Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come organizzare le app

di

Negli ultimi giorni hai “rimpinzato” il tuo smartphone con un mucchio di nuove applicazioni e sulla schermata home del dispositivo adesso regna il caos più totale. Date le circostanze, hai quindi ben pensato di mettere un po’ d’ordine, andando a modificare la disposizione delle varie app. Tuttavia se ora sei qui e stai leggendo queste righe mi pare ben evidente il fatto che tu non sappia come riuscirci.

Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e vorresti allora sapere se posso darti una mano ? Ma certo che sì, ci mancherebbe altro! Se mi dedichi qualche istante del tuo prezioso tempo, posso infatti illustrarti, in maniera semplice ma non per questo poco dettagliata, come organizzare le app sia su Android che su iOS/iPadOS.

Ti anticipo subito che, contrariamente a quel che tu possa pensare, non si tratta di un’operazione complicata, anzi! Devi solo capire bene dove mettere le mani, spendere qualche minuto nel decidere come disporre le icone delle varie applicazioni e il gioco è fatto. Ora, però, basta chiacchierare e passiamo all’azione. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come organizzare le app su Android

Organizzare app su Android

Se vuoi capire come organizzare le app su Android, la prima cosa che devi fare è prendere il tuo smartphone o tablet, sbloccarlo e accedere alla schermata home. A questo punto, premi e tieni premuto con il dito sull’icona dell’app che vuoi spostare e trascinala nel punto che preferisci, dopodiché rilascia la presa. Ripeti questi passaggi per le icone di tutte le app che vuoi organizzare.

Se hai bisogno di spostare più di un’applicazione in simultanea, puoi riuscirci attivando la modalità per modificare la home screen così come ti ho appena segnalato e trascinando l’icona dell’applicazione sulla voce Sposta applicazioni che vedi comparire in alto. In questo modo, l’icona dell’app verrà aggiunta alla barra che vedrai comparire in cima allo schermo e in cui potrai inserire eventuali altre applicazioni da spostare. In seguito, trascina le icone delle applicazioni dalla barra in questione verso il punto della schermata home di tuo interesse ed è fatta.

Puoi anche spostare le app da una pagina all’altra della home screen, trascinando l’icona dell’app all’estrema destra o sinistra del display e rilasciandola nel punto che preferisci. Il numero delle pagine disponibili è indicato tramite i pallini grigi in basso al centro dello schermo, mentre la pagina esatta su cui ti trovi è contrassegnata dal pallino bianco, situato sempre a fondo schermata.

Le applicazioni possono altresì essere aggiunte e disposte diversamente sul Dock. Per riuscirci, provvedi innanzitutto a liberare gli slot occupati, premendo con il dito sull’icona della prima app che vuoi spostare e, continuando a tenere premuto, trascinandola fuori. Dopodiché trascina dalla home screen al dock l’app che vuoi aggiungere in sostituzione e ripeti i passaggi che ti ho appena indicato per tutte le altre applicazioni.

Vuoi organizzare le app andando ad agire sul drawer invece che sulla schermata home? Bene! Per riuscirci, accedi a quest’ultimo, dopodiché fai tap sul pulsante con i tre puntini in verticale che trovi in corrispondenza del campo di ricerca in cima allo schermo, fai tap sulla voce Modifica dal menu che si apre, premi con il dito sull’icona dell’app che vuoi spostare e, continuando a tenere premuto, trascinala nel punto in cui vuoi collocarla. A modifiche ultimate, fai tap sulla voce Fatto posta in alto.

Se vuoi, puoi decidere di organizzare in ordine alfabetico le applicazioni presenti nel drawer. Per farlo, premi sul pulsante con i tre puntini in verticale che trovi accanto al campo di ricerca nella parte in alto dello schermo, scegli l’opzione Ordina dal menu che si apre e seleziona l’opzione Ordine alfabetico dal riquadro che vedi comparire.

Vuoi aggiungere un’applicazione presente nel drawer nella schermata home? Si può fare anche questo, premendo e continuando a tenere premuto con il dito sull’icona dell’app di tuo interesse e, una volta visualizzata la home screen, posizionando l’applicazione nel punto desiderato.

Se poi hai aggiunto l’icona di un’app alla schermata home ma ci hai ripensato, ti informo che puoi rimuoverla facilmente, premendoci sopra con il dito per qualche secondo e trascinando l’icona sulla voce Rimuovi collegamento che vedi comparire nella parte in alto del display. Tutto qui!

Se la cosa ti interessa, ti informo che, sia nella schermata home che nel drawer puoi creare delle cartelle in cui organizzare le tue app. Per fare ciò, abilita la modalità per modificare la schermata così come ti ho già spiegato e trascina l’icona di un’app su quella di un’altra. Così facendo, verrà creata automaticamente una cartella, in cui potrai aggiungere ulteriori applicazioni spostandole su di essa.

Le cartelle possono contenere più pagine e le icone delle app aggiunte possono essere organizzate e spostate in qualsiasi momento, trascinandole da una parte all’altra della cartella, da una pagina all’altra, oppure da una cartella all’altra, allo stesso modo di com’è possibile fare con la home screen e con il drawer.

Tieni poi presente che a tutte le cartelle create può essere assegnato un nome automatico oppure possono non averlo. Per inserirne uno a tuo piacimento, apri la cartella di tuo interesse, fai tap sul campo di testo posto in alto, digita il nome che preferisci, schiaccia il tasto Invio sulla tastiera virtuale e il gioco è fatto.

Ci hai ripensato e vuoi sbarazzarti di una cartella creata? Allora abilita la modalità per modificare la home screen o il drawer come ti ho indicato qualche riga più su, dopodiché seleziona sposta la cartella sulla voce Elimina situata in cima allo schermo oppure premi sul simbolo (-) presente in sua corrispondenza e questa verrà subito rimossa.

Nota: le indicazioni che ti ho fornito potrebbero differire a seconda della versione di Android usata e del modello di smartphone o tablet impiegato. Per tua informazione, per redigere questo passo io ho usato un Samsung Galaxy S6 aggiornato ad Android 7.0. Se vuoi maggiori informazioni su altri launcher (quindi altri tipi di home screen), leggi il mio tutorial dedicato.

Come organizzare le app su iPhone

Organizzare schermata Home iPhone

Se vuoi scoprire come organizzare le app su iPhone, tutto quello che devi fare è prendere il tuo dispositivo, sbloccarlo, accedere alla home screen, individuare l’icona della prima app che vuoi spostare e premere e continuare a tenere premuto con il dito su di essa sino a quando non vedi comparire un menu, dopodiché devi selezionare da quest’ultimo la voce Modifica la schermata Home. In alternativa, puoi tenere ulteriormente premuto e attendere che le icone inizino a “danzare” o, ancora, se usi iOS 14 o successivi, tenere premuto per qualche secondo in un punto senza icona della Home screen.

Quando tutte le icone delle app installate sul tuo iPhone inizieranno a “vibrare”, premi nuovamente sull’icona dell’applicazione di cui sopra e, continuando a tenere premuto con il dito, trascinala nella posizione in cui desideri collocarla, dopodiché rilascia la “presa”. Ripeti questi passaggi per le icone di tutte le app che vuoi organizzare. A modifiche completate, premi sul pulsante Fine in alto a destra (sui modelli di iPhone con Face ID) o sul tasto Home (su tutti gli altri modelli di iPhone).

Se stai usando un iPhone aggiornato almeno a iOS 11, puoi spostare anche più app in simultanea, abilitando la modalità che consente di modificare la schermata Home come ti ho già spiegato, premendo e continuando a tenere premuto con il dito sull’app selezionata e facendo un singolo tap, con un altro dito, sulle altre icone.

Vuoi spostare un’app da una pagina all’altra della home screen? In tal caso, spingi l’icona di quest’ultima nella parte in basso a destra o a sinistra dello schermo. Il numero delle pagine disponibili è indicato mediante i punti grigi in basso al centro dello schermo, mentre la pagina esatta sulla quale ti trovi attualmente è contrassegnata dal punto bianco, che trovi sempre a fondo schermata.

Puoi anche decidere di organizzare le app presenti sulla barra Dock dell’iPhone in maniera diversa dalla disposizione predefinita. Per riuscirci, abilita come già visto poc’anzi la modalità di iOS che consente di modificare la schermata Home, trascina fuori dal Dock l’icona della prima app che vuoi sostituire e poi trascina sulla barra l’icona dell’applicazione che intendi aggiungere nello slot appena liberato.

Se lo desideri, ti comunico che puoi valutare di organizzare le icone presenti nella home screen di iOS in cartelle. Come si fa? Nulla di più semplice! Ti basta abilitare la modifica della schermata Home come ti ho spiegato nelle righe precedenti e trascinare l’icona di un’app su quella di un’altra. Procedendo in tal modo, verrà creata automaticamente una cartella, in cui potrai aggiungere ulteriori applicazioni, semplicemente trascinandole su di essa.

Le cartelle possono contenere più pagine e le icone delle app aggiunte possono essere organizzate e spostate in qualsiasi momento, trascinandole da una parte all’altra della cartella, da una pagina all’altra, oppure da una cartella all’altra, analogamente a quanto può essere fatto con la home screen.

Tieni poi presente che a tutte le cartelle create viene assegnato un nuovo nome in maniera automatica. Se vuoi modificarlo, apri la cartella, premi sulla (x) presente nella parte destra del campo di testo collocato in alto e digita il nome che preferisci. In alternativa, premi sulla cartella e, continuando a tenere premuto con il dito, attendi la comparsa del menu, dopodiché seleziona da quest’ultimo la voce Rinomina e cambia il nome come ti ho appena indicato.

Per eliminare una cartella, invece, ti basta trascina fuori da quest’ultima tutte le icone presenti al suo interno, dopodiché sparirà in automatico.

Su iOS 14 e successivi è presente anche la Libreria app, una schermata in cui vengono raggruppate automaticamente tutte le app installate su device e suddivise in categorie. Se vuoi cancellare un’icona dalla Home screen e visualizzarla solo nella Libreria app, esegui un tap prolungato sulla stessa e seleziona le voci Rimuovi app e Sposta nella libreria app. Viceversa, se vuoi copiare un’app dalla Libreria alla Home screen, fai un tap prolungato sulla stessa e seleziona la voce Aggiungi a Home dal menu che si apre. Se vuoi fare in modo che le icone delle nuove app installate su iPhone compaiano solo nella Libreria app e non in Home screen, vai nel menu Impostazioni > Schermata Home e spunta la voce Solo libreria app.

Qualora dopo aver organizzato le icone sul tuo iPhone ci avessi ripensato e volessi dunque ripristinarne l’ordine predefinito (per le app predefinite, le altre vengono disposte in ordine alfabetico), ti comunico che puoi riuscirci sfiorando l’icona delle Impostazioni (quella con la ruota d’ingranaggio), selezionando la voce Generali nella nuova schermata visualizzata, quella Ripristina e, per concludere, la dicitura Ripristina layout schermata Home.

Come organizzare le app su iPad

Organizzare schermata Home iPad

Possiedi un tablet a marchio Apple e ti piacerebbe quindi capire come organizzare le app su iPad? Beh, ti informo che dopo aver afferrato il tuo dispositivo, dopo averlo sbloccato e dopo aver effettuato l’accesso alla schermata Home, i passaggi da seguire per riuscire nell’impresa sono praticamente identici a quelli che ti ho già illustrato per iPhone nel passo precedente. Non cambia assolutamente nulla, sia per quel che concerne l’organizzazione delle icone delle singole applicazioni, che quella delle cartelle, oltre che della barra Dock.

L’unica sostanziale differenza sta nel fatto che se possiedi un iPad aggiornato almeno a iOS 13, puoi scegliere di abilitare o disabilitare la visualizzazione delle icone delle app suggerite e quelle recenti sul Dock. Per riuscirci, fai tap sull’icona delle Impostazioni (quella con la ruota d’ingranaggio), seleziona la voce Schermata Home e Dock dal menu a sinistra nella schermata successiva e porta su ON oppure su OFF, in base alle tue esigenze e preferenze, l’interruttore situato accanto alla voce Mostra le app suggerite e quelle recenti nel Dock che si trova a destra.

Come organizzare le app su Apple Watch

Organizzare app su Apple Watch

Se in accoppiata al tuo iPhone possiedi anche lo smartwatch della “mela morsicata”, ti interesserà senz’altro sapere come organizzare le app su Apple Watch. Riuscirci è molto semplice: puoi scegliere di agire direttamente dall’orologio oppure dal cellulare.

Per agire direttamente dall’Apple Watch, dopo averlo indossato, premi sulla Digital Crown, per accedere alla schermata Home: dopodiché decidi innanzitutto la modalità di visualizzazione che intendi abilitare, premendo con il dito sul display e scegliendo l’opzione Vista elenco oppure quella Vista griglia.

Nel primo caso, le icone delle app vengono organizzate automaticamente in un elenco e sono disposte per ordine alfabetico, mentre nel secondo caso vengono organizzate in una griglia che può essere riordinata a piacere.

Per cui, per organizzare le app quando è abilitata la visualizzazione a griglia, fa’ così: premi e continua a tenere premuto con il dito sull’icona dell’applicazione che vuoi spostare sino a quando tutte le altre non cominciano a “vibrare”, dopodiché trascinala nel punto dello schermo in cui desideri posizionarla. Ripeti questi passaggi per le icone di tutte le app che vuoi organizzare. A modifiche completate, premi sulla Digital Crown per confermare le modifiche apportate.

Puoi organizzare diversamente le app su Apple Watch anche agendo dall’iPhone. Per riuscirci, assicurati in primo luogo che i due dispositivi siano connessi tra loro, come ti ho spiegato nella mia guida sull’argomento, dopodiché apri l’app, Watch su iOS, accedi alla sezione Apple Watch di quest’ultima sfiorando l’apposita voce presente in basso a sinistra e fai tap sulla dicitura Disposizione app.

Nella schermata che a questo punto ti viene mostrata, premi e continua a tenere premuto con il dito sull’icona dell’applicazione che vuoi spostare e, quando questa si ingrandisce, trascinala nella posizione desiderata. Puoi anche spostare più di un’app contemporaneamente, premendo e continuando a tenere premuto il dito sull’app selezionata e facendo un singolo tap sulle altre icone.

Sempre agendo dall’app Watch per iOS, puoi altresì cambiare la disposizione delle app sul Dock del tuo Apple Watch, selezionando la voce Dock nella schermata Apple Watch e scegliendo l’opzione Recenti o Preferite dalla sezione Ordine Dock che si trova in cima.

Nel primo caso, sul Dock dello smartwatch visualizzerai solo le app aperte di recente. Nel secondo caso, invece, potrai definire tu stesso quali app visualizzare, facendo tap sulla voce Modifica in alto a destra e premendo sul pulsante (+) che trovi accanto a ciascuna icona nell’elenco Non includere (per includere le applicazioni di tuo interesse) oppure su quello (-) che trovi accanto alle applicazioni nell’elenco Preferite (per rimuovere determinate app dal Dock).

Come organizzare le app in modo Tumblr

Smartphone Android

Hai dato una bella sistemata alle app presenti sul tuo dispositivo ma riscontri comunque una certa difficoltà nel riuscire a trovare facilmente quelle che usi maggiormente o comunque quelle che ti interessano di più? Allora perché non provi ad organizzare le app in modo Tumblr?

Si tratta, essenzialmente, di disporre le icone delle applicazioni seguendo alcuni criteri proposti su Tumblr la famosa piattaforma di microblogging con funzioni spiccatamente social, andando a organizzare le app per ordine alfabetico, in base al loro colore, alle azioni da fare ecc. Per tutti i dettagli del caso, puoi fare riferimento alla mia guida dedicata in via specifica proprio a come organizzare il telefono in modo Tumblr.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.