Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come riparare hard disk

di

L’hard disk è senza ombra di dubbio il pezzo più delicato di un computer nonché quello soggetto a rovinarsi con maggiore facilità. Quando l’hard disk si rompe il computer comincia a funzionare male, si blocca spesso, va in crash, mostra schermate blu e nella peggiore delle ipotesi non è neppure possibile avviarlo. Inoltre, si corre il rischio di perdere i propri dati. Se ti ritrovi a fare i conti con situazioni di questo tipo e se hai il sospetto che l’hard disk del tuo computer si sia rotto non devi però disperarti pensando di dover buttare la tua postazione multimediale o di dover acquistare un nuovo disco rigido. Prima di fare ciò potresti infatti provare a riparare hard disk.

Come dici? di computer ci capisci poco e pensi che riparare hard disk sia troppo complicato? Non temere! Ricorrendo all’impiego di apposite risorse e seguendo le mie indicazioni sono certo del fatto che passaggio dopo passaggio riuscirai nell’ardua impresa e che alla fine sarai anche pronto a vantarti con i tuoi amici del risultato raggiunto.

Se è dunque tua intenzione scoprire come fare per riparare hard disk ti suggerisco di prenderti qualche minuto di tempo libero e di dedicarti alla lettura delle seguenti righe. Vedrai che alla fine sarai d’accordo con me sul fatto che riparare hard disk non era poi così complicato come credevi.

Riparare hard disk con Windows

Se hai un computer Windows e se è tua intenzione provare a riparare hard disk ti suggerisco di utilizzare ScanDisk. Si tratta dell’utility di serie presente su tutti i computer Windows che permette di far fronte a varie ed eventuali problematiche legate all’uso dell’hard disk sul PC.

Se vuoi provare a riparare hard disk su Windows la prima cosa che devi fare è quindi quella di accedere alla sezione Computer di Windows. Per fare ciò digita computer nel campo di ricerca disponibile nel menu Start oppure nella parte in alto a destra della Start Screen e poi clicca sul primo risultato disponibile.

Nella finestra visualizzata clicca con il tasto destro del mouse sull’hard disk presente nella sezione Unità disco rigido su cui intendi agire (ad esempio Disco Locale (C:)) e scegli la voce Proprietà dal menu visualizzato.

Screenshot che mostra come riparare hard disk

Nella nuova finestra visualizzata pigia prima sulla scheda Strumenti disponibile in alto e poi fai clic sul pulsante Esegui ScanDisk visualizzabile in corrispondenza della sezione Controllo errori.

Screenshot che mostra come riparare hard disk

Nella nuova finestra che a questo punto andrà ad aprirsi lascia la spunta in corrispondenza della casella Correggi automaticamente gli errori del file system per fare in modo che eventuali errori individuati vengano riparati in maniera automatica dall’utility e poi fai clic sul pulsante Avvia per inizializzare la procedura mediante cui provare a riparare hard disk. Se desideri effettuare un controllo completo del disco puoi inoltre selezionare la casella presente accanto all’opzione Cerca i settori danneggiati e tenta il ripristino. In questo modo la ricerca degli errori e il tentativo di correzione vengono eseguiti direttamente nel disco rigido. Nel caso in cui dovesse apparire una finestra in cui ti viene notificata l’impossibilità di eseguire il controllo del disco durante l’uso pigia sul pulsante Pianifica il controllo del disco per provare a riparare hard disk al prossimo avvio del computer.

Screenshot che mostra come riparare hard disk

Tieni presente che per fare in modo che la procedura venga portata a termine potrebbero volerci diversi minuti. Al termine ti suggerisco di riavviare il computer per fare in modo che tutte le eventuali modifiche al sistema e al disco rigido vengano apportate e per verificare che l’hard disk sia stato effettivamente riparato.

Nel caso in cui la procedura che ti ho appena indicato non dovesse sortire l’effetto sperato ti suggerisco di provare a riparare hard disk effettuando il procedimento alternativo descritto nella mia guida su come correggere errori hard disk.

Riparare hard disk con Mac

Se utilizzi un Mac e se vuoi provare a riparare hard disk puoi ricorrere all’impiego di Utility Disco, l’applicazione di serie disponibile su OS X praticamente da sempre e grazie alla quale è possibile creare e formattare dischi, creare file DMG e verificare (oltre che correggere) i permessi del disco rigido.

La prima cosa che devi fare per riparare hard disk su Mac è quindi quella di avviare Utility Disco. Per fare ciò accedi al Launchpad o alla cartella Applicazioni e clicca sull’icona dell’applicazione.

Screenshot che mostra come riparare hard disk

Una volta visualizzata la finestra di Utility Disco pigia sul nome dell’hard disk presente sulla sinistra (ad esempio 1 TB SR31000528AS Media) e poi fai clic sulla scheda S.O.S presente nella parte destra.

Screenshot che mostra come riparare hard disk

Pigia ora sul pulsante Verifica disco per poter avviare la procedura che permette di analizzare e verificare l’integrità dell’hard disk. Nel caso in cui il pulsante Verifica disco non fosse selezionabile puoi pigiare sul pulsante Verifica permessi disco.

Adesso attendi che la procedura di analisi del disco venga completata (potrebbe volerci un po’, non scoragiarti). Al termine dell’analisi nel caso in cui fossero stati individuati degli errori ti verrà notificata la cosa nell’apposito riquadro della finestra di Utility Disco. In caso di errori potrai riparare hard disk semplicemente pigiando sul pulsante Ripara disco o, qualora non disponibile, su Ripara permessi del disco.

Una volta ultimata la riparazione vedrai comparire nell’apposito riquadro della finestra di Utility Disco tutti gli errori che sono stati corretti.

Dopo aver preso visione degli errori dell’hard disk che Utility Disco ha corretto chiudi l’applicazione e riavvia il Mac in modo tale da poter applicare le modifiche apportate e in modo tale da poter verificare che tutto sia andato per il verso giusto. Per riavviare il mac ti basta pigiare sull’icona a forma di mela presente nella barra dei menu e selezionare la voce Riavvia… dal menu visualizzato.

In alternativa a Utility Disco ti suggerisco di utilizzare Drive Genius. Si tratta di un software a pagamento che oltre a deframmentare il disco rigido, consente anche di riparare le directory e di verificare l’integrità fisica dell’hard disk. Per saperne di più su questo programma e/o per effettuare l’acquisto clicca qui.