Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come sbloccare file PDF

di

I file PDF possono essere protetti contro le modifiche, la stampa e gli accessi non autorizzati. Nel primo caso si parla di owner password, la quale può essere rimossa abbastanza facilmente utilizzando alcuni software e servizi online reperibili gratuitamente in Rete; nel secondo caso invece si parla di user password e la “musica” è nettamente diversa.

Le user password impediscono la visualizzazione dei documenti PDF e non possono essere rimosse, è possibile solo tentare di scoprirle mediante un attacco brute force, cioè lasciando che un software provi tutte le combinazioni di caratteri possibili fino a trovare la parola chiave esatta (processo che, come facilmente intuibile, può risultare lungo e tortuoso).

Fatto questo doveroso distinguo, con la guida di oggi vedremo come sbloccare file PDF sfruttando alcune delle migliori soluzioni disponibili online. Cominceremo da un paio di servizi Web che permettono di rimuovere le owner password in pochi secondi per poi passare a un’applicazione per Windows e Mac OS X capace di attaccare le user password dei PDF con una discreta efficacia. Buona lettura!

Sbloccare file PDF protetti contro stampa e modifica

iLovePDF

Se hai bisogno di rimuovere la password da un PDF protetto contro la stampa o la modifica (parliamo dunque di owner password), puoi avvalerti di alcuni servizi online che sono in grado di compiere quest’operazione in pochissimi secondi.

Uno dei migliori, in questo senso, è iLovePDF che è completamente gratuito, non necessita di registrazioni e supporta il caricamento di file grandi fino a 200MB. Per utilizzarlo, non devi far altro che collegarti alla sua pagina iniziale e trascinare il PDF da sbloccare nella finestra del browser.

Attendi dunque che l’upload del documento giunga a termine e clicca sul bottone Sbloccare PDF per scaricare il PDF, nella sua versione senza password, sul tuo computer.

Online2PDF

Online2PDF è un altro servizio online per sbloccare file PDF protetti contro la stampa o la modifica. È gratuito e non richiede registrazioni come iLovePDF, ma a differenza di quest’ultimo permette di trattare più documenti contemporanea: utilizzandolo, puoi rimuovere la password da un numero massimo di 20 file alla volta (a patto che complessivamente non superino i 100MB di peso).

Per sbloccare i tuoi PDF con Online2PDF, collegati alla pagina iniziale del servizio, trascina i documenti da sbloccare sul bottone Select files e seleziona la voce Convert files separately dal menu a tendina Mode. Dopodiché pigia sul pulsante Convert e attendi che i PDF vengano prima elaborati e poi scaricati sul tuo computer nella loro versione priva di password.

Sia iLovePDF che Online2PDF tutelano la privacy degli utenti cancellando automaticamente, nell’arco di qualche ora, i file caricati sui loro server.

Sbloccare file PDF protetti contro gli accessi non autorizzati

Come già detto in precedenza, trovare le password dei file PDF che sono protetti contro gli accessi non autorizzati (quindi dispongono di una user password) non è semplice. Tuttavia non è impossibile.

Esistono, infatti, delle applicazioni che consentono di attaccare questo tipo di documenti con una tecnica denominata brute force, la quale consiste nel provare tutte le combinazioni di caratteri possibili fino a trovare la parola chiave giusta.

Si tratta di un processo assai lungo e dispendioso in termini di potenza di calcolo (se la password da indovinare è lunga più di 4-5 caratteri potrebbero volerci ore per trovare quella giusta), ma è l’unica strada perseguibile se non si conosce o si è dimenticata la password di un documento.

Veniamo dunque a PDFCrack, un software gratuito e open source che permette di trovare le user password dei PDF sia su Windows che su Mac OS X. Non ha un’interfaccia grafica, funziona solo da linea di comando, ma non è difficile da usare.

Windows

Se utilizzi un PC Windows, puoi scaricare PDFCrack sul tuo PC collegandoti al sito Internet del programma e cliccando sulla voce Download che si trova nella barra laterale di destra. 

Successivamente, devi aprire l’archivio zip che contiene PDFCrack, estrarne il contenuto in una cartella di tua scelta ed aprire una finestra del Prompt dei comandi tenendo premuto il tasto Shift sulla tastiera, facendo click destro sulla cartella in cui hai estratto PDFCrack e selezionando la voce Apri finestra di comando qui dal menu che compare.

Digita quindi il comando pdfcrack file.pdf dove al posto di file.pdf devi digitare il percorso e il nome del PDF da sbloccare e partirà il processo di ricerca della password per il documento selezionato. Al termine della procedura comparirà il messaggio found user-password seguito dalla password per aprire il PDF.

Mac

Se utilizzi un Mac, puoi scarica PDFCrack collegandoti a quest’altro sito Internet e cliccando sul link collocato accanto alla voce Looking for the latest version. A download completato, apri l’archivio tar.gz appena scaricato, estraine il contenuto in una cartella qualsiasi, apri il Terminale di OS X e dai i seguenti comandi.

  • cd \[percorso in cui hai estratto PDFCrack]
  • make -f Makefile

In questo modo avrai compilato PDFCrack e reso il programma utilizzabile. Successivamente, apri una nuova finestra del Terminale e digita quest’altro comando. 

  • [percorso in cui hai estratto PDFCrack]/pdfcrack -u [file PDF da sbloccare].

Partirà la ricerca della password necessaria ad aprire il file PDF selezionato, al termine della quale comparirà il messaggio found user-password seguito dalla parola chiave trovata dal programma.

Attenzione: rimuovere le protezioni da un file che non si è autorizzati a visualizzare, stampare o modificare potrebbe portare all’infrazione di alcune leggi. Io non mi assumo nessuna responsabilità circa l’uso improprio che potresti fare delle indicazioni presenti in questo tutorial.