Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come registrarsi a RaiPlay

di

Ti sei perso l’ultima puntata della tua fiction Rai preferita e i tuoi amici ti hanno consigliato di creare un account su RaiPlay, il servizio di streaming ufficiale della Rai, in modo da vederla? Hai saputo che nel catalogo di RaiPlay è stato aggiunto un film che ti piace, ma non riesci a vederlo, in quanto ti viene chiesta una registrazione e non hai idea di come effettuarla? Non preoccuparti: se vuoi, ci sono qui io per aiutarti a risolvere questo problema tecnologico.

Se vuoi sapere come registrarsi a RaiPlay, sarai felice di sapere che sei capitato proprio sul tutorial giusto, nel momento giusto. Nei prossimi capitoli, infatti, ti fornirò tutte le informazioni relative alla procedura di registrazione su RaiPlay, dopodiché ti illustrerò passo dopo passo come riuscire nell’intento di creare un account sulla popolare piattaforma di streaming di proprietà della TV di Stato agendo sia da OC che da app per smartphone e tablet.

Come dici? Non vedi l’ora di saperne di più? In tal caso mettiti seduto bello comodo, prenditi giusto qualche minuto di tempo libero e leggi con la massima attenzione le indicazioni che sto per fornirti, in modo da metterle in pratica e riuscire nell’intento che ti sei proposto. Detto ciò, non mi resta che augurarti una buona lettura e, soprattutto, una buona visione!

Indice

Registrarsi a RaiPlay è gratis?

Prima di spiegarti come registrarsi a RaiPlay, devo fornirti alcune informazioni preliminari relative all’uso di questo servizio.

Devi infatti sapere che RaiPlay è il servizio di streaming gratuito ufficiale della TV di Stato, tramite il quale è possibile vedere i canali Rai in diretta streaming e accedere a un vasto catalogo di film, fiction e serie TV andati in onda sui canali Rai da guardare in modalità on demand. Per accedere a tutti i contenuti senza limiti, è richiesta una registrazione.

Detto ciò, sarai felice di sapere che la registrazione a RaiPlay è gratuita e tale procedura si può effettuare tramite il sito Web ufficiale del servizio o tramite l’app per Android e iOS/iPadOS. Per scoprire come, segui le indicazioni che sto per fornirti nei prossimi paragrafi.

Come registrarsi a RaiPlay

Fatte le dovute premesse relative alle caratteristiche principali di RaiPlay, vediamo insieme, passo dopo passo, come effettuare la registrazione a questa piattaforma di streaming gratuita.

Da PC

RaiPlay registrazione

Se vuoi registrarti a RaiPlay da PC, collegati al sito Web ufficiale del servizio usando il browser che solitamente utilizzi per navigare su Internet. Fatto ciò, premi sul pulsante Accedi situato nell’angolo in alto a destra e fai clic sulla scheda Registrati.

A questo punto, se desideri effettuare la registrazione a RaiPlay con Facebook, premi sul pulsante Registrati con Facebook ed esegui l’accesso al tuo account. In alternativa, puoi effettuare la registrazione tramite Twitter, premendo sul pulsante Registrati con Twitter, oppure puoi collegare il tuo account Google, tramite il pulsante Registrati con Google.

Se, invece, vuoi registrarti utilizzando il tuo indirizzo email, premi sul pulsante Crea un account Rai e compila i campi di testo che visualizzi a schermo, indicando il tuo nome, il tuo cognome, l’indirizzo email da te desiderato, la password scelta per il tuo account, la data di nascita e il tuo sesso.

Fatto ciò, apponi segno di spunta sulle voci relative all’informativa della privacy e, facoltativamente, a quella relativa alla personalizzazione dell’offerta Rai. Infine, premi sul pulsante Registrati, per completare la procedura di registrazione.

Da smartphone e tablet

Raiplay app

Se desideri effettuare la registrazione a RaiPlay da smartphone e tablet, sarai felice di sapere che puoi effettuare quest’operazione utilizzando l’app ufficiale dell’azienda che hai scaricato su Android o iOS/iPadOS.

Detto ciò, per iniziare, avvia l’app in questione, pigiando sulla sua icona situata nella home screen e/o nel drawer del tuo dispositivo. Fatto ciò, premi sull’icona ☰ situata in basso, dopodiché fai tap sulla voce Registrati.

Adesso, scegli se registrarti attraverso i principali social network, premendo sui pulsanti relativi a Facebook, Twitter o Google oppure se effettuare la registrazione tramite un indirizzo e-mail.

In quest’ultimo caso, compila i campi di testo che ti vengono mostrati nel modulo che visualizzi a schermo, indicando le tue informazioni personali, quali il tuo nome e cognome, l’indirizzo e-mail e la password del tuo account, la tua data di nascita e il tuo sesso.

Dopodiché apponi il segno di spunta relativamente alle voci che fanno riferimento alla presa visione dell’informativa sulla privacy e, facoltativamente, all’accettazione del servizio di personalizzazione dell’offerta Rai. Infine, per confermare la procedura di registrazione, premi sul pulsante Registrati.

Come registrarsi a RaiPlay su Smart TV

Come registrarsi a RaiPlay su Smart TV

Se ti domandi come registrarsi a RaiPlay su Smart TV devi innanzitutto sapere che ciò non è possibile, in quanto l’applicazione ufficiale del servizio di streaming della Rai per smart TV non permette di effettuare la registrazione.

Detto ciò, per poter usufruire del servizio su Smart TV, devi effettuare l’accesso al tuo account registrato in precedenza tramite le procedure che ti ho indicato nei precedenti capitoli di questo tutorial.

Per iniziare, quindi, avvia l’app di RaiPlay scaricata tramite lo store virtuale della Smart TV in tuo possesso, dopodiché premi sul pulsante Accedi e, nella nuova schermata che ti viene mostrata, premi sul pulsante Accedi con email e password.

Adesso, digita, quindi, i dati di login relativi al tuo account nei campi di testo Email e Password e premi sul pulsante Avanti, in modo da portare a termine la procedura di login. 

In caso di dubbi o problemi, per quanto riguarda l’accesso a RaiPlay su Smart TV, fai riferimento al mio tutorial dedicato all’argomento.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.