Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sovrapporre due immagini con Photoshop

di

Girovagando in Rete, hai trovato dei bellissimi wallpaper in cui due o più immagini sono state sovrapposte usando degli effetti di sfumatura e ti piacerebbe imparare a creare qualcosa del genere? Vorresti realizzare un fotomontaggio in cui incollare un soggetto su uno sfondo differente da quello originale ma non sai come riuscirci? Niente panico, se sul tuo computer c'è installata una copia di Photoshop, puoi fare tutto in pochi clic.

Che tu ci creda o no, sovrapporre due immagini con Photoshop è un'operazione molto semplice e tutti possono riuscirci, compreso chi, come te, è ancora alle primissime armi con il mondo del fotoritocco. Certo, i primissimi risultati che si ottengono non sono sempre perfetti, bisogna prima prendere un po' di confidenza con gli strumenti di editing inclusi in Photoshop, ma ti assicuro che basta pochissimo tempo per cominciare a realizzare fotomontaggi o wallpaper di qualità accettabile.

Allora, che ne dici? Sei pronto a cimentarti in questa nuova “impresa”? Se la tua risposta è affermativa, prenditi sùbito qualche minuto di tempo libero e mettiti all'opera: qui sotto trovi spiegato, passo dopo passo, come sovrapporre due immagini in Photoshop in modo da ottenere delle immagini artistiche con effetti di sfumatura o dei fotomontaggi dall'aspetto realistico. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come sovrapporre due foto con Photoshop

Addentriamoci immediatamente nel cuore della guida andando a vedere come sovrapporre due foto con Photoshop. Qui sotto ti spiego come agire su PC, anche direttamente online, e su smartphone e tablet.

Come sovrapporre due immagini con Photoshop su PC

Photoshop

Se vuoi sovrapporre due immagini con Photoshop su PC, utilizzando quindi Photoshop CC, tutto ciò che devi fare è scontornare uno o più soggetti da una foto e incollarli sull'altra.

Per procedere, quindi, avvia Photoshop e importa in esso le due foto su cui operare: lo sfondo e la foto che contiene i soggetti da scontornare. A questo punto, concentrati sull'immagine che contiene i soggetti da scontornare e attiva la modalità Maschera veloce cliccando sull'icona del rettangolo con il cerchio all'interno che si trova in fondo alla barra degli strumenti di Photoshop (quella sulla sinistra dello schermo). Seleziona quindi il colore nero sulla tavolozza e usa il pennello per selezionare il soggetto (o i soggetti) da scontornare.

La selezione deve essere quanto più precisa possibile, anche se dopo avrai modo di perfezionare quest'ultima usando un'apposita funzione di Photoshop. Per ottenere un buon risultato, ti consiglio di usare pennelli di varie dimensioni (più piccoli per agire sui bordi esterni e sui dettagli, come ad esempio i capelli). In caso di sbavature o errori, puoi rimediare facilmente selezionando il colore bianco nella tavolozza di Photoshop e usando il pennello sulla parte di selezione da cancellare.

Maschera di ritaglio Photoshop

A selezione completata, disattiva la modalità Maschera veloce cliccando nuovamente sull'icona del rettangolo con il cerchio all'interno che si trova in fondo alla barra degli strumenti di Photoshop. Dopodiché seleziona lo strumento selezione rettangolare o qualsiasi altro strumento di selezione dalla barra degli strumenti di Photoshop, fai clic destro su un punto dell'immagine su cui è attiva la selezione e scegli la voce Seleziona inverso dal menu che si apre. In questo modo otterrai una selezione (quasi) esatta del soggetto (o dei soggetti) che devi scontornare.

Ora devi perfezionare la selezione del soggetto (o dei soggetti) della foto. Clicca quindi sul pulsante Migliora bordo che si trova in alto a destra e utilizza le barre di regolazione presenti nella finestra che si apre per eliminare tutte le sbavature dalla selezione.

Ad esempio, con la barra di regolazione Arrotonda puoi rendere più “morbidi” i bordi della selezione; con la barra Contrasto puoi renderli più “netti”, mentre usando la barra Sposta bordo puoi far avanzare o arretrare il bordo della selezione. Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto (l'anteprima della selezione viene mostrata in tempo reale), clicca su OK.

Ora, seleziona la voce Copia dal menu Modifica di Photoshop (oppure premi la combinazione di tasti Ctrl+C su Windows o cmd+c su macOS) per copiare i soggetti che hai selezionato, spostati sull'immagine da usare come sfondo e seleziona la voce Copia dal menu Incolla di Photoshop (oppure premi la combinazione di tasti Ctrl+V su Windows o cmd+v su macOS) per incollare i soggetti su quest'ultima.

Se hai bisogno di spostare e/o ridimensionare il soggetto sullo sfondo, seleziona la voce Trasforma > Scala dal menu Modifica di Photoshop e utilizza il mouse per spostare e/o ridimensionare l'immagine. Premi poi sul tasto Invio per salvare i cambiamenti.

Trasformazione libera di Photoshop

Per finire, se lo ritieni opportuno, usa gli strumenti di regolazione di tono, contrasto e colore presenti in Photoshop per rendere i colori del soggetto più in linea con quelli dello sfondo. Gli strumenti in questione si trovano tutti nel menu Immagine > Regolazioni di Photoshop e si possono usare tramite delle comode barre di regolazione.

Ad esempio, c'è lo strumento Tonalità/saturazione che permette di cambiare la tonalità dei colori di un'immagine, il loro grado di saturazione e la loro luminosità: secondo me è uno dei più efficaci quando si tratta di adattare un soggetto ai colori dello sfondo. Naturalmente, prima di richiamare lo strumento assicurati che nel pannello dei livelli (in basso a destra) sia selezionato il livello del soggetto e non quello dello sfondo.

Altre operazioni che puoi compiere riguardano l'aggiunta di ombreggiature usando le opzioni di fusione del livello e/o la rimozione di eventuali sbavature residue dai soggetti usando lo strumento Gomma.

Quando sei soddisfatto del risultato ottenuto, recati nel menu File > Salva con nome di Photoshop e procedi con il salvataggio dell'immagine nel formato che preferisci di più. Se qualche passaggio non ti è chiaro e/o vuoi maggiori informazioni sulla procedura per scontornare un'immagine con Photoshop, consulta il mio tutorial su come scontornare con Photoshop.

Nota: io per realizzare il tutorial ho utilizzato la versione 2022 di Photoshop CC su macOS, ma le indicazioni presenti nella guida sono valide per tutte le versioni più recenti di Photoshop e per tutti i sistemi operativi (quindi sia Windows che macOS).

Come sovrapporre due immagini con Photoshop online

Photoshop Online

Desideri sovrapporre due immagini con Photoshop online? Beh, sappi che la cosa è assolutamente fattibile e per riuscirci puoi avvalerti bene o male degli stessi strumenti di cui ti ho parlato nel capitolo precedente (per cui non mi dilungherò troppo). Prima di procedere ti ricordo solo un paio di cose: Photoshop sul Web (questo è il nome della versione online di Photoshop) è compatibile solo con i browser basati su Chromium (es. Chrome ed Edge) ed è utilizzabile da coloro che hanno una sottoscrizione Creative Cloud attiva (nel momento in cui scrivo, Adobe ha però intenzione di renderla aperta a tutti).

La prima cosa che devi fare per avvalerti del servizio in oggetto è recarti sulla tua libreria Creative Cloud, accedere con il tuo Adobe ID (se ancora non l'hai fatto), poi cliccare sulla voce File in alto e cliccare su una delle due foto da usare per il tuo progetto. Dopodiché clicca sul pulsante (≡) situato in alto a sinistra seleziona la voce Inserisci e, quindi, scegli la seconda immagine da aggiungere e, dopo averla eventualmente ridimensionata, fai clic sul pulsante (✓) situato sotto l'immagine.

A questo punto, assicurati che il livello relativo all'immagine in cui è presente il soggetto da sovrapporre all'immagine di sfondo sia in alto (altrimenti spostalo tu dal pannello dei livelli posto sulla destra), seleziona il livello in questione e aggiungi una maschera di livello cliccando sull'icona del rettangolo con il buco al centro.

Fatto ciò, seleziona lo strumento Pennello dalla toolbar posta sulla sinistra e, dopo averne regolato dimensioni e durezza tramite i menu in alto, seleziona il colore nero dalla tavolozza dei colori (in basso a sinistra) e “passa” sull'area da rimuovere, così da preservare solo il soggetto (o i soggetti). Se dovessi commettere qualche errore, puoi ripristinare un'area della foto selezionando il bianco dalla tavolozza e agendo sull'area interessata.

Quando sarai pronto per farlo, esporta il documento di output cliccando sull'icona della freccia rivolta verso l'alto (in alto a destra) e scegliendo una delle opzioni disponibili (es. Esportazione rapida).

Come sovrapporre due immagini con Photoshop su smartphone e tablet

Photoshop per iPad

Desideri sovrapporre due immagini con Photoshop su smartphone e tablet? In tal caso, sappi che quasi tutte le app per Photoshop non permettono di fare molto. L'unica che consente di compiere seriamente l'operazione in oggetto è Photoshop per iPad (inclusa gratuitamente nell'abbonamento Adobe) o che costa 10,99 euro/mese dopo una trial gratuita di 30 giorni.

Dopo averla installata sul tuo iPad, avviala e, dopo aver eventualmente eseguito l'accesso al tuo account Adobe, premi sul bottone Importa e apri per importare delle foto salvate in locale o, se preferisci, utilizza una di quelle già salvate in nel cloud di Adobe premendo sulla loro anteprima.

Fatto ciò, premi sul pulsante (+) posto sopra il livello di sfondo e seleziona la voce Foto, Librerie, File o Fotocamera (in base alla posizione in cui è presente la seconda foto da caricare) e provvedi a caricare la foto da usare per la realizzazione della composizione: dopo averla selezionata, ritagliala tramite l'editor dell'app (se necessario) e poi premi sulla voce Chiudi (in alto a destra).

A questo punto, premi sul simbolo del rettangolo con il cerchio all'interno (sulla destra), seleziona lo strumento Pennello dalla toolbar posta sulla sinistra e, dopo aver selezionato dalla tavolozza dei colori il nero e aver eventualmente ridimensionato il pennello tramite gli appositi indicatori, “colora” l'area interessata per rimuoverne lo sfondo. “Ripassando” con il bianco, invece, potrai ripristinare delle aree eliminate per errore.

Quando sarai pronto per farlo, potrai premere sul bottone raffigurante la freccia rivolta verso l'alto (in alto a destra) ed esportare il file di output scegliendo una delle opzioni disponibili.

Come fondere due foto con Photoshop

Fondere due immagini con Photoshop

Sei giunto su questo tutorial per fondere due foto con Photoshop? In questo caso, le operazioni da compiere sono leggermente differenti da quelle che ti ho descritto in questo articolo.

In questo caso, infatti, oltre a sovrapporre le due immagini, devi anche fare in modo che queste due si “fondano” in una sola, magari usando degli appositi effetti richiamabili dal pannello di gestione dei livelli di Photoshop (es. Sovrapponi, Luce soffusa, Scolora, Moltiplica, etc.). Per maggiori informazioni leggi il mio tutorial specifico su come fondere due immagini con Photoshop.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.