Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come pulire Gmail

di

Lo spazio disponibile sul tuo account Gmail è in esaurimento e vorresti provare a fare un po’ di pulizia nella tua casella di posta elettronica? Fai bene, anzi… di più! Tuttavia se ora sei qui e stai leggendo queste righe mi pare ben evidente il fatto che tu non abbia le idee molto chiare su come procedere.

Come dici? La situazione è precisamente questa e ti piacerebbe quindi sapere se posso darti una mano io, spiegandoti come pulire Gmail? Ma certo che sì, non temere! Se mi dedichi qualche minuto del tuo prezioso tempo, infatti, posso spiegarti come effettuare l’operazione in oggetto agendo sia dalla versione Web del servizio che usando l’app ufficiale disponibile per smartphone e tablet.

Allora? Che ne diresti di mettere le chiacchiere da parte e di cominciare finalmente a darci da fare? Sì? Grandioso! Posizionati, dunque, bello comodo e inizia subito a concentrarti sulla lettura di quanto riportato qui di seguito. Sono certo che, alla fine, potrai dirti ben contento e soddisfatto dei risultati ottenuti. Che ne dici, scommettiamo?

Indice

Informazioni preliminari

Gmail

Prima di entrare nel vivo del tutorial, andandoti a spiegare come pulire Gmail, ci sono alcune informazioni preliminari che è mio dovere fornirti, per permetterti di avere le idee perfettamente chiare sul da farsi.

Partiamo da un presupposto fondamentale: a occupare lo spazio di Gmail sono le email e, soprattutto, gli eventuali allegati presenti. Di conseguenza, per fare pulizia nella casella di posta elettronica, basta eliminare le email presenti nella Posta in arrivo, nello spam, nel cestino e nelle altre cartelle dell’account.

Da notare che le email e i dati legati a Gmail — a meno che non si configuri un client come Outlook o Apple Mail per scaricare le email sul computer, occupano spazio solo sul cloud (discorso un po’ diverso vale in ambito mobile, dove comunque usando la app ufficiale di Gmail e non un client esterno, lo spazio occupato dai messaggi non è tantissimo).

A tal proposito, è bene tenere presente che lo spazio d’archiviazione online reso disponibile da Google ammonta a 15 GB, che sarebbe il piano base di Google One, il servizio di cloud storage di Google che si può usare per conservare, condividere e sincronizzare i propri dati.

Per meglio intenderci, Google One è quello che viene usato per i documenti su Google Drive, per salvare/sincronizzare i dati delle app per Android (es. i backup di WhatsApp), per salvare foto/video su Google Foto (se si sceglie di archiviare i file in qualità originale, mentre l’archiviazione in formato compresso non va a erodere lo spazio libero) e altro ancora.

I 15 GB di spazio d’archiviazione offerti da Google possono eventualmente essere ampliati, a pagamento, passando a un piano di storage più capiente, ovvero: Google One 100 GB (costa 1,99 euro/mese oppure 19,99 euro/anno), Google One 200 GB (costa 2,99 euro/mese oppure 29,99 euro/anno) e Google One 2 TB (costa 9,99 euro/mese oppure 99,99 euro all’anno).

Come pulire casella Gmail da computer

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, direi che possiamo finalmente entrare nel vivo del tutorial e andare a scoprire, dunque, come pulire Gmail agendo da computer, ovvero utilizzando la versione Web del servizio, accessibile da qualsiasi browser e sistema operativo. Trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno proprio qui di seguito.

Pulire la Posta in arrivo e altre cartelle

Posta in arrivo Gmail

Tanto per cominciare, andiamo a scoprire come pulire Gmail rimuovendo i messaggi dalla Posta in arrivo e da altre cartelle. Per cui, la prima mossa che devi compiere è quella di avviare il browser che di solito utilizzi per navigare in Rete dal tuo computer (es. Chrome), visitare la home page di Gmail ed effettuare l’accesso al tuo account (se necessario).

A login avvenuto, dovresti già trovarti al cospetto della cartella dedicata alla Posta in arrivo di Gmail. Puoi facilmente renderti conto della cosa in quanto, in tal caso, nella parte in alto della schermata risulta selezionata la scheda Principale. Qualora così non fosse, clicca sulla voce Posta in arrivo che trovi nella barra laterale di sinistra.

Successivamente, individua le email che vuoi eliminare, portaci il puntatore del mouse sopra e seleziona l’icona della pattumiera che vedi comparire a destra, in modo da spostarla nel cestino. Puoi fare la stessa cosa anche dopo aver aperto un messaggio, quindi dopo aver cliccato su di esso nella Posta in arrivo, semplicemente selezionando l’icona della pattumiera che si trova nella parte in alto della schermata visualizzata.

Se vuoi cancellare specifici messaggi di posta elettronica ma non riesci a trovarli all’interno della tua casella, puoi effettuare una ricerca mirata, avvalendoti del campo di testo Cerca nella posta che si trova in alto, digitandovi all’interno le parole chiave di tuo interesse e premendo poi il tasto Invio sulla tastiera. Facendo clic sulla freccetta verso il basso adiacente, puoi altresì effettuare una ricerca avanzata, utilizzando le opzioni apposite che trovi nel menu che compare.

Se lo desideri, puoi inoltre intervenire su più email in simultanea, apponendo un segno di spunta sulla casella che trovi in loro corrispondenza nell’elenco nella cartella dedicata alla Posta in arrivo, oppure su tutti i messaggi, spuntando la casella collocata in alto a sinistra, e premendo poi sull’icona del cestino che si trova in cima alla schermata.

L’operazione di pulizia che ti ho appena descritto può essere attuta anche alle altre sezioni della Posta in arrivo, ovvero Social, Promozioni, Aggiornamenti e Forum, selezionando preventivamente la scheda di tuo interesse dalla parte in alto della schermata. Puoi fare lo stesso in altre cartelle di Gmail (es. quella dei messaggi inviati, quella delle bozze ecc.), accedendo a quella di tuo interesse tramite la barra laterale di sinistra (se non riesci a visualizzare una determinata cartella, espandi l’elenco di quelle disponibili cliccando preventivamente sulla voce Altro).

Sempre restando in tema di pulizia, considerando che molto spesso Gmail viene “ingolfato” dalle iscrizioni alle newsletter, ti sarà sicuramente piacere sapere che il servizio di posta elettronica di casa Google include una funzione apposita tramite la quale è possibile annullare l’iscrizione a quelle indesiderate. Per riuscirci, non devi far altro che aprire l’email di tuo interesse e fare clic sul collegamento Annulla iscrizione che trovi accanto al nome del mittente. Per maggiori dettagli, puoi leggere la mia guida specifica su come cancellarsi da email pubblicitarie.

Pulire lo spam

Spam Gmail

Vediamo, adesso, come pulire Gmail dallo spam, la sezione della casella di posta elettronica di casa Google dove vanno ad accumularsi tutte le email considerate “spazzatura” o in qualche modo fraudolente (ma dove talvolta finisco erroneamente anche le “normali” email). Tieni comunque presente che i messaggi inseriti in questa cartella vengono cancellati automaticamente dopo 30 giorni. Prima dello scadere di tale termine, puoi però intervenire personalmente, andando a cancellare tu stesso lo spam.

Ciò detto, per eliminare manualmente lo spam, provvedi in primo luogo a selezionare la voce Spam dalla barra laterale di sinistra. Successivamente, per svuotare completamente la sezione in questione, fai clic sul collegamento Elimina tutti i messaggi spam adesso che si trova in alto e conferma le tue intenzioni facendo clic sul pulsante OK nella finestra che vedi comparire sullo schermo.

Se poi vuoi rimuovere solo alcuni messaggi presenti nella cartella Spam, apponi un segno di spunta che trovi sulla casella accanto alle email di tuo interesse e seleziona sempre la dicitura Elimina definitivamente presente in cima alla schermata. Se hai aperto l’email relativamente alla quale desideri intervenire, puoi fare altrettanto selezionando la voce Elimina definitivamente che trovi nella schermata del messaggio.

Quello che ti interessava fare era pulire la cartella dello spam facendo però in modo che uno o più messaggi non vengano contrassegnati come tali? Allora seleziona o apri le email, procedendo così come ti ho già spiegato, e poi clicca sulla dicitura Non spam presente in alto. Tutto qui.

Svuotare il cestino

Svuotare cestino Gmail Web

Fatta eccezione per lo spam eliminato definitivamente, tutte le email rimosse da Gmail vengono spostate nel cestino dell’account di posta e lì restano per 30 giorni, trascorsi i quali vengono eliminati automaticamente e definitivamente dall’account. Prima dello scadere di tale periodo, però, puoi comunque andare a svuotare manualmente il cestino, in modo da pulirlo all’occorrenza.

Per svuotare il cestino di Gmail, dunque, fai clic sulla voce Altro che trovi nella barra laterale di sinistra del servizio di posta elettronica e seleziona la voce Cestino dal menu che si apre. A questo punto, se desideri svuotare completamente il cestino seleziona la voce Svuota il cestino adesso che trovi in alto e conferma le tue intenzioni facendo clic sul pulsante OK nella finestra che vedi comparire sullo schermo.

Invece, se vuoi eliminare solo alcuni dei messaggi presenti nel cestino di Gmail, procedi nel seguente modo: apponi un segno di spunta sulla casella accanto alle email che desideri cancellare e clicca sulla voce Elimina definitivamente situata in alto a sinistra.

Come pulire casella Gmail da smartphone e tablet

Passiamo al versante smartphone e tablet e andiamo a scoprire come pulire Gmail in tal caso, ovvero utilizzando l’app ufficiale del servizio di posta elettronica per dispositivi mobili. Per saperne di più, prosegui pure nella lettura.

Pulire la Posta in arrivo e altre cartelle

Posta in arrivo Gmail app

Se vuoi scoprire come pulire Gmail andando a intervenire sulla sezione dedicata alla Posta in arrivo e su altre cartelle di tuo interesse, provvedi in primo luogo ad aprire l’app di Gmail per Android o iOS/iPadOS e ad effettuare l’accesso al tuo account (se necessario).

A login effettuato, dovresti già trovarti dinanzi la schermata relativa alla Posta in arrivo di Gmail. Puoi renderti conto di ciò in quanto, in tal caso, nella parte in alto a sinistra del display trovi la dicitura Principale. Qualora così non fosse, fai tap sul pulsante con le tre linee in orizzontale collocato in alto a sinistra e seleziona la voce Principale dal menu che compare.

In seguito, individua il messaggio di posta che intendi cancellare, facci tap sopra e continua a tenere premuto per qualche istante per selezionarlo, dopodiché sfiora l’icona della pattumiera che trovi in cima al display. Se vuoi, puoi anche selezionare più messaggi ed eliminarli in simultanea, procedendo analogamente a come ti ho già indicato.

Puoi eliminare un messaggio di posta elettronica anche dopo averlo aperto, quindi dopo averlo selezionato nell’elenco di quelli presenti nella Posta in arrivo, semplicemente facendo tap sull’icona della pattumiera nella parte in alto della schermata dello stesso.

Vuoi eliminare determinati messaggi di posta elettronica presenti sul tuo account Gmail ma non riesci a trovarli? In tal caso, puoi usare il campo di testo Cerca nella Posta che si trova nella parte in alto della schermata principale dell’app, digitandovi all’interno le parole chiave di tuo interesse e selezionando la voce Cerca “parola chiave” che vedi comparire.

Tieni presente che la procedura per pulire Gmail che ti ho appena indicato può essere eseguita anche sulle altre sezioni della Posta in arrivo, vale a dire Social, Promozioni, Aggiornamenti e Forum, accessibili dal menu che puoi richiamare premendo sul pulsante con le tre linee in orizzontale situato in alto a sinistra. La stessa cosa può essere fatta anche con altre cartelle di Gmail (es. quella dei messaggi inviati, quella delle bozze ecc.), recandoti in quella di tuo interesse sempre mediante il menu dell’app.

Ti segnalo inoltre che, sempre agendo dalla Posta in arrivo o da altre cartelle di Gmail, puoi annullare l’iscrizione alle newsletter che “affollano” la tua casella di posta. Per riuscirci, ti basta aprire il messaggio di tuo interesse, fare tap sul pulsante con i tre puntini e poi sulla voce Annulla iscrizione presente nel menu che si apre.

Pulire lo spam

Spam Gmail app

Passiamo adesso alla pulizia della cartella spam. Sappi che i messaggi presenti in questa sezione vengono rimossi in modo automatico dopo 30 giorni, ma se vuoi puoi comunque sbarazzartene prima manualmente.

Per fare ciò, premi sul pulsante con le tre linee in orizzontale che trovi nella parte in alto a sinistra della schermata principale di Gmail e seleziona la voce Spam dal menu che compare. Successivamente, fai tap sulla dicitura Svuota la cartella Spam adesso (su Android) oppure su quella Svuota spam ora (su iOS/iPadOS) che si trova in alto e conferma quelle che sono le tue intenzioni facendo tap sulla voce Svuota (su Android) oppure su quella OK (su iOS/iPadOS) nella finestra che si apre.

In alternativa, se stai usando un iPhone oppure un iPad, puoi intervenire singolarmente sui messaggi, selezionando quello o quelli che vuoi cancellare, facendoci tap sopra e continuando a tenere premuto per qualche istante, premendo sul pulsante (…) in alto a destra e scegliendo la voce Elimina definitivamente dal menu che si apre.

Se, invece, ciò che volevi fare era ripulire lo spam in modo tale che uno o più messaggi vengano spostati in altre cartelle, perché finiti tra le email “spazzatura” per errore, apri il messaggio di tuo interesse, premi sul pulsante con i tre puntini che si trova in alto a destra e scegli la voce Segnala come non spam (su Android) oppure quella Non spam (su iOS/iPadOS) dal menu che compare.

Svuotare il cestino

Cestino Gmail app

Vediamo, infine, come pulire Gmail andando a svuotare il cestino, i cui messaggi presenti al tuo interno, tienilo però ben presente, vengono vengono rimossi in automatico dopo 30 giorni. Prima dello scadere di tale termine è comunque possibile intervenire manualmente.

Per compiere l’operazione in questione, procedi nel seguente modo: fai tap sul pulsante con le tre linee in orizzontale che si trova in alto a sinistra nella schermata principale dell’app di Gmail, seleziona la voce Cestino dal menu che compare e poi sfiora il collegamento Svuota il Cestino adesso (su Android) oppure su quello Svuota cestino ora (su iOS/iPadOS) che trovi in alto. Conferma quindi quelle che sono le tue intenzioni, facendo tap sulla voce Svuota (su Android) oppure su quella OK (su iOS/iPadOS) nella finestra che vedi comparire.

Se stai usando un iPhone oppure un iPad, puoi svuotare il cestino di Gmail anche selezionando tu stesso tutte le email che si trovano in esso e procedendo con la rimozione. Per fare ciò, premi e continua a tenere premuto per qualche istante sul primo messaggio, dopodiché fai tap anche sulle altre email in modo da selezionarle, sfiora il pulsante (…) collocato in alto a destra e seleziona la voce Elimina definitivamente dal menu che compare.

Sempre da iPhone e iPad, puoi eliminare definitivamente un messaggio anche dopo averlo aperto, facendo tap sul pulsante (…) che si trova in alto a destra dello stesso e scegliendo l’opzione Elimina definitivamente dal menu proposto.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.