Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come inviare GIF su WhatsApp

di

Per la gioia di tantissimi utenti e il dispiacere di tanti altri, WhatsApp ha deciso di introdurre ufficialmente il supporto alle GIF animate: quelle immagini, molto popolari sul Web, che mostrano una breve animazione in loop (cioè in continuazione) e che troviamo sempre più spesso su forum, social network e nelle applicazioni di messaggistica, com’è per l’appunto WhatsApp.

Per condividere una GIF su WhatsApp si possono seguire varie strade: si può salvare una GIF nel rullino dello smartphone e inviarla come una semplice foto, si può condividere una GIF proveniente da un’altra applicazione installata sul telefono oppure – e qui la faccenda si fa davvero interessante! – si può tagliare una scena da un video e creare una GIF basata su quest’ultima.

Insomma, c’è solo da avere l’imbarazzo della scelta, quindi direi di non perderci ulteriormente in chiacchiere e di scoprire subito come inviare GIF su WhatsApp passo dopo passo. La procedura è attuabile su tutti i terminali Android e sugli iPhone, basta avere la versione più recente di WhatsApp installata sul telefono. Al momento rimangono fuori i Windows Phone che possono solo ricevere le GIF animate ma non inviarle (vengono condivise come immagini statiche).

Come usare le GIF in Whatsapp per Android

Se hai uno smartphone Android, puoi inviare GIF su Whatsapp seguendo fondamentalmente due strade: postando una GIF che hai salvato nel rullino del telefono, condividendo una GIF da una app esterna o estrapolando una scena da un video. Ecco in dettaglio tutti i passaggi che devi compiere.

Usare le GIF scaricate da Internet

Il metodo più semplice per condividere una GIF su WhatsApp è scaricarla da Internet, salvarla nel rullino di Android e poi inviarla ai propri interlocutori come una normalissima foto.

Per scaricare una GIF da Internet, non devi far altro che visualizzare quest’ultima nel browser (es. Chrome), tenere il dito premuto su di essa per un paio di secondi e selezionare la voce Salva immagine dal menu che compare.

Come inviare GIF su WhatsApp

Una volta ottenuta la GIF da condividere su WhatsApp, apri la conversazione in cui intendi utilizzarla (può essere una conversazione singola o una chat di gruppo) e fai “tap” prima sull’icona della graffetta collocata in alto a destra e poi sull’opzione Galleria nel menu che compare.

Successivamente, seleziona la scheda GIF, vai nella cartella in cui hai salvato l’animazione che desideri condividere su WhatsApp (es. Download o Giphy) e seleziona la GIF animata di tuo gradimento. Digita dunque una didascalia con cui accompagnare la pubblicazione dell’immagine (se vuoi) e pigia sull’icona della freccia collocata in basso a destra per confermare la condivisione della GIF.

Come inviare GIF su WhatsApp

I destinatari dell’immagine visualizzeranno un’anteprima statica della GIF e, pigiandoci sopra, potranno visualizzare l’animazione in loop (indipendentemente dallo smartphone e dal sistema operativo utilizzato).

Condividere GIF da altre applicazioni

Se la condivisione delle GIF dal rullino di Android ti sembra un po’ troppo macchinosa, puoi installare delle applicazioni come GIPHY che permettono di cercare e scaricare le GIF tramite un motore di ricerca dedicato.

Per condividere una GIF in WhatsApp da GIPHY, non devi far altro che selezionare l’immagine che preferisci di più e pigiare prima sul pulsante (…) presente nella schermata che si apre e poi sull’icona di WhatsApp che compare in basso.

A questo punto, seleziona il nome della persona o del gruppo con cui vuoi condividere l’animazione, pigia sul segno di spunta collocato in basso a destra e attiva la funzione GIF facendo “tap” sull’icona della telecamera che si trova in alto a destra nell’editor video di WhatsApp. Per concludere, se vuoi, aggiungi una didascalia alla GIF e pigia sulla freccia in basso a destra per condividerla nella chat selezionata.

Come inviare GIF su WhatsApp

Se preferisci utilizzare i servizi di cloud storage, come ad esempio Dropbox, devi selezionare la GIF che desideri condividere su WhatsApp e devi pigiare sull’icona della condivisione (che in Dropbox è rappresentata da una freccia che va verso il basso). Dopodiché devi selezionare la voce Esporta dal menu che compare, devi pigiare sull’icona di WhatsApp e devi scegliere la discussione in cui inserire la GIF. Più facile di così? Se si apre l’editor dei video di WhatsApp, ricordati di pigiare sull’icona della telecamera in alto a destra per attivare il formato GIF.

Creare GIF da video

Hai girato un video con il tuo smartphone e vorresti estrapolare una scena da quest’ultimo per trasformarla in una GIF da condividere su WhatsApp? Nulla di più facile, credimi.

Apri la conversazione in cui desideri condividere la scena tratta dal tuo video, pigia sull’icona della graffetta collocata in alto a destra e seleziona la voce Galleria dal menu che compare. A questo punto, recati nella scheda Video, seleziona la cartella in cui si trova il filmato che intendi trasformare in GIF (es. Tutti i video) e seleziona il video di tuo interesse.

Utilizza quindi gli indicatori presenti sulla timeline del video (in basso) per ridurre la durata del filmato ad un massimo di 6 secondi, pigia sull’icona della telecamera che compare in alto a destra (in modo che si trasformi nella scritta GIF), digita una didascalia con cui accompagnare l’animazione (se vuoi) e e pigia sull’icona della freccia collocata in basso a destra per condividere la tua GIF.

Come inviare GIF su WhatsApp

Nota: la medesima procedura può essere seguita anche con i video scaricati da Internet e salvati nel rullino di Android.

Come usare le GIF in Whatsapp per iPhone

Hai un iPhone? Nessun problema, il supporto alle GIF è arrivato anche in WhatsApp per iOS. E anche in questo caso puoi condividere le animazioni in chat seguendo diverse strade: selezionando una GIF dal rullino di iPhone, condividendo le GIF da applicazioni esterne o estrapolando una scena da un video. Vediamo insieme come procedere.

Usare le GIF scaricate da Internet

Così come su Android, anche su iPhone il modo più semplice per inviare le GIF su WhatsApp è scaricarle nel rullino del telefono.

Apri quindi Safari, collegati al sito che ospita la GIF di tuo interesse e scarica l’animazione sul tuo iPhone tenendo il dito pigiato su di essa e selezionando la voce Salva immagine dal menu che compare.

Come inviare GIF su WhatsApp

Una volta salvata la GIF di tuo interesse, avvia WhatsApp, apri la discussione in cui desideri pubblicare l’animazione (che può essere una chat singola o una chat di gruppo) e fai “tap” prima sul pulsante (+) collocato in basso a sinistra e poi sulla voce Libreria Foto/Video presente nel menu che si apre.

A questo punto, seleziona la GIF dal rullino di iOS (che avrà sulla sua miniatura la dicitura GIF) e decidi se personalizzarla con gli strumenti di editing inclusi in WhatsApp per iOS (in alto a destra) o se lasciarla così. Per finire, digita una didascalia con cui accompagnare l’immagine (se vuoi) e pigia sull’icona della freccia collocata in basso a destra per condividere la GIF.

Come inviare GIF su WhatsApp

I tuoi interlocutori visualizzeranno un’anteprima della GIF che, se pigiata, farà partire l’animazione in loop. L’animazione sarà visibile non solo da iOS, ma anche da Android e Windows Phone.

Condividere GIF da altre applicazioni

In alternativa, se preferisci, puoi installare un’applicazione come GIPHY e condividere le GIF su WhatsApp direttamente da quest’ultima. Qualora non ne avessi mai sentito parlare, GIPHY è un motore di ricerca per le GIF animate che permette di trovare, scaricare e condividere facilmente GIF animate di ogni tipo.

Per condividere una GIF di GIPHY su WhatsApp, individua la GIF di tuo interesse all’interno dell’applicazione, seleziona la sua miniatura in modo da visualizzarla a dimensione intera e pigia prima sul pulsante (…) e poi sull’icona della condivisione (la freccia che va verso l’alto).

Dopodiché fai “tap” sull’icona di WhatsApp dal menu che si apre, metti il segno di spunta accanto al nome della persona con la quale desideri condividere l’immagine (o accanto al nome di un gruppo), pigia su Invia, personalizza la GIF con gli strumenti di editing inclusi in WhatsApp (se vuoi) e pigia sulla freccia in basso a destra per postare l’animazione su WhatsApp.

Come inviare GIF su WhatsApp

Lo stesso procedimento si può seguire anche con iCloud Drive e altre applicazioni che hanno introdotto il supporto alla condivisione delle GIF su WhatsApp. Basta selezionare una GIF, pigiare sull’icona della condivisione e selezionare WhatsApp dal menu che si apre. Le app che non hanno ancora introdotto la condivisione delle GIF animate (es. Dropbox, al momento in cui scrivo) permettono di inviare le GIF su WhatsApp solo sotto forma di immagini statiche.

Creare GIF da video

Adesso vediamo come estrapolare una scena da un video e condividerla su WhatsApp sotto forma di GIF animata. La procedura da seguire è estremamente semplice.

Il primo passo che devi compiere è aprire la conversazione di WhatsApp in cui desideri condividere la sequenza, dopodiché devi pigiare sul pulsante (+) collocato in basso a sinistra, devi selezionare la voce Libreria Foto/Video dal menu che si apre e devi scegliere il filmato da cui estrapolare la scena da trasformare in GIF. Il video non deve essere molto lungo, diciamo che deve durare meno di 1 minuto, altrimenti non vedrai l’opzione per trasformarlo in GIF.

A questo punto, utilizza i due indicatori presenti sulla timeline del video per ritagliare una scena di pochi secondi, pigia sul pulsante GIF che compare sullo schermo e scegli se personalizzare la sequenza appena “ritagliata” usando gli altri strumenti di editing presenti in WhatsApp: scritte, emoticon ecc.

Come inviare GIF su WhatsApp

Per concludere, scegli se aggiungere una didascalia alla GIF e pigia sulla freccia collocata in basso a destra per condividerla nella chat di WhatsApp.

La sequenza da te selezionata verrà condivisa nella discussione di WhatsApp sotto forma di GIF. Per visualizzare l’animazione in loop sarà necessario pigiare sulla sua miniatura (come per le GIF condivise dal rullino o dalle app esterne).