Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come non far vedere che sei online su Instagram

di

Instagram è il tuo social network preferito e lo utilizzi quotidianamente per postare nuovi contenuti e seguire i profili di tuo interesse. Di recente, però sei infastidito dal fatto che le altre persone possano sapere quando sei online, in quanto vorresti mantenere riservata la tua attività ed evitare che altri utenti ti contattino, vedendoti attivo.

Come dici? Le cose stanno esattamente così e, per questo motivo, ti domandi come non far vedere che sei online su Instagram? In tal caso, sarai felice di sapere che nel corso di questa mia guida ti fornirò tutte le informazioni di cui hai bisogno per riuscire in quest’intento, attraverso alcune funzionalità integrate nel noto social network fotografico, disponibili sia su smartphone che su computer.

Se, dunque, adesso sei impaziente di saperne di più, ti invito a metterti seduto comodo e prenderti giusto qualche minuto di tempo libero, in modo da poter leggere con attenzione le procedure che sto per indicarti. Vedrai che se seguirai alla lettera le mie istruzioni riuscirai facilmente e velocemente nell’intento che ti sei proposto. Scommettiamo?

Indice

Informazioni preliminari

Instagram app

Dal momento in cui ti domandi come non far vedere che sei online su Instagram, devo innanzitutto fornirti alcune informazioni preliminari relative alla possibilità in questione.

Per riuscire in questo intento, puoi disattivare la funzionalità Stato di attività di Instagram che, di norma, consente agli account che segui e a tutte le persone a cui mandi messaggi privati su Instagram di vedere l’orario della tua ultima attività all’interno del social network.

Devi sapere, però, che disattivare lo stato di attività comporta una mancata visualizzazione reciproca. Di conseguenza, disattivando questa funzionalità, non potrai sapere quando gli altri utenti del social network saranno online. Capito? Bene, allora procediamo.

Come non far vedere quando sei online su Instagram

Se desideri nascondere il tuo stato di attività su Instagram, segui le indicazioni che sto per fornirti nelle righe che seguono. Come già accennato, potrai riuscire in quest’intento sia da smartphone, tramite l’app di Instagram per Android (scaricabile gratuitamente dal Play Store o da store alternativi) o per iPhone (scaricabile dall’App Store), che da computer, tramite il sito ufficiale del social network fotografico. Trovi spiegato tutto qui sotto.

Da smartphone

Stato di attività Instagram

Per disattivare lo stato di attività tramite l’app di Instagram per smartphone, avvia innanzitutto quest’ultima pigiando sulla sua icona situata nella home screen e/o nel drawer del tuo dispositivo, dopodiché effettua l’accesso al tuo account.

Adesso, raggiungi la schermata del tuo profilo e premi sull’icona (≡) situata nell’angolo in alto a destra. Dopodiché, nel menu che ti viene mostrato, fai tap sulle voci Privacy > Stato di attività e, infine, sposta su OFF la levetta situata in corrispondenza della dicitura Mostra lo stato di attività. Più facile di così?

Naturalmente, in caso di ripensamenti, potrai riattivare lo stato di attività riportando su ON l’apposita levetta.

Da computer

Stato di Attività Instagram Web

Se intendi procedere da computer, collegati innanzitutto al sito ufficiale di Instagram tramite un browser Web.

A questo punto, dopo aver effettuato l’accesso al tuo account, premi sulla miniatura del tuo profilo situata nell’angolo in alto a destra e, nel menu che ti viene mostrato, fai clic sulla voce Impostazioni.

Adesso, premi sulla voce Privacy e sicurezza situata nel menu laterale e, infine, togli il segno di spunta in corrispondenza della dicitura Mostra lo stato di attività, per disattivare questa funzionalità e impedire alle altre persone di vedere quando sei online su Instagram.

In caso di ripensamenti, potrai riattivare lo stato di attività rimettendo la spunta sull’opzione in oggetto.

Altre soluzioni per non far vedere che sei online su Instagram

Limitare su Instagram

In alternativa alla disattivazione dello Stato di attività puoi evitare che un singolo utente sappia che sei online su Instagram limitandolo o bloccandolo, tramite le apposite funzionalità del social network.

Nel primo caso, puoi usare lo strumento di limitazione per attuare alcune restrizioni che riguardano le possibilità d’interazione dell’utente coinvolto nella procedura: in particolar modo, potrai impedire a quest’ultimo di sapere il tuo stato online tramite i messaggi privati. Inoltre i messaggi da lui inviati saranno filtrati in un’apposita sezione dei messaggi privati di Instagram dove potrai anche leggerli senza che il mittente sappia che li hai visualizzati.

Il blocco di un utente su Instagram, invece, è una funzionalità maggiormente restrittiva, che impedisce all’utente bloccato qualsiasi possibilità di interazione nei confronti della persona che ha attuato il blocco. Puoi mettere in atto queste due soluzioni senza preoccuparti delle conseguenze, in quanto si tratta di opzioni del tutto reversibili.

Per riuscire in quest’intento, apri l’app di Instagram o il suo sito ufficiale e cerca l’utente da limitare o da bloccare, avvalendoti del motore di ricerca del social network fotografico.

Fatto ciò, premi sull’icona (…) situata nell’angolo in alto a destra e, nel menu che ti viene mostrato, premi sul pulsante Limita l’account. Se anziché limitare l’utente vuoi bloccarlo, premi la voce Blocca, situata sempre in questa schermata.

In caso di ripensamenti, per rimuovere queste restrizioni, premi nuovamente sull’icona (…) e, nel menu che ti viene mostrato, premi sul pulsante Rimuovi limitazioni o Sblocca, a seconda dell’opzione precedentemente selezionata.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.