Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come nascondere la storia di Instagram a tutti

di

Sei una persona molto riservata e, anche se sei iscritto a Instagram, ti infastidisce che tutte le persone che ti seguono possano vedere i contenuti che pubblichi nelle storie. Vorresti quindi poter regolare la privacy del tuo account e, più in dettaglio, vorresti sapere come nascondere la storia di Instagram a tutti.

Non ti preoccupare, in un modo o nell’altro, ti assicuro che potrai riuscire nel tuo intento. Certo, va detto che nascondere le proprie storie a tutti gli utenti è un po’ un controsenso, visto che lo scopo di Instagram, come quello di qualsiasi altro social network, è l’interazione e la condivisione con gli altri. Tuttavia, se lo desideri, puoi nascondere le storie che pubblichi, impedendo che siano viste da alcuni utenti, oppure puoi fare in modo che le storie siano visibili solo da persone da te selezionate. Infine, puoi rendere il tuo profilo privato o bloccare gli utenti che ti infastidiscono.

Per scoprire tutti i dettagli, continua a leggere: nel corso delle prossime righe ti illustrerò come portare a compimento tutte le operazioni appena citate sia da smartphone, sia da computer (ove possibile). Tutto quello che devi fare è ritagliarti cinque minuti di tempo libero e mettere in pratica le indicazioni che trovi qui sotto. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come nascondere la storia di Instagram a tutti

Come nascondere la storia di Instagram a tutti

Se il tuo intento è quello di nascondere la storia di Instagram a tutti, devi sapere che il primo modo per riuscirci è quello di utilizzare la funzionalità nativa del social network che permette di nascondere le foto e i video pubblicati nelle storie ad alcuni specifici utenti.

Per compiere quest’operazione devi usare l’app di Instagram per Android (scaricabile anche da store alternativi) o iOS (al momento in cui scrivo non è possibile riuscirci da PC).

Per nascondere la tua storia di Instagram ad alcuni utenti, avvia dunque l’app del celebre social network ed effettua il login al tuo account, se necessario. Adesso, fai uno swipe da sinistra a destra nella schermata principale, per avviare lo strumento dedicato alla creazione delle storie di Instagram, premi l’icona di un ingranaggio che puoi vedere nell’angolo in alto a sinistra e fai tap sulla voce Storia, per accedere alla sezione delle impostazioni delle storie.

A questo punto, per nascondere le tue storie di Instagram, premi sulla voce Nascondi la storia a e, nel successivo menu che ti viene mostrato, seleziona i nominativi delle persone alle quali vuoi nascondere la visualizzazione dei contenuti multimediali, apponendo il segno di spunta sui loro nomi.

Nota bene: Instagram non permette di selezionare in massa tutti i follower, quindi se vuoi nascondere le storie a tutti i tuoi follower, devi selezionarli uno a uno. Ti ricordo, inoltre, che di default la storia di Instagram è pubblica; quindi anche se la nasconderai ai tuoi follower rimarrà comunque visibile a coloro che non ti seguono.

Ciò detto, una volta selezionati i nomi dei follower che non desideri vedano la tua storia, conferma l’operazione premendo sul tasto Fine situato in alto a destra: in questo modo, quando pubblicherai una storia, questa non sarà visibile agli utenti aggiunti alla lista Nascondi la storia a.

In caso di dubbi o problemi relativi all’esecuzione della procedura appena indicata, fai riferimento al mio tutorial in cui ti spiego come nascondere le foto su Instagram.

Come nascondere la storia di Instagram a tutti tranne uno

Come nascondere la storia di Instagram a tutti tranne uno

Per nascondere la storia di Instagram, puoi optare anche per una soluzione alternativa: renderla visibile soltanto ad alcune persone da te scelte tra i tuoi follower: in questo modo, essa sarà visibile esclusivamente dalle persone da te selezionate.

Per effettuare quest’operazione devi agire da smartphone, attraverso l’app di Instagram. Avvia, dunque quest’ultima, pigiando sulla icona situata nella home screen e/o nel drawer del tuo dispositivo, ed effettua il login al tuo account, nel caso in cui ciò non avvenga automaticamente.

Adesso, fai uno swipe da sinistra a destra nella schermata iniziale del social network, per accedere allo strumento dedicato alla creazione delle storie. Premi, poi, sull’icona dell’ingranaggio in alto a sinistra, fai tap sull’opzione Storia e fai riferimento alla voce di menu Amici più stretti.

Pigiando sulla stessa, infatti, potrai selezionare, uno a uno, i nominativi delle persone che vuoi che visualizzino la tua storia. Per farlo, cerca il nome della persona di tuo interesse e premi sullo stesso, per selezionarlo. Poi fai tap su Fine, per confermare l’operazione.

In questo modo, pubblicando una storia esclusivamente all’interno della sezione Amici più stretti, tramite l’omonimo pulsante, questa sarà visibile soltanto agli utenti selezionati.

Altre soluzioni per nascondere storia Instagram a qualcuno

Altre soluzioni per nascondere storia Instagram a qualcuno

Un’altra opzione a tua disposizione, per far sì che le storie di Instagram da te pubblicate non siano visibili agli utenti del social network, è quella di rendere privato l’account, mettendo in atto un’operazione reversibile in qualsiasi momento.

In questo caso, però, impedirai soltanto a coloro che ancora non ti seguono di vedere le tue storie; coloro che sono già tuoi follower continueranno a vedere i contenuti da te pubblicati, a meno che tu non abbia inserito i loro nomi nella lista Nascondi a oppure tu abbia deciso di mostrare le storie soltanto a coloro che sono presenti nella lista Amici più stretti.

In alternativa, se vuoi impedire categoricamente a un utente di Instagram di vedere tutti i contenuti che pubblichi, puoi bloccarlo. Tieni però presente che non è possibile bloccare in massa tutti gli utenti del social network, ma soltanto uno alla volta.

Per rendere privato il tuo account Instagram, puoi agire tramite l’app del social network per Android e iOS, o da computer, collegandoti alla versione Web del servizio o utilizzando la sua applicazione per Windows.

Da smartphone, dopo aver fatto l’acceso al tuo profilo, procedi recandoti nel menu Impostazioni > Privacy e sposta la levetta su ON in corrispondenza della dicitura Account privato. Da computer, invece, collegati alla versione Web di Instagram o accedi al social network tramite l’applicazione per Windows, premi sull’icona del tuo profilo in alto a destra e poi fai clic sulla voce Impostazioni. Adesso, nella schermata visualizzata, fai clic sulla voce Privacy e sicurezza e, infine, apponi il segno di spunta sulla dicitura Account privato.

Nel caso in cui, in un successivo momento, volessi rendere nuovamente pubblico il tuo account, segui i passaggi appena indicati, per recarti nella sezione dedicata alla privatizzazione del profilo, e poi disattiva l’opzione precedentemente attivata. In caso di dubbi o problemi, leggi il mio tutorial specifico sull’argomento.

Invece, se vuoi bloccare un utente su Instagram e vuoi quindi impedirgli la visualizzazione dei tuoi contenuti (storie comprese), avvia l’app del social network o collegati alla sua versione Web, in modo da effettuare il login al tuo account.

Bloccare su Instagram

Adesso, utilizza il motore di ricerca del social network (l’icona della lente d’ingrandimento) per individuare il profilo dell’utente che vuoi bloccare. Fatto ciò, premi sull’icona (…) che è situata in corrispondenza del suo nome utente e, nel menu visualizzato, premi sulla voce Blocca. Infine, conferma l’operazione, premendo sul pulsante Blocca.

Nel caso in cui cambiassi idea, torna nella schermata del profilo dell’utente che hai bloccato e premi sul pulsante Sblocca. In caso avessi dei dubbi o riscontrassi dei problemi nell’effettuare quest’operazione, fai riferimento alle indicazioni che ti ho fornito nella mia guida dedicata all’argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.