Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sapere a chi appartiene un numero di cellulare

di

Hai trovato un post-it con su appuntato un numero di cellulare e non ricordi a chi appartiene? Di tanto in tanto ricevi delle chiamate da un numero che non hai salvato in rubrica e ti piacerebbe scoprire chi è che si nasconde dietro di esso? Se la risposta è affermativa, sappi che leggendo questa guida su come sapere a chi appartiene un numero di cellulare e potendo contare su una minima dose di fortuna, riuscirai nel tuo intento.

Non temere, non è mia intenzione consigliarti di afferrare il primo elenco telefonico che ti trovi sotto mano e di andare alla folle ricerca del numero che ti ha telefonato. Per permetterti di sapere a chi appartiene un numero di cellulare, voglio suggerirti alcune soluzioni decisamente ben più pratiche e congeniali all’epoca totalmente (o quasi) digitale in cui viviamo: servizi online e app di messaggistica, ad esempio.

Premesso ciò, se sei quindi realmente interessato a scoprire che cosa è possibile fare per sapere a chi appartiene un numero di cellulare, ti invito a prenderti una decina o poco più di minuti di tempo libero, a metterti seduto ben comodo dinanzi al tuo computer e a concentrarti sulla lettura delle mie indicazioni. Sono certo che, alla fine, potrai dirti soddisfatto dei risultati ottenuti. Scommettiamo?

Indice

Informazioni preliminari

Come sapere a chi appartiene un numero di cellulare

Prima di entrare nel vivo di questa guida e di spiegarti, nel concreto, come sapere a chi appartiene un numero di cellulare, lascia che ti fornisca qualche informazione in più in merito alle circostanze in cui ciò può accadere.

Tanto per cominciare, è bene che tu sappia che le attuali leggi vigenti sulla privacy impediscono la creazione di elenchi pubblici contenenti numerazioni di cellulari: per questo motivo, affinché una ricerca sia fruttuosa, è necessario che il proprietario della numerazione abbia inserito online (in modo consapevole o meno) informazioni riguardanti i propri recapiti telefonici.

Altro metodo largamente utilizzato per risalire al referente di una data numerazione telefonica prevede l’impiego di portali collaborativi, ovvero di siti e app che raccolgono il feedback degli utenti in merito alle chiamate ricevute da precisi numeri di cellulare: questa modalità è solitamente utilizzata per identificare le numerazioni facenti capo a spammer, marketing o seccatori noti.

Infine, con qualche piccolo “trucchetto”, è possibile sfruttare le app di messaggistica per risalire ai dettagli delle persone che si celano dietro le numerazioni cellulari: anche in questo caso, però, l’utilizzatore del numero deve aver usato delle precise impostazioni sulla privacy, che non prevedono l’inibizione delle informazioni dai numeri esterni alla propria lista contatti.

Insomma, tenendo conto del fatto che le leggi sulla privacy impediscono la creazione di elenchi pubblici, riuscire a identificare un numero di cellulare non è sempre cosa semplice. Tuttavia, facendo delle ricerche mirate su Internet, si possono scovare numeri di persone che in maniera più o meno consapevole hanno immesso online i propri recapiti. In bocca al lupo!

Come sapere a chi appartiene un numero di cellulare gratis

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, è arrivato il momento di passare all’azione e di mostrarti quelli che sono i metodi più efficaci per sapere a chi appartiene un numero di cellulare gratis.

WhatsApp

Come sapere a chi appartiene un numero di cellulare gratis

Come ti accennavo poc’anzi, esistono dei “trucchetti” per trasformare le app di messaggistica in veri e propri investigatori privati. Per esempio, se è tua intenzione capire come sapere a chi appartiene un numero di cellulare privato, puoi avvalerti di WhatsApp: tutto ciò che bisogna fare, all’atto pratico, è aggiungere la numerazione d’interesse ai propri contatti e verificare la sua presenza nell’app.

Mi stai chiedendo come si fa? È semplicissimo, davvero. Per iniziare, prendi nota del numero di cellulare di tuo interesse e aggiungilo alla rubrica del telefono, seguendo la procedura più consona al sistema operativo di cui fai uso: il tutto si riduce, in genere, ad aprire l’app Contatti e a premere il pulsante preposto all’aggiunta di un nuovo nominativo (il simbolo (+) situato in basso a destra su Android e in alto a destra su iPhone).

Una volta effettuato il salvataggio del contatto, avvia WhatsApp, avvia una nuova chat, premendo l’icona del fumetto, e verifica se il nominativo salvato in precedenza compare nella lista dei contatti disponibili. In caso affermativo, tocca la sua immagine profilo, in modo da visualizzare i dettagli del profilo utente: con un pizzico di fortuna, dovresti riuscire a vedere, tra le altre cose, il suo nome (o il suo nickname).

Come ti ho spiegato a inizio guida, però, questa tecnica non sempre funziona, in quanto dipende fortemente dalle impostazioni sulla privacy che il proprietario del numero di telefono ha deciso di applicare.

Infine, tengo a precisare che questa tecnica di ricerca può essere impiegata anche su altre applicazioni di messaggistica che funzionano in associazione con il proprio numero di telefono, come Telegram, Skype o Facebook Messenger.

App Telefono di Google

Come sapere a chi appartiene un numero di cellulare gratis

Se possiedi uno smartphone dotato di una versione recente di Android, meglio se privo di personalizzazioni del produttore, ti farà piacere sapere che l’app Telefono di Google può aiutarti a ottenere informazioni riguardo il numero chiamante, direttamente dal database di Google, a patto che il dispositivo sia collegato a Internet.

All’atto pratico, ciò significa che, laddove il nome dell’azienda o del titolare del numero di telefono fosse di dominio pubblico, esso sarà automaticamente visibile nel dialer quando si riceve una chiamata dallo numerazione in questione, anche se essa non è presente in rubrica.

Se ti interessa avvalerti di questa possibilità, verifica che la relativa funzione sia attiva sul tuo smartphone: avvia dunque l’app Telefono (l’icona della cornetta situata nella schermata Home o nel drawer del dispositivo), tocca il pulsante (⋮) situato in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che ti viene proposto.

Ora, fai tap sull’opzione ID chiamante e spam e sposta su ON la levetta corrispondente alla dicitura Visualizza ID chiamante e spam. Se lo desideri, puoi far sì che le chiamate in arrivo da spammer e seccatori noti (se presenti nel database di Google) non ti arrivino affatto, spostando su ON anche la levetta relativa alla voce Filtro antispam per le chiamate.

L’app Telefono di Google può essere installata anche sui dispositivi Android che non ne dispongono (almeno sulla maggior parte di loro), mediante il Play Store. A installazione ultimata, è necessario impostarla come dialer predefinito di sistema: per farlo, bisogna recarsi nella sezione Impostazioni > App > Avanzate > App predefinite > App telefono.

Chi sta chiamando?

Come sapere a chi appartiene un numero di cellulare gratis

Se non ne avessi mai sentito parlare, Chi sta chiamando? è un servizio online collaborativo, arricchito quindi dal feedback degli utenti, che contiene un gran numero di informazioni riguardanti numeri cellulari (ma anche fissi) associati prevalentemente a seccatori noti.

Per servirtene, collegati a questo sito Internet, immetti il numero di cellulare di tuo interesse nel campo di testo cercare numero di telefono e premi il pulsante CERCHI: qualora il numero fosse stato già “recensito” da qualche utente, visualizzerai una schermata riepilogativa contenente il feedback rilasciato, insieme alla presunta posizione del numero.

Se credi sia il caso, puoi rilasciare a tua volta un feedback, individuando il riquadro recensioni e rispondendo alle brevi domande proposte: questo passaggio non richiede registrazioni.

Infine, tengo a precisare che questo servizio è disponibile anche sotto forma di app per Android e iOS, denominata Should I Answer, tramite cui è possibile bloccare i numeri dei seccatori noti. Se ti interessa capire come usarla, consulta pure questa guida.

Tellows

Come sapere a chi appartiene un numero di cellulare

Altro portale da prendere in considerazione per cercare di risalire al proprietario di un dato numero di cellulare è Tellows: si tratta di un servizio online, a carattere collaborativo, che consente di conoscere informazioni relative alle persone (o alle aziende) che si celano dietro le varie numerazioni, specie se appartenenti a seccatori ben noti.

Per sapere a chi appartiene un numero di cellulare tramite Tellows, clicca qui per collegarti alla pagina principale del servizio, dopodiché digita la numerazione relativamente alla quale vorresti saperne di più nel campo inserire il numero che risulta collocato in alto a destra e, successivamente, pigia sul pulsante blu ricerca.

Una volta fatto ciò, se il numero appartieni agli elenchi pubblici e/o risultano disponibili delle informazioni utili, ti saranno mostrati tutti i commenti e i dettagli facenti riferimento a quella specifica numerazione, inseriti dagli utenti del sito.

Truecaller

Come sapere a chi appartiene un numero di cellulare

Un altro ottimo strumento che puoi sfruttare per sapere a chi appartiene un numero di cellulare è senza ombra di dubbio Truecaller. Trattasi di un servizio online, eventualmente fruibile anche come app per smartphone AndroidiOS, che consente di identificare i numeri di cellulare attingendo ad un database proprietario costituito dai numeri degli utenti che hanno installato l’app sul proprio dispositivo e un database di numeri noti facenti riferimento a call center e truffatori.

Per sapere a chi appartiene un numero di cellulare con Treucaller la prima mossa che devi fare è quella di cliccare qui, in modo tale da poterti subito collegare alla pagina Web principale del servizio. In seguito, compila il campo di ricerca Search a phone bomber… che ti viene mostrato a schermo, digitando il numero di telefono relativamente al quale intendi ottenere maggiori dettagli, e pigia il pulsante Invio sulla tastiera.

Se necessario, prima di avviare la ricerca, puoi anche modificare il prefisso di riferimento facendo tap sull’apposito menu presente sulla sinistra e selezionando l’opzione corretta dal menu a tendina che ti viene mostrato.

Indica ora se effettuare l’accesso al servizio utilizzando l’account Google oppure quello Microsoft, cliccando sul relativo pulsante che visualizzi a schermo e fornendo i tuoi dati, dopodiché attendi qualche istante affinché risulti visibile la pagina contente i risultati della ricerca.

A questo punto, se il numero di cellulare da te digitato risulta presente nell’elenco di Truecaller ti verrà mostrata un’apposita scheda indicante il numero complessivo di utenti che hanno segnalato la suddetta numerazione, l’utenza d’appartenenza e l’indirizzo di riferimento.

Se, anziché utilizzare Truecaller sotto forma di servizio online preferisci servirtene sullo smartphone, puoi attenerti alle indicazioni che ti ho fornito nella mia guida su come bloccare un numero su Android mediante cui, appunto, ho provveduto ad illustrarti nel dettaglio il funzionamento della app collegata al servizio.

In questo caso, ti suggerisco però di disabilitare l’opzione Enhance your results per evitare che i contatti salvati nella rubrica del tuo smartphone vengano aggiunti al database di TrueCaller.

Sync.me

Sebbene sia pensato come un portale dedicato agli spammer, devi sapere che Sync.me è in grado di individuare anche numeri di cellulari appartenenti a privati, a patto che questi, in qualche modo, abbiano fornito le proprie informazioni di contatto. Attualmente, Sync.me prevede un limite massimo di 5 ricerche giornaliere.

Per poterlo utilizzare, collegati alla sua home page, clicca sull’icona della bandierina situata a sinistra e scegli il prefisso che desideri impostare (presumibilmente quello italiano, se ti interessa ottenere informazioni riguardanti numerazioni provenienti dagli operatori nazionali).

Fatto ciò, digita il numero di tuo interesse nel campo di testo situato immediatamente accanto e, infine, clicca sul pulsante Search, per avviare la ricerca. Supera poi il controllo captcha, spuntando la casella Non sono un robot, e verifica la presenza di informazioni disponibili. Qualora il nominativo facente capo al numero dovesse essere offuscato, clicca sul pulsante View full info per visualizzarlo “in chiaro”.

Se preferisci, puoi utilizzare i servizi di Sync.me anche da smartphone, avvalendoti dell’app per Android e iOS.

Altri metodi per sapere a chi appartiene un numero di cellulare

Altri metodi per sapere a chi appartiene un numero di cellulare

Nelle sezioni precedenti di questa guida ti ho elencato quelli che, a mio avviso, sono i metodi più efficaci per sapere a chi appartiene un numero di cellulare. Devi sapere, tuttavia, che non sono gli unici: di seguito ti elenco una serie di portali alternativi progettati per lo scopo, da consultare qualora le ricerche precedenti non fossero andate a buon fine.

  • Dive3000 – è un portale collaborativo che fornisce informazioni riguardanti numerazioni cellulari italiane e internazionali. È gratuito ma, per poterlo utilizzare, è obbligatorio registrarsi.
  • PagineBianche – il portale delle PagineBianche, sebbene popolato di informazioni riguardanti i numeri fissi nazionali, può contenere anche dati relativi alle numerazioni cellulari di privati, se i legittimi proprietari hanno scelto di renderle pubbliche.
  • PagineGialle – funziona in modo del tutto simile al portale delle PagineBianche, ma è dedicato principalmente ad aziende e attività commerciali di ogni tipo.
  • Google – molto spesso, le informazioni relative alle numerazioni appartenenti ad attività commerciali (specie se iscritte a Google Business) possono essere recuperate mediante una breve ricerca su Google. Tutto ciò che devi fare, in questo caso, è digitare il numero di cellulare nel campo di testo presente sul sito di “Big G” e avviare una ricerca come faresti di solito: se sei fortunato, dovresti riuscire a risalire all’intestatario del numero di tuo interesse.

Come dici? Ora che sei riuscito a sapere a chi appartiene un numero di cellulare che ti chiama fin troppo spesso, non vedi l’ora di liberarti delle sue telefonate? In tal caso, ti consiglio di dare un’occhiata ai miei tutorial su come bloccare un numero e come bloccare le chiamate dai call center, in cui ti ho mostrato alcune tecniche valide per impedire ai seccatori di raggiungerti telefonicamente.

Infine, se il tuo problema sono le chiamate anonime e ti piacerebbe scoprire chi si nasconde dietro la dicitura Sconosciuto o Anonimo che appare sul display del tuo telefono, i servizi elencati in questa guida non ti torneranno utili.

Per riuscire a capire quale numero si cela dietro una o più chiamate anonime devi infatti sfruttare soluzioni diverse, come quelle che ti ho indicato nella mia guida su come scoprire il numero privato.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.