Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come togliere l’anonimo dal telefono fisso

di

Di recente, hai fatto alcune telefonate ad amici e parenti dal telefono di casa e ti sei accorto di un fenomeno alquanto singolare: tutte le chiamate che effettui risultano essere anonime. Non permettendo, dunque, a chi le riceve di vedere il numero del chiamante (in questo caso, il tuo numero).

Se le cose stanno così, è probabile che tu abbia attivato il cosiddetto Blocco identificativo del chiamante (o semplicemente BIC), un servizio che permette, per l’appunto, di nascondere il numero del chiamante per le chiamate in uscita. Se non sai come disattivarlo e, quindi, come togliere l’anonimo dal telefono fisso, non ti preoccupare: di seguito troverai una spiegazione chiara ed esaustiva  su come procedere per far tornare la situazione alla normalità.

Coraggio: mettiti bello comodo, prenditi tutto il tempo di cui hai bisogno per concentrarti sulla lettura delle prossime righe e, cosa ancora più importante, cerca di attuare le “dritte” che ti darò. Sono sicuro che, seguendo passo-passo le mie indicazioni, non avrai il benché minimo problema nel ripristinare la visualizzazione del mittente nelle chiamate effettuate dal telefono di casa.

Indice

Togliere l’anonimo dal telefono fisso

Come ti ho già spiegato nella mia guida su come oscurare un numero di telefono fisso, per effettuare una chiamata con lo sconosciuto è necessario anteporre il codice *67# (se la propria linea è Fastweb, Infostrada o TIM) oppure #31# (se la propria linea è Vodafone) al numero che si desidera chiamare (es. *67#1234567890 o #31#1234567890 per chiamare il numero 1234567890).

Tramite i codici in questione, è possibile effettuare delle chiamate anonime singole, il che significa che, almeno in teoria, non dovrebbe esserci bisogno di disattivare l’anonimo dal telefono fisso, cioè il Blocco identificativo del chiamante (BIC). Tuttavia, vediamo come procedere.

Per verificare che il servizio di chiamata anonima automatica sia disattivato sulla tua linea fissa, solleva la cornetta del telefono (o solleva il telefono dalla sua base di ricarica, se si tratta di un cordless), componi il codice *#67# e attendi il messaggio della voce guida. Per attivare il codice in questione, potrebbe essere necessario premere sul tasto Chiama, quello con l’icona della cornetta verde.

Se, dalla verifica appena fatta, risulta che sulla tua linea è abilitata la chiamata anonima automatica, puoi disattivarla usando ancora un altro codice. Solleva, dunque, la cornetta del tuo telefono (o solleva il cordless dalla sua base di ricarica), componi il codice #67# e, se necessario, premi il tasto Chiama.

A questo punto, prova a comporre nuovamente il codice *#67# per verificare che sulla tua linea non sia attivo il servizio di chiamata anonima automatica o, più semplicemente, effettua una chiamata al tuo numero di cellulare. Se tutto è andato per il verso giusto, i contatti che chiamerai da questo momento in poi dovrebbero essere in grado di visualizzare il tuo numero di telefono.

Cosa fare in caso di problemi o dubbi

Nonostante tu abbia seguito in maniera attenta e scrupolosa le indicazioni che ti ho fornito nelle righe precedenti, continui a riscontrare problemi riguardanti la procedura di disattivazione del blocco identificativo del chiamante? In tal caso, ti suggerisco di contattare il customer care del tuo operatore. Di seguito ti fornisco i numeri da chiamare per ricevere assistenza telefonica dai principali operatori italiani.

  • TIM — chiama il numero 187 (da rete fissa TIM) oppure il numero 119 (da rete mobile TIM). Il servizio è disponibile 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. La chiamata è gratuita sia da rete fissa che mobile, a patto che sia una linea TIM.
  • Vodafone — contatta il numero 190, che è attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 (anche se per essere precisi, bisogna dire che gli addetti all’assistenza tecnica sono disponibili solo dalle 08.00 alle 22.00).
  • Infostrada — chiama il numero 155, che è attivo tutti i giorni. La chiamata è gratuita, a patto che venga fatta da rete Infostrada o TIM.
  • Fastweb —  contatta il numero 192 193, che è attivo dal lunedì alla domenica dalle 08:00 alle 24:00. La chiamata è gratuita da rete fissa e dalla rete mobile Fastweb.

Una volta che sarai riuscito a metterti in contatto con un’operatore “in carne e ossa”, spiega in maniera chiara quali sono i problemi riscontrati, dicendogli che tutte le chiamate in uscita vengono automaticamente effettuate con l’anonimo, nonostante tu abbia provato a disattivare il blocco identificativo del chiamante.

Dopodiché segui in maniera attenta le indicazioni che ti verranno date dall’operatore, fornendo a quest’ultimo tutte le informazioni richieste. Sono sicuro che, in questo modo, riuscirai finalmente a togliere l’impostazione dell’anonimo dal telefono fisso.

Nel caso in cui tu abbia difficoltà a metterti in contatto con il tuo operatore, dai un’occhiata alle guide in cui spiego più nel dettaglio come parlare con un operatore TIM, come parlare con un operatore Vodafone, come parlare con un operatore Infostrada e come parlare con un operatore Fastweb.