Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come risalire ad un numero di cellulare

di

Hai perso i numeri di cellulare di alcuni amici e vorresti ritrovarli autonomamente, senza fare delle figuracce con loro? Hai ricevuto alcune chiamate da un numero sconosciuto e sei curioso di sapere a chi appartiene? Se hai risposto in modo affermativo a una di queste domande, mi sa tanto che ti trovi nel posto giusto al momento giusto!

Nei prossimi paragrafi di questa guida, infatti, avrò modo di spiegarti nel dettaglio come risalire ad un numero di cellulare partendo dal nome di una persona avvalendoti di alcuni servizi e app disponibili gratuitamente su Internet. Inoltre, qualora volessi compiere l’operazione inversa, risalendo quindi all’intestatario di un numero, non temere: conosco delle soluzioni che permettono di fare anche questo.

Insomma, devi soltanto prenderti il tempo necessario per leggere quanto segue e imparare a usare i servizi che sono elencati in questo articolo. Chiaramente, non essendo disponibili degli elenchi pubblici per i numeri di linea mobile, non posso garantirti che riuscirai effettivamente a portare a termine la tua impresa con successo ma, come si suol dire, tentar non nuoce. Buona lettura e in bocca al lupo!

Indice

Come risalire ad un numero di cellulare dal nome

Vediamo innanzitutto come risalire ad un numero di cellulare dal nome. Se conosci una persona di cui non hai il numero (magari perché l’hai smarrito), puoi provare a recuperarlo avvalendoti di uno dei servizi citati di seguito, utilizzabili anche per effettuare la ricerca inversa, cioè per risalire all’intestatario di un numero.

Pagine Bianche

PagineBianche

La prima soluzione di cui voglio parlarti è Pagine Bianche, la versione Web della celebre rubrica cartacea, disponibile anche sotto forma di app per Android e iOS/iPadOS, grazie alla quale è possibile cercare numeri telefonici fissi e anche numeri di cellulare, sia di privati che di professionisti, a patto che gli intestatari dei numeri in questione abbiano deciso di rendere i propri recapiti pubblici.

Per avvalerti di Pagine Bianche, devi innanzitutto collegarti alla pagina principale del sito, tramite il link che ti ho fornito poc’anzi, fare clic sul pulsante nome e scrivere, nel campo di testo Nome, Cognome o Ragione sociale., il nome della persona di cui vuoi vedere il numero. Dopodiché clicca sul pulsante cerca posto sulla destra.

Dopo aver fatto ciò, dovresti vedere una una pagina con i risultati della ricerca: vedi se c’è qualche corrispondenza con il nome che hai usato per effettuare la ricerca ed eventualmente prendine nota. Se al numero in questione è associato anche un indirizzo, potrai vedere questo ulteriore dato sulla mappa, facendo clic sul link apposito.

Pagine Gialle

PagineGialle

Anche Pagine Gialle, servizio “gemello” del già citato Pagine Bianche, può tornarti utile, in special modo se hai bisogno di accedere all’elenco dei recapiti di professionisti, aziende e attività commerciali di vario genere.

Per avvalertene, visita il link che ti ho appena fornito, fai clic sulla scheda nome e immetti il nome del professionista o dell’azienda di tuo interesse nel campo di testo Nome azienda, attività o categoria. Per avviare la ricerca, fai poi clic sul pulsante cerca collocato sulla destra.

Se al nome cercato corrispondono uno o più numeri di cellulare, vedrai i risultati di ricerca nella nuova pagina apertasi. Ti verrà mostrata anche una mappa, grazie alla quale potrai vedere la posizione in cui si trova il professionista o l’azienda oggetto della tua ricerca.

Come risalire al proprietario di un numero di cellulare gratis

Adesso vediamo come effettuare l’operazione inversa a quella di cui abbiamo parlato poc’anzi, cioè come risalire al proprietario di un numero di cellulare gratis, adoperando alcuni servizi gratuiti disponibili online.

Sync.ME

Sync.ME

Una delle migliori soluzioni utilizzabili per risalire all’intestatario di un numero di cellulare è Sync.me, un servizio mediante il quale è possibile vedere numeri di cellulare, soprattutto di “spammer” e “seccatori noti”, ma anche quelli di utenti che per qualche ragione li hanno resi pubblici (ad esempio sulle piattaforme social alle quali sono iscritti). Il servizio è fruibile anche tramite app per Android e iOS.

Prima di spiegarti come funziona, però, ci tengo a dirti che per adoperare Sync.ME bisogna registrarsi al servizio e fornire informazioni personali, quali nome, cognome e numero di telefono, il che potrebbe comportare un potenziale rischio per la propria privacy (visto che questi dati saranno poi accessibili a tutti gli altri utenti registrati).

Detto questo, per avvalerti di Sync.ME, recati sulla sua pagina principale mediante il collegamento che ti ho fornito prima, clicca sull’icona della bandierina posta sulla sinistra e scegli il prefisso internazionale da utilizzare per la ricerca (es. +39 per impostare il prefisso italiano, che in realtà dovrebbe essere selezionato di default).

Successivamente, scrivi il numero di cellulare che intendi cercare nel campo di testo Search any phone number e avvia la ricerca, cliccando sull’icona della lente d’ingrandimento situata sulla destra. In seguito, clicca sul link Sign in to unlock name presente nel riquadro comparso a schermo e completa la registrazione con il tuo account Google (Sign in with Google) o il tuo account Microsoft (Sign in with Microsoft). Ti consiglio di cliccare su Rifiuta nel momento in cui il servizio chiede l’accesso ai tuoi contatti, così da impedire a quest’ultimo la lettura della tua rubrica telefonica.

A registrazione effettuata, potrai vedere (se disponibile) il nome della persona a cui appartiene il numero cercato poc’anzi nell’apposito riquadro comparso a schermo.

Chi Sta Chiamando?

Chi sta chiamando?

Se sei alla ricerca di un servizio funzionante senza registrazione, ti suggerisco di provare Chi sta chiamando? (il cui database è alla base del funzionamento dell’app Should I Answer, disponibile per Android e iOS). È a carattere collaborativo e quindi funziona grazie alle segnalazioni degli utenti. Te lo raccomando soprattutto se hai bisogno di individuare eventuali numeri di “seccatori noti”, come call center, operatori di telemarketing, etc.

Per avvalerti di Chi sta chiamando?, recati sulla pagina principale del servizio mediante il link che ti ho fornito prima, scrivi il numero di cellulare di cui vuoi conoscere l’intestatario nel campo di ricerca situato in alto e clicca sul bottone CERCHI.

Infine, individua eventuali informazioni sulla numerazione che hai cercato (sempre che siano disponibili) nella pagina con i risultati.

Tellows

Tellows

Un altro portale a carattere collaborativo che ti invito a provare è Tellows, anch’esso utile soprattutto per individuare numeri appartenenti a operatori di telemarketing, call center e simili, grazie ai commenti e alle segnalazioni degli utenti.

Per usare Tellows, recati sulla sua home page cliccando sul collegamento che ti ho appena fornito, compila il campo di testo inserire il tuo numero con il numero di cellulare di tuo interesse e avvia la ricerca, facendo clic sul pulsante ricerca posto sulla destra.

Nel caso in cui la ricerca produca dei risultati e siano effettivamente disponibili informazioni sul numero cercato, potrai prenderne visione nella nuova pagina apertasi.

Come risalire ad un numero di cellulare privato

Whooming

Sei giunto su questa guida con l’obiettivo di scoprire come risalire a un numero di cellulare privato, in quanto hai ricevuto una o più chiamate con l’anonimo? Beh, in tal caso, i servizi citati nelle righe precedenti non possono essere di alcuna utilità (per ovvi motivi). Questo non significa, comunque, che tu debba arrenderti: devi soltanto trovare un servizio ad hoc per l’individuazione di numeri privati.

Una delle migliori soluzioni utilizzabili a questo scopo è Whooming, un servizio di base gratuito (disponibile anche come app per Android e iOS/iPadOS) che, tramite la tecnica dell’inoltro di chiamata, consente di individuare chi si cela dietro le chiamate fatte con l’anonimo.

Funziona egregiamente con tutti i dispositivi e gestori telefonici ed è semplicissimo da adoperare. Per vedere in chiaro i numeri sconosciuti intercettati da Whooming, però, bisogna sottoscrivere un abbonamento che parte da 12,99 euro per tre mesi. Maggiori info qui.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.