Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come prelevare da PayPal

di

Hai aperto un conto PayPal, hai racimolato una certa somma di denaro su di esso e ora vorresti prelevarla. Il problema è che non hai la più pallida idea di come riuscirci. Non ti preoccupare: se le cose stanno così, sappi che sono qui proprio per aiutarti e spiegarti come prelevare da PayPal.

Tutto quello che dovrai fare sarà associare una carta o un conto al tuo account PayPal e completare il relativo processo di verifica. A operazione completata, potrai trasferire somme di denaro dal tuo conto online alla carta o al conto bancario che hai associato al servizio, sia tramite computer che da smartphone e tablet, in accordo con i limiti di trasferimento previsti dal tuo conto, dalla tua carta e, soprattutto, da PayPal.

Chiaramente, le tempistiche variano in base a diversi fattori e potrebbero essere previsti dei costi per ciascun prelievo. Tema di questa mia guida sarà, per l'appunto, spiegarti come trasferire i fondi dal tuo conto PayPal alla tua carta (o conto corrente). Trovi spiegato tutto qui sotto. Buona lettura!

Indice

Come prelevare da PayPal con carta

Il metodo più semplice di prelevare fondi dal proprio portafogli su PayPal consiste nel versarli su una carta di credito, carta di debito o carta prepagata a te intestata e preventivamente associata al conto. Ti comunico fin da sùbito che, salvo specifiche eccezioni, il prelievo non è immediato (può richiedere fino a 3 giorni lavorativi) e che, in caso di dubbi circa la natura del trasferimento, PayPal può riservarsi il diritto di sospenderlo e ripristinarlo dopo aver effettuato controlli di varia natura, oppure di annullarlo.

Associare la carta

Come prelevare da PayPal con carta

Se hai intenzione di prelevare fondi dal tuo conto PayPal e versarli su una carta di credito, una carta di debito o una carta prepagata, devi innanzitutto abbinare quest'ultima al tuo conto PayPal, se non lo hai ancora fatto; in caso contrario, passa tranquillamente alla sezione successiva di questa guida.

Per associare una carta al conto PayPal, se impieghi il computer, collegati al sito Internet della piattaforma, premi sul pulsante Accedi e, per iniziare, inserisci l'indirizzo email oppure il numero di cellulare associati al conto; successivamente, premi sul pulsante Avanti, digita la password del tuo account PayPal e premi sul pulsante Accedi.

Se, invece, impieghi l'app per smartphone e tablet, digita le credenziali del tuo account nella schermata iniziale dell'app di PayPal e premi sul pulsante Accedi o, in alternativa, esegui il login usando la traccia biometrica impostata sul dispositivo (ad es. l'impronta digitale).

A partire da questo momento, i passaggi da compiere sono identici: se hai attivato l'autenticazione a due fattori sull'account, specifica la modalità di ricezione del codice monouso (ad es. SMS) per completare l'accesso, premi sul pulsante Continua, inserisci il numero appena ricevuto all'interno del campo dedicato e premi nuovamente sul pulsante Continua, per finalizzare l'accesso.

Come prelevare da PayPal con carta

Ora, fai clic sulla voce Wallet collocata in alto (su PC) o fai tap sulla scheda Wallet posta in basso (su smartphone e tablet), premi sul pulsante Collega una carta e compila il modulo successivo con le informazioni richieste: numero della carta, tipo di carta (ad es. Visa, Mastercard, Amex ecc.), data di scadenza, codice di sicurezza CVV/CVV2 e indirizzo di fatturazione.

Successivamente, premi sul pulsante Collega e, se ti viene richiesto, supera il controllo di sicurezza previsto dal circuito d'appartenenza della carta (ad es. Visa Secure) inserendo il codice monouso che hai ricevuto via SMS, oppure rispondendo in maniera affermativa alla notifica proveniente dall'app ufficiale adibita alla gestione della tua carta. In seguito, premi sul pulsante Fine e il gioco è fatto.

A questo punto, i passaggi da compiere variano, in base alle modalità di associazione della carta: se hai superato la procedura per il controllo di sicurezza con Mastercard Identity Check, Visa Secure o altri sistemi di questo tipo, la carta risulta già verificata e non sono richieste operazioni aggiuntive.

In caso contrario, onde evitare problemi in fase di trasferimento, dovrai confermare la tua carta: per procedere, PayPal effettuerà un addebito di 1,50€ sulla carta in questione, il quale sarà accompagnato da un codice causale (che dovrai poi inserire a titolo di conferma).

Come prelevare da PayPal con carta

Per effettuare questa operazione, ritorna al tuo Wallet, premi sul simbolo della carta appena aggiunta e poi sul link Conferma la tua carta, situato nella schermata successiva. Infine, premi sul pulsante Richiedi codice e Fine e, dopo qualche secondo, controlla le transazioni effettuate tramite la carta sull'app di home banking (oppure recati in uno sportello ATM e richiedi l'estratto conto dei movimenti): identifica ora l'addebito effettuato da PayPal, leggi la causale del trasferimento e annota il numero che vedi tra le parole PP e CODE: è quello il codice che occorre per validare la carta.

Ci siamo quasi: ritorna ora al tuo Wallet, premi sul nome della carta da validare e poi sul link Immetti il codice per confermare la carta, residente nella schermata successiva; per finire, digita il codice a 4 cifre annotato in precedenza all'interno del campo dedicato e premi sui pulsanti Conferma e Fine, per convalidare validare la carta.

Effettuare il prelievo

Come prelevare da PayPal

Dopo aver associato una carta al tuo conto PayPal (se necessario), sei pronto a prelevare fondi dal tuo Wallet e a trasferirli sulla carta. Prima di spiegarti come fare, ritengo doveroso precisare alcuni aspetti della questione: in primo luogo, il trasferimento dei fondi dal conto alla carta richiede circa 30 minuti, se la carta configurata è idonea al trasferimento immediato (ad es. se la carta associata è una prepagata PayPal, una PayPal Business), oppure 1-3 giorni lavorativi, se si tratta di un trasferimento standard. In alcuni casi, il prelievo può richiedere fino a 5 giorni, in base alla procedura di elaborazione adottata dall'istituto di credito che ha emesso la carta.

Inoltre, va specificato che i trasferimenti dal conto PayPal alla propria carta personale sono soggetti all'applicazione di una tariffa, che è pari all'1% della somma trasferita, con un minimo di 0,25€ e fino ad un massimo di 10€. Per le transazioni soggette a conversione di valuta (ad es. Conto PayPal e carta appartenenti a due Paesi che usano valuta differente), l'importo della tariffa potrebbe aumentare ulteriormente, in base al tasso di cambio previsto da PayPal al momento del trasferimento. Tieni sempre conto che tutti i trasferimenti sono soggetti a revisione e possono essere posticipati o bloccati in caso di problemi.

Detto ciò, per effettuare il prelievo, accedi al tuo conto PayPal così come ti ho indicato in precedenza e, se impieghi il computer, clicca sulla voce Dashboard situata in alto a sinistra e poi sul pulsante Trasferisci denaro, posto subito sotto il saldo del tuo conto PayPal; se, invece, impieghi l'app, tocca la scheda Home situata in basso a sinistra, fai tap sul tuo Saldo PayPal (in alto) e premi in seguito sul bottone Trasferisci denaro, situato nella schermata successiva.

Come prelevare da PayPal

A questo punto, premi sulla voce Trasferimento sul conto bancario (solo su computer) e poi sul nome della carta sulla quale ricevere i fondi; in questa fase, puoi capire se la carta configurata è idonea al trasferimento immediato oppure a quello standard, a seconda della sua posizione nella lista.

Fatta la tua scelta, premi sul pulsante Avanti, indica l'importo da trasferire sulla carta, premi ancora sul pulsante Avanti ed esamina il riepilogo della transazione, che compare nella schermata successiva; tieni conto che all'importo da te specificato verranno automaticamente detratti i costi della transazione: la somma che ti sarà effettivamente accreditata sulla carta è specificata in corrispondenza della voce Riceverai.

Per concludere, premi il pulsante Trasferisci [XX EUR] ora e il gioco è fatto: l'importo specificato verrà accreditato sulla carta scelta entro le tempistiche previste dalla modalità di trasferimento prevista. In fin dei conti non è stato poi così difficile, non trovi?

Come prelevare da PayPal senza carta

Come prelevare da PayPal senza carta

Come dici? Non disponi di una carta da associare al tuo conto PayPal ma vorresti comunque prelevare parte dei fondi disponibili? In tal caso, ti sarà utile sapere che, nel momento in cui scrivo, PayPal consente di accreditare i fondi disponibili anche su un conto corrente bancario, ma ad alcune condizioni specifiche, che trovi qui sotto.

  • Il nome sul conto PayPal deve corrispondere esattamente a quello indicato sul conto bancario, altrimenti il trasferimento potrebbe non riuscire.
  • La valuta del conto bancario deve essere uguale a quella del tuo Paese di appartenenza (e a quella del conto PayPal).
  • L'accredito richiede in genere 1-3 giorni lavorativi; laddove la banca richiedesse delle procedure di elaborazioni particolari, il periodo potrebbe protrarsi fino a un massimo di 5 giorni.
  • PayPal non prevede commissioni per i trasferimenti verso i conti bancari, tuttavia alcuni istituti di credito potrebbero applicare un costo aggiuntivo alla ricezione di bonifici elettronici.
  • Se l'addebito diretto dovesse fallire per qualche motivo (ad es. per la differenza d'intestazione tra conto PayPal e conto corrente), la somma specificata ritornerà disponibile sul conto, decurtata però di un importo variabile, a titolo di spese sostenute per lo storno bancario.

Detto ciò, se non hai ancora provveduto ad aggiungere un conto bancario a PayPal, accedi al tuo account tramite il sito Web oppure l'app ufficiale della piattaforma, apri la sezione Wallet premendo sulla voce dedicata e, se impieghi il computer, clicca sul pulsante Collega un conto bancario, visibile in alto; se, invece, stai operando dall'app, sfiora il pulsante (+) corrispondente alla dicitura Conti bancari e carte e tocca la voce Conti bancari, situata nel menu che compare in seguito.

A questo punto, verifica che il nome anagrafico in uso su PayPal corrisponda a quello dell'effettivo intestatario del conto corrente, digita il codice IBAN di quest'ultimo all'interno dell'apposito campo e assicurati che all'interno del menu a tendina Paese sia specificato il Paese in cui è registrato il conto (ad es. l'Italia).

Per concludere, premi sul pulsante Accetta e collega/Collega il conto bancario e, se vuoi usare il conto corrente anche come metodo di pagamento su PayPal (quando esso viene selezionato), premi sul pulsante Accetta, per accettare il mandato di addebito diretto; in caso contrario, premi sulla voce Conferma in seguito, per due volte consecutive.

In ogni caso, a procedura ultimata, ti verrà richiesto di confermare il conto bancario e, nel giro di qualche ora, ti verrà accreditato sul conto un importo pari a 0,01€: accedi quindi alla cronologia dei movimenti sul tuo conto, individua la transazione effettuata da PayPal e annota il codice numerico presente sulla causale, indicato tra le parole PP e Code; successivamente, torna al Wallet di PayPal, seleziona il conto aggiunto in precedenza e, dopo aver premuto sul link per verificare il conto, inserisci il codice annotato in precedenza nel campo dedicato e premi sul pulsante Conferma.

A partire da questo momento, puoi trasferire fondi dal conto PayPal al conto corrente in maniera pressoché identica a quanto già visto in precedenza, avendo cura di indicare il conto corrente bancario come “destinazione” del trasferimento.

Come prelevare da PayPal: prepagata

Come prelevare da PayPal: prepagata

Se sei titolare di una vecchia carta prepagata PayPal (ad oggi non più attivabile) e, in vista della sua scadenza, vorresti prelevare i fondi disponibili, sappi che la cosa è molto più semplice di quanto possa sembrare. Tutto ciò di cui hai bisogno, oltre alla tessera fisica, è il PIN associato alla stessa e uno sportello ATM appartenente a un istituto di credito nazionale o internazionale, inclusi quelli di Poste Italiane.

Se necessario, puoi infatti prelevare contanti da qualsiasi sportello automatico, per un importo massimo di 500€ al giorno. Ciascun prelievo ha un costo di 1,90€, se effettuato presso uno sportello automatico appartenente a un istituto creditizio agente in Italia o in Unione Europea, oppure di 3,90€, se effettuato presso qualsiasi ATM extra-UE. I prelievi effettuati presso gli sportelli automatici del gruppo Banca Sella, invece, sono gratuiti.

Anche la carta PayPal Business può essere usata per prelevare fondi da qualsiasi sportello ATM agente su suolo mondiale; il prelievo, in questo caso, ha un costo unico di 2€ per ogni singolo prelievo (a prescindere dall'istituto creditizio presso il quale lo si richiede) e consente di prelevare fino a 200€ per ciascuna transazione, per un massimo di 350€ al giorno.

In caso di problemi

PayPal

Hai seguito pedissequamente le indicazioni che ti ho fornito nel corso di questa guida ma, per un motivo o per un altro, non riesci ad associare alcuna carta o conto o le transazioni che tenti di avviare continuano a fallire? In tal caso, la cosa più saggia che tu possa fare è richiedere assistenza diretta a PayPal.

All'atto pratico, devi collegarti alla sezione del sito Internet di PayPal dedicata all'assistenza, premere sul pulsante sul pulsante Chiamaci posto in fondo alla pagina e, quando necessario, effettuare l'accesso con il tuo account PayPal.

Successivamente, prendi nota del codice di 6 cifre indicato nel riquadro che compare sullo schermo e chiama il numero 800.975.345 (da linea fissa, gratuito) oppure il numero 06.89386461 (da cellulare, tariffato in base al piano in uso). Il servizio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 19:30.

Per saperne di più circa le modalità di contatto messe a disposizione da PayPal, ti esorto a leggere con estrema attenzione il tutorial che ho dedicato all'argomento. Hai aperto un conto online su PayPal, hai racimolato una certa somma di denaro e, adesso, vorresti prelevarla per poterne disporre come più ti aggrada, solo che non hai la più pallida idea di come riuscirci? Non ti preoccupare, al contrario delle apparenze e al di là di quel che tu possa pensare, capire come prelevare da PayPal è in realtà un vero e proprio gioco da ragazzi. Tutto quello che devi fare è associare una carta (o un conto) al tuo account PayPal e completare il relativo processo di verifica.

A operazione completata, potrai trasferire somme di denaro dal tuo conto online alla carta o al conto bancario che hai associato al servizio, sia tramite computer che da smartphone, in accordo con i limiti di trasferimento previsti dal tuo conto, dalla tua carta e, soprattutto, da PayPal. Chiaramente, le tempistiche variano in base a diversi fattori e potrebbero essere previsti dei costi per ciascun prelievo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.