Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come non ricevere messaggi WhatsApp

di

Stai ricevendo tantissimi messaggi su WhatsApp? Ricevi continuamente suoni e avvisi anche nei momenti meno opportuni? Alcune persone indesiderate hanno il tuo recapito telefonico, inviandoti messaggi che non vorresti ricevere? In tutti questi casi, non ti preoccupare: oggi ci sono io a forniti non una, ma bensì più soluzioni per risolvere il tuo problema. Quali? Te lo spiego a breve.

In questa guida, infatti, ti illustrerò come non ricevere messaggi WhatsApp, così da stare tranquillo e non essere più infastidito dalle notifiche di questa celebre app di messaggistica. Ti spiegherò come agire sia su smartphone, utilizzando Android o iOS, che su computer, tramite l’applicazione desktop di WhatsApp per Windows e macOS e il servizio online WhatsApp Web.

Sei curioso di scoprire come liberarti dai seccatori su WhatsApp, non è vero? Se le cose stanno così, non perdere altro tempo: siediti bello comodo e concedimi soltanto alcuni minuti di tempo libero, così da leggere con attenzione tutte le soluzioni che ho preparato per te in questa mia guida. Sei pronto per cominciare? Benissimo. A me non resta altro che augurarti una buona lettura!

Indice

Bloccare e segnalare un utente

Nel caso in cui dovessi ricevere continuamente messaggi da parte di un contatto o di un utente non presente nella rubrica, puoi procedere bloccandolo o segnalandolo a WhatsApp. Le due pratiche sono molto simili tra loro, ma differiscono per una caratteristica: segnalare un utente comporta, oltre al suo blocco nei tuoi confronti, la conseguente sospensione del suo account, nel caso in cui abbia violato i termini di utilizzo di WhatsApp.

Nei paragrafi che seguono, ti illustrerò come effettuare le operazioni di blocco e di segnalazione di un utente, al fine di sospendere la ricezione dei suoi messaggi. Ti indicherò come eseguire queste procedure sia su smartphone, con l’applicazione ufficiale di WhatsApp per Android e iOS, sia tramite le applicazioni desktop di WhatsApp per Windows e macOS e il servizio online WhatsApp Web. Individua la soluzione più adatta a te e mettila in pratica.

Android

Sugli smartphone con sistema operativo Android, bloccare e segnalare un utente sono delle operazioni che richiedono davvero poco tempo. Ciò che devi fare è, innanzitutto, avviare l’app di WhatsApp tramite la sua icona situata in home screen o nel drawer (la schermata con la lista di tutte le app installate sul dispositivo) e selezionare la scheda Chat.

Adesso, fai tap sulla conversazione effettuata con l’utente che vuoi bloccare e, nella schermata della chat, pigia sull’icona , situata in alto a destra. Nel menu che visualizzi, pigia sulla voce Altro e scegli tra l’opzione Segnala o Blocca.

Scegliendo la dicitura Segnala, ti verrà chiesto se segnalare e bloccare l’utente oppure soltanto segnalarlo (togliendo il segno di spunta dalla relativa casella che ti viene mostrata a schermo); selezionando la voce Blocca, invece, puoi eseguire il semplice blocco dell’utente (Blocca) oppure eseguire anche la segnalazione (Segnala e blocca). Ti ricordo che, a prescindere dall’opzione che sceglierai, l’utente verrà bloccato senza che possa avere più la possibilità di contattarti, rimuovendo anche l’intera conversazione dall’app.

Oltre ai metodi indicati nei paragrafi precedenti, puoi accedere alle funzioni di blocco e segnalazione dal pannello delle informazioni del contatto, raggiungibile pigiando sul numero di telefono o sul nome dell’utente che trovi in alto, all’interno della conversazione.

In alternativa, se l’utente non è nella tua lista contatti, nella conversazione puoi premere il pulsante Blocca o il pulsante Segnala per ottenere lo stesso risultato.

iOS

Se possiedi un iPhone, per bloccare o segnalare un utente su WhatsApp devi, innanzitutto, avviare l’app di WhatsApp pigiando sulla sua icona situata nella home screen. Fatto ciò, premi sull’icona Chat, nella barra in basso, e fai tap sulla conversazione relativa all’utente che vuoi bloccare.

Adesso, fai tap sul nome dell’utente o sul suo numero (in alto), per accedere alla schermata sulle informazioni del contatto. Adesso, scorri le voci e individua quelle denominate Segnala contatto e Blocca. Entrambe le voci permettono di segnalare e bloccare un utente, ma facendo tap su Blocca, puoi decidere di eseguire il solo blocco del contatto, senza inviare alcuna segnalazione.

In alternativa ai metodi di cui ti ho parlato nei precedenti paragrafi, se hai appena ricevuto un messaggio da un utente sconosciuto, tramite la stessa schermata della conversazione, puoi bloccare o segnalare un utente: per fare ciò, all’interno della conversazione, fai tap sul pulsante Blocca, per bloccare l’utente e non ricevere più alcun suo messaggio, oppure pigia sul tasto Segnala, per bloccarlo e segnalarlo a WhatsApp.

Computer

Se utilizzi WhatsApp su Windows o macOS, puoi bloccare un utente in un modo altrettanto semplice rispetto a quanto visto nei paragrafi precedenti sugli smartphone Android e iOS. E puoi agire sia tramite l’applicazione desktop di WhatsApp sia tramite il servizio online WhatsApp Web, accessibile da tutti i principali browser: la procedura da seguire è identica.

Dopo aver avviato WhatsApp, fai clic sulla conversazione relativa all’utente che vuoi bloccare. Adesso, premi sull’icona di WhatsApp Web (oppure sull’icona con il simbolo [] nell’applicazione per Windows o sull’icona con il simbolo ▼ nell’applicazione per macOS) che trovi posizionata in alto a sinistra. Nel menu che si apre, fai poi clic sulla voce Info contatto e, nella schermata che visualizzi, premi sulla voce Segnala contatto, per segnalare e bloccare l’utente, oppure su Blocca, semplicemente per bloccarlo.

Uscire da un gruppo

Se ricevi troppi messaggi su un gruppo di cui fai parte, puoi scegliere se uscirne oppure disabilitare le notifiche. Di quest’ultimo argomento, ti parlerò più in dettaglio nel prossimo capitolo, mentre per uscire da un gruppo su WhatsApp, puoi procedere alla lettura dei prossimi paragrafi.

Innanzitutto, avvia l’app di WhatsApp su smartphone o computer (oppure accedi a WhatsApp Web), dopodiché apri la conversazione del gruppo a cui sei stato aggiunto e fai tap sul suo nome, che trovi in alto. Nella schermata che ti viene mostrata, scorri le diverse voci e premi su quella denominata Abbandona gruppo.

Nel caso in cui ti sia stato aggiunto a un gruppo sconosciuto, puoi decidere anche di segnarlo, pigiando sulla voce Segnala gruppo. Se vuoi approfondire l’argomento, ti consiglio di leggere la mia guida su come lasciare un gruppo su WhatsApp.

Disabilitare le notifiche

Se il tuo obiettivo è quello di disabilitare i suoni e le notifiche dei messaggi in arrivo su WhatsApp, ti consiglio di leggere i prossimi paragrafi, nei quali ti indicherò come eseguire quest’operazione sia su smartphone che su computer.

Android

Utilizzi Android? Bene: il primo consiglio che ti do per disabilitare gli avvisi di WhatsApp alla ricezione di un nuovo messaggio è quello di agire dalle impostazioni dell’app di questo servizio di messaggistica. Per fare ciò, avvia l’app di WhatsApp e pigia sull’icona situata in alto a destra.

Arrivato a questo punto, seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre e fai tap sulla dicitura Notifiche. Nella nuova schermata apertasi, seleziona la voce Tono notifiche dalla sezione Notifiche messaggi e scegli l’opzione Nessuna: così facendo, non riceverai più alcun suono di notifica per i messaggi ricevuti dai contatti su WhatsApp.

Puoi agire anche sulla voce Tono notifiche, nella sezione Notifiche gruppi, per disabilitare i suoni dei messaggi in arrivo sui gruppi. Adesso, fai tap sulla voce Vibrazione, sia in Notifiche messaggi che in Notifiche gruppi, e scegli la voce Spenta, per non sentire nemmeno la vibrazione dello smartphone alla ricezione dei messaggi.

Non vuoi ricevere alcun avviso nel centro notifiche di Android quando arriva un messaggio su WhatsApp? Anche in questo caso, posso venirti in aiuto. Quello che devi fare è avviare le Impostazioni di Android (l’app con l’icona di un ingranaggio) e accedere alla sezione relativa alle notifiche delle app. Sul dispositivo in mio possesso (Huawei), ad esempio, basta selezionare le voci App e notifiche > Gestione notifiche.

Successivamente, devi selezionare l’app di WhatsApp e spostare la levetta da ON a OFF in prossimità della dicitura Consenti notifiche, in modo da disabilitare ogni avviso proveniente dall’app. In alternativa, seleziona soltanto le voci Notifiche messaggi e Notifiche gruppi e sposta su OFF le levette in corrispondenza delle diciture Consenti notifiche.

Infine, se non vuoi ricevere le notifiche dei messaggi per un singolo utente o un gruppo, apri la schermata di conversazione e fai tap sul nome della persona o del gruppo. Nella scheda del contatto, sposta su ON la levetta in prossimità della dicitura Silenzia notifiche e scegli il lasso di tempo durante il quale l’opzione deve rimanere attiva: 8 ore, 1 settimana oppure 1 anno (e rimuovi il segno di spunta dalla casella Mostra notifiche).

Per finire, premi sul pulsante OK per confermare e silenziare la chat, per la quale non riceverai più alcuna notifica. Contento?

iOS

Se utilizzi un iPhone, puoi disabilitare sia gli avvisi che i suoni direttamente dalle impostazioni dell’applicazione di WhatsApp. Per fare ciò, avvia l’app di WhatsApp e pigia sull’icona Impostazioni, che trovi in basso a destra.

Adesso, seleziona la voce Notifiche e sposta su OFF le levette che trovi in corrispondenza delle diciture Mostra notifiche nelle sezioni Notifiche messaggi e Notifiche gruppi, così da non ricevere più avvisi. Arrivato a questo punto, pigia sulle voci Suoni di entrambe le sezioni e scegli l’opzione Nessuno, per fare in modo di non ricevere alcun avviso sonoro alla ricezione di un messaggio.

In alternativa, puoi disabilitare ogni tipologia di notifica direttamente dalle impostazioni di iOS. Per fare ciò, avvia l’app Impostazioni, la cui icona con un ingranaggio è situata in home screen. Adesso, scorri la schermata e seleziona le voci Notifiche > WhatsApp. Sposta quindi su OFF la levetta in corrispondenza delle voci Consenti notifiche e Suoni e il gioco è fatto.

Infine, puoi disabilitare i suoni e gli avvisi di una singola conversazione con un utente o di un gruppo: avvia l’app di WhatsApp e seleziona la conversazione da silenziare, tramite la scheda Chat situata in basso. Dopodiché fai tap sul nome dell’utente o del gruppo da silenziare e pigia sulla dicitura Silenzioso. Nel menu che ti viene mostrato, scegli se silenziare i messaggi in arrivo per 8 ore, 1 settimana oppure 1 anno.

Computer

Se utilizzi WhatsApp Web oppure l’applicazione desktop di WhatsApp per Windows o macOS, puoi disabilitare gli avvisi e i suoni dei messaggi in arrivo in un modo molto semplice: nella schermata principale di WhatsApp, fai clic sull’icona di WhatsApp Web (l’icona ha il simbolo [] nell’app per Windows oppure il simbolo ▼ su quella per macOS) che trovi in alto a sinistra.

Nel menu che si apre, fai quindi clic sulla voce Impostazioni e poi su quella denominata Notifiche. Togli poi il segno di spunta nelle caselle Suoni e Avvisi desktop e il gioco è fatto. In alternativa, puoi silenziare le notifiche per un intervallo di tempo definito, scegliendo 8 ore, 1 settimana oppure 1 anno dal menu a tendina Disattiva avvisi e suoni per.

Se vuoi disabilitare le notifiche per una singola conversazione, fai clic su di essa, per aprirla, e pigia sull’icona di WhatsApp Web (l’icona ha il simbolo [] nell’app per Windows oppure il simbolo ▼ su quella per macOS) che trovi in alto a destra. Nel menu che si apre, scegli la voce Silenzioso e indica l’intervallo di tempo entro il quale non ricevere avvisi per i nuovi messaggi: 8 ore, 1 settimana oppure 1 anno.

Disabilitare l’ultimo accesso e la conferma di lettura

Se non vuoi adoperare nessuna delle procedure che ti ho indicato nei capitoli precedenti, puoi ricorrere a un’ultima soluzione: disabilitare l’ultimo accesso e la conferma di lettura, per fare in modo che l’utente che ti contatta desista dallo scriverti.

Queste due funzionalità, infatti, mostrano il tempo esatto dell’ultimo accesso eseguito da un utente e il doppio segno di spunta azzurro, che indica la conferma di lettura di un messaggio. Disabilitando queste funzionalità, è possibile che l’utente che ti contatta possa desistere dal continuare a scriverti, non sapendo più se sei stato di recente online e non vedendo più alcuna conferma di lettura ai messaggi che ti invia.

Ti ricordo, però… che disabilitando queste funzioni, nemmeno tu sarai a conoscenza dell’ultima volta che un utente ha eseguito l’accesso o se ha letto un tuo messaggio. Inoltre, le procedure che ti indicherò possono essere eseguite solo da smartphone. Se è tutto chiaro, direi che possiamo passare all’azione.

Per disabilitare queste funzionalità, avvia l’app WhatsApp sullo smartphone e accedi alle impostazioni: su Android, fai tap sull’icona  situata in alto a destra e scegli la voce Impostazioni; su iOS, invece, pigia sull’icona con un ingranaggio in basso a destra.

Nella schermata che ti viene mostrata, seleziona le voci Account > Privacy e imposta la voce Ultimo accesso su Nessuno e disabilita l’opzione Conferme di lettura. È stato facile, vero? Se vuoi avere maggiori informazioni su questi argomenti, ti consiglio di leggere le mie guide su come togliere ultimo accesso WhatsApp e come leggere un messaggio su WhatsApp senza visualizzarlo.