Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come resettare LG

di

Ultimamente, il tuo smartphone LG sta perdendo colpi. Senza alcuna ragione apparente, è diventato incredibilmente lento e, da qualche settimana a questa parte, hai notato anche dei lag e dei crash piuttosto evidenti che ti impediscono di utilizzarlo come si deve. Beh, non è detto che tu debba necessariamente mandarlo in assistenza: forse puoi riuscire a risolvere i problemi di funzionamento che hai riscontrato semplicemente resettandolo. Come dici? Ci avevi già pensato, ma non hai trovato nessuno disposto a spiegarti come resettare LG? Tranquillo: se vuoi, posso aiutarti io.

Vedrai: se i malfunzionamenti del tuo dispositivo sono originati da qualche problema di natura software, eliminando tutti i dati, le applicazioni e le impostazioni e riportando il sistema allo stato di fabbrica, la situazione tornerà alla normalità. Certo, dovrai “smanettare” un po’ e prenderti la briga di ricopiare tutti i tuoi dati sul telefono (o sul tablet), ma non ti preoccupare: anche se, da quel che ho capito, non hai molta dimestichezza con la tecnologia, se seguirai alla lettera le indicazioni che ti darò, non avrai il benché minimo problema nel portare a termine la tua “impresa” odierna.

Allora, si può sapere che ci fai ancora lì impalato? Coraggio: prendi il tuo dispositivo LG, mettiti bello comodo, concentrati sulla lettura dei prossimi paragrafi e, cosa ancora più importante, metti in pratica le indicazioni che ti darò. A me non resta altro da fare che augurarti buona lettura e farti un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Operazioni preliminari

Prima di spiegarti come resettare LG, ti consiglio di eseguire alcune operazioni preliminari che sono necessarie per evitare problemi dovuti alla procedura di reset che andrai a fare. Nella fattispecie, ti suggerisco di effettuare un backup completo dei dati salvati sul tuo dispositivo LG, perché in base all’operazione di ripristino che deciderai di eseguire, potresti perderli irrimediabilmente.

Ti stai chiedendo come puoi effettuare un backup del tuo device? Ci sono vari modi per fare ciò. Fra le altre cose, è possibile salvare alcuni dati (come i contatti, le foto e i video) sfruttando le funzioni di backup in cloud di Google, si può ricorrere all’utilizzo di app di terze parti, come Titanium BackupHeliumEasy Backup & Restore, oppure è possibile adoperare LG Bridge, un software per Windows e macOS che permette di creare backup di tutti i dati presenti sul proprio dispositivo LG semplicemente collegandolo al computer.

Se non hai mai eseguito il backup dei dati presenti sul tuo dispositivo prima d’ora, ti consiglio di dare un’occhiata alle guide in cui spiego come fare il backup su Android e come collegare lo smartphone al PC, dove ho provveduto a illustrarti nel dettaglio il funzionamento di tutte le soluzioni sopraccitate.

Resettare LG

Dopo che avrai eseguito il backup del tuo dispositivo LG, potrai finalmente effettuarne il reset. Di seguito ti illustro alcune delle procedure che puoi attuare a tale scopo: mi raccomando, segui scrupolosamente le indicazioni che ti darò, così eviterai di incappare in problemi di vario genere.

Factory reset

Se sei in grado di accedere alle impostazioni di Android perché il tuo dispositivo LG è ancora funzionante, puoi eseguire il cosiddetto factory reset, una procedura che permette di riportare il dispositivo allo stato di fabbrica (ecco spiegato perché factory reset). Ti garantisco che effettuare questa procedura è davvero semplice: come ti dicevo, devi semplicemente recarti nelle impostazioni del tuo smartphone o tablet LG e cercare l’opzione tramite la quale effettuare il ripristino.

Per prima cosa, quindi, avvia l’app Impostazioni pigiando sull’icona raffigurante l’ingranaggio che si trova nella schermata Home del tuo device, individua poi la voce Backup e ripristino (si trova nella sezione Personale) e pigia su di essa. Ora, scorri la schermata fino in fondo, fai tap sulla voce Ripristino dati di fabbrica e, come puoi notare, sullo schermo comparirà un riquadro che ti ricorderà quali sono i dati che andrai a cancellare proseguendo nell’operazione (es. dati di accesso agli account, dati delle impostazioni di sistema e delle app, le applicazioni scaricate, etc.).

Per proseguire, accertati che il tuo device abbia una carica residua superiore al 30%, pigia sul pulsante RIPRISTINA TELEFONO che è situato nell’angolo in basso a destra della schermata, poi fai tap sul pulsante Elimina tutto, segui le istruzioni visualizzate a schermo per avviare la procedura di cancellazione dei dati e attendi che l’operazione di ripristino venga completata (ci vorrà qualche minuto).

Tieni conto del fatto che le diciture visualizzate potrebbero leggermente cambiare in base al modello del dispositivo LG in tuo possesso e, soprattutto, della versione di Android installata su di esso (la sostanza, comunque, non cambia). Quando il device verrà finalmente riavviato, poi, sarà come se fosse uscito dalla sua confezione di vendita e dovrai quindi effettuare nuovamente tutta la procedura di configurazione iniziale di Android selezionando la lingua con cui utilizzare il sistema, la connessione Wi-Fi a cui collegarti, impostare un account Google e così via.

Hard reset

Se dovessi avere dei problemi di avvio del tuo dispositivo LG, sappi che puoi comunque effettuare il reset dello stesso mediante la procedura di hard reset (anche se questo è spento). Grazie a essa, è possibile riavviare il dispositivo in maniera forzata e accedere alla Recovery (un software che agisce al di fuori del sistema operativo principale, in questo caso Android) per cancellare tutti i dati salvati all’interno della memoria del device, ripristinandolo così alle impostazioni di fabbrica.

Per eseguire l’hard reset, premi contemporaneamente i tasti Power + Volume (–) del dispositivo fino a quando non compare sullo schermo il logo LG. Dopodiché rilascia il tasto Power per circa 3-4 secondi (continuando a tenere premuto il tasto Volume (–)) e premilo nuovamente, così da accedere alla schermata di Recovery.

Ora, spostati nel menu della Recovery usando i tasti Volume (+)/(–), scegli l’opzione wipe data/factory reset (per selezionare questa e le altre opzioni devi usare il tasto Power), seleziona poi la voce Yes delete all user data per iniziare la procedura di reimpostazione del dispositivo allo stato di fabbrica e, per concludere, seleziona la voce Reboot system now. A operazione completata, seleziona la voce Reboot system now, così da effettuare la configurazione iniziale del sistema operativo e il gioco sarà fatto.

La procedura che ti ho appena descritto di fare dovrebbe essere valida per tutti i dispositivi LG più recenti. Tuttavia, se nutri dei dubbi sul da farsi, consulta il manuale del tuo smartphone/tablet oppure prova a cercare qualche video tutorial su YouTube per verificare la procedura esatta da eseguire sul modello in tuo possesso (soprattutto se è obsoleto).

Trova il mio dispositivo

Hai smarrito il tuo dispositivo LG oppure vorresti dare una mano a un tuo amico che sta avendo problemi con il suo device? In tal caso, sappi che puoi resettare un dispositivo LG anche a distanza, utilizzando il servizio Trova il mio dispositivo (o Find my device). Qualora tu non ne abbia mai sentito parlare, si tratta di un servizio (disponibile anche sotto forma di app) che Google ha sviluppato per consentire ai propri utenti di individuare la posizione esatta di smartphone e tablet Android (se questi sono collegati a Internet) ed eseguire a distanza delle azioni su di essi, come il reset da remoto.

Prima di spiegarti come utilizzarlo, però, ci tengo a precisare che per accedere alla funzione di ripristino da remoto è necessario che tu abbia innanzitutto attivato tale impostazione dall’app Find my device (basta avviare l’app sul dispositivo di tuo interesse e attivare la funzione RESETTA DISPOSITIVO dal suo menu principale, ovviamente prima di averlo smarrito). Per eseguire la procedura, inoltre, il dispositivo deve essere connesso a Internet.

Per utilizzare il servizio Trova il mio dispositivo, collegati a questa pagina, accedi all’account Google collegato al device LG che vuoi resettare, fai clic sull’icona del dispositivo posta in alto a sinistra (se necessario), fai clic sulla voce Resetta dispositivo posta nella barra laterale situata sulla sinistra e conferma l’operazione pigiando di nuovo sulla voce Resetta dispositivo.

Recovery personalizzata

Se il tuo dispositivo LG ha i permessi di root sbloccati (ti ho spiegato come fare il root) su un’altra guida, ricordi?), puoi effettuare il reset mediante la Custom Recovery che hai installato. Non essendo possibile descrivere i passaggi da eseguire su tutte le recovery disponibili, ti mostrerò come procedere su una delle più utilizzate dalla community Android, ovvero TWRP.

Per avviare la recovery TWRP, devi innanzitutto spegnere il tuo device: per farlo basta tenere premuto il tasto Power e pigiare sul bottone Spegni nella schermata che ti viene mostrata. Dopodiché, tieni premuti il tasto di Power + Volume (–), finché non compare il logo di TWRP (se non dovesse succedere nulla, prova a tenere premuto il tasto Volume (+) unitamente al tasto Power).

Una volta giunto nella schermata principale di TWRP, pigia sul bottone WIPE, fai uno swipe da sinistra verso destra, in modo tale da avviare il reset del sistema operativo e la cancellazione dei dati presenti in cache. Quest’operazione non comporta la cancellazione dei dati, ma per sicurezza ti invito comunque a fare un backup se non l’hai già fatto… non si sa mai!

Per effettuare un reset totale del device, eliminando dunque tutti i dati salvati al suo interno, devi invece premere sul bottone Format data e digitare la parola yes nel campo testuale visualizzato. Se preferisci, puoi raggiungere il medesimo risultato anche con una procedura “alternativa”: nello specifico, devi premere il bottone Advanced wipe, mettere il segno di spunta su tutte le caselle che vedi a schermo, tranne che su quella in cui è presente la dicitura System (altrimenti rischi di eliminare anche il sistema operativo, rendendo difatti il tuo dispositivo un costoso fermacarte!).