mining da computer tradizionali. Si tratta infatti di circuiti integrati progettati per risolvere calcoli ben precisi in maniera rapida ed efficace.

Hanno consumi energetici decisamente ridotti e si possono trovare sugli store online. Il loro aspetto ricorda quello delle comuni pendrive utilizzate per l’archiviazione dei dati.

Sistemi di affiliazione

Come guadagnare Bitcoin

Esistono anche servizi online che permettono di ottenere Bitcoin senza muovere quasi un dito. Mi riferisco ai sistemi di affiliazione come QoinPro i quali premiano gli utenti che si iscrivono a essi versando nei loro wallet una piccola somma di Bitcoin (o altre criptovalute) ogni giorno. Questa somma aumenta sensibilmente se l’utente fa iscrivere al servizio altre persone tramite un apposito link referral.

Comperare Bitcoin

Come ottenere Bitcoin

Chiaramente, nessuno vieta l’acquisto diretto di Bitcoin tramite servizi appositi, come nel caso di Bitstamp (che tra l’altro mostra anche il valore corrente dei Bitcoin) che consente di aprire un conto e riempirlo facilmente con monete digitali comperate da altri utenti del sito. Più precisamente, per comperare Bitcoin su Bitstamp, devi collegarti alla pagina Web principale del servizio, cliccare sulla voce Open account collocata in alto a destra, compilare il modulo che ti viene proposto immettendo i tuoi dati e, per concludere, devi fare clic sul pulsante Register.

Successivamente devi accedere alla casella di posta elettronica relativa all’indirizzo email che hai fornito in fase di registrazione, devi aprire la mail che ti è stata inviata automaticamente da Bitstamp e devi prendere nota dei dati che trovi in corrispondenza delle voci Client ID: e Password:. Una volta fatto ci, torna sul sito Internet di Bitstamp, clicca sulla voce Login presente in alto a destra, digita i dati precedentemente appuntati nel modulo visualizzata a schermo e fai clic sul pulsante Login per collegarti immediatamente al tuo account.

Attieniti ora alla procedura di cambio password automatica che ti viene proposta e clicca sulla voce Buy/Sell in alto dopodiché pigia sul collegamento Verify your account. Provvedi infine a fornire ed inviare tutti i dati ed i documenti richiesti relativi alla tua persona (la verifica di tutti i dati potrebbe richiedere sino ad un paio di giorni… cerca di portare pazienza!).

Superata questa fase iniziale, potrai iniziare a comprare i tuoi primi Bitcoin cliccando nuovamente su Buy/Sell e poi su Buy Bitcoins. Inserisci dunque quanto denaro intendi convertire in Bitcoin e finalizza la procedura facendo clic su Buy Bitcoins

Considerazioni finali

Come guadagnare Bitcoin

Come vedi, ottenere dei Bitcoin non è una missione impossibile. Anzi diciamo pure che è facile. Tutt’altro discorso, però, è trasformare gli introiti di moneta digitale in un vero guadagno. Bisogna sapersi organizzare in maniera ottimale e investire nel mining quantità di tempo e denaro non trascurabili.

Per ulteriori approfondimenti, ti consiglio di dare un’occhiata alla sezione dedicata al come iniziare del sito Internet Bitcoin.org che al suo interno include una guida per muovere i primi passi nel mondo dei Bitcoin con tanti link e suggerimenti utili.