Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ricaricare PayPal

di

Da tempo eri alla ricerca di un servizio di pagamento online che ti consentisse di effettuare acquisti su Internet senza necessariamente comunicare i dati della tua carta di credito. Le tue ricerche sono terminate quando ti hanno consigliato di provare PayPal, uno dei servizi di pagamento più utilizzati sul Web. Dopo aver completato con successo la registrazione, hai tentato di ricaricare il tuo conto e aumentare il saldo PayPal a tua disposizione, ma senza riuscirci. Per questo motivo, hai effettuato alcune ricerche sul Web e sei finito dritto in questa mia guida.

Le cose stanno così, dico bene? Allora lasciati dire che sei arrivato nel posto giusto al momento giusto! Con la guida di oggi, infatti, ti spiegherò come ricaricare PayPal elencandoti tutte le soluzioni a tua disposizione. Per prima cosa, ti mostrerò la procedura dettagliata per effettuare una ricarica tramite bonifico bancario, sia da computer che da smartphone e tablet.

Successivamente, troverai tutte le indicazioni necessarie per aumentare il tuo saldo PayPal richiedendo denaro ad amici e parenti o ricaricandolo dal conto PayPal di un’altra persona. Come dici? È proprio quello che volevi sapere? Allora non dilunghiamoci oltre e vediamo come procedere. A me non resta che augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

PayPal

Prima di entrare nel dettaglio di questo tutorial e spiegarti come ricaricare PayPal, è necessario fare una doverosa distinzione tra saldo PayPal e metodi di pagamento associati a un conto PayPal.

Il saldo PayPal è la somma di denaro disponibile sul proprio conto PayPal che può essere utilizzata per effettuare pagamenti online o inviare denaro ad altre persone, senza necessariamente collegare a PayPal il proprio conto bancario o una carta di pagamento.

Nel momento in cui scrivo questa guida, l’unica soluzione disponile per ricaricare il saldo PayPal in autonomia è quella di effettuare un bonifico bancario. In tal caso, il conto bancario da utilizzare deve essere prima collegato a PayPal e il titolare del conto bancario deve essere lo stesso titolare del conto PayPal.

In alternativa, è possibile aumentare il proprio saldo PayPal tramite la funzione Richiedi, che consente di inviare una richiesta di denaro ad altre persone, comprese quelle che non dispongono di un conto PayPal, senza alcun costo di commissione.

Se, invece, ti stai chiedendo come ricaricare PayPal con carta o come ricaricare PayPal con Postepay, devi sapere che non è possibile trasferire denaro da una carta di pagamento a PayPal al fine di aumentare il saldo a propria disposizione. Tuttavia, se usi un conto Smart con carta associata, come HYPE, N26 e illimity, e il conto in questione è intestato allo stesso intestatario del conto PayPal puoi — come già sottolineato prima — ricaricare il tuo contro PayPal via bonifico usando le app dei servizi in questione.

Inoltre, ti segnalo che accedendo alla sezione Portafoglio del tuo account PayPal, puoi aggiungere questi metodi di pagamento e utilizzarli per i tuoi acquisti online: quando il saldo PayPal è pari a zero, il denaro necessario per completare il pagamento verrà automaticamente prelevato da uno dei metodi di pagamento associati.

Infine, se la tua intenzione è ricaricare PayPal con paysafecard, anche in questo caso mi dispiace dirti che non è possibile farlo. Tuttavia, se hai una carta prepagata paysafecard, anche questa può essere collegata al tuo account PayPal e usata per i pagamenti online. Tutto chiaro fin qui? Bene, allora passiamo all’azione.

Come ricaricare PayPal online

Dopo la doverosa premessa iniziale, sei pronto per ricaricare PayPal online scegliendo l’opzione di ricarica che ritieni più adatta alle tue esigenze. Trovi tutto spiegato nel dettaglio proprio qui sotto.

Come ricaricare PayPal con bonifico

PayPal

Per ricaricare PayPal con bonifico, collegati al sito ufficiale del servizio e clicca sul pulsante Accedi, in alto a destra. Nella nuova schermata visualizzata, inserisci i tuoi dati nei campi Email o numero di cellulare e Password e premi sulla voce Accedi, per effettuare il login.

Adesso, clicca sull’opzione Portafoglio collocata nel menu in alto e, nella nuova pagina aperta, assicurati di aver collegato a PayPal un tuo conto bancario (necessario per eseguire una ricarica del saldo PayPal). In caso contrario, premi sulla voce Collega un conto bancario e verifica che il nome anagrafico visibile a schermo sia lo stesso associato al conto bancario che intendi collegare a PayPal: se così non fosse, è necessario cambiare nome su PayPal.

Fatto ciò, inserisci il codice IBAN del tuo conto bancario nel campo apposito e clicca sui pulsanti Accetta e collega e Accetta, per collegare i due conti e autorizzare PayPal ad addebitare l’importo dei pagamenti direttamente sul conto bancario in questione.

A questo punto, entro 2-3 giorni lavorativi, PayPal accrediterà due piccoli importi (solitamente di pochi centesimi) sul tuo conto bancario, utili per verificare la tua identità e completare il collegamento. Dopo aver ricevuto i due accrediti e aver annotato il relativo importo, accedi nuovamente alla sezione Portafoglio del tuo account PayPal, premi sul conto bancario aggiunto in precedenza e clicca sull’opzione Conferma conto bancario.

Nella nuova schermata visualizzata, inserisci l’importo dei due accrediti ricevuti nei campi Inserisci importo e clicca sul pulsante Conferma, per verificare il tuo conto bancario e completare il collegamento di quest’ultimo con PayPal.

PayPal

Dopo aver collegato e verificato il tuo conto bancario, sei pronto per ricaricare il saldo PayPal. Prima, però, accedi alla sezione Portafoglio del tuo account, clicca sull’opzione Saldo PayPal, premi sul pulsante Trasferisci denaro e, nella nuova schermata visualizzata, seleziona l’opzione Ricarica il tuo saldo, per visualizzare i dati necessari per effettuare il bonifico (Nome del destinatario del pagamento, Banca del beneficiario, IBAN di PayPal e BIC).

Adesso, puoi accedere al tuo conto corrente online o recarti di persona presso una filiale della tua banca ed effettuare un nuovo bonifico, specificando l’importo da ricaricare e i dati che hai annotato poc’anzi: l’importo ricaricato sarà disponibile sul tuo conto PayPal entro i tempi previsti dalla tua banca per l’accredito di un bonifico (solitamente 1-3 giorni lavorativi).

Vuoi procedere da smartphone e tablet utilizzando l’app di PayPal per dispositivi Android e iPhone? In tal caso, devi sapere che è consentito collegare e verificare il proprio conto bancario ma non è possibile visualizzare i dati necessari per effettuare il bonifico.

Se non hai un computer a disposizione, puoi accedere a PayPal utilizzando il browser installato sul tuo dispositivo (es. Chrome su Android e Safari su iPhone/iPad), premere sul pulsante Trasferisci denaro presente nel box Saldo PayPal e selezionare l’opzione Ricarica il tuo saldo, per visualizzare e annotare i dati necessari per effettuare il bonifico.

Come ricaricare PayPal di un’altra persona

PayPal

Come dici? Vorresti ricaricare PayPal di un’altra persona? In tal caso, se hai disponibilità sul tuo conto PayPal o hai associato un metodo di pagamento, tutto quello che devi fare è indicare la persona alla quale intendi inviare denaro e specificare l’importo della ricarica.

Per procedere da computer, collegati dunque al sito ufficiale di PayPal e clicca sul pulsante Accedi, per accedere al tuo account: inseriscine, quindi, i dati nei campi Email o numero di cellulare e Password e premi sul pulsante Accedi.

A questo punto, clicca sulla voce Invia e richiedi, assicurati che sia selezionata l’opzione Invia e inserisci il nome, l’indirizzo email o il numero di telefono del destinatario della ricarica nel campo Nome, indirizzo email o numero di cellulare. Premi, poi, sul pulsante Avanti, specifica l’importo della ricarica nel campo apposito, inserisci un eventuale messaggio nel campo Aggiungi un messaggio e clicca sul pulsante Continua.

Adesso, nella schermata Scegli un modo per inviare denaro, seleziona l’opzione Personale, così da non pagare alcuna commissione, e premi nuovamente sul pulsante Continua. Seleziona, poi, il metodo di pagamento che intendi utilizzare per inviare il denaro (saldo PayPal, conto bancario o carta di credito/debito) e premi sui pulsanti Avanti e Invia pagamento ora, per inviare denaro con PayPal.

PayPal

Se preferisci procedere da smartphone e tablet, prendi il tuo dispositivo, avvia l’app di PayPal e accedi al tuo account. Fatto ciò, seleziona l’opzione Invia collocata nel menu in basso e inserisci i dati della persona alla quale vuoi inviare denaro nel campo Email o numero cellulare.

Nella nuova schermata visualizzata, specifica l’importo da ricaricare nel campo apposito, inserisci un eventuale messaggio da allegare alla tua ricarica nel campo Scrivi un messaggio e fai tap sul pulsante Avanti.

Seleziona, poi, l’opzione Personale, premi sul pulsante Continua e, nella schermata Scegli un metodo di pagamento, apponi il segno di spunta accanto al tuo saldo PayPal o al metodo di pagamento che intendi utilizzare per inviare la ricarica. Infine, fai tap sui pulsanti Avanti e Invia, per ricaricare il conto PayPal della persona indicata in precedenza.

Come ricaricare PayPal in contanti

PayPal

Se la tua intenzione è ricaricare PayPal in contanti, l’unica soluzione che puoi prendere in considerazione è quella di richiedere denaro su PayPal a un amico o un parente e, successivamente, restituire l’importo ricaricato in contanti.

Per richiedere denaro su PayPal da computer, collegati al sito ufficiale del servizio, clicca sul pulsante Accedi, inserisci i tuoi dati nei campi Email o numero di cellulare e Password e premi nuovamente sul pulsante Accedi, per effettuare il login.

Adesso, fai clic sulla voce Invia e richiedi collocata nel menu in alto, seleziona la scheda Richiedi e, nella nuova schermata visualizzata, inserisci il nome, l’indirizzo email o il numero di telefono della persona alla quale intendi richiedere denaro nel campo Nome, indirizzo email o numero di cellulare (puoi richiedere denaro fino a 20 persone contemporaneamente).

Premi, poi, sul pulsante Avanti, assicurati che sia selezionata l’opzione Richiedi denaro e specifica l’importo che intendi aggiungere al tuo saldo PayPal nel campo apposito. Se lo desideri, aggiungi un eventuale messaggio da allegare alla tua richiesta nel campo Aggiungi un messaggio e clicca sul pulsante Richiedi denaro adesso, per inviare la tua richiesta.

Da smartphone e tablet, invece, avvia l’app di PayPal, accedi al tuo account e fai tap sull’opzione Richiedi collocata nel menu in basso. Nella schermata Richiedi denaro, inserisci l’indirizzo email o il numero di telefono della persona alla quale intendi richiedere denaro nel campo Email o numero di cellulare e, nella sezione Richiedi a [nome], specifica l’importo che intendi ricaricare.

Infine, aggiungi un eventuale messaggio da allegare alla tua richiesta nel campo Scrivi un messaggio, fai tap sui pulsanti Avanti e Richiedi denaro e il gioco è fatto.

A questo punto, attendi che la persona alla quale hai inviato la tua richiesta di denaro effettui la ricarica e, non appena possibile, potrai restituire l’importo ricaricato in contanti.

Come ricaricare PayPal prepagata

Carta PayPal

A partire dal 9 maggio 2019, le carte prepagate PayPal non sono più acquistabili. Tuttavia, coloro che hanno acquistato la carta di pagamento in questione entro l’8 maggio 2019 e hanno provveduto alla sua attivazione entro 6 mesi dall’acquisto, possono continuare a usarla fino alla naturale scadenza.

Se questo è il tuo caso e, adesso, ti stai chiedendo come ricaricare PayPal prepagata, puoi eseguire una ricarica presso uno dei punti vendita Lottomatica effettuando il pagamento in contanti o utilizzando una carta del circuito PagoBancomat.

In alternativa, poiché la carta prepagata PayPal è dotata di IBAN (è riportato sul retro della carta stessa), puoi effettuare una ricarica tramite bonifico bancario, sia online che recandoti di persona presso una filiale della tua banca. Infine, ti segnalo che puoi ricaricare la tua carta PayPal anche tramite il saldo PayPal disponibile sul tuo conto.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.